a chi SATAP SPA ?; Auto TO-MI e/o SIAS ?

Re: domani 14.05 CdA Auto TO-MI, BIM, Cremonini, Fiera Milano, Meta, che mi interessano

Scritto da pedrito
Oltre ai citati in oggetto, ci saranno i CdA di A. Marcia, Caltagirone,
Dada, Emak, Irce, Sabaf, Sadi, Sirti, Socotherm e Targetti, dei
quali ho qualche lotto. Poi vi sono altri da me non posseduti.
- Non so cosa vuoi intendere con Alfiere A9, considerato che le
caselle, in qualunque dei quattro lati, sono 8. Di un'aperura
neppure, giacchè tutta la seconda fila, meno i due cavalli, sono
ostacolati dalla prima linea di pedoni. Chissà cosa vorrai mai dire!
- Quanto all'aggettivo "machiavellico", sono supercerto di non
meritare di esserlo neppure per l' 1%. Il Nicolò è troppo forte!
- Forse con Alfiere A9 ti riferivi a molti secoli fa, cioè ai tempi di
Senofonte e la sua "Anabasi". Allora il gioco degli scacchi non era
come quello attuale. Ma non saprei dirti di più, anche perchè io
mi sono sempre dedicato alla conformazione attuale del gioco.
ovviamente tanto nei tornei quanto nelle simultanee. Basta cosi'.
Ciao mago di toz, pedrito.

GRANDE LE NOSTRE TO MI STANNO RISPONDENDO ALLA GRANDE!!!
Certo le sias fanno meglio come al solito ma poi ci riprenderemo il terreno perduto he he

Grazie pedrito per soffiata dell'assemblea, oggi finalmente sapremo qualcosa di certo.

Per l'alfiere in A9 era giusto come metafora "la prima mossa impossibile, dopo il possibile!" un pò quello che si deve prevedere in borsa, ma tu come al solito non hai deluso perchè il mitico Senofonte era un grande.
 
Una soffiaa? Senofonte un grande ?

- La mia, una soffiata? Ma nemmeno per sogno! Se stava scritto
ovunque, come la "N" di Napoleone è scritta in tutte le coppe
per cognac che si rispettino.

- Senofonte un grande? Si! come narratore di fatti d'armi
intrecciati con la autobiografia. Non dobbiamo dimenticare che
in Anabasi lui loda un po' troppo se stesso.
- Oltre, sicuramente la interssante e nobile opera, ci ha lasciato
la proverbiale Trebisonda (perdere la trebisonda), allora, in quei
tempi, città e porto col nome di Trapezunte (erano più le navi che
affondavano i quelle nebbie che quelle che arrivavano in porto).
Non possiamo dimenticare che i diecimila soldati, ma rimasti
molto meno dopo l'estenuante anabasi, li consegnò, in Pergamo,
al generale tebano Tibrone (che li riportò in Grecia) perchè lui non
ce la faceva più. Ma questo non lo scrisse.
- Ciao mago toz, e non farmi più di questi scherzi. pedrito.
 
Cerchio aperto/ma presto chiuso

Tra i titoli in evidenza si distingue Sias (Società Iniziative Autostradali e Servizi), l'azienda del gruppo di Marcellino Gavio nata poco più di due anni fa con la scissione parziale proporzionale di Autostrada To-Mi. Sias segna infatti un rialzo del 4,06% a 8,33 euro sulle voci non confermate di un'offerta da parte della stessa Autostrada To-Mi (+2,47% a 12,9).


L'avevo detto io!!! il circolo di Gavio si chiude!!!!
 
Re: Cerchio aperto/ma presto chiuso

L'avevo detto io!!! il circolo di Gavio si chiude!!!! [/B][/QUOTE]

Ho sei un mago o hai mangiato la m...a del mago ,come diceva un mio conoscente :clap: :p
asta siepre
 
Re: Re: Cerchio aperto/ma presto chiuso

Scritto da sostanza
L'avevo detto io!!! il circolo di Gavio si chiude!!!!

Ho sei un mago o hai mangiato la m...a del mago ,come diceva un mio conoscente :clap: :p
asta siepre [/B][/QUOTE]

In effetti certe volte è meglio magnà la mamma del mago (dopo tutto è arrivata prima he he)

Buoni i risultati trimestre 2004 ma non eccezionali.
Comunque sui risultati del trimestre 2004 và considerato che ci sono diversi costi che anticipano interventi manutentivi rispetto al trimestre 2003 e quindi il mol sarebbe potuto essere ben più alto!!!
 
QUEL TUO...CONOSCENTE

Quel tuo conoscente era sicuramente padovano.
Sei stato bravo toz ad averlo detto tu, mi riferisco al "cerchio".
Ciao mago, pedrito.
 
Doppia quotazione, guadagno più sicuro e meno rishi

Sono sempre fermo nella mia convinzione, suffragata da prove,
che per mantenere la serenità operativa si debba ridurre il rischio
del differenziale tra le quotazioni dei due titoli, Sias e Auto TO-MI.
Il che, come ho già detto altre volte, si ottiene detenendo i due

titoli per un pari valore. Ed oggi, venerdi' 14 maggio, ne abbiamo
avuto una importante conferma.
- Le quotazioni di riferimento odierne sono state:
oggi..8,597/Sias+12,912/Auto to-mi...= 21,509
ieri....8,005/Sias +12,589/Auto to-mi..= 20,596

- La doppia quotazione, come si vede, è salita da 20,596
a 21,509, con una crescita di un +4,44%, contro un indice Mibtel
negativo di un meno 0,26%, e con una "assicurazione"
contro un eventuale rischio da divario differenziale pronunciato tra
le due quotazioni.
- C'è da rimanere soddisfatti, ma io credo che lo saremo più
ancora, magari tra non molto. Certe piccole constatazioni
potrebbero costituirne un sintomo.
 
65 miliardi dilire in una seduta, e "Guarda (...) di cui tu ti fide",

- Venerdi' scorso sono state scambiate quntità dei due titoli per
complessivi mln€ 33,607 (mln€ 12,638/Auto to-mi e mln€ 20,969
per Sias), pari ad un equivalente di 65,073 miliardi di lire.
La cosa deve far riflettere attentamente.

- Non si muovono, in una sola seduta di borsa, oltre 65 miliardi
di lire per soli due titoli d'uno stesso gruppo, che poi non è
certamente se non tra i medi del nostro listino.
- Il valore della movimentazione di venerdi' scorso ha superato
di varie volte quelli medi degli ultimi 2 mesi. Indubbiamente, sotto
la cenere, sta covando qualcosa di importante. Se, poi, a questo
segnale aggiungiamo che l'attore è Marcellino Gavio, persona che
ha sempre fatto ottime cose, allora l'interesse (e la speranza) non
si misurano più col doppiodecimetro.

- A proposito dei responsabili massimi di una azienda, devo dire,
che -per me- i trascorsi di queste persone costituiscono la più
importante componente del pacchetto di condizioni che io esigo
a me stesso di valutare prima di prendere in considerazione una
qualsiasi analisi di una azienda e dei suoi titoli quotati.
- Con Gavio io mi sento sostanzialmente sicuro e sereno. Del
resto, l'abbiamo appreso sui banchi di scuola da ragazzi:

- " Guarda com'entri, e di cui tu ti fide, "

- Grazie papà Dante! del tuo immortale consiglio.
 
Re: 65 miliardi dilire in una seduta, e "Guarda (...) di cui tu ti fide",

- Con Gavio io mi sento sostanzialmente sicuro e sereno. Del
resto, l'abbiamo appreso sui banchi di scuola da ragazzi:

- " Guarda com'entri, e di cui tu ti fide, "

- Grazie papà Dante! del tuo immortale consiglio. [/B][/QUOTE]




Ciao pedrito certe volte mi chiedo se sei un insegnante perchè sembri un'enciclopedia vivente, comunque parlando delle nostre autostradine c'è da dire che ora che sono usciti anche i risultati delle to mi verranno fuori altrettanti report (come per sias) ed io penso che un target a 14.50 non glielo toglie nessuno.

Poi come dici tu i movimenti all'unisono presagiscono qualcosa e quindi è meglio averne di entrambe (sias e to mi)


E come diceva il cusano "Tutto è nel suo minimo"!

Saluto cordialmente il professore.
 
Lottare perchè prevalga sempre l'intelligenza sulla furbizia

Caro toz,
la tua affabilità e la tua cortesia ti fanno commettere
"errori" di valutazione sulle persone. Poi, c'è anche che io non
amo nè convenevoli nè espressioni di plauso. E mi spiace di
doverlo dire in una sede cosi'pubblica, ma non altri mezzi a
disposizione.

- Non prenderla a male; in caso contrario, non amando io dire
l'opposto di ciò che penso, dovrò, mio malgrado, ridurmi al
silenzio.

- Vedi, io amo la verità più di ogni altra cosa, ma odio la bugia
più di quanto ami la verità.

- Non volermene, amico toz, so che sei certamente più
intelligente che furbo. E so anche che, nonostante tutto, dentro
di te sei d'accordo con il mio pensiero, pensiero che mi ha sempre
moralmente sorretto in tutte le circostanze della vita.

- Ciao, amico mago, ...y hasta siempre. pedrito.
 
Oggi SIAS si è fatta un bel +1,4%e AT un bel -3%
Vediamo se domani si riequilibra la cosa...
 
Ultima modifica:
Auto TO-MI & SIAS: L'IMPORTANTE E' POSSEDERLI ENTRAMBI

- La cosa più importante, Signor Sese, e sempre secondo la mia
modesta opinione, sta nel fatto di possdere entrambi questi titoli.
Il perhè l'ho già spiegato varie volte.

- Auguri di fare molti guadagni. Anzi, per questi due titoli, penso
che non sia necessaro alcun augurio, ma me li accetti lo stesso,
magari pro-forma.

- Vive cordialità. pedrito.
 
C'è chi cade e chi ci casca! Ehi mago di toz!

- Caro mago, non sei ancora arrivato a capire che quel mio
messaggio a te diretto era uno "scherzo", una "vendetta"
amichevole per la "trappoletta" che mi avevi teso qualche giorno
prima.
- Sono forte eh? anche se no sono prof.

- Mago, continua a macinare plusvalenze assieme al mio
amichevole abbraccio. pedrito.
 
saluti da uno che tradava SIAS tutti i giorni quando valeva 4€ e un giorno mi sono stoppato a 3,66€...
Non male:mmmm: :wall:
 
Ogni impresa deve avere sostanza e un fine.

Signor Sese,
ogni impresa, per essere chiamata con questo nome,
deve avere una sostanza ed un fine. Senza queste due basilari
premesse, che impresa sarebbe? Sarebbe, al massimo, giocare
...all'impresina.

- Quanta gente, in borsa, non dà nessuna importanza a questa
verità!

- Poichè penso che i Suoi saluti siano rivolti a tutti, e quindi anche a me, li ricambio, Signor Sese, con piacere, senza
non ripetere, forse per la ottava volta, che Auto TO-MI e Sias io li
considero due titoli PVEO.

- Ancora cordialità. pedrito.
 
Re: Ogni impresa deve avere sostanza e un fine.

Scritto da pedrito
Signor Sese,
ogni impresa, per essere chiamata con questo nome,
deve avere una sostanza

ei predito non nominare il nome di sostanza invano:D :D :D :D

buena comida e hasta siempre
 
Eres de El Salvador o de Guatemala?

Muy estimado sostanza (mejor seria decir substancia).
- Pero, hombre! Me hubiese dicho antes que tù tambièn hablas
la castilla. Macanudo!

- De donde llega, de El Salvador o desde Guatemala? A ver si
me caigo de Guatemala en guate...peor. Asi' como se dice en
Arequipa (Perù).

- De todo caso buen provecho y mucha suerte en la Bolsa de
Milàn.

- Tu amiguito pedrito.
 
Auto to-mi assieme a Sias bilanciano il futuro.

- Attenzione a non rimanere con uno solo dei due titoli in mano.
potrebbe essere quello sbagliato.
- Non dimentichiamo che la fortuna è calva!
 
Re: C'è chi cade e chi ci casca! Ehi mago di toz!

Scritto da pedrito
- Caro mago, non sei ancora arrivato a capire che quel mio
messaggio a te diretto era uno "scherzo", una "vendetta"
amichevole per la "trappoletta" che mi avevi teso qualche giorno
prima.
- Sono forte eh? anche se no sono prof.

- Mago, continua a macinare plusvalenze assieme al mio
amichevole abbraccio. pedrito.

Ola amigo pedrito! in questi giorni non ero collegato perchè il mio pc mi ha fatto uno scherzetto, però devo ammettere che pensavo veramente che l'avevi presa male, ma a dirti la verità io pensavo sul serio che di professione facevi l'insegnante perchè non posso immaginare che i tuoi ricordi e collegamenti siano frutto di una semplice ricerca con internet, non avrebbe senso, ti reputo persona intelligente (specie se sei sulle to-mi, sias e le altre he he). Poi devo ammettere che di quando anche i maghi fanno degli scherzetti.

A proposito per riallaciarmi al Perù, io ci sono stato ed è fantastico consiglio a tutti di andare a farsi una vacanzetta e vedere i mitici paesaggi e resti archeologici del perù ed anche le ragazze non sono niente male (che che se ne dica vedendo la tv da qui) a mi me gustaria de regressar cuanto antes.

Per tornare alle nostre AUTO vi riporto una nota di Web sim:

"La linea ferroviaria dell'alta velocità fra Torino e Milano non farà concorrenza all'autostrada che copre la stessa tratta. Tanto che la società che la gestisce, Autostrada To-Mi, è la stessa che si occupa della costruzione della linea ferroviaria e della direzione dei cantieri, attività che hanno contribuito in modo evidente ai suoi conti trimestrali e che continueranno a farlo nei prossimi mesi. Lo ha detto a Websim Graziano Settime, direttore finanziario dell'azienda piemontese.
Autostrada Torino-Milano ha archiviato il primo trimestre dell'anno con un balzo del 38% del fatturato a 115,7 milioni di euro, 64,4 milioni dei quali sono venuti dalla gestione stradale grazie all'incremento delle tariffe determinato dall'Anas, "uno dei più generosi in Europa", come osservato dagli analisti di Ing. Il settore costruzioni ha registrato ricavi per 45,2 milioni, più del doppio rispetto ai 20,4 milioni del primo trimestre 2003. La società in una nota ha spiegato che questo è il risultato della maggiore attività per la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Milano.

"Non crediamo che la tratta ferroviaria sia un potenziale concorrente dell'autostrada: il traffico è talmente intenso in questa zona... - osserva Settime -. Anzi, crediamo che, una volta a regime, l'alta velocità possa facilitare il flusso dei trasporti". Il manager ha precisato che la zona cui si fa riferimento è ricca ed è "l'unica in Italia che potrebbe avere uno sviluppo significativo con l'ingresso nell'Unione europea dei nuovi Paesi dell'Est Europa. Il Corridoio 5 diventa fondamentale".

L'alta velocità per la tratta da Torino a Novara dovrebbe essere completata nel 2005, giusto in tempo per le Olimpiadi invernali del 2006, e potrebbe trarre beneficio dal flusso di passeggeri in arrivo dall'aeroporto di Malpensa, vicino a Novara, a sua volta connesso a Milano tramite un percorso di 45 minuti gestito dalle Ferrovie Nord.

I ricavi dell'alta velocità sono contabilizzati nel bilancio di Auto To-Mi in base all'avanzamento dei lavori e, ora che sono entrati a regime, "si presume che andranno avanti con cifre dello stesso ordine del primo trimestre", ha detto Settime. Nei conti del settore costruzioni è registrato anche il fatturato della controllata Sina, che ha vinto la concessione per la direzione dei lavori nei cantieri dell'alta velocità "grazie alla sua esperienza nel settore dell'ingegneria per le grandi strutture", ha affermato Settime che nei prossimi giorni sarà impegnato in una serie di incontri con gli investitori, a Milano già a partire da domani, a Londra a fine mese.

E il titolo Auto To-Mi, che dai minimi di marzo è stato protagonista di un rally, potrebbe salire ancora. La performance non è legata però solo ai risultati, ma anche all'andamento di Sias (+33,6% dal minimo di marzo), la società che gestisce l'autostrada della Cisa, di cui detiene il 30,7%. La settimana scorsa, il Credit Suisse First Boston (Cfsb) ha avviato la copertura del titolo con il rating 'outperform". Gli analisti della banca di investimento sostengono che il rapporto fra debito e capitale proprio sia svantaggioso (19%) e che per migliorarlo la società potrebbe seguire quattro strade: aumentare di 500 milioni di euro il suo programma di investimenti, investire 1,2 milioni di euro per acquisire la concessione per la nuova tratta Asti-Cuneo, ricomprarsi per 600 milioni le quote di minoranza nelle sue tre concessioni oppure distribuire 600 milioni di riserve. In quest'ultimo caso gli azionisti si vedrebbero retrocedere un dividendo lordo di 4,7 euro per azione."


Ora io posso capire che è di moda indebitarsi e ricorrere alla generazione di cassa (vedi autostrade che a debiti per 8,5 miliardini) ma dico io ricordiamoci che le sias c'hanno una bella fetta di azionisti terzi per i quali regolarmente ogni anno si beccano il 25% circa dell'utile ed infatti se dal bilancio togliamo la fetta di terzi sin a monte dal sales e ebitda e ebit i numeri della sias si ridurrebbero a meno di quelli della to-mi (senza considerare che la to-mi ha il 30.6% di sias!!!!!!) e senza considerare che le to-mi hanno grosse percentuali di sitaf, sistrab, milano mare, ferrovie nord-milano (sulle quali punteranno molto in futuro), ed inoltre generano un utile netto di circa il 63% in più delle sias.

QUINDI DICO IO COME FANNO AD AVERE CIRCA LA STESSA CAPITALIZZAZIONE?????

L'unica buona cosa per le sias è che si verifichi una delle ipotesi suddette da csfb (acquisizione percentuali, grosso dividendo, o opa) perchè se fosse altrimenti chiunque sano di mente direbbe..............

AUTO TO-MI!

Ma con ciò devo ammettere che io ho anche sias!! he he


:yes: :yes:

hasta luego pedrito e recuerda la inteligencia se mira dalla manana!!
 
AUTO TO-MI e SIAS INSIEME BILANCIANO IL FUTURO.

- Se sei stato in Perù, passando dall'Argentina, a attraverso
l'altipiano boliviano, avrai fatto il percorso con la cremagliera
(velocità passo d'uomo) fino arrivare al lago di Titicaca (3000 m. di
altitudine). Eppoi sarai passato per Arequipa. Ma vedi, e questo
succede anche oggi, quando non mi trovo in Italia mi trovo in
difficoltà con il computer. E, magari, la gente crede che io sia
sempre seduto in una sedia girevole ed una scrivania davanti.
E magari anche consultando, come dici tu, il computer stesso.
Magari sapessi maneggiare bene questo aggegio.
Ora ti saluto, leggerò più avanti quanto hai avuto la pazienza di
scrivere, ma il solito benedetto citofono oggi mi chiama per la
seconda volta a mettere le gambe sotto la tavola.
Ciao mago, ...y hasta cualquier momento. pedrito.

PS: cerca di tenere ambedue i titoli. Felicidades.
 
Indietro