Aprite un drugstore

Rhodback

l'è tut un cinema
Registrato
8/11/05
Messaggi
33.800
Punti reazioni
2.230
con la liberalizzazione degli orari in città di almeno 50000 abitanti
si aprono nuovi scenari
drustore aperti 24 ore
dove si possono comprare un sacco di generi di prima necessità
ideale la conduzione familiare o di soci
ho detto:o
certo bisogna aver voglia di lavorare:cool:
 
con la liberalizzazione degli orari in città di almeno 50000 abitanti
si aprono nuovi scenari
drustore aperti 24 ore
dove si possono comprare un sacco di generi di prima necessità
ideale la conduzione familiare o di soci
ho detto:o
certo bisogna aver voglia di lavorare:cool:
azz avevo capito DROGASTORE......:o:o:o:o:o:o:o
anche un ZOCCOLASTORE cmq non sarebbe male......:D:D:D:D:D:D
 
azz avevo capito DROGASTORE......:o:o:o:o:o:o:o
anche un ZOCCOLASTORE cmq non sarebbe male......:D:D:D:D:D:D

per il Zoccolastore bisogna avere prezzi concorrenziali poichè c'è una forte concorrenza grazie agli incentivi governativi di questi ultimi anni :o :D
 
se arrivano le liberalizzazioni
fatevi un viaggio in usa e canada
e verranno tante idee:yes:
 
OK!

E vai con gli zoccolastore e vaffa al Vaticano!

:clap:
 
con la liberalizzazione degli orari in città di almeno 50000 abitanti
si aprono nuovi scenari
drustore aperti 24 ore
dove si possono comprare un sacco di generi di prima necessità
ideale la conduzione familiare o di soci
ho detto:o
certo bisogna aver voglia di lavorare:cool:

il problema è trovare una città con più di 50 mila abitanti, qui da non non ce ne sono, al massimo 20 mila.
Poi voglia di lavorare non è che ce ne sia molta, sopratutto in certe zone d'Italia, meglio rompersi il c.ulo per ottenere una pensione d'invalidità, dammi retta :o
 
con la liberalizzazione degli orari in città di almeno 50000 abitanti
si aprono nuovi scenari
drustore aperti 24 ore
dove si possono comprare un sacco di generi di prima necessità
ideale la conduzione familiare o di soci
ho detto:o
certo bisogna aver voglia di lavorare:cool:

tranne che per gli orari credo per la vendita di prodotti alimentari non sia cambiato niente
 
da noi verrebbero rapinati una notte si e l'altra anche... :rolleyes::o
 
tranne che per gli orari credo per la vendita di prodotti alimentari non sia cambiato niente

un drugstore non vende solo alimentari ma anche giornali, sigarette, alcoolici, preservativi, film porno ecc ecc
io la vedo come un'opportunità più per i piccoli che per la grande distribuzione che potrebbe avere problemi per il personale:)
 
un drugstore non vende solo alimentari ma anche giornali, sigarette, alcoolici, preservativi, film porno ecc ecc
io la vedo come un'opportunità più per i piccoli che per la grande distribuzione che potrebbe avere problemi per il personale:)

non so dirti ma se levi alimentari alcolici già diventa meno interessante,i giornali non li vendono più neanche le edicole,le sigarette non credo possano essere vendute......
 
non so dirti ma se levi alimentari alcolici già diventa meno interessante,i giornali non li vendono più neanche le edicole,le sigarette non credo possano essere vendute......

finchè ci saranno mosche ci saranno giornali:D
 
con la liberalizzazione degli orari in città di almeno 50000 abitanti
si aprono nuovi scenari
drustore aperti 24 ore
dove si possono comprare un sacco di generi di prima necessità
ideale la conduzione familiare o di soci
ho detto:o
certo bisogna aver voglia di lavorare:cool:

VA TUTTO BENE MENO L'ULTIMA CHE HAI DETTO..:eek:
 
con la liberalizzazione degli orari in città di almeno 50000 abitanti
si aprono nuovi scenari
drustore aperti 24 ore
dove si possono comprare un sacco di generi di prima necessità
ideale la conduzione familiare o di soci
ho detto:o
certo bisogna aver voglia di lavorare:cool:

Ci han gia' pensato i cingalesi.
:o
 
Indietro