brushless

Messaggi del profilo Ultime Attività Messaggi e Discussioni Info

  • Ciao, volevo riportarti un commento che ho lasciato nel forum per avere un tuo parere su una faccenda che mi riguarda personalmente, chiedo a te dato che mi sei sembrata una persona competente in materia. Spero solo vorrai rispondermi. Ti ringrazio in anticipo. Ecco la mia esperienza:

    Come ogni mese mi reco alla banca associata all'agenzia interinale tramite la quale ho lavorato un anno e mezzo. Questa volta il bonifico in circolarità a mio favore disposto dall'agenzia è solo più corposo del solito (5200 €) e la banca associata (presso la quale NON sono cliente - ma non mi risulta questo debba influire) alla mia agenzia si rifiuta di pagarmi la quota in quanto superiore a 1000 €. Il problema è che non ho mai avuto problemi a prelevare i miei stipendi nel corso di quest'anno e mezzo di lavoro che sono SEMPRE stati superiori ai 1000 €. La banca dice che solo aprendo un conto potrò disporre di quei soldi, ma la cosa mi puzza, anche perché mi risulta che la storia dei 1000 €, quella del decreto salva Italia desumo, si riferisca, come avete già detto anche in questo forum milioni di volte, ai pagamenti tra privati e non tra privato e intermediario. E' corretto? Devono pagarmi e possono "rifiutarsi" solo per mancanza di contante (in tal caso dovranno prenotarlo)?!
    Scusa se ti scrivo ancora ma vorrei sapere un'altra cosa. Come ti avevo detto ho gia' firmato una richiesta di mutuo con una finanziaria consegnando anche parte dei documenti e ho ricevuto l'ok della banca. Ora visto che vorrei iniziare i lavori con i miei soldi per risparmiare sul preammortamento se la promotrice mi fa storie posso annullare la richiesta di mutuo ed eventualmente aprirlo con un'altra finanziaria? E con la banca che ho fatto la richiesta mi sono bruciato o mi potra' accettare piu' in la un'altra richiesta? Grazie e ciao
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...