Andamento indice IRS

Spert

Nuovo Utente
Registrato
26/4/21
Messaggi
18
Punti reazioni
0
Una cosa che non mi è chiara, sul Pies predelibera di Unicredit tasso finito, è a cosa indicizzano un eventuale aumento e posto che adesso fanno spread+IRS, come tratteranno le pratiche di richiesta basate sul fisso finito..
La cosa bella che in filiale non sanno che dirmi se non vedremo..
:confused:
 

alevaan

Nuovo Utente
Registrato
21/3/22
Messaggi
3
Punti reazioni
0
Ciao a tutti, ho una domanda sul fixing: come viene calcolato?
- lunedì 28 la chiusura è stata di 1,23%
- martedì 29 la chiusura è stata di 1,28%

Tuttavia sul sito del Sole 24 Ore vedo che i numeri indicati sono diversi: 1,26 per lunedì e 1,32 per martedì.
La stessa mattinata di oggi fa registrare al momento un +2% seppure siamo a 1,3.

Riuscite a chiarirmi?
Grazie mille
Alessandro
 

sand1975

Nuovo Utente
Registrato
9/1/16
Messaggi
13.461
Punti reazioni
452
Una cosa che non mi è chiara, sul Pies predelibera di Unicredit tasso finito, è a cosa indicizzano un eventuale aumento e posto che adesso fanno spread+IRS, come tratteranno le pratiche di richiesta basate sul fisso finito..
La cosa bella che in filiale non sanno che dirmi se non vedremo..
:confused:

Non vorrei sbagliarmi ma il tasso di predelibera non è il pies, quello ti verrÃ* dato pochi giorni prima del mutuo. Ho mio padre che dovrÃ* rogitare a maggio con UniCredit con in mano una prede libera di qualche mese fa a tasso mooooolto più basso. LÂ’ho giÃ* allertato che la banca cercherÃ* di cambiarli il tasso in lies. Credo possano farlo. Credo.
 

songuid

Nuovo Utente
Registrato
26/10/08
Messaggi
150
Punti reazioni
2
Ciao a tutti, ho una domanda sul fixing: come viene calcolato?
- lunedì 28 la chiusura è stata di 1,23%
- martedì 29 la chiusura è stata di 1,28%

Tuttavia sul sito del Sole 24 Ore vedo che i numeri indicati sono diversi: 1,26 per lunedì e 1,32 per martedì.
La stessa mattinata di oggi fa registrare al momento un +2% seppure siamo a 1,3.

Riuscite a chiarirmi?
Grazie mille
Alessandro

sole ha sempre valori più alti ma ahimè sono quelli utilizzati dalle banche
 

Ingegna

Nuovo Utente
Registrato
12/5/20
Messaggi
160
Punti reazioni
6
In compenso oggi quello a 30 anni sta sopra l'1,30%
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
25.679
Punti reazioni
616
Infine se così fosse, al fine di ottenere un tasso migliore, riducendo Ltv, potrei prim della delibera definitiva richiedere un importo inferiore?
Puoi farlo in caso di surroga, (io l'ho fatto l'anno scorso), se si tratta di accendere il mutuo, credo anche io che sia difficile da fare.
 

sand1975

Nuovo Utente
Registrato
9/1/16
Messaggi
13.461
Punti reazioni
452
si è davvero un disastro, se va avanti così tra un po' vedremo i tassi fissi al 3%...

In usa che sono aumentati prima c’è stato un crollo delle compravendite Fino al 60%, qui da noi seguirà. Stanno già bocciando tante pratiche di mutuo preventivate all’1%.
Lo spread btc/Bund sta aumentando così come le sofferenze bancarie. A livello macro se i tassi dovessero avvicinarsi al 3% vuol dire che intorno avremmo una tragedia finanziaria e il
Mutuo sarebbe l’ultima preoccupazione.

Questo livello si debito non ammette questi tassi, punto.
 

manu89ftt

Nuovo Utente
Registrato
27/1/16
Messaggi
182
Punti reazioni
0
In usa che sono aumentati prima c’è stato un crollo delle compravendite Fino al 60%, qui da noi seguirà. Stanno già bocciando tante pratiche di mutuo preventivate all’1%.
Lo spread btc/Bund sta aumentando così come le sofferenze bancarie. A livello macro se i tassi dovessero avvicinarsi al 3% vuol dire che intorno avremmo una tragedia finanziaria e il
Mutuo sarebbe l’ultima preoccupazione.

Questo livello si debito non ammette questi tassi, punto.

Secondo te cosa succederà?

Io sono uno di quelli che ha una pratica aperta attorno all'1%, secondo me verrà bocciata e visto che con questi tassi dovrei anche cambiare la durata del mutuo per stare dentro al rapporto rata/reddito penso proprio che dovrò rinunciare all'acquisto.
 

sand1975

Nuovo Utente
Registrato
9/1/16
Messaggi
13.461
Punti reazioni
452
bocciano perchè non hanno convenienza nell'erogare o perchè con l'aumento del tasso salta la bancabilità degli acquirenti?

Credi entrambe ma specialmente la seconda. Io ho un aumento secco di oltre 100 euro di rata in pochi mesi. Sto attendendo delibera definitiva e incrocio le dita ma rimango comunque sotto 1/3 del reddito, molti lo fanno al limite.

Se ti riferisci agli USA il crollo è dovuto essenzialmente alla rinuncia per saltati mutui dovuti a rialzo tassi, ma li stanno al 5,5% circa ormai finito per un fisso 30ennale.
 

manu89ftt

Nuovo Utente
Registrato
27/1/16
Messaggi
182
Punti reazioni
0
Credi entrambe ma specialmente la seconda. Io ho un aumento secco di oltre 100 euro di rata in pochi mesi. Sto attendendo delibera definitiva e incrocio le dita ma rimango comunque sotto 1/3 del reddito, molti lo fanno al limite.

Se ti riferisci agli USA il crollo è dovuto essenzialmente alla rinuncia per saltati mutui dovuti a rialzo tassi, ma li stanno al 5,5% circa ormai finito per un fisso 30ennale.

Se hai un preventivo che si basa sull'irs + spread e stai dentro al 1/3 del reddito non penso ti facciano così tanti problemi...
 

Ste91

Nuovo Utente
Registrato
25/6/21
Messaggi
24
Punti reazioni
0
Se hai un preventivo che si basa sull'irs + spread e stai dentro al 1/3 del reddito non penso ti facciano così tanti problemi...

Per queste banche che offrondo il tasso fisso basato sull'IRS + SPREAD, se per i mutui CONSAP il tasso supera il TEGM, può essere anche questo un fattore che fa saltare il mutuo secondo voi?
Ho sentito conoscenti a cui la banca ha ridotto lo spread per poter rientrare al di sotto del TEGM, ma non credo che sia una situazione che possono concedere a tutti, piuttosto fanno rifiutare al cliente la proposta di un mutuo con tasso oltre il tetto massimo fissato per gli under 36.
 

klaas

Nuovo Utente
Registrato
17/5/21
Messaggi
1.513
Punti reazioni
72
bocciano perchè non hanno convenienza nell'erogare o perchè con l'aumento del tasso salta la bancabilità degli acquirenti?

In che senso non hanno convenienza?
La banca si copre sui tassi di interesse, se salgono ben venga per loro.
E in ogni caso il mutuo è solo un modo per acchiappare il cliente, poi la ciccia la vogliono tirare fuori da altre attività.
 

Ingegna

Nuovo Utente
Registrato
12/5/20
Messaggi
160
Punti reazioni
6
In che senso non hanno convenienza?
La banca si copre sui tassi di interesse, se salgono ben venga per loro.
E in ogni caso il mutuo è solo un modo per acchiappare il cliente, poi la ciccia la vogliono tirare fuori da altre attività.

No, la banca si copre con lo spread. Se il rapporto irs/spread si alza, il risultato è che la banca rischia di più in caso di insolubilità del mutuatario.
 

klaas

Nuovo Utente
Registrato
17/5/21
Messaggi
1.513
Punti reazioni
72
No, la banca si copre con lo spread. Se il rapporto irs/spread si alza, il risultato è che la banca rischia di più in caso di insolubilità del mutuatario.

Chi l'ha detto che si copre con lo spread?
Esistono derivati e opzioni per coprirsi dal rischio tassi.