Anche gli Usa stanno finendo le armi?Ahi ahi ahi .....

gmc

Nuovo Utente
Registrato
3/4/08
Messaggi
24.771
Punti reazioni
806
intanto che decidono,in russia:

L’industria militare lavora h24, 7/7 per questo e potrebbe aver superato la produzione mensile di 100 missili (KALIBR, Kh-101 e ISKANDER), mentre a breve dovrebbe partire pure in house la produzione di droni iraniani

RID Rivista Italiana Difesa
 

Balabiott78

Liberland
Registrato
24/3/12
Messaggi
49.567
Punti reazioni
1.162
intanto che decidono,in russia:

L’industria militare lavora h24, 7/7 per questo e potrebbe aver superato la produzione mensile di 100 missili (KALIBR, Kh-101 e ISKANDER), mentre a breve dovrebbe partire pure in house la produzione di droni iraniani

RID Rivista Italiana Difesa

Sono in economia di guerra.
Producono anche i privati e senza appalti
Non sarei per niente stupito se tra 6-12 mesi la produzione mensile sarà di 500 missili.
D'altronde la Russia è leader mondiale nella produzione di armamenti.
Il peggior cliente possibile contro cui fare una guerra.
 

Kimmo

Nuovo Utente
Registrato
8/1/09
Messaggi
17.111
Punti reazioni
741
Si esercitano a dipingere i russi come sottosviluppati mentali. Un tempo esistevano le ideologie che riflettevano correnti di pensiero. Poi le ideologie sono state dichiarate finite in quanto nel frattempo si è affermata un'unica ideologia quella dell'IO sono io e voi non siete un capzo a seconda di chi la racconta. E a raccontarla gli occidentali non hanno eguali. Finirà molto male per gli stolti che sono nel west.
 

tutmosi

Nuovo Utente
Registrato
20/9/03
Messaggi
15.649
Punti reazioni
484

Le armi Nato all'Ucraina e il terrorismo internazionale.​

Le armi che la Nato fornisce agli ucraini stanno confluendo attraverso canali segreti, ma non troppo, verso il Terrore internazionale. Una prospettiva sulla quale tanti avevano dato l’allarme, ma che ora si è fatta concreta.
imp.php



Attacchi terroristici e armi NATO
Ad avvertire del pericolo è stato il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari nel corso del 16° vertice dei capi di Stato e di governo della Commissione per il bacino del lago Ciad (LCBC) che si è tenuto ad Abuja.
La regione del Lago Ciad è un’area economicamente e socialmente integrata dell’Africa occidentale e centrale, che si trova a cavallo tra Camerun, Ciad, Niger e Nigeria, Paesi che hanno creato una forza comune per far fronte al Terrore che vi imperversa.
Così Buhari nel suo intervento: “Nonostante i successi registrati dalle truppe della Multinational Joint Task Force (MNJTF) e le varie operazioni nazionali in corso nella regione, le minacce terroristiche incombono ancora sulla regione. Sfortunatamente, la situazione nel Sahel e la guerra che infuria in Ucraina sono le principali fonti di armi e di combattenti che stanno rafforzando le fila dei terroristi nella regione” (al Manar).
Non c’è nulla di imprevisto in tutto questo. Nessuno sa che fine facciano le armi che vengono spedite in Ucraina, di cui tante certo arrivano al fronte (quando non sono distrutte dai russi durante il trasporto), ma altre vengono vendute al mercato nero, disperdendosi così in rivoli che arrivano in tutto il mondo.

Tanto che i repubblicani Usa hanno chiesto un monitoraggio più stretto degli armamenti inviati a Kiev. Un disegno di legge del quale si è occupato un recente articolo del Washington post, che riferisce le preoccupazioni sul punto di alcuni esponenti politici americani, per concludere che, nonostante il Pentagono abbia inviato alcuni ispettori a monitorare le spedizioni, non si è fatto granché.

Due ispezioni per 22mila armi​

“All’inizio di novembre, – si legge sul Washington Post – gli osservatori statunitensi avevano fatto solo due ispezioni di persona da quando è iniziata la guerra nel febbraio scorso, e ciò rappresenta circa il 10% delle 22.000 armi fornite dagli Stati Uniti, compresi i missili terra-aria Stinger e i missili anticarro Javelin, che richiederebbero un controllo più accurato”.

Le armi Nato all'Ucraina e il terrorismo internazionale
 

vinkor

Nuovo Utente
Registrato
6/3/09
Messaggi
18.385
Punti reazioni
964
Ci sta, ci sta che gli Usa brucino e facciano bruciare agli alleati armi vecchie e le sostituiscano con nuove

Ci sta tutto
Ho letto che in Ucraina avrebbero usato un mortaio italiano vecchio di 55 anni

Mi chiedo se gli USA siano piu' interessati a rifornire l' Ucraina con armi coreane o a modernizzare queste ultime, forse tutte e due,
di certo non sara' la scarsita' di armi a fermare la guerra, dato che vengono prodotte da tanti stati
 

FogOnLine

sigà sigà
Registrato
26/2/14
Messaggi
14.653
Punti reazioni
1.865
Ho letto che in Ucraina avrebbero usato un mortaio italiano vecchio di 55 anni

Mi chiedo se gli USA siano piu' interessati a rifornire l' Ucraina con armi coreane o a modernizzare queste ultime, forse tutte e due,
di certo non sara' la scarsita' di armi a fermare la guerra, dato che vengono prodotte da tanti stati

Da ambedue le parti si usa ciò che si ha disponibile...e non so chi sta peggio.

Qui un blogger militare russo si lamenta che siano stati inviati obici da 152 mm. del 1943.

Военный Осведомитель

"Le unità di artiglieria della NM LPR hanno ricevuto obici da 152 mm D-1 arr. 1943.

Le informazioni sulla presenza di strumenti così antichi tra i repubblicani sono apparse circa un mese fa, ma la prima immagine è stata pubblicata solo ora.

Gli obici D-1 furono prodotti dal 1943 al 1949 e furono in servizio con carri armati e unità motorizzate dell'Armata Rossa per tutto il terzo periodo della seconda guerra mondiale, cosa che gli valse un posto in molte fotografie famose.

Il raggio di tiro massimo del D-1 è di circa 13 chilometri. L'aspetto di obici così obsoleti sul campo di battaglia parla delle condizioni tutt'altro che migliori della flotta di artiglieria delle forze armate RF, adatte alla rimozione dal deposito e all'uso."
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.585
Punti reazioni
3.274
Si esercitano a dipingere i russi come sottosviluppati mentali. Un tempo esistevano le ideologie che riflettevano correnti di pensiero. Poi le ideologie sono state dichiarate finite in quanto nel frattempo si è affermata un'unica ideologia quella dell'IO sono io e voi non siete un capzo a seconda di chi la racconta. E a raccontarla gli occidentali non hanno eguali. Finirà molto male per gli stolti che sono nel west.
Guarda che produrre tante armi non significa essere sviluppato mentale. Lo è se, oltre alle armi, hai anche una popolazione che sta bene, sei anche leader mondiale di ricchezza e benessere. Se no sei LETTERALMENTE un sottosviluppato mentale.
 

NeoDinox

100% naturale
Registrato
23/8/04
Messaggi
25.687
Punti reazioni
749
Guarda che produrre tante armi non significa essere sviluppato mentale. Lo è se, oltre alle armi, hai anche una popolazione che sta bene, sei anche leader mondiale di ricchezza e benessere. Se no sei LETTERALMENTE un sottosviluppato mentale.
esiste l'autoban per 12 eoni?
no?
allora istituiscila e infliggitela che ciò che hai scritto è di una bestialità oltre ogni immaginazione.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.585
Punti reazioni
3.274
esiste l'autoban per 12 eoni?
no?
allora istituiscila e infliggitela che ciò che hai scritto è di una bestialità oltre ogni immaginazione.
Veramente è proprio così. Se l'unica cosa che sai fare è costruire armi sei letteralmente un sottosviluppato. Come un mafiosetto qualunque da Gomorra. Non studi, non lavori, non produci nulla, non fai stare bene nessuno, non contribuisci al mondo in nulla, però hai la pistola e sai uccidere. Wow, veramente il record dello sviluppo mentale. Praticamente secondo te uno Stato africano pieno di morti di fame, che però è retto da dei militari pieni di armi, è un paese svilulppato :ROFLMAO:
 

kannon

Nuovo Utente
Registrato
24/9/08
Messaggi
7.212
Punti reazioni
373
Veramente è proprio così. Se l'unica cosa che sai fare è costruire armi sei letteralmente un sottosviluppato. Come un mafiosetto qualunque da Gomorra. Non studi, non lavori, non produci nulla, non fai stare bene nessuno, non contribuisci al mondo in nulla, però hai la pistola e sai uccidere. Wow, veramente il record dello sviluppo mentale. Praticamente secondo te uno Stato africano pieno di morti di fame, che però è retto da dei militari pieni di armi, è un paese svilulppato :ROFLMAO:
I russi sono come quei camorristi che chiedono il pizzo con la giustificazione "morale" che sono disoccupati.
 

jurassic88

Nuovo Utente
Registrato
27/1/17
Messaggi
12.570
Punti reazioni
494
Veramente è proprio così. Se l'unica cosa che sai fare è costruire armi sei letteralmente un sottosviluppato. Come un mafiosetto qualunque da Gomorra. Non studi, non lavori, non produci nulla, non fai stare bene nessuno, non contribuisci al mondo in nulla, però hai la pistola e sai uccidere. Wow, veramente il record dello sviluppo mentale. Praticamente secondo te uno Stato africano pieno di morti di fame, che però è retto da dei militari pieni di armi, è un paese svilulppato :ROFLMAO:
E'grazie alle armi se abbiamo la tecnologia di oggi, anche quella che ti fa scrivere le tue perle...
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.585
Punti reazioni
3.274
E'grazie alle armi se abbiamo la tecnologia di oggi, anche quella che ti fa scrivere le tue perle...
Esatto. Infatti ho detto che SE HAI SOLO LE ARMI e non riesci a raggiungere un livello di benessere ecc ecc...raga ma sapete leggere???
 

gmc

Nuovo Utente
Registrato
3/4/08
Messaggi
24.771
Punti reazioni
806
Esatto. Infatti ho detto che SE HAI SOLO LE ARMI e non riesci a raggiungere un livello di benessere ecc ecc...raga ma sapete leggere???
ma quando parli di benessere diffuso parli certamente di quello europeo ,almeno fino ad ora ,perche' nei tanto decantati usa mi sa che il benessere come lo intendiamo noi stia sparendo ,sono sempre di piu' quelli che fanno una vita miserabile al 100% e aumentano quelli che hanno ancora qualche parvenza di normalita' ma stanno come le foglie d'autunno sui rami (poi seguiremo noi ,stai sicuro) e non sono qualche milione ma un terzo della nazione allo sbando.
 

NeoDinox

100% naturale
Registrato
23/8/04
Messaggi
25.687
Punti reazioni
749
E'grazie alle armi se abbiamo la tecnologia di oggi, anche quella che ti fa scrivere le tue perle...
sta frase si è letta milioni e milioni di volte.
io la ritengo una enorme sciocchezza. enorme.

se invece di spendere fantastilioni di dollari nelle armi i soldi li metti nei laboratori e nella scuola, altro che le semplici "ricadute" di quella militare di tecnologia!
inoltre sarebbe molto più mirata al benessere e alla soluzione di problemi ad esempio di inquinamento o energetici.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.585
Punti reazioni
3.274
ma quando parli di benessere diffuso parli certamente di quello europeo ,almeno fino ad ora ,perche' nei tanto decantati usa mi sa che il benessere come lo intendiamo noi stia sparendo ,sono sempre di piu' quelli che fanno una vita miserabile al 100% e aumentano quelli che hanno ancora qualche parvenza di normalita' ma stanno come le foglie d'autunno sui rami (poi seguiremo noi ,stai sicuro) e non sono qualche milione ma un terzo della nazione allo sbando.
Ma certo, gli USA fanno pietà e infatti la gente scappa a milioni per andare nei paesi che qui vengono ritenuti forieri di grandezza, come la Russia. E infatti milioni di persone ogni anno scappano dagli USA per andare in Messico o in Brasile. Per non dire in Russia poi!
Fammi capire perchè la Russia viene decantata in ogni angolo, mentre gli USA hanno tutti i difetti del mondo. Guarda che è strana forte sta cosa eh. E' come parlare male del Milan, eh ma che schifo, eh ma non vince più, vuoi mettere con il Caltanissetta???
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.585
Punti reazioni
3.274
sta frase si è letta milioni e milioni di volte.
io la ritengo una enorme sciocchezza. enorme.

se invece di spendere fantastilioni di dollari nelle armi i soldi li metti nei laboratori e nella scuola, altro che le semplici "ricadute" di quella militare di tecnologia!
inoltre sarebbe molto più mirata al benessere e alla soluzione di problemi ad esempio di inquinamento o energetici.
Vero anche questo.
 

Triplet

I love Greyhound
Registrato
23/5/10
Messaggi
38.065
Punti reazioni
1.096
il problema è a chi dai le armi??

a uno stato profondamente corrotto che le potrebbe far sparire e rivendere nel mercato nero internazionale...

di poi l'esercito ucraino è limitato sia come numero sia come capacità...

quando saranno sterminati almeno una buona parte, a chi dai le armi?? ai morti...??