............ 2,48 <--> 2,23 = 10% !!!!!

solo_Ciro

1861_LoScempio
Registrato
8/3/02
Messaggi
10.089
Punti reazioni
596
.


.


.


...... e non ci sono più controKaz*i da appendere!!!!! :D
 
vuagliù......... è sotto gli okki di tutti......... stiamo assistendo ad un vero e proprio switch!!!!

O le risp salgono per il Buy Back.....

O salgano perkè sono preferite......

Osalgano perkè le ord sono moscie......

In una maniera....... stnno a salì......... :yes:
 
son contento per voi che siete rimasti dentro OK!
 
Che B.alle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vi assumo tutti come rappresentanti,senonche' venditori dei miei prodotti!
Avete stressato con Telecom.
 
Decoubertain ha scritto:
Che B.alle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Vi assumo tutti come rappresentanti,senonche' venditori dei miei prodotti!
Avete stressato con Telecom.


:eek: perkè dici così.............. Noi mica t'abbiamo scassato quando hai galoppato i bancari .... o magari Fiat.......... ;)
 
tra due *****cce ( Prodi / Berlusca ) scegliamo quella che meno puzza
 
Standa&Pooh ha scritto:
NON SOLO TELECOM


Perchè la sinistra non vuole Berlusconi?
Perchè di lui si sa tutto: si sa quanto guadagna, quando investe, cosa fa, cosa non fa, se ci azzecca, se si sbaglia, se urla, se ride, se canta, se si trapianta, se caga e via discorrendo. Ventiquattr'ore al giorno migliaia di parrucconi al soldo della sinistra investono le loro energie con un unico scopo: sapere cosa fa, cosa pensa, cosa sbaglia BERLUSCONI. Il tutto amplificato da giornali, telegiornali, professori, militanti, messaggeri di partito, secondo precisi ordini centrali tipici della Sinistra (non so se se mai stato ad un'assemblea di base... io le frequentavo da giornalista... robe da non credere).
..


..
3) Il più importante è il RIFERIMENTO IDEOLOGICO. Comunismo, statalismo, assistenzialismo, pacifismo, econaturalismoesasperato, radicalismo, raccomandatismo, cattocomunismo sono situazioni obsolete che nulla hanno a vedere con la modernità ed il progresso moderno di una nazione. Prodi guida un baraccone inaffidabile e traballante che spazia dai transessuali mentalmente obubilati ai finti porporati stile Rutelli, schieramento che pur piace e seduce perchè darebbe linfa a gente come Montezemolo e amichetti per seguitare nello sport nazionale delle classi dirigenti: mungere lo Stato e i suoi cittadini, mentre giovani, operai e ceto medio vengono eruditi, indottrinati, narcotizzati rispettivamente da scuola, sindacalisti, giornali e pifferai magici di sorta.

.
Questo è un modo di fare che non condivido e dunque voto dall'altra, molto a destra. E continuerò a farlo. Nonostante Berlusconi. ;)

:bow: :bow: :bow:
 
Standa&Pooh ha scritto:
NON SOLO TELECOM


Perchè la sinistra non vuole Berlusconi?
Perchè di lui si sa tutto: si sa quanto guadagna, quando investe, cosa fa, cosa non fa, se ci azzecca, se si sbaglia, se urla, se ride, se canta, se si trapianta, se caga e via discorrendo. Ventiquattr'ore al giorno migliaia di parrucconi al soldo della sinistra investono le loro energie con un unico scopo: sapere cosa fa, cosa pensa, cosa sbaglia BERLUSCONI. Il tutto amplificato da giornali, telegiornali, professori, militanti, messaggeri di partito, secondo precisi ordini centrali tipici della Sinistra (non so se se mai stato ad un'assemblea di base... io le frequentavo da giornalista... robe da non credere).
Ciò che si fa a sinistra, per contro, è sempre secretato a diversi livelli: affari, distrazione di capitali, scalate, investimenti, speculazioni (ti cito per tutti Lambertuccio Dini e mogliettina, in quel di Santo Domingo, dove da decenni con operazioni immobiliari finanziarie eccetera accumulano, legalmente, montagne di dollaroni lontano da occhi e orecchie indiscreti...) partecipazioni, eccetera... i Sinistri sanno come muoversi perchè l'arte di essere viscidi e inintercettabili l'hanno imparata dalla migliore scuola al mondo: quella russa. Baffetto D'Alema, già studente estivo nelle ateissime scuole comuniste sulle sponde del Mar Nero a soli 10 anni (immagina quanto libero e indipendente si è sviluppato il suo pensiero...), potrebbe testimoniare in questo senso, ma non lo farà mai. Mica scemo. Al punto che oggi come oggi riesce (la faccia di tolla) addirittura ad infilarsi nelle processioni cristiane in tempo di Pasqua e sfilare assieme a fedeli e crocifissi (come personalmente ho potuto rilevare in quel di Gallipoli lo scorso anno) giusto per "allargare" e "mitigare" la sua immagine anche presso i tanto sprezzati "voti" di centro.
L'elenco dei sinistri che fanno affari te lo procuri da solo: PRODI può raccontarti di prima persona cosa si deve fare per guadagnare bene. Dismissioni e consulenze sono il suo forte. Sappi, a titolo di aneddoto, che la DICCI' di Trento - anni orsono - lo pagò 300 milioni di lire (ti lascio indovinare se in nero oppure no) - per un fascicoletto contenente il programma politico per le Provinciali... puà.
L'odiato Berlusconi è tale perchè voi sinistri lo odiate. E lo odiate perchè siete invidiosi di una figura che possa rompere e scardinare gli equilibri che avete costruito e mantenuto nei decenni. Credo che nessuno a Destra sia capace di odiare un qualsivoglia esponente della Sinistra (kulattoni isterici inclusi) come chiunque delle fila di Mortadella e Fenicottero detesti Berlusconi. questo è il punto. La sinistra odia, e questo è il suo limite, nonostante il Mortedellone, millantatore maratoneta e ciclista, si sforzi ad apparire vescovile e speranzoso nei dibattiti televisivi. Oltretutto anche se lui fa pernacchie, sragiona, diffonde e sostiene idee stravecchie, risulterà sempre "vincitore ai punti", perchè i tromboni della comunicazione di parte hanno - da sempre - titoloni prestampati e scarsa propensione alla critica.
Dunque perchè votare Berlusconi. Ti elenco almeno tre grossi motivi:
1) Pensa quanto impieghi a migliorare te stesso: che ne so smettere di fumare, dimagrire, iniziare a leggere... ci metti del tempo. Cosa ci vuole per cambiare uno Stato? Credo 15, 20 anni... e reputando la strada intrapresa dal Berlusca (la cui insolenza talvolta dà fastidio anche a me, così come il suo narcisismo, ma non la sua determinazione...) sia migliore di quella dispersiva e colabrodica che già indicò Prodi, uomo che reputo altrettanto narcisista ma meno coraggioso, sottoscrivo per altri 5 anni. Nel nome della CONTINUITA'.
Lo stesso Italo Calvino, intellettuale e scrittore contemoporaneo cresciuto comunista (senza mai eccedere nei toni) nonchè amico di Eugenio Scalfari seppe fare una cosa mirabile: prendere le distanze dalla Sinistra e ammonire che con l'andazzo italico la scuola italiana (anni Settanta, primissimi Ottanta, dunque già grandemente infarcita di comunisti) avrebbe prodotto generazioni "molli" (il termine esatto mi sfugge) per almeno 500 anni...
2) Nei locali pubblici non si fuma più. I delinquenti hanno vita più dura. I clandestini idem. I giovani hanno più stimoli per competere e tentare di ottenere un posto di lavoro per merito e non per "collocamento raccomandatizio". Diversi milioni di persone pagano meno tasse. La burocrazia è + veloce: per rifare la patente ci metti zero. Se hai figli piccoli ricevi del denaro utilissimo. La lotta alla droga è iniziata e si è allineata con gli stati più moderni. E' risorto lo spirito nazionale. Qualche opera pubblica si è rimessa in moto (ma questo non è necessariamente un bene... penso però al raddoppio ferroviario Bologna-Verona). Sessantamila docenti hanno il posto fisso, con imbarazzo dei sindacati fregati sul tempo. E altre cose ancora. Mi bastano e avanzano. Con Prodi e Amato pagai tasse (medico, sull'euro, mai più viste...) nonostante il mio reddito fosse di 10 milioni all'anno, senza contare il prelievo coatto del dottor Topolino: certe cose non si dimenticano. Dunque il secondo motivo è l'EFFICACIA.
3) Il più importante è il RIFERIMENTO IDEOLOGICO. Comunismo, statalismo, assistenzialismo, pacifismo, econaturalismoesasperato, radicalismo, raccomandatismo, cattocomunismo sono situazioni obsolete che nulla hanno a vedere con la modernità ed il progresso moderno di una nazione. Prodi guida un baraccone inaffidabile e traballante che spazia dai transessuali mentalmente obubilati ai finti porporati stile Rutelli, schieramento che pur piace e seduce perchè darebbe linfa a gente come Montezemolo e amichetti per seguitare nello sport nazionale delle classi dirigenti: mungere lo Stato e i suoi cittadini, mentre giovani, operai e ceto medio vengono eruditi, indottrinati, narcotizzati rispettivamente da scuola, sindacalisti, giornali e pifferai magici di sorta. Questo è un modo di fare che non condivido e dunque voto dall'altra, molto a destra. E continuerò a farlo. Nonostante Berlusconi. ;)
:clap: :clap: :clap: :clap:
 
Standa&Pooh ha scritto:
NON SOLO TELECOM

3) Il più importante è il RIFERIMENTO IDEOLOGICO. Comunismo, statalismo, assistenzialismo, pacifismo, econaturalismoesasperato, radicalismo, raccomandatismo, cattocomunismo sono situazioni obsolete che nulla hanno a vedere con la modernità ed il progresso moderno di una nazione. Prodi guida un baraccone inaffidabile e traballante che spazia dai transessuali mentalmente obubilati ai finti porporati stile Rutelli, schieramento che pur piace e seduce perchè darebbe linfa a gente come Montezemolo e amichetti per seguitare nello sport nazionale delle classi dirigenti: mungere lo Stato e i suoi cittadini, mentre giovani, operai e ceto medio vengono eruditi, indottrinati, narcotizzati rispettivamente da scuola, sindacalisti, giornali e pifferai magici di sorta. Questo è un modo di fare che non condivido e dunque voto dall'altra, molto a destra. E continuerò a farlo. Nonostante Berlusconi. ;)

correggi, prima che arrivi qualche sinistro intellettualmente superiore a bacchettarti...
 
ciro maniglia ha scritto:
vuagliù......... è sotto gli okki di tutti......... stiamo assistendo ad un vero e proprio switch!!!!

O le risp salgono per il Buy Back.....

O salgano perkè sono preferite......

Osalgano perkè le ord sono moscie......

In una maniera....... stnno a salì......... :yes:


:eek: ... :D
 
Situazione aggiornata......​

2 , 23 - 2 , 08 = 7 , 2 % ! ! ! !
 
Indietro