Algowatt ..........Azienda leader nelle energie rinnovabili

Non è un adc riservato ?
A 0,56 € ? Reazione di domani......si allinea al valore del comunicato ?🤔
In questi Adc non ci capisco mai una cippa 🤦; adc riservato non riguarda noi poveri retail giusto ?
O Riservato o Non Riservato, il Numero delle Azioni sale dagli attuali 46.000.000 a circa 125.000.000, quindi il Numero delle Azioni Triplica e la Capitalizzazione Triplica, quindi e' Inevitabile che le quotazioni Scendano (di Brutto).
 
O Riservato o Non Riservato, il Numero delle Azioni sale dagli attuali 46.000.000 a circa 125.000.000, quindi il Numero delle Azioni Triplica e la Capitalizzazione Triplica, quindi e' Inevitabile che le quotazioni Scendano (di Brutto).
Si attesterà sui 0,56 ?
 
Si attesterà sui 0,56 ?
Penso proprio di no, 0,56 e per la conversione dei SFP, mentre l'ADC lo faranno ai prezzi medi di Mercato, quindi piu' sotto la Butteranno piu' conveniente sara' per chi deve fare ADC (Riservato).
Poi quel che comanda e' il fatto che le Azioni TRIPLICHERANNO, e questo sara' SuperDiluitivo, e come dicevo ieri non puo' Capitalizzare 77 Milioni una societa' che Fattura 18 Milioni e che non fa Utili.
 
Quando una Societa' Rinvia l'Approvazione del Bilancio, Non e' mai una bella notizia.
Questi si sono Venduti tutti gli asset, e non sono riusciti a ripianare tutti i debiti, quindi ora sono stati Costretti a Convertire in Anticipo tutti gli SFP (STRUMENTI FINANZIARI PARTECIPATIVI) + un'Ulteriore ADC, altrimenti con i tassi in Salita, questi sarebbero Saltati.

Se poi a tutto questo si aggiunge che per il 2023 faranno solo 18 Milioni di Fatturato (dichiarazioni di ieri della societa') ci si rende conto che al di la dei Fantasmagorici Numeri dei Piani Industriali che si sono susseguiti, la realta' e' che al momento non riescono mai a prendere il volo, e che l'unica certezza a cui si e' assistito negli ultimi anni sono i Diversi ADC e Piani di Salvataggio, senza i quali avrebbero gia' portato i Libri in Tribunale gia' da tempo.
 
Quando una Societa' Rinvia l'Approvazione del Bilancio, Non e' mai una bella notizia.
Questi si sono Venduti tutti gli asset, e non sono riusciti a ripianare tutti i debiti, quindi ora sono stati Costretti a Convertire in Anticipo tutti gli SFP (STRUMENTI FINANZIARI PARTECIPATIVI) + un'Ulteriore ADC, altrimenti con i tassi in Salita, questi sarebbero Saltati.

Se poi a tutto questo si aggiunge che per il 2023 faranno solo 18 Milioni di Fatturato (dichiarazioni di ieri della societa') ci si rende conto che al di la dei Fantasmagorici Numeri dei Piani Industriali che si sono susseguiti, la realta' e' che al momento non riescono mai a prendere il volo, e che l'unica certezza a cui si e' assistito negli ultimi anni sono i Diversi ADC e Piani di Salvataggio, senza i quali avrebbero gia' portato i Libri in Tribunale gia' da tempo.
VERO
 
Questi non hanno più un euro, convocata assemblea portatori Sfp per comunicare le brutte notizie
Tra tanti post inutili che ci sono nei forum, compresi forse i miei quando non posto notizie, ti ringrazio per questo tuo post di un mese fa che mi ha fatto uscire dal titolo (come ho scritto due giorni dopo) ed evitare questa bella inchiappettata.
 
usciti tutti da qui? Qualcuno ha idea di quello che sta succedendo?
Ieri - 10, oggi + 8
 
Totale -2 anzi -4 per la precisione attuale :o
 
Totale -2 anzi -4 per la precisione attuale :o
qui, visti i volumoni, ne hanno ingabbiati a iosa...
Ciao !;)

ALW_2023-08-09_16-18-12.png
 
Oggi i volumi sono schizzati, al momento non ho trovato news di prima mano, ci potrebbe stare qualsiasi cosa anche che arrivi un cavaliere bianco e si comperi l’intero business e lo trasformi da un’utility di piccolo artigianato ad un’industria green con intelligenza artificiale a livello internazionale……
 
Il Governo modifica il PNRR: 19 miliardi di euro di risorse destinati a RePowerEU - Energyup

Il testo fa anche un importante accenno alla necessità di digitalizzazione delle reti per garantirne la sicurezza, considerata la complessità che i milioni di piccoli impianti di generazione da fonti rinnovabili stanno creando sulle reti elettriche.
Per quanto riguarda le reti del gas, si parla della necessità di investimenti in particolare nel Centro Italia, sono necessari al fine di superare le strozzature che attualmente limitano i flussi da Sud, dal Nord Africa e dal Mar Caspio, destinati al Nord Italia e all’ Europa. L’ambizione è quella di fare dell’Italia un hub dell’energia nel Mediterraneo per l’Europa.

Il sostegno alle PMI

Il secondo capitolo, quello più ampio, raggruppa una lista di interventi con investimenti complessivamente pari a 14,8 miliardi, tutti legati alla transizione verde ed all’efficientamento energetico.
 
Ultima modifica:
Credo che ai piani alti qualcuno dei più vicini a coloro che schiacciano i bottoni si stia posizionando, altrimenti come si spiega il nuovo interesse sul titolo e un aumento dei volumi del genere?
 
Credo che ai piani alti qualcuno dei più vicini a coloro che schiacciano i bottoni si stia posizionando, altrimenti come si spiega il nuovo interesse sul titolo e un aumento dei volumi del genere?
sono le banche che devono smobilizzare e preparano il terreno.
poi 2-3 news ad hoc, ed il nuovo pollaio è fatto.

le banche ad oggi hanno il 50% ma siccome hanno chisto altro intervento , andranno al 70%, da qui lo smobilizzo dato che loro vogliono solo recuperare almeno il 20% di quello che gli hanno ciiulato
 
sono le banche che devono smobilizzare e preparano il terreno.
poi 2-3 news ad hoc, ed il nuovo pollaio è fatto.

le banche ad oggi hanno il 50% ma siccome hanno chisto altro intervento , andranno al 70%, da qui lo smobilizzo dato che loro vogliono solo recuperare almeno il 20% di quello che gli hanno ciiulato
Le banche stanno sostenendo debiti accumulati dai bilanci di Ternienergia.
La nuova governance è figlia di idee nuove che necessitano di un vero e urgente cambiamento di pensiero orientato solo verso il green che può essere messo in moto solo da decisioni Europee, l’Italia farà la sua parte.
A dare la spinta finale ci ha pensato l’amico Putin.
Non possiamo più dipendere dai loro capricci è un popolo con un leader troppo pericoloso.
 
Ultima modifica:
Le banche hanno stanno sostenendo debiti accumulati dai bilanci di Ternienergia.
La nuova governance è figlia di idee nuove che necessitano di un vero e urgente cambiamento di pensiero orientato solo verso il green che può essere messo in moto solo da decisioni Europee, l’Italia farà la sua parte.
A dare la spinta finale ci ha pensato l’amico Putin.
Non possiamo più dipendere dai loro capricci è un popolo con un leader troppo pericoloso.
la nuova governance è semper e solo lo stesso Neri che ha fallito con terni energia.
se guardi i numeri, a questa preferiresti di sicuro visibilia.
numeri da fallimento (infatti stanno haircuttundo il debito per le seconda volta)
 
la nuova governance è semper e solo lo stesso Neri che ha fallito con terni energia.
se guardi i numeri, a questa preferiresti di sicuro visibilia.
numeri da fallimento (infatti stanno haircuttundo il debito per le seconda volta)
Che Neri non sia un mago della finanza ci sta
Ma TerniEnergia, operava nelle energie rinnovabili, sia ambientali che dell'industria.
Softeco, risultava un provider che camminava molto bene sulle proprie gambe, proponeva soluzioni IT con oltre 40 anni di esperienza nel settore dell'energia, dell'industria e dei trasporti…….
La loro fusione ha dato una risposta molto più ampia nell’ambito delle rinnovabili…
Adesso devono parlare i bilanci ….
 
Ultima modifica:
algoWatt e il Comune di Genova insieme per un futuro energetico sostenibile: scopri le prospettive delle Comunità Energetiche Rinnovabili | algoWatt S.p.A.

Genova, firma dell’accordo Governo-Regione Liguria

Previo accordi con la Signora Ursula von der Leyen il governo ha sottratto danaro dai progetti truffa del 110% previsti con i fondi del PNRR,.
Sono stati dirottati nei progetti regionali a favore della transizione, attraverso le comunità energetiche e la digitalizzazione
Liguria allo start!!!!!!!!!in maniera molto soft si incomincia a metterla nel dedret de Zio Putin
 
Ultima modifica:
Fondo di coesione | Note tematiche sull'Unione europea | Parlamento Europeo.


……………………………..……Nel periodo 2021-2027 la politica di coesione ha cinque obiettivi strategici per il FESR, il FSE +, il Fondo di coesione e il FEAMP:

un'Europa più intelligente — trasformazione economica innovativa e intelligente;
un'Europa più verde e a basse emissioni di carbonio;
un'Europa più connessa — mobilità e connettività regionale alle TIC;
un'Europa più sociale attraverso l'attuazione del pilastro europeo dei diritti sociali;
un'Europa più vicina ai cittadini — sviluppo sostenibile e integrato delle aree urbane, rurali e costiere mediante iniziative locali.

Ruolo del Parlamento europeo
Il Parlamento svolge un ruolo molto attivo nel sostenere il rafforzamento della coesione economica, sociale e territoriale dell'Unione europea. La legislazione riguardante la politica di coesione e i Fondi strutturali è elaborata con la procedura legislativa ordinaria, in cui i poteri del Parlamento sono pari a quelli del Consiglio"………………………………………segue.
 
Ultima modifica:
Il Governo modifica il PNRR: 19 miliardi di euro di risorse destinati a RePowerEU - Energyup

Il testo fa anche un importante accenno alla necessità di digitalizzazione delle reti per garantirne la sicurezza, considerata la complessità che i milioni di piccoli impianti di generazione da fonti rinnovabili stanno creando sulle reti elettriche.
Per quanto riguarda le reti del gas, si parla della necessità di investimenti in particolare nel Centro Italia, sono necessari al fine di superare le strozzature che attualmente limitano i flussi da Sud, dal Nord Africa e dal Mar Caspio, destinati al Nord Italia e all’ Europa. L’ambizione è quella di fare dell’Italia un hub dell’energia nel Mediterraneo per l’Europa.

Il sostegno alle PMI

Il secondo capitolo, quello più ampio, raggruppa una lista di interventi con investimenti complessivamente pari a 14,8 miliardi, tutti legati alla transizione verde ed all’efficientamento energetico.

INSOMMA QUESTI 19 MILIARDI SONO GRASSO CHE COLA PER AZIENDE CHE OPERANO IN QUESTI SETTORI ……..
 
Indietro