• Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

mister xzy

Messaggi del profilo Ultime Attività Messaggi e Discussioni Info

  • ciao Roberto come stai ?
    volevo salutarti OK!
    sono Gaetano di barletta
    poi ti chiamo al tuo cellulare
    Ciao Roberto come stai? Ti invio la seguente news qualora non ne fossi a conoscenza. Qualche commento.... Un saluto e Buone vacanze
    Italease: sentenza, falsita' in bilancio ma Innocenzi non sapeva

    Per questo e' stato assolto dal tribunale di Milano (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 09 lug - "Il bilancio della societa' non forniva le informazioni necessarie per comprendere il rischio della operativita' in derivati, peraltro assai significativa nel complessivo ambito di azione di Banca Italease", tuttavia, per la posizione di Fabio Innocenzi "non e' dato dunque trarre elemento alcuno in ordine a una qualsivoglia consapevolezza della operativita' di Italease in materia di derivati". Lo scrive il giudice della terza sezione penale del tribunale di Milano, Piero Gamacchio, nella motivazioni della sentenza con cui l'allora vice presidente di Banca Italease e' stato "assolto con formula piena, perche' il fatto non costituisce reato". In pratica, per quanto risulti "pacifico" per il tribunale di Milano che all'interno di Banca Italease siano state commesse delle scorrettezze in merito all'operativita' in derivati e al modo in cui veniva rappresentata in bilancio, Innocenzi, che non aveva "alcuna delega operativa", non sapeva di quanto faceva l'allora ad Massimo Faenza, gia' condannato per la stessa vicenda. L'attuale numero uno di Ubs Italia era imputato per avere "in concorso con Massimo Faenza e Antonio Ferraris con l'intenzione di ingannare i soci e il pubblico, e al fine di conseguire per se' o per altri un ingiusto profitto, esposto nel bilancio di esercizio di Italease al 31 dicembre 2006 e nella nota integrativa allo stesso bilancio, fatti materiali non rispondendo al vero" e di aver "sempre in concorso con Faenza e Ferraris, diffuso false notizie sulla situazione economica, patrimoniale e finanziarie della societa'".
    Fla-
    (RADIOCOR) 09-07-13 16:37:54 (0419) 5 NNNN
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
Indietro