Arrestato Toti per corruzione, è ai domiciliari

Vabbè, non si può piacere a tutti :bye:

Dissi al presidente Toti che quelle persone non mi piacevano (fratelli Testa)”. Lo ha raccontato al pm Federico Manotti la deputata Ilaria Cavo, sentita nei giorni scorsi come persona informata sui fatti nell’ambito dell’inchiesta sulla corruzione in Liguria.
 
74.000 euro regolarmente dichiarati, questa è una delle cose che mi lasciano estremamente perplesso. C'è un'evidente sproporzione tra tale somma e il provvedimento di arresti domiciliari
 
74.000 euro regolarmente dichiarati, questa è una delle cose che mi lasciano estremamente perplesso. C'è un'evidente sproporzione tra tale somma e il provvedimento di arresti domiciliari
Sicuramente è molto sospetta anche la tempistica, però un po' di torbido o facinoleria c'è.
 
74.000 euro regolarmente dichiarati, questa è una delle cose che mi lasciano estremamente perplesso. C'è un'evidente sproporzione tra tale somma e il provvedimento di arresti domiciliari
Eh sì, le camere 5 stelle del carcere costano molto più di 74k EUR per la detenzione dei criminali (non parlo di Toti) :o
 
A Genova sbagliano a trascrivere gli interrogatori :wall:
 
:D:D:D
images.jpg
 
Breaking News: Toti interrogato il 23 maggio
 
intanto... è rimasto ai domiciliari... :D
 
Sorprendente quell'altro, Aponte, che ha la metà delle concessioni di Spinelli: 66 mijardi tra lui e la moglie che li pongono tra i più ricchi del pianeta e al cui confronto Spinelli è un poveretto.

A costui non mungevano nulla?
 
Sorprendente quell'altro, Aponte, che ha la metà delle concessioni di Spinelli: 66 mijardi tra lui e la moglie che li pongono tra i più ricchi del pianeta e al cui confronto Spinelli è un poveretto.

A costui non mungevano nulla?
Dalle intercettazioni Aponte era quasi "d'accordo" con Spinelli :confused:
In effetti i due hanno un business che va avanti assieme.

BUCCI E APONTE - Nei prossimi giorni, come persone informate sui fatti, saranno ascoltati anche il sindaco di Genova Marco Bucci e il patron di MSC Gianluigi Aponte, non indagati e più volte citati negli atti dell'inchiesta e nelle intercettazioni tra gli indagati. L'entourage dello stesso Aponte, negli atti, viene indicato come il vero regista del rinnovo trentennale della concessione sul Terminal rinfuse. Si legge infatti come "la clausola inserita nel testo della concessione" su iniziativa di Giorgio Carozzi, componente del comitato di gestione del porto, era stata "modificata su suggerimento di Lavarello per conto di Aponte".


Caso Toti, i pm: concessioni a Spinelli e Aponte "sbloccate" dai consulenti Msc e in un'intercettazione spunta Burlando
 
Indietro