Ancora sussulti rialzisti nel mercato romano: homeless gelati nuovamente

Gekko's Reborn

Utente Registrato
Sospeso dallo Staff
Registrato
4/4/08
Messaggi
1.361
Punti reazioni
38
13:22:52 CASA: NOMISMA, A ROMA MENO COMPRAVENDITE E QUOTAZIONI STABILI


(Asca) - Roma, 17 lug - Prezzi stabili e compravendite in calo per il mercato delle abitazioni a Roma, secondo il Nomisma, nel consueto 'Rapporto'. Il mercato immobiliare romano - si legge - ha evidenziato nel primo semestre dell'anno un peggioramento del quadro congiunturale. L'entita' e la diffusione del rallentamento, nel corso del 2007, sono progressivamente aumentate, andando ad interessare tutte le tipologie e gli ambiti territoriali. A dispetto di tale negativa tendenza, i valori di compravendita mostrano ancora sussulti rialzisti, seppure di intensita' nettamente inferiore rispetto al passato. A fare registrare gli incrementi maggiori sono stati i settori di impresa, in particolare quello commerciale, mentre piu' contenuta e' risultata la dinamicita' riscontrata in corrispondenza delle abitazioni. Dal punto di vista dell'attivita' transattiva, la situazione si conferma deficitaria, con vistose flessioni che colpiscono trasversalmente i diversi comparti. La situazione di incertezza sul piano finanziario, associata alle diffuse aspettative riflessive, ha determinato una drastica riduzione della domanda ed un peggioramento dei principali indicatori di mercato (allungamento dei tempi medi di vendita e ampliamento dello scarto riconosciuto dall'acquirente). Alle difficolta' sul versante delle compravendite, fanno riscontro invece gli incoraggianti segnali provenienti dal mercato della locazione. Dopo anni di interesse piuttosto tiepido, l'opzione locativa, complici gli elevati costi di acquisto e le incerte prospettive del settore, e' ritornata ad essere privilegiata da una parte della domanda. Si tratta, al momento, di indicazioni ancora piuttosto timide, che hanno tuttavia consentito di porre fine alla progressiva erosione della redditivita' potenziale, iniziata ormai otto anni fa. Le previsioni degli operatori per la seconda parte dell'anno sono di sostanziale stazionarieta' delle quotazioni e di ulteriore lieve calo del numero degli scambi, a conferma di un quadro congiunturale deteriorato che, tuttavia, non dovrebbe alimentare spirali recessive.



:clap:
 
ke palle. Nomisma si conferma timida. I rialzi sono nel non-residenziale. Per il resto, è fuffa democristiana. Fuori i numeri, questi sono commenti.
 
quanto agli affitti, sono ancora in calo nel semestre, del 5% circa.
 
e la verita la sa solo Ag. Terr (sulle ntn) e se ne parla dopo l'estate
 
fatti furbo, coi comunicati. Dire che gli affitti tirano, mentre invece i loro importi STANNO SCENDENDO, vuol dire spingere la gente ALMENO ad affittare, per salvare il salvabile.... sanno bene che è tracollo, ma quello doppio, come in Spagna, non si è mai visto. Rendimenti e prezzi in calo contemporaneamente, è la Caporetto del mercato. Una specie di stagflazione immobiliare, lo scenario peggiore di tutti.
 
13:22:52 CASA: NOMISMA, A ROMA MENO COMPRAVENDITE E QUOTAZIONI STABILI


(Asca) - Roma, 17 lug - Prezzi stabili e compravendite in calo per il mercato delle abitazioni a Roma, secondo il Nomisma, nel consueto 'Rapporto'. Il mercato immobiliare romano - si legge - ha evidenziato nel primo semestre dell'anno un peggioramento del quadro congiunturale. L'entita' e la diffusione del rallentamento, nel corso del 2007, sono progressivamente aumentate, andando ad interessare tutte le tipologie e gli ambiti territoriali. A dispetto di tale negativa tendenza, i valori di compravendita mostrano ancora sussulti rialzisti, seppure di intensita' nettamente inferiore rispetto al passato. A fare registrare gli incrementi maggiori sono stati i settori di impresa, in particolare quello commerciale, mentre piu' contenuta e' risultata la dinamicita' riscontrata in corrispondenza delle abitazioni. Dal punto di vista dell'attivita' transattiva, la situazione si conferma deficitaria, con vistose flessioni che colpiscono trasversalmente i diversi comparti. La situazione di incertezza sul piano finanziario, associata alle diffuse aspettative riflessive, ha determinato una drastica riduzione della domanda ed un peggioramento dei principali indicatori di mercato (allungamento dei tempi medi di vendita e ampliamento dello scarto riconosciuto dall'acquirente). Alle difficolta' sul versante delle compravendite, fanno riscontro invece gli incoraggianti segnali provenienti dal mercato della locazione. Dopo anni di interesse piuttosto tiepido, l'opzione locativa, complici gli elevati costi di acquisto e le incerte prospettive del settore, e' ritornata ad essere privilegiata da una parte della domanda. Si tratta, al momento, di indicazioni ancora piuttosto timide, che hanno tuttavia consentito di porre fine alla progressiva erosione della redditivita' potenziale, iniziata ormai otto anni fa. Le previsioni degli operatori per la seconda parte dell'anno sono di sostanziale stazionarieta' delle quotazioni e di ulteriore lieve calo del numero degli scambi, a conferma di un quadro congiunturale deteriorato che, tuttavia, non dovrebbe alimentare spirali recessive.



:clap:

Anche il ciclo precedente Nomisma ha preso atto circa 1 anno dopo del cambiamento della situazione...devono essere un poco lentini nel comprendere...nella migliore delle ipotesi....del resto che ti aspettavi Nominsma è creatura Prodiana....;):yes:

Pega
 
Anche il ciclo precedente Nomisma ha preso atto circa 1 anno dopo del cambiamento della situazione...devono essere un poco lentini nel comprendere...nella migliore delle ipotesi....del resto che ti aspettavi Nominsma è creatura Prodiana....;):yes:

Pega

ecco i loro soci.... ;)

S.I.S.A.G - Società Italiana Sviluppo Agroalimentare s.r.l.
B. GROUP S.p.A.
CAPITALIA MERCHANT S.p.A.
BNL PARTECIPAZIONI S.p.A.
MPS INVESTMENTS S.p.A.
CIERVANA, S.A. (GRUPPO BANCO BILBAO VIZCAYA)
UNICREDITO ITALIANO S.p.A.
COOP ADRIATICA Soc. Coop. a r.l.
SMALLPART S.p.A.
CONFCOOPER - Consorzio Naz. Fra Enti Cooperativi Soci Coop. a r.l.
SFIR - Società Fondiaria Industriale Romagnola S.p.A.
EDISON S.p.A.
BANCA ANTONVENETA S.p.A.
CONSERVE ITALIA Soc. Coop. Agricola
DOMPE' FARMACEUTICI S.p.A.
MEDIOLANUM S.p.A.
TECNO HOLDING S.p.A.
BIGNAMI S.p.A. - Produzioni Avicole
BANCO BILBAO VIZCAYA ARGENTARIA S.A. (S)
CONFCOMMERCIO
F.LLI MARTINI & C. S.p.A.
FIAT PARTECIPAZIONI S.p.A.
BNP PARIBAS S.A.(F)
CIRIO FINANZIARIA S.p.A.
FERRARINI S.p.A.
GHINZELLI MARINO INDUSTRIA MACELLAZIONE S.p.A.
LA FONDIARIA ASSICURAZIONI S.p.A.
CREDITO VALTELLINESE Soc. Coop. a r.l.
EM.RO.POPOLARE - Soc. Finanziaria di Partecipazioni S.p.A.
MEDIOBANCA - Banca di Credito Finanziario S.p.A.
MERLONI TERMOSANITARI S.p.A.
SCHRODER J. HENRY & CO Ltd (GB)
FARMAFACTORING S.p.A.
2222 FINANCE S.p.A.
BANCO POPOLARE SOCIETA' COOPERATIVA
CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA S.p.A
FINALCA S.p.A.
G.S.I. - Gestione Servizi Integrati s.r.l.
ROMEO INVESTIMENTI S.p.A.
TODINI S.p.A. - Costruzioni Generali
INTESA SANPAOLO S.p.A.
ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A.
ABIBES S.p.A.
COOP. MURATORI & CEMENTISTI Soc. Coop. a r.l.
FINANZIARIA BOLOGNESE FI.Bo. -c/o Bologna Service
SANPAOLO FIDUCIARIA S.p.A.
ELECTROLUX ITALIA S.p.A.
SARA ASSICURAZIONI S.p.A.
IMMOBILIARE CLANSI S.p.A.
CASSA DI RISPARMIO DELLA REP.DI S.MARINO (RSM)
DATALOGIC S.p.A.
FINARVEDI S.p.A.
BANCA DI TRENTO E BOLZANO S.p.A.
CREDITO EMILIANO S.p.A.
BANCA POPOLARE DELL'EMILIA ROMAGNA Soc. Coop. a r.l.
BANCA POPOLARE DI MILANO S.c.r.l.
IEFFE HOLDING S.p.A.
OFI CONSULTING s.r.l.
COMPAGNIA PROGETTI & COSTRUZIONI S.p.A.
ORI MARTIN S.A. (L)
EUROPEAN ENVIRONMENTAL CENTRE Ltd (GB)
UNIONE DI BANCHE ITALIANE S.c.p.A.
BANCO DI SARDEGNA S.p.A.
CEDASCOM S.p.A.
CONFINDUSTRIA MONZA E BRIANZA
FINREF S.r.l.
LEAF ITALIA S.r.l. con socio unico
MARAZZI GROUP S.p.A.
WRc WATER RESEARCH CENTRE (GB)
BANCA CARIME S.p.A
COMEBO S.r.l.
CREDITO BERGAMASCO S.p.A.
S.G.R. SOC. GESTIONE PER IL REALIZZO S.p.A.
BANCA POPOLARE ETRURIA E DEL LAZIO Soc. Coop. a r.l.
ICCREA HOLDING S.p.A.
CARIPRATO - CASSA DI RISPARMIO DI PRATO S.p.A.
CITIBANK NA. ITALIA
 
Nomisma vs Agenzie

è in atto un braccio di ferro tra mediatori, come gabetti e tecnorete, che hanno bisogno dei ribassi per campare, e banche che ovviamente non amano sentir dire in giro che il loro ASSET PRINCIPALE si sta svalutando...
 
quando nomisma pronosticava cali mi ricordo bene che era diventata la bibbia dei ribassisti.

ora che prende atto della tenuta del mercato è tornata ad essere di parte.



ridicoli.....
 
ecco i loro soci.... ;)

S.I.S.A.G - Società Italiana Sviluppo Agroalimentare s.r.l.
B. GROUP S.p.A.
CAPITALIA MERCHANT S.p.A.
BNL PARTECIPAZIONI S.p.A.
MPS INVESTMENTS S.p.A.
CIERVANA, S.A. (GRUPPO BANCO BILBAO VIZCAYA)
UNICREDITO ITALIANO S.p.A.
COOP ADRIATICA Soc. Coop. a r.l.
SMALLPART S.p.A.
CONFCOOPER - Consorzio Naz. Fra Enti Cooperativi Soci Coop. a r.l.
SFIR - Società Fondiaria Industriale Romagnola S.p.A.
EDISON S.p.A.
BANCA ANTONVENETA S.p.A.
CONSERVE ITALIA Soc. Coop. Agricola
DOMPE' FARMACEUTICI S.p.A.
MEDIOLANUM S.p.A.
TECNO HOLDING S.p.A.
BIGNAMI S.p.A. - Produzioni Avicole
BANCO BILBAO VIZCAYA ARGENTARIA S.A. (S)
CONFCOMMERCIO
F.LLI MARTINI & C. S.p.A.
FIAT PARTECIPAZIONI S.p.A.
BNP PARIBAS S.A.(F)
CIRIO FINANZIARIA S.p.A.
FERRARINI S.p.A.
GHINZELLI MARINO INDUSTRIA MACELLAZIONE S.p.A.
LA FONDIARIA ASSICURAZIONI S.p.A.
CREDITO VALTELLINESE Soc. Coop. a r.l.
EM.RO.POPOLARE - Soc. Finanziaria di Partecipazioni S.p.A.
MEDIOBANCA - Banca di Credito Finanziario S.p.A.
MERLONI TERMOSANITARI S.p.A.
SCHRODER J. HENRY & CO Ltd (GB)
FARMAFACTORING S.p.A.
2222 FINANCE S.p.A.
BANCO POPOLARE SOCIETA' COOPERATIVA
CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA S.p.A
FINALCA S.p.A.
G.S.I. - Gestione Servizi Integrati s.r.l.
ROMEO INVESTIMENTI S.p.A.
TODINI S.p.A. - Costruzioni Generali
INTESA SANPAOLO S.p.A.
ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A.
ABIBES S.p.A.
COOP. MURATORI & CEMENTISTI Soc. Coop. a r.l.
FINANZIARIA BOLOGNESE FI.Bo. -c/o Bologna Service
SANPAOLO FIDUCIARIA S.p.A.
ELECTROLUX ITALIA S.p.A.
SARA ASSICURAZIONI S.p.A.
IMMOBILIARE CLANSI S.p.A.
CASSA DI RISPARMIO DELLA REP.DI S.MARINO (RSM)
DATALOGIC S.p.A.
FINARVEDI S.p.A.
BANCA DI TRENTO E BOLZANO S.p.A.
CREDITO EMILIANO S.p.A.
BANCA POPOLARE DELL'EMILIA ROMAGNA Soc. Coop. a r.l.
BANCA POPOLARE DI MILANO S.c.r.l.
IEFFE HOLDING S.p.A.
OFI CONSULTING s.r.l.
COMPAGNIA PROGETTI & COSTRUZIONI S.p.A.
ORI MARTIN S.A. (L)
EUROPEAN ENVIRONMENTAL CENTRE Ltd (GB)
UNIONE DI BANCHE ITALIANE S.c.p.A.
BANCO DI SARDEGNA S.p.A.
CEDASCOM S.p.A.
CONFINDUSTRIA MONZA E BRIANZA
FINREF S.r.l.
LEAF ITALIA S.r.l. con socio unico
MARAZZI GROUP S.p.A.
WRc WATER RESEARCH CENTRE (GB)
BANCA CARIME S.p.A
COMEBO S.r.l.
CREDITO BERGAMASCO S.p.A.
S.G.R. SOC. GESTIONE PER IL REALIZZO S.p.A.
BANCA POPOLARE ETRURIA E DEL LAZIO Soc. Coop. a r.l.
ICCREA HOLDING S.p.A.
CARIPRATO - CASSA DI RISPARMIO DI PRATO S.p.A.
CITIBANK NA. ITALIA

Ma non starai mikka insinuando che gli studi di Nomisma possano essere figlidi un conflitto d'interessi ???:D:D

TODINI S.p.A. - Costruzioni Generali
COOP. MURATORI & CEMENTISTI Soc. Coop. a r.l.
IMMOBILIARE CLANSI S.p.A.
COMPAGNIA PROGETTI & COSTRUZIONI S.p.A.


Nah.... ;)per me piu semplicemente li fanno fare a rotazione ai loro soci e a questo giro sono capitati a :


WRc WATER-"CLOSE" RESEARCH CENTRE (GB)
ed a
MERLONI TERMOSANITARI S.p.A.

sono più coerenti con la loro mission.....:censored::censored:

Pega
 
quando nomisma pronosticava cali mi ricordo bene che era diventata la bibbia dei ribassisti.

ora che prende atto della tenuta del mercato è tornata ad essere di parte.


ridicoli.....

Nomisma era l'unica a dare dati, due anni fa, oltre a Fiaip (che curiosamente tace da un anno, i dati di consuntivo 2007 erano ridicoli, 1 solo quartiere per citta). Gli studi di parte delle agenzie sono un fenomeno molto recente, non a caso. Medita su Toscano, per dire. Non ne aveva mai avuto "bisogno" fino a quest'anno.
 
13:22:52 CASA: NOMISMA, A ROMA MENO COMPRAVENDITE E QUOTAZIONI STABILI


(Asca) - Roma, 17 lug - Prezzi stabili e compravendite in calo per il mercato delle abitazioni a Roma, secondo il Nomisma, nel consueto 'Rapporto'. Il mercato immobiliare romano - si legge - ha evidenziato nel primo semestre dell'anno un peggioramento del quadro congiunturale. L'entita' e la diffusione del rallentamento, nel corso del 2007, sono progressivamente aumentate, andando ad interessare tutte le tipologie e gli ambiti territoriali. A dispetto di tale negativa tendenza, i valori di compravendita mostrano ancora sussulti rialzisti, seppure di intensita' nettamente inferiore rispetto al passato. A fare registrare gli incrementi maggiori sono stati i settori di impresa, in particolare quello commerciale, mentre piu' contenuta e' risultata la dinamicita' riscontrata in corrispondenza delle abitazioni. Dal punto di vista dell'attivita' transattiva, la situazione si conferma deficitaria, con vistose flessioni che colpiscono trasversalmente i diversi comparti. La situazione di incertezza sul piano finanziario, associata alle diffuse aspettative riflessive, ha determinato una drastica riduzione della domanda ed un peggioramento dei principali indicatori di mercato (allungamento dei tempi medi di vendita e ampliamento dello scarto riconosciuto dall'acquirente). Alle difficolta' sul versante delle compravendite, fanno riscontro invece gli incoraggianti segnali provenienti dal mercato della locazione. Dopo anni di interesse piuttosto tiepido, l'opzione locativa, complici gli elevati costi di acquisto e le incerte prospettive del settore, e' ritornata ad essere privilegiata da una parte della domanda. Si tratta, al momento, di indicazioni ancora piuttosto timide, che hanno tuttavia consentito di porre fine alla progressiva erosione della redditivita' potenziale, iniziata ormai otto anni fa. Le previsioni degli operatori per la seconda parte dell'anno sono di sostanziale stazionarieta' delle quotazioni e di ulteriore lieve calo del numero degli scambi, a conferma di un quadro congiunturale deteriorato che, tuttavia, non dovrebbe alimentare spirali recessive.



:clap:


Accidenti :(:(:(

Comunque, mi auguro che le case a Roma scendano ancora di più di quello che sono scese finora.... :rolleyes:

P.S.
Per Gekko. Toglimi questa curiosità, fammi il favore: capisco i cosìddetti "ribassisti", cioè quelli che vedonoun ribasso del mercato immobiliare e magari sono spinti dalla necessità di comprare casa e quindi "si fanno forza a vicenda" (mi ci metto pure io anche se non sono un ribassista convinto nel senso che non credo che le case scenderanno più di tanto in zona di pregio della capitale) ma.....spiegami...... come mai tu invece ti accanisci e ti infervori tanto cercando notizie che invece contemplino la tenuta o addirittura la risalita del mercato immobiliare :mmmm:
 
Accidenti :(:(:(

Comunque, mi auguro che le case a Roma scendano ancora di più di quello che sono scese finora.... :rolleyes:

P.S.
Per Gekko. Toglimi questa curiosità, fammi il favore: capisco i cosìddetti "ribassisti", cioè quelli che vedonoun ribasso del mercato immobiliare e magari sono spinti dalla necessità di comprare casa e quindi "si fanno forza a vicenda" (mi ci metto pure io anche se non sono un ribassista convinto nel senso che non credo che le case scenderanno più di tanto in zona di pregio della capitale) ma.....spiegami...... come mai tu invece ti accanisci e ti infervori tanto cercando notizie che invece contemplino la tenuta o addirittura la risalita del mercato immobiliare :mmmm:


provo godimento nel vedere le cose evolversi come avevo previsto.
Nessun conflitto di interesse mio come nel caso dei ribassisti/affittuari......

that's all

:cool:
 
Anche Crif e Prometeia e soci non scherzano...azzo ma tutte a Bologna ?? alla faccia della citta rossa il cui ventre evidentemente partorisce creature di tutt'altra natura....

L'Economy ci da giù con l'istigazione a delinq...."Io CONSUMO e cosi ho CREDITO":censored::censored:

Bravi bravi...bello in particolare il: Extracomunitari Extra debitori - Nuovo Target per Banche e Finanziarie.....complimentoni....:yes:

Io CONSUMO e cosi ho CREDITO

Pega
 
sarà un bagno di sangue per gli homeless. lo ripeto se non fosse chiaro
 
è scritto nella storia. non serve spiegare
 
Altro che gelata

Be', visto che anche Nomisma riporta previsioni pessimistiche (basta vedere la fig 7.6 a pag 61 del rapporto Nomisma) da parte degli operatori (che sono notoriamente gli ultimi ad ammettere il calo dei prezzi), direi che mi sento piuttosto riscaldata.:)

Del resto mi devono spiegare come a fronte di una riduzione significativa del numero di compravendite i prezzi non possano scendere.

Ad ogni modo i conti si faranno alla fine :)

Caro Gekko fossi in te avrei poco da godere ah ah!!
 
Indietro