Allarme Carta Sì

Verm & Solitair

Legal Opinionist
Registrato
22/5/00
Messaggi
1.624
Punti reazioni
21
Ad un nostro cliente è capitato di perdere la Carta Sì. Se la denuncia è tardiva, come si sa, i Servizi Interbancari pagano l'esercizio convenzionato dove è stata abusivamente utilizzata la carta (come già detto in passato, il negoziante non è tenuto a severo controllo della sottoscrizione); e comunque non riaccreditano il valore dell'operazione.

Nel caso di specie si tratta tuttavia di tre operazioni nello stesso esercizio convenzionato a distanza di un minuto l'uno dall'altra, avvenuti dopo lo smarrimento; operazioni che non solo superano il limite per singola operazione in ordine al quale è necessaria autorizzazione dell'emittente, ma quel che è grave superano anche il limite mensile di Lire 2.500.000 e non di poco (limite mensile che deve ritenersi posto a salvaguardia anche del cliente!).

Servizi interbancari non voglioni rispondere di ciò con un secco rifiuto.

Attenzione dunque: se perdete Carta Sì potreste trovarvi un addebito di diversi milioni!!!! A vostro rischio e pericolo. E non vi rimane che rivolgervi ad un avvocato.

Salutoni a tutti.
 

elacorte

Nuovo Utente
Registrato
11/7/00
Messaggi
82
Punti reazioni
5
Scritto da Verm & Solitair
.... tre operazioni nello stesso esercizio convenzionato a distanza di un minuto l'uno dall'altra, avvenuti dopo lo smarrimento; operazioni che non solo superano il limite per singola operazione in ordine al quale è necessaria autorizzazione dell'emittente, ma quel che è grave superano anche il limite mensile di Lire 2.500.000 ....

Allora il "commerciante" ha utilizzato la "consenziente" inprinter con tanto di voucher, anzichè "l'attento" POS che blocca l'operazione in caso di splafonamento !?!