A più di 70 anni qui ancora ci si divide fra fascisti e antifascisti

fallugia

Apota
Registrato
2/11/15
Messaggi
38.916
Punti reazioni
2.900
Dipenderà dall’età degli utenti?
Ricordiamoci che molti nostri connazionali manco sanno di cosa si parli.

 
Ma anche fra 300 anni, sono concezioni antitetiche della politica e della società: anche in Spagna stanno litigando per dove debba stare la salma di Franco

L'ignòrànza poi è ancora peggio, perchè rende manipolabili le masse e quindi ancora urgente il problema
 
avendo perso la guerra a qualcosa si dovevano attacccare
 
il fascismo è storia
non attualitá

chi ne parla ancora,
chi lo teme o
chi lo auspica

è un vecchio relitto storico che vive nel passato
 
al 99 % della popolazione dei fassisti e degli anti-fassisti gli freka un casso
 
La divisione e lotta al fascismo sono legittimi e necessari.
Tanto più in una situazione nella quale I sedicenti antifascisti sono gli autentici nazi.
Ovviamente per molti schiavi lobotomizzati a loro insaputa.
Perciò ci si riduce tragicamente spesso al ring dei capponi di Renzo per la gioia dei veri fascisti e nazi.
 
Nessuno ancora ha fatto l'equazione nazzismo=currengibodde
 
Nessuno ancora ha fatto l'equazione nazzismo=currengibodde

Mattarello oggi ha detto di non cedere a chi promette ordine in cambio della libertà.
tradotto significa "Salvini cerca di mettere ordine limitando la mangiatoia ed il degrado migratorio e non va bene!"
 
Mattarello oggi ha detto di non cedere a chi promette ordine in cambio della libertà.
tradotto significa "Salvini cerca di mettere ordine limitando la mangiatoia ed il degrado migratorio e non va bene!"

Mattarello credo sia oggettivamente inqualificabile.

Non vedo l'ora si tolga dai @@.
 
La divisione e lotta al fascismo sono legittimi e necessari.
Tanto più in una situazione nella quale I sedicenti antifascisti sono gli autentici nazi.
Ovviamente per molti schiavi lobotomizzati a loro insaputa.
Perciò ci si riduce tragicamente spesso al ring dei capponi di Renzo per la gioia dei veri fascisti e nazi.

Ragionamento troppo complesso per la maggioranza degli italiani e di coloro che alberga quassù.
 
La divisione e lotta al fascismo sono legittimi e necessari.
Tanto più in una situazione nella quale I sedicenti antifascisti sono gli autentici nazi.
Ovviamente per molti schiavi lobotomizzati a loro insaputa.
Perciò ci si riduce tragicamente spesso al ring dei capponi di Renzo per la gioia dei veri fascisti e nazi.

Solite chiacchiere disoneste e banali che vogliono sembrare argute.

Questo è uno di quegli argomenti in cui c'è una linea netta di demarcazione, o si sta di qua o di là: entrambe i sistemi hanno pregi e difetti, il paradiso non esiste, ma ci sono delle priorità.

Col tempo ho maturato la convinzione che la libertà nel senso più ampio è irrinunciabile e non è barattabile con nulla, anche se è spesso viatico di distorsioni, ingiustizie e poteri occulti: che vanno combattuti in ogni modo ma nei limiti della democrazia, sennò si finisce per realizzare una società peggiore di quella che si vorrebbe migliorare

Non concordo eccezionalmente con fallugia, bisogna dividersi eccome su questo e senza ipocrisie che sono la cosa peggiore
 
Solite chiacchiere disoneste e banali che vogliono sembrare argute.

Questo è uno di quegli argomenti in cui c'è una linea netta di demarcazione, o si sta di qua o di là: entrambe i sistemi hanno pregi e difetti, il paradiso non esiste, ma ci sono delle priorità.

Col tempo ho maturato la convinzione che la libertà nel senso più ampio è irrinunciabile e non è barattabile con nulla, anche se è spesso viatico di distorsioni, ingiustizie e poteri occulti: che vanno combattuti in ogni modo ma nei limiti della democrazia, sennò si finisce per realizzare una società peggiore di quella che si vorrebbe migliorare

Non concordo eccezionalmente con fallugia, bisogna dividersi eccome su questo e senza ipocrisie che sono la cosa peggiore


Poi crescendo scopri che non basta dirsi antifascisti per essere veramente democratici......
 
Solite chiacchiere disoneste e banali che vogliono sembrare argute.

Questo è uno di quegli argomenti in cui c'è una linea netta di
Non credo tu abbia capito quello che ho inteso dire e che sostanzialmente non diverge da quanto cercheresti di esprimere.
A essere un poco provocatore dovrei osservare che sei tu a scadere nel banale e convenzionale il che è pure sempre intellettualmente disonesto.
Per dirla alla Hannah Arendt il male e la sua banalità allignano in primo luogo nelle convenzionali credenze acriticamente adottate.
Tracciare la linea secondo l'input convenzionale rischia di fare il gioco degli autentici fascisti che possono usare l'etichetta antifascista.
Forse sono stato troppo radicale ma su questa questione occorre esserlo.
 
Non credo tu abbia capito quello che ho inteso dire e che sostanzialmente non diverge da quanto cercheresti di esprimere.
A essere un poco provocatore dovrei osservare che sei tu a scadere nel banale e convenzionale il che è pure sempre intellettualmente disonesto.
Per dirla alla Hannah Arendt il male e la sua banalità allignano in primo luogo nelle convenzionali credenze acriticamente adottate.
Tracciare la linea secondo l'input convenzionale rischia di fare il gioco degli autentici fascisti che possono usare l'etichetta antifascista.
Forse sono stato troppo radicale ma su questa questione occorre esserlo.

Guarda che ho capito quello che vuoi dire, ma questi discorsi sono estremamente pericolosi e manipolabili

Ripeto che vivere in un paese libero non vuol dire vivere in un paese giusto, la faccenda è molto complessa, purtroppo: ma un paese che non è libero, innanzitutto nella circolazione di notizie ed idee, non è giusto di sicuro
 
Guarda che ho capito quello che vuoi dire, ma questi discorsi sono estremamente pericolosi e manipolabili

Ripeto che vivere in un paese libero non vuol dire vivere in un paese giusto, la faccenda è molto complessa, purtroppo: ma un paese che non è libero, innanzitutto nella circolazione di notizie ed idee, non è giusto di sicuro
sweetheart e il paese libero quale sarebbe quello dove finisci in galera per aver espresso un opinione (quindi chiacchere senza fatti) come vogliono quelli che voti tu?
certo se per te libertà siginifica essere libero tu di fare roba di sinistra e carcerati quelli che non concordano allora siamo messi bene
 
Oggi ho sentito una intervista ai ragazzi : cos’è il 25 aprile e cosa si festeggia ?

Risposte allucinanti

C’è da aver paura dell’ignoranza attuale, altro che regalar lauree
 
Oggi ho sentito una intervista ai ragazzi : cos’è il 25 aprile e cosa si festeggia ?

Risposte allucinanti

C’è da aver paura dell’ignoranza attuale, altro che regalar lauree

70 anni iniziano ad essere tanti........
 
..... ma lasciamogli la piazza .... con le bandiere rosse , gli stendardi , i foulard e gli stemmini colorati ....
è il loro giorno e poi replica tra pochi giorni il primo maggio ... ormai è una tradizione paesana folkloristica ...!!!
ogni anno stessa storia e stesse discussioni !!!!
ci hanno salvato loro ....
hannorottoveramenteerca’#
 
Indietro