60.000 euro: investimento a capitale protetto orizzonte 10 anni

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.741
Punti reazioni
1.977
Ringrazio tutti per le parole di stima. La finanza è un mondo complesso ma a volte le soluzioni più semplici sono le migliori.
 

tista60

8 marzo 2005
Registrato
20/5/02
Messaggi
5.795
Punti reazioni
342
Con un capitale di 60.000 euro ed un orizzonte temporale di 10 anni si potrebbe costruire un portafoglio a capitale protetto. Ecco un esempio:

Utilizziamo un BTP parecchio sotto la pari, il BTP-1GN32 0.95 IT0005466013 con prezzo intorno ad 83.

Investiamo un mominale di 60.000 euro pagando però soltanto 50.000 euro considerando il prezzo sotto la pari.

Con i 10.000 euro rimasti investiamo in qualcosa di azionario ad esempio l'ottimo BERKSHIRE HATH RG-B US0846707026 (intorno a 34 azioni essendo in USD), oppure la versione in euro US0846707026 (sempre 34 azioni).

Le cedole del BTP generano un introito semestrale di circa 250 euro netti. Con tale importo, si potrebbe attivare un PAC semestrale tramite un etf azionario globale come ad esempio l'iShares Core MSCI World UCITS ETF USD (Acc) - SWDA.

Alla scadenza del BTP, avremo counque i ns. 60.000 euro (meno ritenuta fiscale) ed il guadagno (si spera considerando il lungo temine) dell'investimento azionario del Berkshire e del Pac.

Si accettano suggerimenti per modifiche o altre strategie...
Buongiorno, ero interessato ad investire in Berkshire della liquidità disponibile, ci sono differenze particolari ad acquistare quelle in USD o quelle in EUR, o sono equivalenti a parte il discorso del cambio? Lo spessore degli scambi nei due casi e l'eventuale spread bid/ask sono simili o in un caso è meglio dell'altro? Grazie mille
 

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.741
Punti reazioni
1.977
Buongiorno, ero interessato ad investire in Berkshire della liquidità disponibile, ci sono differenze particolari ad acquistare quelle in USD o quelle in EUR, o sono equivalenti a parte il discorso del cambio? Lo spessore degli scambi nei due casi e l'eventuale spread bid/ask sono simili o in un caso è meglio dell'altro? Grazie mille

Dovrebbero viaggiare insieme, personalmente preferisco quelle sul mercato principale e cioè Wall Street, naturalmente le B, le A hanno prezzo circa 470.000 $, solo per danarosi...
 

tista60

8 marzo 2005
Registrato
20/5/02
Messaggi
5.795
Punti reazioni
342
Dovrebbero viaggiare insieme, personalmente preferisco quelle sul mercato principale e cioè Wall Street, naturalmente le B, le A hanno prezzo circa 470.000 $, solo per danarosi...

Molto gentile, grazie ancora
 

Megalo78

Nuovo Utente
Registrato
23/2/17
Messaggi
260
Punti reazioni
20
Nel frattempo il BTP-1GN32 0.95 IT0005466013 oggi ha chiuso a 79,40 toccando nuovi minimi.
Gli ipotetici ed iniziali 60K nominali (oggi costerebbero 47640) si avrebbe più margine su Berkshire(ora circa 39-40 pezzi... anche a me piace molto, conto di entrarci a breve).
Situazione sempre più interessante in pratica:)
 
Ultima modifica:

rizk

Nuovo Utente
Registrato
31/7/19
Messaggi
243
Punti reazioni
9
Perchè la prima cosa che cerco è la salvaguardia del capitale e sinceramente con gli etf non ho alcuna certezza. C'è l'incognita dell'inflazione ma anche la compenenete azionaria che dovrebbe comuqnue generare, nell'arco di 10 anni, qualcosa di positivo. Non dimentichiamo poi il reinvestimento delle cedole con la mediazione dei prezzi d'acquisto...

Di certo ce solo la morte, ma il capitale che investi fra 10 anni con questa inflazione varra` il 20% in meno. Investendo in azionario dovresti ovviare alla perdita del potere di acquisto.
Non pensare al capitale in valore nominale, ti porta a delle strategie errate. In periodi di alta inflazione i long term bond sono una move erratissima
 

BrividoTV

Nuovo Utente
Registrato
28/3/07
Messaggi
1.028
Punti reazioni
65
so che io sono strano, ma nel lungo termine (10/15 anni) io avrei piu paura ad investire in un btp italia a 10 anni che in un etf azionario 100% world
 

Riccardo.M

Nuovo Utente
Registrato
15/11/16
Messaggi
2.998
Punti reazioni
110
so che io sono strano, ma nel lungo termine (10/15 anni) io avrei piu paura ad investire in un btp italia a 10 anni che in un etf azionario 100% world

Sono strano anche io .... chi pensa che l'obbligazionario sia più sicuro rischia di scottarsi molto
 

fortune1

Fortuna Imperatrix Mundi
Registrato
7/2/12
Messaggi
899
Punti reazioni
54
Sono strano anche io .... chi pensa che l'obbligazionario sia più sicuro rischia di scottarsi molto

Premetto che in genere tendo a filosofeggiare nel mio parlato quotidiano...

Qualcuno ha detto che "c'è un tempo per tutte le cose".
Proporre un quasi "all in" azionario ad un over 60 a mio parere non è cosa saggia, a meno che non sappia con certezza che è destinato a campare 100 e più anni in ottima salute e mentalmente a posto.
Semmai un 30/40 enne che ha davanti a se tanto tempo e molti margini di recupero è una scommessa che può permettersi. La giovane età aiuta ed anche molto.
Quindi ok ad ETF a maggioranza azionaria.
Un over 60 e anche qualcosa in più, non ha margini temporali per giocarsi i risparmii di una vita nelle "montagne russe" dell'azionariato, uno o più BTP, di quelli buoni, danno la sicurezza a chi si avvia ad una (si spera) serena vecchiaia.
 
Ultima modifica:

BrividoTV

Nuovo Utente
Registrato
28/3/07
Messaggi
1.028
Punti reazioni
65
Premetto che in genere tendo a filosofeggiare nel mio parlato quotidiano...

Qualcuno ha detto che "c'è un tempo per tutte le cose".
Proporre un quasi "all in" azionario ad un over 60 a mio parere non è cosa saggia, a meno che non sappia con certezza che è destinato a campare 100 e più anni in ottima salute e mentalmente a posto.
Semmai un 30/40 enne che ha davanti a se tanto tempo e molti margini di recupero è una scommessa che può permettersi. La giovane età aiuta ed anche molto.
Quindi ok ad ETF a maggioranza azionaria.
Un over 60 e anche qualcosa in più, non ha margini temporali per giocarsi i risparmii di una vita nelle "montagne russe" dell'azionariato, uno o più BTP, di quelli buoni, danno la sicurezza a chi si avvia ad una (si spera) serena vecchiaia.

non hai quotato me, anche se avevo scritto il primo post e ti rispondo. Se avessi 60 anni avrei il terrore ad avere gran parte dei risparmi in btp italiani a lungo termine. Ovvio che poi a 60 anni non è consigliato investire molto in azionario, ma preferirei allora dei titoli di stato di altri stati anche se con un rendimento minore. Se non ci fosse stata l'europa l'italia avrebbe già fatto il botto piu volte ormai. Ok che ormai con il pnnr il rapporto con l'europa è piu stretto, ma se da qui a 5 anni, qualche partito populista giocherà con il fuoco, lo spread alle stelle non è una remota possibilità. I conti italiani fanno attualmente già pena. Non vorrei farne un discorso politico, ma non vedo nessun partito serio all'orizzonte, solo molto populismo e ormai la mentalità degli italiani è rivolta a questo.
 

Riccardo.M

Nuovo Utente
Registrato
15/11/16
Messaggi
2.998
Punti reazioni
110
Premetto che in genere tendo a filosofeggiare nel mio parlato quotidiano...

Qualcuno ha detto che "c'è un tempo per tutte le cose".
Proporre un quasi "all in" azionario ad un over 60 a mio parere non è cosa saggia, a meno che non sappia con certezza che è destinato a campare 100 e più anni in ottima salute e mentalmente a posto.
Semmai un 30/40 enne che ha davanti a se tanto tempo e molti margini di recupero è una scommessa che può permettersi. La giovane età aiuta ed anche molto.
Quindi ok ad ETF a maggioranza azionaria.
Un over 60 e anche qualcosa in più, non ha margini temporali per giocarsi i risparmii di una vita nelle "montagne russe" dell'azionariato, uno o più BTP, di quelli buoni, danno la sicurezza a chi si avvia ad una (si spera) serena vecchiaia.

Sono in parte d'accordo, ma un BTP decennale può avere forti oscillazioni di prezzo, forse simili ad un investimento azionario.
 

fortune1

Fortuna Imperatrix Mundi
Registrato
7/2/12
Messaggi
899
Punti reazioni
54
non hai quotato me, anche se avevo scritto il primo post e ti rispondo. Se avessi 60 anni avrei il terrore ad avere gran parte dei risparmi in btp italiani a lungo termine. Ovvio che poi a 60 anni non è consigliato investire molto in azionario, ma preferirei allora dei titoli di stato di altri stati anche se con un rendimento minore. Se non ci fosse stata l'europa l'italia avrebbe già fatto il botto piu volte ormai. Ok che ormai con il pnnr il rapporto con l'europa è piu stretto, ma se da qui a 5 anni, qualche partito populista giocherà con il fuoco, lo spread alle stelle non è una remota possibilità. I conti italiani fanno attualmente già pena. Non vorrei farne un discorso politico, ma non vedo nessun partito serio all'orizzonte, solo molto populismo e ormai la mentalità degli italiani è rivolta a questo.

Non ho le tue conoscenze in fatto di Economia o Macroeconomia, e non ho studi attinenti, sono un modesto/ignorante fai da te.
Posso solo rispondere alle tue pur giuste argomentazioni e in particolare a "Se non ci fosse stata l'europa l'italia avrebbe già fatto il botto piu volte ormai", con un siamo "Too big to fail" perchè venga giù il Mondo. Ci sarebbe una sorta di "Muoia Sansone con tutti i Filistei".

Poi se domani "Vladimiro" scatena l'inscatenabile (cosa su cui ho molti, tanti dubbi) beh allora li non c'è Economia blindata che tenga.

La FAO ha previsto un flusso migratorio dall'Africa all'Europa di 250.000.000 milioni di persone, solo per la "scaramuccia" del grano che sta attuando la Russia.
 
Ultima modifica:

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.741
Punti reazioni
1.977
non hai quotato me, anche se avevo scritto il primo post e ti rispondo. Se avessi 60 anni avrei il terrore ad avere gran parte dei risparmi in btp italiani a lungo termine. Ovvio che poi a 60 anni non è consigliato investire molto in azionario, ma preferirei allora dei titoli di stato di altri stati anche se con un rendimento minore. Se non ci fosse stata l'europa l'italia avrebbe già fatto il botto piu volte ormai. Ok che ormai con il pnnr il rapporto con l'europa è piu stretto, ma se da qui a 5 anni, qualche partito populista giocherà con il fuoco, lo spread alle stelle non è una remota possibilità. I conti italiani fanno attualmente già pena. Non vorrei farne un discorso politico, ma non vedo nessun partito serio all'orizzonte, solo molto populismo e ormai la mentalità degli italiani è rivolta a questo.

Personalmente trovo i ns. BTP un porto abbastanza sicuro, pur sapendo di vivere in un Paese molto instabile politicamente e con un debito pubblico in continuo aumento. Ho da diverso tempo superato i 60 e con BTP & Co. ho avuto sempre buone soddisfazioni. In più di 40 anni che seguo i mercati ne ho sentite di tutti i colori: attenzione che lo Stato può congelare i TdS, attenzione che l'Italia sta per fallire, attenzione che lo spread è alle stelle, eppure i risparmiatori hanno continuato ad investire in questo asset. Anzi, si sono presentate spesso occasioni d'acquisto, che hanno permesso anche grosse plusvalenze. Ora i prezzi sono tornati molto interessanti e potrebbero essere un'ottima occasione d'acqusito. Non dimentichiamo poi che i TdS e quindi anche i ns. BTP, hanno tassazione agevolata al 12,50% e sono esenti da tasse di successione, adatti quindi anche per persone anziane...
 

paolov

Nuovo Utente
Registrato
3/5/09
Messaggi
1.437
Punti reazioni
68
Ad oggi il BTP indicato ad inizio thread è sceso a 77,20 quindi il portafoglio potrebbe essere composto da un buon 23% di azionario...
 

balcarlo

ama il tuo prossimo
Registrato
24/1/02
Messaggi
20.741
Punti reazioni
1.977
Ad oggi il BTP indicato ad inizio thread è sceso a 77,20 quindi il portafoglio potrebbe essere composto da un buon 23% di azionario...

Oppure, cambiare cavallo ed optare per il BTP-01MZ32 1.65 IT0005094088 con prezzo intorno ad 84. Si avrebbe un flusso cedolare sem.le maggiore da destinare al pac...
 

Jumbe

Nuovo Utente
Registrato
27/8/16
Messaggi
1.364
Punti reazioni
56
Qualcuno sa dove trovare una lista dei BTP senza clausole CAC ancora in circolazione ?
 

tour

Nuovo Utente
Registrato
22/2/14
Messaggi
325
Punti reazioni
9
Oppure, cambiare cavallo ed optare per il BTP-01MZ32 1.65 IT0005094088 con prezzo intorno ad 84. Si avrebbe un flusso cedolare sem.le maggiore da destinare al pac...

Anche entrambi così abbiamo 4 cedole in un anno....OK!

io mi son preso 6 btp in ladder (cioè scadenze diverse e progressive) di cui uno Btp-Italia e con stacco cedola praticamente mensile
per la parte azionaria uso un future Msci world

le cedole invece le metto in questo giocattolino IE00B8GKDB10