Addolcitore Hydroflow Hs38 o S38

crigghy

Nuovo Utente
Registrato
7/2/13
Messaggi
5
Punti reazioni
0
Ciao a tutti, non sono riuscito a trovare pareri sull'addolcitore in oggetto.
Ho letto che è molto diffuso all'estero e sfrutta l'emissione di onde (100hz o boh...:-)) per evitare al calcare di intaccare le tubature.
Gli altri addolcitori tradizionali, meccanici o no, sfruttano resine permanenti e sale per eliminare il calcare, ma costano molto (1200€/1400€).
Chiedo un parere a chi in generale utilizza questo macchinario, fondamentale se si utilizza un pannello solare.

Grazie in anticipo.

Ps: l'hydroflow Hs38 dovrebbe costare intorno ai 400€
 

groviglio

w la F(i(si))CA
Registrato
28/9/07
Messaggi
44.721
Punti reazioni
942
per me è una bufala:)
 

groviglio

w la F(i(si))CA
Registrato
28/9/07
Messaggi
44.721
Punti reazioni
942
Capisco,
Eppure è utilizzato anche da grandi aziende...non so.
Tu hai un Addolcitore?

no

il mio consiglio, per spendere poco con ottima efficacia è di mettere un dosatore di polifosfati solo a monte delle utenze ACS per elettrodomestici (che sono gli apparecchi che vengono danneggiati dal calcare). NON salvo esigenze specifiche e singole , da valutare caso per caso, a monte dell'ACS ad uso umano: nel qual caso si opta per l'addolcitore:)

credo che un dispositivo dosatore di polifosfati costi non più di 100 euro (penso uno bello anche)
 

crigghy

Nuovo Utente
Registrato
7/2/13
Messaggi
5
Punti reazioni
0
no

il mio consiglio, per spendere poco con ottima efficacia è di mettere un dosatore di polifosfati solo a monte delle utenze ACS per elettrodomestici (che sono gli apparecchi che vengono danneggiati dal calcare). NON salvo esigenze specifiche e singole , da valutare caso per caso, a monte dell'ACS ad uso umano: nel qual caso si opta per l'addolcitore:)

credo che un dispositivo dosatore di polifosfati costi non più di 100 euro (penso uno bello anche)

Tu non utilizzi l'addolcitore?
 

groviglio

w la F(i(si))CA
Registrato
28/9/07
Messaggi
44.721
Punti reazioni
942
Tu non utilizzi l'addolcitore?

no

la mia acqua è sui 20° francesi, quindi non durissima. se deciderò di mettere un dispositivo anticalcare sarà un dosatore di polifosfati solo per gli elettrodomestici


per uso umano la presenza di carbonato di calcio è addirittura positiva (persone sane che non hanno problemi di nessun genere)
 

gbykat

Nuovo Utente
Registrato
26/8/06
Messaggi
6.797
Punti reazioni
250
la mia esperienza.
ho l'acqua dura e quindi 10 anni fa ho messo un addolcitore con le resine .quello che ci va il sale.circa un sacco al mese.
un cambio incredibile.niente più residui,niente macchie nei lavandini e rubinetterie,acua bunissima da bere.non ho più aperto il filtrino di un rubinetto. ecc ecc
tre mesi fa l ho buttato perchè si è rotto.ora sto costruendo la casa nuova e quindi aspetto a comprarlo per metterlo nella casa nuova ma mia moglie già si lamenta,la lavatrice che lava peggio,più sapne per far tutto macchie ovunque.....ecc
avevo una macchina costosa,ottima,anche esagerata.pagata ai tempi ,nel 2000,circa 2.400.000 lire.
non è necessario metterne una così costosa per un utenza domestica.
ne ho viste ottime a 500 euro.
'importante che siano completamente in plastica,escluse naturalemnte le elettrovalvole e le viti.
non farti fregare dai venditori.
faccio un lavoro dove di queste macchine ne vedo parecchie.le migliori sono le piccole.messe all ingresso dove entra l acua nell impianto.
abbiamo già affrontato in passato questo argomento.
ci sono diverse opinioni assolutamente rispettabili come per esempio l'amico groviglio dice che un pò di calcio sia necessario e qualcun altro dice lo stesso di altri minerali e dico la verità che non mi sono mai posto il problema.tanto poi alla fine quando la bevi è buona e punto.poi spesso si beve dalla bottiglia,poi si sta via molte ore in giro.
fidati,vedrai che pelle dopo che fai il bagno.....
non potrai più farne a meno.
ovviamente devi avere una durezza dell acqua non risibile almeno 16-20 gradi.
ci sono dele gocce in vendita che funzionano bene per misurare la durezza.

per quel che riguarda ultrasuoni,starne macchine a strani raggi ecc non sono pratico e quindi mi taccio.
spero di essere stato utile con questa mia esperienza.ciao
 

gbykat

Nuovo Utente
Registrato
26/8/06
Messaggi
6.797
Punti reazioni
250
no

la mia acqua è sui 20° francesi, quindi non durissima. se deciderò di mettere un dispositivo anticalcare sarà un dosatore di polifosfati solo per gli elettrodomestici


per uso umano la presenza di carbonato di calcio è addirittura positiva (persone sane che non hanno problemi di nessun genere)


ciao groviglio
sai che proprio un paio di giorni fa parlavo con un installatore di caldaia mi ha detto (e fatto vedere) un gomito di un tubo regolatore di non so che pezzo di un accumulatore di acs che era intasato da questi polifosfati che erano solidificati e intasato il tutto.
mi ha detto che piuttosto di usare quello i polvere è meglio usare quelli liquidi con apposito dosatore.
interessante ,però l'idea di un prodotto chimico "aggiunto" all acqua mi preoccupa.
anche se ammetto la mia totale ignoranza in merito.

avevo chiesto di questi prodotti perchè visto che voglio mettere un addolcitore nuovo volevo risolvere anche il probblemino della troppa "ferrosità" dell acqua.e mi hanno proposto appunto una di queste soluzioni.però sempre con anche addolcitore.
 

groviglio

w la F(i(si))CA
Registrato
28/9/07
Messaggi
44.721
Punti reazioni
942
ciao groviglio

Hey la:)

sai che proprio un paio di giorni fa parlavo con un installatore di caldaia mi ha detto (e fatto vedere) un gomito di un tubo regolatore di non so che pezzo di un accumulatore di acs che era intasato da questi polifosfati che erano solidificati e intasato il tutto.
ma ti ha anche detto quanti gradi francesi aveva l'acqua che passava nel tubo? perchè è un dato fondamentale per stabilire se abbia senso o no mettere un dosatore di polifosfati. se l'acqua è sotto 30-35 ° francesi i polifosfati sono in grado di mantenere in sospensione il carbonato di calcio (non eliminano infatti il calcare ma impediscono la precipitazione) altrimenti se supera quei valori non ha proprio senso utilizzare questo sistema perchè il calcare si depositerebbe e intaserebbe i tubi, i raccordi e quant'altro.
quando si superano quei valori si installa l'addolcitore

mi ha detto che piuttosto di usare quello i polvere è meglio usare quelli liquidi con apposito dosatore.
interessante ,però l'idea di un prodotto chimico "aggiunto" all acqua mi preoccupa.

i polifosfati non sono tossici, tuttavia , mio parere, il dispositivo è da usarsi solo per l'acqua che va agli elettrodomestici e non per l'uso umano (ad esempio usare l'acqua calda per la pasta): anche io sono dell'idea che quando si tratta del mio corpo non ho la minima intenzione di assumere polifosfati;)

anche se ammetto la mia totale ignoranza in merito.

avevo chiesto di questi prodotti perchè visto che voglio mettere un addolcitore nuovo volevo risolvere anche il probblemino della troppa "ferrosità" dell acqua.e mi hanno proposto appunto una di queste soluzioni.però sempre con anche addolcitore.

metti subito a valle del contatore un bel filtro meccanico a bicchiere da 50 micron(quelli con filtro metallico o /e con filtro a spagnoletta di cotone, il primo è lavabile il secondo è da sostituire periodicamente) e poi l'addolcitore e direi che il tuo trattamento all'acqua di casa te lo sei fatto...naturalmente manutenzione scrupolosa per entrambi
 

gbykat

Nuovo Utente
Registrato
26/8/06
Messaggi
6.797
Punti reazioni
250
metti subito a valle del contatore un bel filtro meccanico a bicchiere da 50 micron(quelli con filtro metallico o /e con filtro a spagnoletta di cotone, il primo è lavabile il secondo è da sostituire periodicamente) e poi l'addolcitore e direi che il tuo trattamento all'acqua di casa te lo sei fatto...naturalmente manutenzione scrupolosa per entrambi

quel pezzo che ho visto era intasato dall additivo steso.che calcificava sulla prima curva calda.
mi son fatto l'idea che dosava troppo. ma qui mi fermo perchè non sono competente.
cmq era un dosatore con additivo SOLO per la acs.
per quel che riguarda il filtro di cui sopra....ce l'ho.ho quello fatto di corda.infatti sono andato achiedere proprio perchè era tutto rosso ruggine.
praticamente i tubi del comune sono di ferro.
cmq tra filtro e addolcitore ho l'acqua perfetta.
 

groviglio

w la F(i(si))CA
Registrato
28/9/07
Messaggi
44.721
Punti reazioni
942
quel pezzo che ho visto era intasato dall additivo steso.che calcificava sulla prima curva calda.
mi son fatto l'idea che dosava troppo. ma qui mi fermo perchè non sono competente.


sì, può essere: c'è dosatore e dosatore più o meno efficace e i risultati cambiano

cmq era un dosatore con additivo SOLO per la acs.
per quel che riguarda il filtro di cui sopra....ce l'ho.ho quello fatto di corda.infatti sono andato achiedere proprio perchè era tutto rosso ruggine.
praticamente i tubi del comune sono di ferro.
cmq tra filtro e addolcitore ho l'acqua perfetta.

ottmoOK!
 

totem1959

...
Registrato
31/7/04
Messaggi
20.731
Punti reazioni
666
faccio una domanda alla quale non ho mai avuto risposta soddisfacente.

Un addolcitore che in fondo trasforma o scambia carbonato di calcio e magnesio in/con carbonato di sodio... non è che tiene le tubazioni pulite ma ottura le tubazioni umane (vene e arterie) dovuto all'arricciamento di carbonato di sodio???
 

groviglio

w la F(i(si))CA
Registrato
28/9/07
Messaggi
44.721
Punti reazioni
942
faccio una domanda alla quale non ho mai avuto risposta soddisfacente.

Un addolcitore che in fondo trasforma o scambia carbonato di calcio e magnesio in/con carbonato di sodio... non è che tiene le tubazioni pulite ma ottura le tubazioni umane (vene e arterie) dovuto all'arricciamento di carbonato di sodio???

io ,per non rispondere , magari accorgendosi a lungo termine, della questione, consiglio sempre di trattare l'acqua solo per gli elettrodomestici, lasciando il rubinetto da cui si beve o si usa l'acqua per la pasta , libero da qualsiasi trattamento(tranne quello puramente meccanico del filtro metallico a valle del contatore (da tenere comunque pulito. è quello che blocca sabbia e residui metallici...praticamente la ruggine):)

io aderisco pienamente alla teorioa per cui il calcare nell'acqua da bere fa (salvo casi particolarissimi) solo e soltanto bene
 

gbykat

Nuovo Utente
Registrato
26/8/06
Messaggi
6.797
Punti reazioni
250
io ,per non rispondere , magari accorgendosi a lungo termine, della questione, consiglio sempre di trattare l'acqua solo per gli elettrodomestici, lasciando il rubinetto da cui si beve o si usa l'acqua per la pasta , libero da qualsiasi trattamento(tranne quello puramente meccanico del filtro metallico a valle del contatore (da tenere comunque pulito. è quello che blocca sabbia e residui metallici...praticamente la ruggine):)

io aderisco pienamente alla teorioa per cui il calcare nell'acqua da bere fa (salvo casi particolarissimi) solo e soltanto bene

e io,vista la mia splendida salute,:D
derisco pienamente alla teorioa per cui il calcare ADDOLCITO nell'acqua da bere non fa assolutamente male.....

cmq si,mettilo l'addolcitore.sicuramente eccezionale per casa e impianti.
poi se vuoi tirare una linea fuori addolcitore lo puoi fare(o il contrario,dedicare l'addolcitore solo alla linea impianti)poi se vuoi la bevi altrimenti ti compri le bottiglie anche a me comprare le bottiglie non mi piace.....figurati che in queste settimane che,come dicevo, ho il depuratore fuori uso e la bevevo,sto comprando le bottiglie.(ho fatto i calcoli).

naturalmente son due scuole di pensiero opposte.ma son piccole cose.
 

gbykat

Nuovo Utente
Registrato
26/8/06
Messaggi
6.797
Punti reazioni
250
groviglio mi stanno tirando scemo con i preventivi per il mio nuovo impianto di riscaldamento a bassa temperatura.ma tu sei esperto nel settore?
 

groviglio

w la F(i(si))CA
Registrato
28/9/07
Messaggi
44.721
Punti reazioni
942
groviglio mi stanno tirando scemo con i preventivi per il mio nuovo impianto di riscaldamento a bassa temperatura.ma tu sei esperto nel settore?

sono solo un appassionato, non un professionista...di mestiere , quando lavoravo, ero sistemista informatico
 

ciolo

Nuovo Utente
Registrato
29/11/11
Messaggi
386
Punti reazioni
13
Occupandomi di piscine e quindi di trattamento dell'acqua poco giorni fa ho incontrato il titolare dell'azienda produttrice dell'Hydropath, mi ha spiegato minuziosamente il funzionamento di questi apparecchi e mi ha consegnato il manuale tecnico e prezziario 2013.
Dopo aver visionato il tutto affermo che mi Sembrerebbe una buona soluzione ai problemi per il trattamento dell'acqua, comunque ho deciso che il prima possibile proverò ad installarne uno nella mia residenza in modo da valutare in prima persona. Poi vi farò sapere...
Mi piace proporre hai miei clienti solo cose collaudate e non fregature... :yes:
 

InternationalFin

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
25/7/13
Messaggi
53
Punti reazioni
6
Hai mai provato ad installare l'Hydroflow?
Se si come ti sei trovato?