Analisi strategie

Armida

Nuovo Utente
Registrato
19/1/06
Messaggi
1.667
Punti reazioni
148
Apro questo TD per porre alcune questioni che mi frullano per la testa e che in un momento in cui sembra che CELL in USA sia in crescita non mi lascia tranquilla.

Prima di tutto guardiamo chi sono gli attori in gioco e come normalmente operano

1) I piccoli e grandi trader che seguono l’andamento tendenziale del titolo e che sicuramente da molto tempo operano in SHORT e che sono sicuramente pronti ad operare in BUY nel caso si verificasse un’inversione del trend sufficientemente stabile e al superamento di resistenze certe.

2) I cassettisti (molti di noi) che sono già entrati sul titolo (alcuni a prezzi molto alti). Io ipotizzo che una parte di questi quando e se vedranno il ridursi del LOSS o addirittura vedranno la parità lasceranno il titolo per non più tornarci.

3) I fondi (credo che siano quelli che finanziano Mr.Bianco & co.) che sono sicuramente gli unici a conoscenza di informazioni certe (non è importante che siano positive o negative, è molto più importante che il resto del mercato sia nell’incertezza: vi ricordo che una notizia altamente negativa può far crollare un titolo, una positiva può farlo esplodere, ma l’incertezza prolungata nel tempo determina una lenta ed inesorabile discesa). Io credo che questa incertezza sia stata mantenuta ad arte.

4) La famiglia Bianco di cui un membro è esperto di flussi finanziari e che credo operi di concerto con i propri finanziatori. Secondo me comunque finirà questa vicenda (Approvazione o no dei farmaci) la famiglia Bianco e i finanziatori di CELL usciranno in grande GAIN. Il compito della famiglia Bianco è quello di dettare i tempi favorendo il lavoro del gruppo 3.

Poi ci sono i fattori esterni:

a) L’approvazione o no delle molecole che potrà determinare una svolta positiva (aiutata e ingigantita dagli appartenenti ai gruppi 1 e 2 e forse in piccola parte rallentata dal gruppo 2) o negativa (ed in questo caso tutti 1 primi 3 gruppi accelereranno la mortale discesa).

b) L’andamento del cambio $/Euro che per gli investitori sul mercato Italiano potrà fungere da leva o da freno ad una eventuale salita o discesa del titolo.

Ora l’andamento di CELL viene deciso dai gruppi 3 – 4 e che vengono aiutati nel loro compito dagli appartenenti al gruppo 1 (che non decidono l’andamento del titolo ma che sicuramente lo possono accelerare).

Quelli appartenenti invece al gruppo 2 il mercato lo subiscono ed in questo momento sono gli unici che non sanno assolutamente che fine farà il proprio capitale investito. Costoro si trovano in gran difficoltà combattuti tra il dilemma di abbandonare (per poi magari sperare di entrare più bassi) o di tenere duro sperando in una ripresa dei corsi dovuta ad una notizia bomba su Farmaci o eventuale patnership o quant’altro di positivo possa esserci.


Ora quali dovrebbero essere i fattori che devono influenzare le decisioni del gruppo 2.

Prima di tutto si devono assolutamente eliminare i fattori di carattere emozionale: Paura e Speranza no devono appartenere al vocabolario di soldati impegnati in una guerra che si deve assolutamente vincere.

E allora resta solo due cose da fare :
1) Si cambia gruppo di apparteneza (io già in parte opero così: 30mila cassetto da 8mila a 30mila a seconda della liquidità del momento trading anche se solo 3 o 4 volte/mese)

2) CAPIRE SE CHI DECIDE L’ANDAMENTO DEL TITOLO (in questo momento e non nel passato) STA ACCUMULANDO O STA SBARAZZANDOSI DELLE AZIONI IN PROPRIO POSSESSO.

Ora ritengo che i nostri sforzi debbano concentrasi solo su questo 2° punto perché è l’unico che può permetterci di prendere una decisione razionale non inficiata da emozioni notoriamente nemiche di chi combatte per vincere.

a) Se loro si stanno sbarazzando delle loro azioni noi dobbiamo fare lo stesso

b) Se stanno accumulando possiamo per ora stare tranquilli anche se in LOSS perché i corsi sicuramente avranno un inversione di trend


Quindi partiamo dagli avvenimenti degli ultimi mesi dimenticandoci del passato (e cioè continuo calo del titolo e fiammate su news) perché ormai mi sembra assodato che c’è stata grande distribuzione e grande short.

Gli elementi che potrebbero portarci alla soluzione del dilemma potrebbero essere i seguenti

1) Confronto Volumi in Italia e in USA
2) Cambio $/Euro
3) Lateralizzazione del grafico (anche se ancora tendenzialmente in leggero ribasso)
4) Gap positivo o negativo tra la chiusura USA e l’apertura Italiana (dopo il ricalcalo del cambio)
5) Andamento del titolo in USA dopo la chiusura in Italia
6) % di intervento degli Istituzionali sui volumi (http://thomson.finance.lycos.com/ly...icker?t=CTIC&range=0&mgp=0&i=2&hdate=&x=4&y=8) anche se so che molti non ritengono il dato di questo sito attendibile

Le domande che invece dobbiamo porci sono le seguenti:

1) Perché i volumi sono sempre più alti in Italia che in USA se il maggior flottante è in USA
2) Perché sta lateralizzando: i minimi storici sono duri da rompere? La stanno tenendo ferma sui minimi in modo artificioso e se così perchè? È in vista un’inversione del trend? Perché affossarla diventa sempre più difficile?
3) Perché fino a tre giorni fa (dopo aver ricalcolato il valore sulla base del cambio $/Euro) in Italia apriva con un gap postivo rispetto alla chiusura USA per poi riallinearsi?
4) Perché ieri ha fatto il contrario (ci si aspettava in Italia forse una perdita di valore del $ in ambito giornaliero? Solo una coincidenza o cambi di strategie?
5) Perché fino a due giorni fa in USA continuavano ad affossare il titolo di fatto creando un gap tra le due chiusure?
6) Perché da due giorni invece (sempre tenendo conto del cambio) i prezzi USA in chiusura sono vicini ai massimi giornalieri (e comunque più alti rispetto al valore di cambio) anche se per noi non cambia molto visto l’andamento del $?
7) Se l’andamento del $ dovesse invertire in USA continuerebbero a chiudere sui Massimi?


Ora dopo tutte queste riflessioni lascio a voi la palla per trarre le dovute conclusioni (naturalmente anch’io farò lo stesso) che spero siano il più possibile approfondite nello sforzo comune di trovare una soluzione.
 
Ora dopo tutte queste riflessioni lascio a voi la palla per trarre le dovute conclusioni (naturalmente anch’io farò lo stesso) che spero siano il più possibile approfondite nello sforzo comune di trovare una soluzione.[/QUOTE ha scritto:
:bow: bravo bella analisi ... ma siamo in mano a nessuno (come capita spesso in borsa)chi ci dira' la verita'??? chi ci dice se la societa' e' al capolinea?? io ho quasi deciso vado direttamente in azienda e vado a vedere che razza di "esperimenti" stanno facendo.... :wall:
 
Domande per ARMIDA
1) il tuo uomo ti ha lasciata sola che ti sei messa ad aprire un thread con tanto di interminabile introduzione iniziale????
2) hai dubbi che stiano accumulando???
3) hai dubbi che entro 7 giorni borsistici parta decisa al rialzo???
4) perchè fai tanto l'avara/furba e non alzi un po' la tua quota di cell in cassaforte portandole quanto meno a 40.000 come il sottoscritto???
5) perchè non mi mandi mai un dolce salutino???
6) non credi che dovresti fare anche tu un voto per la buona riuscita di cell???
ciao ciao
 
PER TUTTI
Qualcuno sa dirmi come è distribuito il flottante di cell tra NY e Milano???
 
a mio parere il cambio è ininfluente.
 
----Purtroppo per noi....la risposta a tante delle tue domande....la sapremo quando sarà troppo tardi.............!!!

:cool:


----E qui dentro lo sappiamo tutti.....!
 
furlan76bis ha scritto:
PER TUTTI
Qualcuno sa dirmi come è distribuito il flottante di cell tra NY e Milano???

ci dovrebbero esssere una 65 milioni di azioni ..una quarantina circa in america e una ventina in italia..



RAGIONAMENTO MOLTO LOGICO....
1) I FARMACI SONO BUONI..OLTRE A QUELLI ALLO STUDIA NE HANNO ALTRI 5 OO 6 SE NN SBAGLIO...un farmaceutica qualunque se la puo comprare...
2) fallimenti non vedo per almeno un anno..hanno i soldi...
3) MA SECONDO VOI POSSOno PORTARE IL TITOLO ANCORA PIU' SOTTO E PORTARE IL VALORE DELLA SOCIETA' A 60--70 MILIONI DI EURO..? ASSURDO...
4) SECONDO VOI SE SHORTANO E SI RICOPRONO CHE GAIN POSSONO FARE DEL 90%?? ...O SBAGLIO...male che vada perde quasi tutto il suo valore..

e invece con il long quanto possono fare..??

il 1000??? ma certo ...anche piu' ..vedere tenaris in 4 anni e' passati da 1 euro a 19 euro.....direte ma se non approvano i farmaci..li approvano li approvano...e SE MALAUGURATAMENTE NON LI DOVESSero APPROVARE.....PRIMA DI MANDARE TUTTO ALL'ARIA..PENSO CHE GLI AZIONISTI ...O MEGLIO I PROPRIETARI ...CHE NON PENSO VANNO SHORT...MA SHORT CI VANNO I FONDI PER SPECULARE..E PER ACCUMULARE..A MIO AVVISO...
pomperebbero il titolo ....

e pomperebbero il titolo prima di tutto per incrementare gli short in modo ddefinitivo ma questo avverebbe...pochi mesi prima del fallimento cosa che non e' ora.....e per fare uscire tuttigli amici e gli azionisti che sono long....cioe' i proprietari della societa' che hanno azioni.e non penso proprio sono short.... :D
BUONA DOMENICA E BUON LONG..

LA MIA STRATEGIA. PER FORTUNA...sto iniziando ad entrare adesso..ho il 15% dentro...incrementero' .. in condizioni..opportune o di discesa o in risalita.......male che vada rischio un 20-30% da cassetto....e poi faro'trading con un'altra parte...cosi'...sto tranquillo...
 
Ultima modifica:
salve non riesco più a capirci nulla...chi pompa e chi spompa...le news mi sembrano negative poi leggo i forum e sembrano positive...cosa bisogna fare oltre incrociare le dita e sperare...le ho a 4 euro non penso di rivederli mai aspetto un rialzo e poi vendo...i pompatori del titolo non cambieranno le sorti di cell...solo delle news potranno cambiarle...quindi spegnete i pc uscite, come me, che è bel tempo e aspettate pazienti...baci marta
 
troma65 ha scritto:
salve non riesco più a capirci nulla...chi pompa e chi spompa...le news mi sembrano negative poi leggo i forum e sembrano positive...cosa bisogna fare oltre incrociare le dita e sperare...le ho a 4 euro non penso di rivederli mai aspetto un rialzo e poi vendo...i pompatori del titolo non cambieranno le sorti di cell...solo delle news potranno cambiarle...quindi spegnete i pc uscite, come me, che è bel tempo e aspettate pazienti...baci marta
Baci Marco
 
le ultime news sono buone senza dubbio
class action annullata
sblocca di fatto possibilita di accordi o opa
chi mai avrebbe comprato una societa sotto class action
il trials pioneer ha buone possibilita dovendo solo confermare dei dati gia storicizzati
il titolo deve solo staRE UN PO NELL'OMBRA per permettere agli squali di acumulare
quanto e a che prezzo pare a loro
 
eliagiura ha scritto:
le ultime news sono buone senza dubbio
class action annullata
sblocca di fatto possibilita di accordi o opa
chi mai avrebbe comprato una societa sotto class action
il trials pioneer ha buone possibilita dovendo solo confermare dei dati gia storicizzati
il titolo deve solo staRE UN PO NELL'OMBRA per permettere agli squali di acumulare
quanto e a che prezzo pare a loro
Secondo me hanno già accumulato in abbondanza...anche tramite obbligazioni convertibili...per intenderci!!!
 
furlan76bis ha scritto:
PER TUTTI
Qualcuno sa dirmi come è distribuito il flottante di cell tra NY e Milano???

Quando le azioni erano 71.000.000 il flottante di Cell era pari a circa il 52%

ovvero circa 37.000.000 di azioni sui 2 mercati Milano e NY

Di questi 37.000.000 di azioni il 23% circa era ripartito sulla piazza di Milano x un totale in flottante pressapoco di 8 /9.000.000 di azioni a Milano .....e 27/28.000.000 circa a N.Y..
 
Ultima modifica:
Bene bene dopo la disperazione vedo in generale un pò di scettisismo lo preferisco all'euforia bene bene........
 
Indietro