Anche la lobby pediatrica con Grillo

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
186.272
Punti reazioni
8.535
Filippo Festini, presidente della Società Italiana di Scienze Infermieristiche Pediatriche ha
inviato una lettera al M5S per ringraziare dell'attenzione e della competenza dimostratenella presentazione della mozione M5S, prima firmataria Maria Mussini, che
propone una valorizzazione del ruolo degli infermieri pediatrici. Ecco il testo:

"Gentilissima senatrice Mussini,
mi chiamo Filippo Festini e sono il presidente della Società Italiana di Scienze
Infermieristiche Pediatriche (SISIP), una società scientifica e un’associazione professionale
a cui fanno riferimento gli Infermieri Pediatrici italiani. Desidero esprimerle la gratitudine
degli Infermieri Pediatrici e mia personale, per l' Atto da lei presentato l'8 luglio scorso al
Senato.

La proposta da lei presentata è a nostro avviso la più completa, ragionevole, chiara e
sensata che sia mai stata fatta da un politico sull'argomento. Negli ultimi anni la figura
professionale dell'Infermiere Pediatrico, benchè prevista nel nostro ordinamento da oltre
70 anni è stata largamente inutilizzata o sottoutilizzata dal Sistema Sanitario, ivi compresi
molti ospedali pediatrici e ospedali generali a forte indirizzo pediatrico, che molto spesso
preferiscono assumere Infermieri generalisti -dunque non specializzati- e non bandire
concorsi per la specifica figura professionale a cui il nostro ordinamento affida l'assistenza
infermieristica ai bambini malati. Questo sta creando problemi e incertezza ai numerosi
laureati in Infermieristica Pediatrica che ancora attendono di vedere riconosciuto il loro
ruolo nel Sistema Sanitario Nazionale e rischia di far peggiorare la qualità delle cure che il
SSN eroga ai piccoli pazienti.

Ci rassicura quindi il sapere che nostri rappresentanti nelle istituzioni si stanno facendo
carico di questi problemi e tentano di risolverli! La SISIP è a sua completa disposizione per
ogni ulteriore iniziativa che intender à intraprendere per valorizzare la figura professionale
dell'Infermiere Pediatrico. Saremmo felici se, a suo comodo, potrà concederci l'opportunità
di un incontro per poterle illustrare le nostre iniziative che sono rivolte non solo alla tutela
dei professionisti Infermieri Pediatrici ma anche alla promozione dei diritti dei bambini
malati in ospedale ed alla diffusione della cultura della "atraumaticità" dell'assistenza
pediatrica. Con i più cordiali saluti,

Filippo Festini

Presidente della Società Italiana di Scienze Infermieristiche Pediatriche"

Un'altra lobby al servizio dei fassisti del uebb :eek:
 
L'onestà diventerà di moda :yes:
 
Filippo Festini, presidente della Società Italiana di Scienze Infermieristiche Pediatriche ha
inviato una lettera al M5S per ringraziare dell'attenzione e della competenza dimostratenella presentazione della mozione M5S, prima firmataria Maria Mussini, che
propone una valorizzazione del ruolo degli infermieri pediatrici. Ecco il testo:

"Gentilissima senatrice Mussini,
mi chiamo Filippo Festini e sono il presidente della Società Italiana di Scienze
Infermieristiche Pediatriche (SISIP), una società scientifica e un’associazione professionale
a cui fanno riferimento gli Infermieri Pediatrici italiani. Desidero esprimerle la gratitudine
degli Infermieri Pediatrici e mia personale, per l' Atto da lei presentato l'8 luglio scorso al
Senato.

La proposta da lei presentata è a nostro avviso la più completa, ragionevole, chiara e
sensata che sia mai stata fatta da un politico sull'argomento. Negli ultimi anni la figura
professionale dell'Infermiere Pediatrico, benchè prevista nel nostro ordinamento da oltre
70 anni è stata largamente inutilizzata o sottoutilizzata dal Sistema Sanitario, ivi compresi
molti ospedali pediatrici e ospedali generali a forte indirizzo pediatrico, che molto spesso
preferiscono assumere Infermieri generalisti -dunque non specializzati- e non bandire
concorsi per la specifica figura professionale a cui il nostro ordinamento affida l'assistenza
infermieristica ai bambini malati. Questo sta creando problemi e incertezza ai numerosi
laureati in Infermieristica Pediatrica che ancora attendono di vedere riconosciuto il loro
ruolo nel Sistema Sanitario Nazionale e rischia di far peggiorare la qualità delle cure che il
SSN eroga ai piccoli pazienti.

Ci rassicura quindi il sapere che nostri rappresentanti nelle istituzioni si stanno facendo
carico di questi problemi e tentano di risolverli! La SISIP è a sua completa disposizione per
ogni ulteriore iniziativa che intender à intraprendere per valorizzare la figura professionale
dell'Infermiere Pediatrico. Saremmo felici se, a suo comodo, potrà concederci l'opportunità
di un incontro per poterle illustrare le nostre iniziative che sono rivolte non solo alla tutela
dei professionisti Infermieri Pediatrici ma anche alla promozione dei diritti dei bambini
malati in ospedale ed alla diffusione della cultura della "atraumaticità" dell'assistenza
pediatrica. Con i più cordiali saluti,

Filippo Festini

Presidente della Società Italiana di Scienze Infermieristiche Pediatriche"

Un'altra lobby al servizio dei fassisti del uebb :eek:

m5s pessimo come sempre in queste iniziative estemporanee strappalacrime

gli infermieri sono a tutti gli effetti i nuovi privilegiati della sanità

hanno scaricato tutto il lavoro pesante agli os ma non fanno nulla o quasi di medico perché la reponsabilità di ogni cosa è del medico

è la componente supersindacalizzata del ssn che ha cumulato i maggiori vantaggi esentandosi dalla maggior parte del alvoro e delle responsabilità
 
Filippo Festini, presidente della Società Italiana di Scienze Infermieristiche Pediatriche ha
inviato una lettera al M5S per ringraziare dell'attenzione e della competenza dimostratenella presentazione della mozione M5S, prima firmataria Maria Mussini, che
propone una valorizzazione del ruolo degli infermieri pediatrici. Ecco il testo:

"Gentilissima senatrice Mussini,
mi chiamo Filippo Festini e sono il presidente della Società Italiana di Scienze
Infermieristiche Pediatriche (SISIP), una società scientifica e un’associazione professionale
a cui fanno riferimento gli Infermieri Pediatrici italiani. Desidero esprimerle la gratitudine
degli Infermieri Pediatrici e mia personale, per l' Atto da lei presentato l'8 luglio scorso al
Senato.

La proposta da lei presentata è a nostro avviso la più completa, ragionevole, chiara e
sensata che sia mai stata fatta da un politico sull'argomento. Negli ultimi anni la figura
professionale dell'Infermiere Pediatrico, benchè prevista nel nostro ordinamento da oltre
70 anni è stata largamente inutilizzata o sottoutilizzata dal Sistema Sanitario, ivi compresi
molti ospedali pediatrici e ospedali generali a forte indirizzo pediatrico, che molto spesso
preferiscono assumere Infermieri generalisti -dunque non specializzati- e non bandire
concorsi per la specifica figura professionale a cui il nostro ordinamento affida l'assistenza
infermieristica ai bambini malati. Questo sta creando problemi e incertezza ai numerosi
laureati in Infermieristica Pediatrica che ancora attendono di vedere riconosciuto il loro
ruolo nel Sistema Sanitario Nazionale e rischia di far peggiorare la qualità delle cure che il
SSN eroga ai piccoli pazienti.

Ci rassicura quindi il sapere che nostri rappresentanti nelle istituzioni si stanno facendo
carico di questi problemi e tentano di risolverli! La SISIP è a sua completa disposizione per
ogni ulteriore iniziativa che intender à intraprendere per valorizzare la figura professionale
dell'Infermiere Pediatrico. Saremmo felici se, a suo comodo, potrà concederci l'opportunità
di un incontro per poterle illustrare le nostre iniziative che sono rivolte non solo alla tutela
dei professionisti Infermieri Pediatrici ma anche alla promozione dei diritti dei bambini
malati in ospedale ed alla diffusione della cultura della "atraumaticità" dell'assistenza
pediatrica. Con i più cordiali saluti,

Filippo Festini

Presidente della Società Italiana di Scienze Infermieristiche Pediatriche"

Un'altra lobby al servizio dei fassisti del uebb :eek:

Attendiamo fiduciosi anche i riconoscimenti dalla lobby degli psichiatri:o
 
Ultima modifica:
Indietro