ALTEA GHREEN POWER; lMPlANTl e lNTEGRAZIONE Dl SERVlZl

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER; lMPlANTl e lNTEGRAZIONE Dl SERVlZl

.

*********************
- Lunedì 7 Febbraio 2022


- Fonte: Altea Green Power
- e altre
- (e aggiunte)


ALTEA GREEN POWER STRACCIA BOLLETTE ENERGETICHE, NON SOLO

- Non è mai stato tanto conveniente, come in questi due anni, realizzare un
impianto fotovoltaico o eolico. Brevemente e chiaramente i principali vantaggi:
a) produzione di energia pulita, b) azzeramento di buona parte della quantità di
energia in bolletta, c) incremento del valore dell’immobile provvisto di un tale
tipo d’impianto, per non parlare poi dell’attuale drastico aumento dell’energia
fossile e dell’altrettanto attuale ecobonus (110%) in senso inverso, ma
entrambi decisamente e ugualmente positivi. E questo per riferirci alla sola
Italia. Ma soprattutto ben altrove, come vedremo, si compiono i destini di Altea.

- Ebbene, ALTEA GREEN POWER è un operatore che sviluppa e realizza
impianti fotovoltaici ed eolici di varie dimensioni, con capacità di produzione da
0,2Mw a oltre 20Mw. Insomma, un’attività che, con altre similmente dedicate
all’àmbito ecologico, risulta espressione assoluta di primo piano.

- ALTEA GREEN POWER, quotata da pochi giorni all’Euronext Growth Milan,
nel Documento di Ammissione (166 pagine) delle azioni ha esposto la strategia
di crescita. Si tratta di “quattro principali direttrici di sviluppo” (pagg. 101 e 102):

. . . - A) Costituzione di veicoli di investimento, assieme a primari operatori del
settore destinato alla realizzazione e detenzione in portafoglio di grandi impianti
energetici, su tre filoni di attività: 1) Impianti fotovoltaici, 2) impianti eolici
3) sistemi di accumulo BESS. Attraverso questo investimento Altea Green Power
intende stabilizzare nel medio periodo i propri flussi di cassa, oltre a favorire lo
sviluppo delle attività EPC.

. . . - B) Espansione del perimetro di attività all’estero, soprattutto in Nord America
dove, con il supporto di importanti interventi governativi, si stanno creando rilevanti
opportunità nel settore dello sviluppo di grandi parchi energetici rinnovabili.

. . . - C) Incremento dell’attività in àmbito EPC (= Contratti di Prestazione Energetica)
sia con riferimento di media e grande dimensione (anche grazie all’attività di
co-investitore), sia in àmbito efficientamento energetico, sfruttando potenzialità
previste dal mercato nei prossimi anni a venire.

. . . - D) Consolidamento dell’attività in àmbito co-sviluppo, sviluppando i rapporti
con professionisti locali e con grandi fondi infrastrutturali, procedendo nell’esecuzione
dei contratti già stipulati. (*)

- (*) Sicuramente tra quei “contratti già stipulati” è compreso l’accordo sottoscritto tra
la sua controllata 100% Altea Green Power USA Llc e il Gruppo EF Tecnologie USA
di cui ci occuperemo in un prossimo messaggio.

- Rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 
Ultima modifica:

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER; lMPlANTl ENERGIE RlNNOVABlLl E lNTEGRAZlONE Dl SERVlZl

.

*********************
- Lunedì 7 Febbraio 2022


- Fonte: La Stampa/Teleborsa
- Rinnovabili & Risparmio
- (aggiunte e aggiornamenti)


- ALTEA GREEN POWER: SOLE, VENTO, COGENERAZIONE, BIOMASSE, E NON SOLO - 1°

. . . - Da una intervista a Giovanni di Pascale e Salvatore Guarino, rispettivamente amministratore
delegato e direttore generale, rilasciata alcuni giorni fa a Teleborsa, ricaviamo importanti notizie
incentrate su ALTEA GREEN POWER, sbarcata a Piazza Affari martedì scorso.

. . . - Lo sviluppo di un volume di progetti importante in pochi anni, la diversificazione all’interno del
mercato delle energie rinnovabili e piani di crescita per un’espansione all’estero e un allungamento
della catena del valore, sono questi i punti di forza con cui ALTEA GREEN POWER si presenta agli
investitori debuttando nella Borsa meneghina, segmento Euronext Growth Milan.

. . . - La società si occupa di progettazione e installazione di impianti di produzione di energia
rinnovabile e, in particolare, si offre come “INTEGRATORE DI SERVIZI”, per privati, aziende, enti e
investitori che intendono realizzare e gestire una vasta gamma ben diversificata di tipologie
impiantistiche nei settori del fotovoltaico, eolico, cogenerazione, biomasse e dell’efficienza energetica.

. . . - Dopo aver operato per vari anni nei diversi segmenti tecnici del quadrante rinnovabili, in modo
particolare nei servizi da EPC (Engineering, Procurement and Construction) nel mini-eolico nel 2017.
Dal 2018 si è concentrata sul co-sviluppo, che in questo momento è il core business della società, e
in particolare sullo scouting (esplorazione e competenza) e sul processo autorizzativo di siti che
possono essere dedicati a progetti eolici, solari o di storage di energia.


- Esternamente all’intervista, che continueremo a riportare su prossimi messaggi, vale informare,
come accennato in un precedente messaggio, dell’importanza dell’accordo sottoscritto con il Gruppo
EF Tecnologie USA. Infatti, il Gruppo EF è specializzato nella progettazione e costruzione di impianti
per la produzione di biogas e nel co-sviluppo su progetti e joint venture nel settore delle energie
alternative negli Stati Uniti. Ogni operazione vedrà la partecipazione degli operatori locali.

- Infatti, cavalcando l’onda Green inaugurata dal governo Biden, che prevede duemila miliardi di dollari
per la costruzione di infrastrutture in grado di produrre energia rinnovabile. ALTEA GREEN POWER
l’anno scorso ha aperto una sede a New York per essere pronta a cogliere le importanti opportunità che
nasceranno in un mercato come quello del fotovoltaico e dell’eolico per cui si stimano significativi
sviluppi.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER; QUOTAZlONE lN BORSA PUNTO Dl PARTENZA

.
(Continuazione dell’intervista a Di Pasquale e Guarino)


*********************
- Martedì 8 Febbraio 2022



- ALTEA GREEN POWER, SOLE, VENTO, COGENERAZIONE, BIOMASSE, NON SOLO - 2°


. . . - CONTRATTI FIRMATI PER 4 ANNI E ALTA REDDITIVITÁ

. . . - “La quotazione in Borsa è un punto di partenza, in quanto abbiamo bisogno di una riconoscibilità
“delle nostre capacità di elaborare delle strategie e delle risorse finanziarie per farlo”, afferma il
direttore generale Guarino. “Abbiamo contratti firmati per i prossimi quattro anni e una redditività alta,
“e questo ci rende interessanti nonostante le piccole dimensioni”, spiega. “Con la scelta di quotarci
“abbiamo voluto rendere più aperta e contendibile la nostra strategia e inoltre, avendo grandi clienti
“internazionali e l’intenzione di puntare sugli Stati Uniti, la quotazione ci dà uno standing importante”.

. . . - Il management di Altea Green Power ha già le idee chiare su uqello che sarà il percorso a medio
termine per la società: da un lato la diversificazione geografica (sia all’interno dello stesso territorio
italiano che verso gli USA) e dall’altro l’espansione in segmenti della filiera ancora non coperti. “L’idea è
“di creare dei veicoli per sviluppare degli impianti che rimarranno all’interno del patrimonio dell’azienda,
“anche solo in quota-parte” - afferma l’amministratore delegato Giovanni di Pascale. “VOGLIAMO
“ALLUNGARE LA CATENA DEL VALORE E INCLUDERE PROGETTI CHE AL MOMENTO STIAMO
“CEDENDO A TERZI, portandoli all’interno di veicoli con un soggetto finanziario come co-partecipante.
“In questo modo possiamo avere più business e patrimonializzarci”.

- Come si può apprezzare si tratta d’una strategia decisamente
innovativa, la cui importanza sarà fornita soprattutto dai risultati
che emergeranno di quando in quando, e che costituiranno il
nocciolo dell’appetibilità affinché nuovi partner entrino a far parte
dell’importante filera industriale-finanziaria del Gruppo ALTEA.
É ovvio che per aver dato il via alla realizzazione di una strategia
abbastanza complessa quanto estremamente interessante, gli
addetti ai lavori abbiano già individuato e acquisito almeno un
certo numero di importanti soggetti benedicenti all’iniziativa.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER, lMPlANTl E lNTEGRAZlONE Dl SERVlZl SU RlNNOVABlLE

.

====================================
(Continuazione dell’intervista al presidente e al cd di Altea)


*********************
- Martedì 8 Febbraio 2022



- ALTEA GREEN POWER, SOLE, VENTO, COGENERAZIONE, BIOMASSE, E NON SOLO - 3°

. . . - Per essere pronta allo sbarco in Borsa, Altea Green Power ha messo a punto una struttura
più efficiente e assunto persone in grado di gestire i rapporti conm grandi clienti internazionali,
anche dal punto di vista legale e della compliance. “L’azienda ha cambiato pelle, ha ridefinito il
“modello di business, la governance e l’organizzazione, che ha portato una capacità di avere
“clienti di grandissime dimensioni. Oggi riusciamo a essere un valido interlocutore anche per
“aziende enormemente più grandi di noi”, afferma Guarino.

. . . - L’azienda ha oggi una portafoglio di progetti per 800 megawatt. Al momento la
concentrazione più importante dell’attività di sviluppo è nel Sud Italia, anche se sta incrementando
la quota del Nord Italia. “Uno dei passi importanti che in parte abbiamo già attivato, ed è centrale
“nel progetto di crescita, è lo sviluppo sugli Stati Uniti - spiega di Pasquale - Abbiamo già aperto una
“filiale e stiamo facendo il permitting di due siti. Gli USA saranno uno dei paesi dove andremo a
“crescere in termini di sviluppo, in quanto non vogliamo essere concentrati troppo sul mercato
“italiano”.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER, lMPlANTl E lNTEGRAZlONE Dl SERVlZl SU RlNNOVABlLE

.
====================================
(Continuazione dell’intervista con presidente e ad di Altea)


**********************
- Mercordì 9 Febbraio 2022


- ALTEA GREEN POWER: SOLE, VENTO, COGENERAZIONE, BIOMASSE, E NON SOLO - 4°

. . . - I due manager affermano che al momento non si sono dovuti preoccupare troppo dei competitori
(Principalmente studi di ingegneria) in quanto sono i clienti che cercano l’azienda, che non ha mai
vissuto una concorrenza finalizzata ad accaparrarsi i clienti. “L’aver generato un portafoglio-ordini
importante (quanto specialmente a qualità clientelare, ndr) è stato l’elemento attrattivo e ormai abbiamo
“un buon posizionamento, pur essendo piccoli” - evidenzia l’AD. “La differenza la fa la nostra capacità di
“saperci rapportare con grandi operatori, con la reportistica e le varie compliance che ciò ti richiede”.

. . . - “Siamo presenti su tre segmenti diversi all’interno delle sinergie verdi, mentre quasi tutti i nostri
“clienti sono presenti soltanto in uno - aggiunge il DG - in questo modo riduciamo il rischio e otteniamo
“progetti da tre aree differenti. Pur partendo solo nel 2018 con il co-sviluppo siamo riusciti ad acquistare
”una QUANTITÀ DI SITI ESTREMAMENTE IMPORTANTI e questo è un enorme vantaggio competitivo.
“Su questo stiamo costruendo il resto: la diversificazione geografica (sia in Italia che negli Stati Uniti) e lo
“sviluppo di siti storage (funzionali alla rete elettrica nazionale)”.


- PUNTO FERMO, VITALE E IRRINUNCIABILE: LO STORAGE

. . . - Grandi speranze sono riposte proprio sul MERCATO DELLO STORAGE, ovvero in quei sistemi che
consentono di raccogliere l’energia prodotta dalle fonti rinnovabili per renderla fruibile anche quando gli
impianti non sono in funzione. “Stiamo guardando con grande interesse al mercato dello storage, dove
“l’Italia è indietro rispetto a tanti altri paesi europei - spiega Guarino - La generazione diffusa dell’energia
“elettrica e le smart grid trovano negli impianti di storage un’assoluta necessità per il gestore della rete e
“quindi diventeranno sempre più un asse strategico”.

Produrre energia e poi non disporre di essa, specialmente in
momenti di difficoltà, è come acquistare una medicina e non
disporne poi quando occorra. Nonostante l’evidenza di questo
fatto, molti soggetti non ne tengono nel dovuto conto.

A rileggerci in un prossimo messaggio
E tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 
Ultima modifica:

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER, lMPlANTl E lNTEGRAZlONE Dl SERVlZl SU RlNNOVABlLE

.

====================================
(Continuazione dell’intervista con presidente e ad di Altea)


************************
- Sabato 12 Febbraio 2022



- ALTEA GREEN POWER: SOLE, VENTO, COGENERAZIONE, BIOMASSE, E NON SOLO - 5°

. . . - La società vede come elementi positivi le ultime novità arrivate del DECRETO SEMPLIFICAZIONI,
che possono far percepire l’Italia, agli occhi di operatori internazionali, come “un classico stato europeo,
con tempi di risposta più certi e meno richieste burocratiche”. Viene inoltre previsto un certo impatto
positivo dai fondi PNRR PER I COMUNI, i quali avranno più risorse per progetti di efficienza energetica.
“Ci potrebbe essere un canale di lavoro lato EPC per questi clienti”, sottolinea l’AD.

. . . - I due, Presidente e AD, ci tengono però a sottolineare che il mercato di riferimento si avvia verso
una crescita poderosa anche senza incentivi e interventi legislativi. “L’impegno alla sostituzione alle fonti
“energetiche inquinanti comporterà per il mercato in cui noi operiamo, tassi di crescita estremamente
“importanti - afferma Guarino - É evidente che è un mercato che chiederà sempre più evergia verde e
“sempre di più produzioni da aziende come la nostra. I fondi dei governi sono importanti, ma la nostra idea
“è più di mercato: certamente, NON FACCIAMO I NOSTRI BUSINESS PLAN SU INCENTIVI, PERCHÉ
“SAREBBE MISLEADING (ingannevole, ndr)”. “L’elemento centrale della rivoluzione verde è dettato dal
“mercato - gli fa eco Di Giovanni - “in questo momento produrre energia green è diventato economicamente
“sostenibile e più conveniente rispetto a quella fossile, e quindi lavori su un mercato vero e non drogato
“da incentivi”.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER, PER CERTI VERSI E FINI, SIMILE A INNOVATEC

.
***********************
- Mercordì 16 Febbraio 2022


- Fonte: Economymagazine
- e altre (e aggiunte)


- ALTEA GREEN POWER, PER CERTI ASPETTI E FINI, SIMILE A INNOVATEC -


. . . - Altea Green power forse, sotto certi importanti aspetti, è l’azienda che
la Borsa milanese accredita quale entità maggiormente simile a Innovatec.
Infatti, entrambe basano la loro attività nei vari segmenti dell’energetica e
della sostenibilità ambientale, puntando soprattutto sul recupero e riciclaggio
dei rifiuti. Forse il punto che maggiormente divide le due aziende è costituito
dal fatto che Atea, a dette comuni attività, aggiunge quella di fornitrice di
impianti per la produzione di energia fotovoltaica ed eolica, cogenerazione e
biomasse, nonché come “integratore di servizi” e assistenza, sempre con mira
al massimo rispetto dell’ambiente.

. . . - Quanto a “integratore di servizi”, va riportato che Altea è nata con il
duplice obiettivo di fornire impianti per la produzione di energia green e come
“integratore di servizi”, offrendo le proprie capacità a privati, aziende, enti e
investitori che desiderano un’assistenza completa durante tutte le fasi della
realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici, eolici e dell’efficienza energetica.

. . . - Tra le notizie più importanti vi è indubbiamente quella riferita all’accordo
siglato tra Altea Green Power USA LLC e il Gruppo EF Tecnologie USA,
eccellenza nel settore del biogas con forte radicamento negli Stati Uniti
specializzato nella progettazione e costruzione di impianti per la produzione di
biogas da prodotti agricoli, agroalimentari e da rifiuti, così come accennato
alcuni giorni fa.

. . . - Considerati i rincari in bolletta per l’energia elettrica e gas, i cui motivi
vanno ricercati nel forte aumento dei prezzi delle materie prime fossili, le fonti
rinnovabili possono rappresentare una valida alternativa che, oltre ad abbassare
i costi delle materie prime fossili, consentirebbero anche una riduzione
dell’inquinamento atmosferico. É In quest’àmbito che Altea Green Power offre
i propri servizi, soprattutto in collaborazione con aziende locali, quanto in Italia
come in USA.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

plak

Nuovo Utente
Registrato
18/3/10
Messaggi
21.592
Punti reazioni
518
In poche sedute dall'IPO è solo calata, voi come la vedete?
 

playthegame

Nuovo Utente
Registrato
24/3/10
Messaggi
1.208
Punti reazioni
126
Un vero affare......ma solo per chi l'ha quotata.
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER, lMPlANTl E lNTEGRAZlONE Dl SERVlZl SU RlNNOVABlLE

.

***********************
- Venerdì 18 Febbraio 2022


- Fonte: Altea Green Power
- CDR Communication
- (e aggiunte)


- ALTEA GREEN POWER USA ACCORO CON IL GRUPPO EF TECNOLOGIE USA -

. . . - Come già accennato in messaggi precedenti, Altea Green Power, tramite la sua
controllata 100% Altea Green Power USA LLC, ha firmato un accordo con il Gruppo
EF Tecnologie USA, eccellenza nel settore biogas con un forte radicamento negli
Stati Uniti e specializzato nella progettazione e costruzione di impianti per la produzione
di biogas da prodotti agricoli, agroalimentari e da rifiuti.

. . . - La partnership prevede, in particolare, che le due società collaborino nell’attività di
scouting e nel co-sviluppo su progetti e joint venture nel settore delle energie elternative
negli Stati Uniti, il tutto con operatori locali.

. . . - Altea Green Power, che l’anno scorso ha inaugurato la sede americana a New York,
con questo accordo punta a cogliere tutte le opportunità di mercato che gli Stati Uniti
possono offrire nel settore delle energie rinnovabili, dove si stima che il fotovoltaico
registrerà una crescita di circa cinque volte e l’eolico di circa due volte, rispetto ad oggi.

. . . - Il Gruppo EF Tecnologie USA, come visto sopra, è specializzato nella progettazione
e nella realizzazione di impianti per la produzione di biogas da prodotti e sottoprodotti
agricoli, attraverso la realizzazione di un ciclo di produzione “chiuso & bio”, da sottoprodotti
dell’industria agroalimentare. La società produce biogas e biometano attraverso un processo
di raffinazione da rifiuti, con una movimentazione a cortissimo raggio.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER; lMPlANTl ENERGIE RlNNOVABlLl E lNTEGRAZlONE Dl SERVlZl

.
***********************
- Venerdì 18 Febbraio 2022


- ALTEA GREEN POWER -


. . . . . . . . . - A PROPOSITO DELL’ACCORDO ALTEA-GRUPPO EF -

. . . - Giovanni Di Pascale, Fondatore & CEO di Altea Green Power, afferma: “Siamo
“soddisfatti di questo accordo con il Gruppo EF, che rappresenta un’eccellenza di
“origine italiana negli USA e con cui condividiamo valori importanti, volti a coniugare
“il progresso e l’innovazione con il rispetto dell’ambiente”.

. . . - “Gli stati Uniti sono destinati e divenire il secondo mercato dopo l’Europa per i
“nuovi trend dell’economia green, grazie ad una capacità decisionale rapida ed una
“burocrazia più flessibile, in grado di velocizzare tempi e scelte”.

. . . - “Le energie rinnovabili rappresentano una grossa opportunità di business e
“Altea si impegna quotidianamente per cogliere tutte le possibili occasioni in Italia e nel
“resto del mondo”.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER, 20 ANNl Dl ESPERlENZA SU RINNOVABlLl

.
************************
- Domenica 20 Febbraio 2022


- ALTEA GREEN POWER -


. . . . . . . . - SPRINT DEL GOVERNO SULLE ENERGIE RINNOVABILI -

. . . - Era necessaria la “minaccia” d’una guerra per convincere le sedie che dettano
la governance del Paese a muoversi. Così, venerdì scorso, il Consiglio dei ministri
ha approvato, tra le varie direttrici atte a ridurre i danni attuali in tema energia, quella
relativa alla semplificazione burocratica e accelerazione delle rinnovabili, innestando
una forte deregulation sull’installazione di nuovi impianti green, ma anche sulla linea
degli stoccaggi. Semplificazioni che riguardano particolarmente il settore agricolo, in
quanto materia molto legata al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che,
come risaputo, prevede investimenti per 222,1 miliardi di euro (di cui 68,9 miliardi a
fondo perduro, 122,6 miliardi per prestiti etc.).

. . . - Tra le società quotate alla Borsa milanese, troviamo la nostra Altea Green Power,
che, con “un’esperienza ventennale di installazioni e progettazioni di impianti a energia
rinnovabile”, si suppone interessata a partecipare alla grande abbuffata, specialmente
facendo appello alle ulteriori riduzioni burocratiche per installazioni del modello unico
compreso tra i 200 e i 500 kilowatt, nonché per il settore agrivoltaico che per Altea è
come una patatina per il pappagallo. Insomma, non solo Stati Uniti ma anche l’Italia
stessa presenta attualmente un’ottima opportunità di business da rinnovabili.
Attendiamo con interesse notizie dirette.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

mariotto21

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
29/8/21
Messaggi
541
Punti reazioni
7
domani entro e le metto nel cassetto........🚀
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER, 20 ANNl Dl ESPERlENZA SU RINNOVABlLl

.
***********************
- Venerdì 18 Febbraio 2022


- ALTEA GREEN POWER -


. . . . . . . . . - A PROPOSITO DELL’ACCORDO ALTEA-GRUPPO EF -

. . . - Giovanni Di Pascale, Fondatore & CEO di Altea Green Power, afferma: “Siamo
“soddisfatti di questo accordo con il Gruppo EF, che rappresenta un’eccellenza di
“origine italiana negli USA e con cui condividiamo valori importanti, volti a coniugare
“il progresso e l’innovazione con il rispetto dell’ambiente”.

. . . - “Gli stati Uniti sono destinati e divenire il secondo mercato dopo l’Europa per i
“nuovi trend dell’economia green, grazie ad una capacità decisionale rapida ed una
“burocrazia più flessibile, in grado di velocizzare tempi e scelte”.

. . . - “Le energie rinnovabili rappresentano una grossa opportunità di business e
“Altea si impegna quotidianamente per cogliere tutte le possibili occasioni in Italia e nel
“resto del mondo”.

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito



**********************
- Lunedì 21 Febbraio 2022


- ANCORA A PROPOSITO DELL’ACCORDO ALTEA-GRUPPO EF -

- Con riferimento all’accordo fra Altea Green Power USA e il Gruppo
EF Tecnologie USA, il CEO del Gruppo EF, Luca Sirugo, ha dichiarato:
“La Partnership con Altea Green Power USA riteniamo possa
“rappresentare un’opportunità strategica per entrambe le società per
“la crescita sul territorio statunitense. Il nostro obiettivo è di rafforzare
“e migliorare lo sviluppo di impianti per la produzione di energia
“rinnovabile e grazie a questo accordo saremo in grado di espanderci
“ed estendere i nostri servizi in un paese in cui la rivoluzione energetica
“ha registrato un forte accelerazione negli ultimi mesi”.

- Tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.
 

pedrito

Nuovo Utente
Registrato
20/4/03
Messaggi
19.437
Punti reazioni
732
ALTEA GREEN POWER SOPRATTUTTO lN lTALlA E USA

.

**********************
- Lunedì 28 Febbraio 2022


- ALTEA GREEN POWER SPA -


- ALTEA CON ALTEA GREEN POWER USA IMPEGNATA A CRESCERE
. . . . . . . . . . . . . NELLE RINNOVABILI IN USA -

. . . - In vista della quotazione alla Borsa di Milano della controllata Plenitude,
anche ENI, da qualche tempo, attraverso la controllata americana ENI New
Energy US, si sta foraggiando di fonti energetiche soprattutto operanti sul
territorio degli Stati Uniti. Ma, com’è risaputo, sono diverse le imprese
italiane a voler fruire dell’importante piano americano incentivante la
realizzazione di impianti di energie rinnovabili; e non solo i grandi gruppi. Vi è,
insomma, un forte interesse generale del settore rinnovabili per operare negli
Stati Uniti.
. . . - Una di queste imprese italiane è Altea Green Power che, grazie anche
all’accordo con il Gruppo EF Tecnologie USA, con la controllata Altea Green
Power USA, è occupata a rafforzare gli impegni nella realizzazione di
impianti energetici rinnovabili.
. . . - Non solo gli USA, ma anche l’Italia stessa costituisce un’area operativa
estremamente favorevole in questo momento. Lo stesso premier Mario Draghi,
nel corso dell’informativa alla Camera sul tema Ucraina, tra l’altro, ebbe a dire
che “La maggiore preoccupazione riguarda il settore energetico”. Poi: “Le
“vicende di questi giorni dimostrano l’imprudenza di non aver diversificato
“maggiormente le nostre fonti di energia e i nostri fornitori negli ultimi decenni”.
Infine, con riferimento al tema rinnovabili: “Il Governo è comunque al lavoro
“per approntare tutte le misure necessarie per gestire al meglio una possibile
“crisi. energetica, PER AUMENTARE LE FORNITURE ALTERNATIVE”, poi
chiosando: “La risposta più valida nel lungo periodo sta nel procedere spediti,
“come stiamo facendo, nella direzione di un maggiore sviluppo delle fonti
“rinnovabili, anche e soprattutto con una maggiore semplificazione delle
“procedure per l’installazione degli impianti”. Così parlò Draghi qualche giorno
fa. Buona fortuna Altea!

A rileggerci in un prossimo messaggio
e tanti rispettosi saluti a tutti. pedrito.