a milano arriva la STASI

rational

Nuovo Utente
Registrato
29/1/12
Messaggi
11.958
Punti reazioni
302
Milano, arriva il “Whisteblowing”: il nuovo sistema anticorruzione del Comune
David Gentili, Pd, spiega al fattoquotidiano.it come funzionerà: "E' una soluzione proposta da Transparency Italia, valorizza le segnalazioni che i dipendenti pubblici fanno di comportamenti a rischio o di comportamenti illeciti". Un sistema che dovrebbe prevenire reati come corruzione, concussione e peculato. "Un modo per prevenire altri casi Mercadante"

Milano, arriva il “Whisteblowing”: il nuovo sistema anticorruzione del Comune - Il Fatto Quotidiano

Si chiama “Whistleblowing“, tradotto significa “soffiare nel fischietto” ed è il sistema che permetterà ai dipendenti del Comune di Milano di vigilare sul buon costume dei colleghi. Il Consiglio Comunale ha infatti approvato la mozione del presidente della Commissione Antimafia, David Gentili, per portare all’interno di Palazzo Marino il sistema informatico destinato alla ricezione delle segnalazioni “circostanziate” e “in buona fede” relative a reati, irregolarità o altre anomalie, già adottato nel Nord Europa.

E’ lo stesso Gentili a spiegare al fattoquotidiano.it il progetto: “E’ una soluzione proposta da Transparency Italia, già adottata dalle pubbliche amministrazioni scandinave e anglosassoni e applicata in alcune aziende private”. Il funzionamento è semplice: “E’ una procedura che valorizza le segnalazioni che i dipendenti pubblici fanno di comportamenti a rcschio o di comportamenti illeciti”. Un sistema che dovrebbe prevenire corruzione, concussione, peculato, irregolarità nei procedimenti, negligenza o altri reati contro la pubblica amministrazione. “Un modo per prevenire altri casi Mercadante (l’ex dirigente del Comune di Milano arrestato nell’ambito dell’inchiesta per corruzione sui finanziamenti alle case vacanze per anziani e bambini, ndr). Nelle indagini è emerso che i dirigenti si fossero stupiti che lui avesse portato a Cesenatico il funzionario della ditta poi arrestato per corruzione. Grazie a una segnalazione, l’organismo lo avrebbe richiamato”.

In sostanza all’interno dell’Intranet, cioè la rete interna utilizzata dai dipendenti pubblici, “dovrebbe essere presente un luogo informatico in cui è possibile evidenziare un fatto ritenuto grave”, spiega Gentili. “E dovrebbe funzionare in questo modo: al momento della segnalazione viene assegnato un codice attraverso il quale si può rispondere a domande senza essere identificati e si permette la partenza dell’indagine interna. Tutto nella massima tutela dell’anonimato”.

“Ciò che è importante – illustra il consigliere Pd – è che possono essere evidenziati sia comportamenti illeciti che sono già avvenuti, ma possono essere denunciati anche fatti che prevengono il reato“. E le infrazioni sono quelle “tipiche delle pubbliche amministrazioni – avverte Gentili – come turbativa d’asta, corruzione, concussione e peculato”.

Questa segnalazione viene poi raccolta dall’organismo di Garanzia, che, garantendo l’anonimato della fonte, avvia le indagini. “Questo organo – avverte però Gentili – ancora non esiste, deve essere nominato dal sindaco. La decisione non passa dal consiglio comunale“. Il sistema “potrebbe essere così composto: un presidente, esterno alla macchina amministrativa e magari suggerito da Transparency International e due componenti della pubblica amministrazione, che possano aiutare a capire le segnalazioni”.

Non c’è il pericolo che possa diventare una sorta di “macchina del fango”? Non possiamo negare che ci sia questo rischio. Ma all’estero ha funzionato. Con questo sistema c’è la possibilità di valutare a approfondire le singole segnalazioni”.
 
C'è bisogno di scomodare una parola straniera impronunciabile per un così semplice provvedimento?
 
C'è bisogno di scomodare una parola straniera impronunciabile per un così semplice provvedimento?


Esatto. Bastava chiamarlo sistema GnèGnè e si capiva all'istante :D :clap:
 
non serve a un................................

bisogna disciplinare.............
 
Sono assolutamente sicuro che coloro che ironizzano sul provvedimento son tutte persone che non hanno mai rubato un centesimo ma sono altrettanto sicuro che inconsciamente lo vorrebbero fare.

Perché tanto sarcasmo su un sistema che potrebbe tagliare le ali alla corruzione creare panico tra i potenziali concussori e corruttori ??

La mafia ha subito i colpi piu' duri in USA e poi anche in italia attraverso i " pentiti " .Non c'è sistema migliore per combattere il crimine che la delazione di coloro che sono all'interno dell'organizzazione , eppure anche i pentiti sono stati oggetto di critica ,

C'è da parte di qualcuno la paura per via indiretta sghemba che qualche loro condotta non propriamente ortodossa possa essere svelata attraverso la spiata e se non adesso , in futuro e se non personalmente verso amici parenti vicini cari ..

Queste persone le ritrovero', quasi tutte, fra quelle che votano per una certa parte politica che non potra' mai essere la mia , anche per queste ragioni
 
Ultima modifica:
Sono assolutamente sicuro che coloro che ironizzano sul provvedimento son tutte persone che non hanno mai rubato un centesimo ma sono altrettanto sicuro che inconsciamente lo vorrebbero fare.

Perché tanto sarcasmo su un sistema che potrebbe tagliare le ali alla corruzione creare panico tra i potenziali concussori e corruttori ??

La mafia ha subito i colpi piu' duri in USA e poi anche in italia attraverso i " pentiti " .Non c'è sistema migliore per combattere il crimine che la delazione di coloro che sono all'interno dell'organizzazione , eppure anche i pentiti sono stati oggetto di critica ,

C'è da parte di qualcuno la paura per via indiretta sghemba che qualche loro condotta non propriamente ortodossa possa essere svelata attraverso la spiata e se non adesso , in futuro e se non personalmente verso amici parenti vicini cari ..

Queste persone le ritrovero', quasi tutte, fra quelle che votano per una certa parte politica che non potra' mai essere la mia , anche per queste ragioni

Gli im-prenditori come fanno poi ad intrallazzare? :o
 
Gli im-prenditori come fanno poi ad intrallazzare? :o

Vogliono avere le mani libere.

Quando (S)parlano di liberta' intendono anche questo, liberta' di non essere importunati se commettono qualche " innocua" leggerezza nel segno di " Cosi' fan tutti "
 
Milano, arriva il “Whisteblowing”: il nuovo sistema anticorruzione del Comune
David Gentili, Pd, spiega al fattoquotidiano.it come funzionerà: "E' una soluzione proposta da Transparency Italia, valorizza le segnalazioni che i dipendenti pubblici fanno di comportamenti a rischio o di comportamenti illeciti". Un sistema che dovrebbe prevenire reati come corruzione, concussione e peculato. "Un modo per prevenire altri casi Mercadante"

Milano, arriva il “Whisteblowing”: il nuovo sistema anticorruzione del Comune - Il Fatto Quotidiano

Si chiama “Whistleblowing“, tradotto significa “soffiare nel fischietto” ed è il sistema che permetterà ai dipendenti del Comune di Milano di vigilare sul buon costume dei colleghi. Il Consiglio Comunale ha infatti approvato la mozione del presidente della Commissione Antimafia, David Gentili, per portare all’interno di Palazzo Marino il sistema informatico destinato alla ricezione delle segnalazioni “circostanziate” e “in buona fede” relative a reati, irregolarità o altre anomalie, già adottato nel Nord Europa.

E’ lo stesso Gentili a spiegare al fattoquotidiano.it il progetto: “E’ una soluzione proposta da Transparency Italia, già adottata dalle pubbliche amministrazioni scandinave e anglosassoni e applicata in alcune aziende private”. Il funzionamento è semplice: “E’ una procedura che valorizza le segnalazioni che i dipendenti pubblici fanno di comportamenti a rcschio o di comportamenti illeciti”. Un sistema che dovrebbe prevenire corruzione, concussione, peculato, irregolarità nei procedimenti, negligenza o altri reati contro la pubblica amministrazione. “Un modo per prevenire altri casi Mercadante (l’ex dirigente del Comune di Milano arrestato nell’ambito dell’inchiesta per corruzione sui finanziamenti alle case vacanze per anziani e bambini, ndr). Nelle indagini è emerso che i dirigenti si fossero stupiti che lui avesse portato a Cesenatico il funzionario della ditta poi arrestato per corruzione. Grazie a una segnalazione, l’organismo lo avrebbe richiamato”.

In sostanza all’interno dell’Intranet, cioè la rete interna utilizzata dai dipendenti pubblici, “dovrebbe essere presente un luogo informatico in cui è possibile evidenziare un fatto ritenuto grave”, spiega Gentili. “E dovrebbe funzionare in questo modo: al momento della segnalazione viene assegnato un codice attraverso il quale si può rispondere a domande senza essere identificati e si permette la partenza dell’indagine interna. Tutto nella massima tutela dell’anonimato”.

“Ciò che è importante – illustra il consigliere Pd – è che possono essere evidenziati sia comportamenti illeciti che sono già avvenuti, ma possono essere denunciati anche fatti che prevengono il reato“. E le infrazioni sono quelle “tipiche delle pubbliche amministrazioni – avverte Gentili – come turbativa d’asta, corruzione, concussione e peculato”.

Questa segnalazione viene poi raccolta dall’organismo di Garanzia, che, garantendo l’anonimato della fonte, avvia le indagini. “Questo organo – avverte però Gentili – ancora non esiste, deve essere nominato dal sindaco. La decisione non passa dal consiglio comunale“. Il sistema “potrebbe essere così composto: un presidente, esterno alla macchina amministrativa e magari suggerito da Transparency International e due componenti della pubblica amministrazione, che possano aiutare a capire le segnalazioni”.

Non c’è il pericolo che possa diventare una sorta di “macchina del fango”? Non possiamo negare che ci sia questo rischio. Ma all’estero ha funzionato. Con questo sistema c’è la possibilità di valutare a approfondire le singole segnalazioni”.

Ho segnalato una frase rilevante dalla quale ho capito perché hanno beccato il Mercadante. Mercadante è uno che ha voluto mangiare da solo, saltando i dirigenti, che avevano diritto prima di lui e più di lui.
Nei comuni le gerarchie sono rispettate, e lui ha fatto il furbo ed è stato beccato.
Sono certo che con lui il metodo Trasparency è stato già applicato :censored:
 
Gli im-prenditori come fanno poi ad intrallazzare? :o

L'imprenditore da una parte vuole intrallazzare, dall'altra disprezza fortemente il funzionario corrotto, lo scarica appena può e, se capita, lo accusa senza remore.
Il funzionario corrotto che pensa che l'imprenditore a cui ha fatto avere il lavoro in cambio del regalo sia un amico, è un cre.tino. Quello non lo denuncia solo per chiari interessi immediati, ma, se può, lo ricatta e lo fa ricattare.
 
L'imprenditore da una parte vuole intrallazzare, dall'altra disprezza fortemente il funzionario corrotto, lo scarica appena può e, se capita, lo accusa senza remore.
Il funzionario corrotto che pensa che l'imprenditore a cui ha fatto avere il lavoro in cambio del regalo sia un amico, è un cre.tino. Quello non lo denuncia solo per chiari interessi immediati, ma, se può, lo ricatta e lo fa ricattare.

Che bell'ambientino .....
 
la Stasi era la polizia segreta della Germania Orientale.
 
"ostracismo" in grecia un pò di tempo fà ha funzionato, certo ai corrotti e corruttori roderà il ku...lo ma io a questi applicherei la legge del taglione perchè come si è visto reiterano sempre il reato visto che non sanno fare altro.:wall:
 
Indietro