Arriva il canone per le ADSL solo dati..

  • Ecco la 69° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana difficile per i principali indici europei e americani, solo il Nasdaq resiste alle vendite grazie ai conti di Nvidia. Il leader dei chip per l’intelligenza artificiale ha riportato utili e prospettive superiori alle attese degli analisti, annunciando anche un frazionamento azionario (10 a 1). Gli investitori però valutano anche i toni restrittivi dei funzionari della Fed che hanno ribadito la visione secondo cui saranno necessari più dati che confermino la discesa dell’inflazione per convincere il Fomc a tagliare i tassi. Anche la crescita degli indici Pmi, che dipingono un’economia resiliente con persistenti pressioni al rialzo sui prezzi, rafforzano l’idea di tassi elevati ancora a lungo. Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

ivanix

Utente Registrato
Registrato
11/4/02
Messaggi
651
Punti reazioni
13
Può influire sulla quotazione del titolo?

visto che nelle casse di TIT, sta per arrivare il canone per la ADSL solo dati?(che comunque verrà pagato dagli utenti)..
Si parla di circa 6-8 € +IVA.

:mmmm:
 
ivanix ha scritto:
Può influire sulla quotazione del titolo?

visto che nelle casse di TIT, sta per arrivare il canone per la ADSL solo dati?(che comunque verrà pagato dagli utenti)..
Si parla di circa 6-8 € +IVA.

:mmmm:

No, se dall'altro lato convince famiglie che avevano disdettato la linea fissa, o non l'hanno mai avuta, a richiederla..e ad attivarci servizi sopra...

Chiaramente, piu' ampia è la base utenti, + gli investimenti (xché gli apparati per l'ADSL x per fornire a tutti la linea dati ora nelle centrali non ci sono..dovrebbero implementarli man mano che la richiesta si allarga) si spalmano su una base di rirorno + ampia.

Credo (se la notizia sarà confermata) che TI stia facendo il primo passo verso quella che è la strategia di tutti i provider ex incumbent: valorizzare il "vecchio" doppino..
Per 8 euro (?!) te lo "portano" a casa con tutte le sue potenzialità (magari già con un minimo 256 Kbs di banda internet? no eh :D ) , poi tutti i servizi che ci puoi avere sopra ( VOIP, TV. Internet banda larga, STS vari) li paghi a parte.
Il futuro delle Telecom dipende dai contenuti/servizi che riusciranno a propinare al cliente tramite il "cavallo di *****" che è il doppino...e come riusciranno ad integrarli con quelli Radiomobile.

Pensa, a TV on demand, Giochi on demand, che so, un servizio di RPV e videocitofonia tra i RM della stessa famiglia e con il fisso di casa...

Il problema è che tutto ciò richiede reddito spendibile su larga base (cosa che è sempre meno vera) e, possibilmente popolazione giovane in grado di apprezzare e usare le nuove tecnologie (cosa altrttanto poco vera in italia...x questo TI punta molto sul Brasile...)

La sfida di TI in italia sarà di rendere "friendly" le nuove opportunità del doppino anche "alla vecchietta"...
 
Ultima modifica:
Puasho ha scritto:
No, se dall'altro lato convince famiglie che avevano disdettato la linea fissa, o non l'hanno mai avuta, a richiederla..e ad attivarci servizi sopra...

Chiaramente, piu' ampia è la base utenti, + gli investimenti (xché gli apparati per l'ADSL x per fornire a tutti la linea dati ora nelle centrali non ci sono..dovrebbero implementarli man mano che la richiesta si allarga) si spalmano su una base di rirorno + ampia.

Credo (se la notizia sarà confermata) che TI stia facendo il primo passo verso quella che è la strategia di tutti i provider ex incumbent: valorizzare il "vecchio" doppino..
Per 8 euro (?!) te lo "portano" a casa con tutte le sue potenzialità (magari già con un minimo 256 Kbs di banda internet? no eh :D ) , poi tutti i servizi che ci puoi avere sopra ( VOIP, TV. Internet banda larga, STS vari) li paghi a parte.
Il futuro delle Telecom dipende dai contenuti/servizi che riusciranno a propinare al cliente tramite il "cavallo di *****" che è il doppino...e come riusciranno ad integrarli con quelli Radiomobile.

Pensa, a TV on demand, Giochi on demand, che so, un servizio di RPV e videocitofonia tra i RM della stessa famiglia e con il fisso di casa...

Il problema è che tutto ciò richiede reddito spendibile su larga base (cosa che è sempre meno vera) e, possibilmente popolazione giovane in grado di apprezzare e usare le nuove tecnologie (cosa altrttanto poco vera in italia...x questo TI punta molto sul Brasile...)

La sfida di TI in italia sarà di rendere "friendly" le nuove opportunità del doppino anche "alla vecchietta"...

buon giorno
politicamente,quale governo secondo te potrebbe avere piu simpatie x telecom?
berlusca o prodi?
 
piisi ha scritto:
buon giorno
politicamente,quale governo secondo te potrebbe avere piu simpatie x telecom?
berlusca o prodi?
Prodi ha già fatto capire che verso gli ex monopoli sarà severo...TI ha già risposto a Prodi che se invece di fare d'ogni erba un fascio si guardasse intorno - girandosi lentamente..che senno' con le gote centrifugate rischia di schiaffeggiare i collaboratori nel raggio di diversi mt - vedrebbe che prima di rimettere mano a TI, che già è stata sbattuta sul mercato per 4 soldi da un governo di sinistra e ha comunque intrapreso la strada della concorrenza da diverso tempo, Fastweb con la PA insegna...ci sono mooooooolti altri casi su cui mettere mano..e, per citarne alcuni..

ENI, che fa il porco comodo e scarica su tutta l'italia il prezzo della materia prima senza minimamente preocuparsi di compensare anche solo in minima parte con miglioramente dell'efficienza e riduzione dei costi

ENEL,che delle plusvalenze immense che ha fatto in completa assenza di concorrenza nel settore domestico, non ha investito un kakkio in energie alternative/pulite (eolico, solare, geotermico) come hanno fatto, ad esempio, germania

Alitalia, che quando e se uscirà dall'empasse attuale dovrà essere una compagnia con i contro******** e non piena di paraculati (15 anni fa feci un colloquio a Roma all'alitalia..m fecero i complimenti.. poi mi dissero che xo' era "vconsigliato" avere uno "sponsor"

Autostrade, che con la scusa di lavori faraonici mai avviati vessa i già rifiniti automobilisti con tariffe ingiustificate anche se le sue ayutostrade fossero asfaltate d'oro

Tutte le municipalizzate..e non dico altro..

Farmaceutiche

Farmacie

Corporazioni professionali con tariffe minime garantite (Avvocati, commercialisti, notai) e, in generale, liberalizzazione delle stesse

Tutti di diritti e i privilegi (il doppio di ferie che nel privato (compresa TI), permessi studio e e aspettative sempre garantite, che nel privato (compresa TI) sono discrezionali, trasferimenti su richiesta, che nel privato non te lo danno quando lo chiedi, invece te lo impongono quando ti vogliono fare fuori (compresa TI) ) ...nonché, anziché insistere sugli aumenti di settore, fissare premi di rendimento su di efficienza obiettivi (assenteismo, malattie, numero di pratiche evase..ecc) come nel privato


Ho dimenticato qualcosa?

Per risponderti, penso che il Tronchetti da questo punto di vista sia abbastanza "super partes" , anzi, se volgiamo vedere una sinergia con mediaset, forse se il berlusca uscisse dalla scena politica rimuoverebbe diversi ostacoli a una sinergia con telecom..
 
Ultima modifica:
Puasho ha scritto:
Prodi ha già fatto capire che verso gli ex monopoli sarà severo...TI ha già risposto a Prodi che se invece di fare d'ogni erba un fascio si guardasse intorno - girandosi lentamente..che senno' con le gote centrifugate rischia di schiaffeggiare i collaboratori nel raggio di diversi mt - vedrebbe che prima di rimettere mano a TI, che già è stata sbattuta sul mercato per 4 soldi da un governo di sinistra e ha comunque intrapreso la strada della concorrenza da diverso tempo, Fastweb con la PA insegna...ci sono mooooooolti altri casi su cui mettere mano..e, per citarne alcuni..

ENI, che fa il porco comodo e scarica su tutta l'italia il prezzo della materia prima senza minimamente preocuparsi di compensare anche solo in minima parte con miglioramente dell'efficienza e riduzione dei costi

Alitalia, che quando e se uscirà dall'empasse attuale dovrà essere una compagnia con i contro******** e non piena di paraculati (15 anni fa feci un colloquio a Roma all'alitalia..m fecero i complimenti.. poi mi dissero che xo' era "vconsigliato" avere uno "sponsor"

Autostrade, che con la scusa di lavori faraonici mai avviati vessa i già rifiniti automobilisti con tariffe ingiustificate anche se le sue ayutostrade fossero asfaltate d'oro

Tutte le municipalizzate..e non dico altro..

Farmaceutiche

Farmacie

Corporazioni professionali con tariffe minime garantite (Avvocati, commercialisti, notai) e, in generale, liberalizzazione delle stesse

Tutti di diritti e i privilegi (il doppio di ferie che nel privato (compresa TI), permessi studio e e aspettative sempre garantite, che nel privato (compresa TI) sono discrezionali, trasferimenti su richiesta, che nel privato non te lo danno quando lo chiedi, invece te lo impongono quando ti vogliono fare fuori (compresa TI) ) ...nonché, anziché insistere sugli aumenti di settore, fissare premi di rendimento su di efficienza obiettivi (assenteismo, malattie, numero di pratiche evase..ecc) come nel privato


Ho dimenticato qualcosa?

Per risponderti, penso che il Tronchetti da questo punto di vista sia abbastanza "super partes" , anzi, se volgiamo vedere una sinergia con mediaset, forse se il berlusca uscisse dalla scena politica rimuoverebbe diversi ostacoli a una sinergia con telecom..

grazie...come vedi il titolo fino allo stacco del dividendo?
 
piisi ha scritto:
grazie...come vedi il titolo fino allo stacco del dividendo?

Sopra..ho aggiunto ENEL :D

Come lo vedo a breve non te lo so proprio dire. Non sa quanto siano leggende quelle per cui il titolo è manovrato e quanto ci sia del vero.
Io so che il Tronky va nelle conventiona dire che TI è la migliore e più efficiente Telecom d'Europa...e ostenza ottimismo e sicurezza ..
TI Ha fatto grossi passi, ha dimezzato il personale (da 150.00 a 70.000 in pochi anni) con uscite + o - morbide e esternalizzazioni, si è liberata (anche troppo, forse) di tutto cio' che è "no core", ha una politica commerciale molto aggressiva con formule che ha anche esportato in europa (kit ADSL "autoistallante), ha spuntato neglui ultimi anni contratti di settore (a lei) molto favorevoli, che hanno consentito di ridurre drasticamente i costi di straordinari, notturni, festivi, gestire gli orari del personale e la loro allocazio9ne territoriale con molta disinvoltura...oltre ad aumenti medi sempre tra i + bassi (97 euro quest'ultimo contratto..quando anche gli "efficienti e superprecari" statali hanno spuntato 100) ..cosa ti devo dire? Io nel medio non ho dubbi che saràunazienda protagonista...oltre che oggetto di accordi e sinergie ulteriori...ma quanto/quando quoterà dipende anche, veramente , da una serie di fattori imperscrutabili..almeno da me.
Io ho solo quelle, e quelle tengo, per ora traguardo dicembre 2006..poi vediamo..magari da qui ad allora l'IRAN ci ha già tirato un'atomica..tanto per provare se funziona :D :D
 
Puasho ha scritto:
Sopra..ho aggiunto ENEL :D

Come lo vedo a breve non te lo so proprio dire. Non sa quanto siano leggende quelle per cui il titolo è manovrato e quanto ci sia del vero.
Io so che il Tronky va nelle conventiona dire che TI è la migliore e più efficiente Telecom d'Europa...e ostenza ottimismo e sicurezza ..
TI Ha fatto grossi passi, ha dimezzato il personale (da 150.00 a 70.000 in pochi anni) con uscite + o - morbide e esternalizzazioni, si è liberata (anche troppo, forse) di tutto cio' che è "no core", ha una politica commerciale molto aggressiva con formule che ha anche esportato in europa (kit ADSL "autoistallante), ha spuntato neglui ultimi anni contratti di settore (a lei) molto favorevoli, che hanno consentito di ridurre drasticamente i costi di straordinari, notturni, festivi, gestire gli orari del personale e la loro allocazio9ne territoriale con molta disinvoltura...oltre ad aumenti medi sempre tra i + bassi (97 euro quest'ultimo contratto..quando anche gli "efficienti e superprecari" statali hanno spuntato 100) ..cosa ti devo dire? Io nel medio non ho dubbi che saràunazienda protagonista...oltre che oggetto di accordi e sinergie ulteriori...ma quanto/quando quoterà dipende anche, veramente , da una serie di fattori imperscrutabili..almeno da me.
Io ho solo quelle, e quelle tengo, per ora traguardo dicembre 2006..poi vediamo..magari da qui ad allora l'IRAN ci ha già tirato un'atomica..tanto per provare se funziona :D :D

senti
la situazione con HOPA?
 
Puasho ha scritto:
Sopra..ho aggiunto ENEL :D

Come lo vedo a breve non te lo so proprio dire. Non sa quanto siano leggende quelle per cui il titolo è manovrato e quanto ci sia del vero.
Io so che il Tronky va nelle conventiona dire che TI è la migliore e più efficiente Telecom d'Europa...e ostenza ottimismo e sicurezza ..
TI Ha fatto grossi passi, ha dimezzato il personale (da 150.00 a 70.000 in pochi anni) con uscite + o - morbide e esternalizzazioni, si è liberata (anche troppo, forse) di tutto cio' che è "no core", ha una politica commerciale molto aggressiva con formule che ha anche esportato in europa (kit ADSL "autoistallante), ha spuntato neglui ultimi anni contratti di settore (a lei) molto favorevoli, che hanno consentito di ridurre drasticamente i costi di straordinari, notturni, festivi, gestire gli orari del personale e la loro allocazio9ne territoriale con molta disinvoltura...oltre ad aumenti medi sempre tra i + bassi (97 euro quest'ultimo contratto..quando anche gli "efficienti e superprecari" statali hanno spuntato 100) ..cosa ti devo dire? Io nel medio non ho dubbi che saràunazienda protagonista...oltre che oggetto di accordi e sinergie ulteriori...ma quanto/quando quoterà dipende anche, veramente , da una serie di fattori imperscrutabili..almeno da me.
Io ho solo quelle, e quelle tengo, per ora traguardo dicembre 2006..poi vediamo..magari da qui ad allora l'IRAN ci ha già tirato un'atomica..tanto per provare se funziona :D :D

senti
la situazione con HOPA?
 
Puasho ha scritto:
Sopra..ho aggiunto ENEL :D

Come lo vedo a breve non te lo so proprio dire. Non sa quanto siano leggende quelle per cui il titolo è manovrato e quanto ci sia del vero.
Io so che il Tronky va nelle conventiona dire che TI è la migliore e più efficiente Telecom d'Europa...e ostenza ottimismo e sicurezza ..
TI Ha fatto grossi passi, ha dimezzato il personale (da 150.00 a 70.000 in pochi anni) con uscite + o - morbide e esternalizzazioni, si è liberata (anche troppo, forse) di tutto cio' che è "no core", ha una politica commerciale molto aggressiva con formule che ha anche esportato in europa (kit ADSL "autoistallante), ha spuntato neglui ultimi anni contratti di settore (a lei) molto favorevoli, che hanno consentito di ridurre drasticamente i costi di straordinari, notturni, festivi, gestire gli orari del personale e la loro allocazio9ne territoriale con molta disinvoltura...oltre ad aumenti medi sempre tra i + bassi (97 euro quest'ultimo contratto..quando anche gli "efficienti e superprecari" statali hanno spuntato 100) ..cosa ti devo dire? Io nel medio non ho dubbi che saràunazienda protagonista...oltre che oggetto di accordi e sinergie ulteriori...ma quanto/quando quoterà dipende anche, veramente , da una serie di fattori imperscrutabili..almeno da me.
Io ho solo quelle, e quelle tengo, per ora traguardo dicembre 2006..poi vediamo..magari da qui ad allora l'IRAN ci ha già tirato un'atomica..tanto per provare se funziona :D :D

senti
la situazione con HOPA?
 
Io ho solo quelle, e quelle tengo, per ora traguardo dicembre 2006..poi vediamo..magari da qui ad allora l'IRAN ci ha già tirato un'atomica..tanto per provare se funziona

Ciao Puasho, non c'è problema con l'Iran nè con nessun altro......... Noi dialogheremo con spirito costruttivo e attraverso un sano e schietto confronto politico dissuaderemo il prossimo dal delinquere..... Male che vada mettiamo il turbante :D :D :D
 
mastrocecco ha scritto:
Io ho solo quelle, e quelle tengo, per ora traguardo dicembre 2006..poi vediamo..magari da qui ad allora l'IRAN ci ha già tirato un'atomica..tanto per provare se funziona

Ciao Puasho, non c'è problema con l'Iran nè con nessun altro......... Noi dialogheremo con spirito costruttivo e attraverso un sano e schietto confronto politico dissuaderemo il prossimo dal delinquere..... Male che vada mettiamo il turbante :D :D :D
NON CI SARA DIALOGO...
i soldati americani sono ancora in IRAQ....per passare al vicino IRAN....gia tutto programmato
 
Ricerca precisa news


TELECOM ITALIA Intervista a Carlo Buora

Websim - 20/03/2006 10:48:49



FATTO
In un'intervista, il Ceo di Telecom Italia (TIT.MI) Carlo Buora ha parlato di Telecom Italia e Pirelli (PC.MI). Tra le indicazioni di maggior rilievo:

1) ribadita la sostenibilità del dividendo anche grazie alle efficienze ancora ottenibili;
2) esclusa la possibilità di acquisire altri player domestici così come la fusione Olimpia/Pirelli.

EFFETTO
L'azione Telecom Italia ordinaria distribuirà il prossimo 24 aprile 14 cents pari a un rendimento del 5,8%. Analogamente, l'azione risparmio (TITR.MI) distribuirà un dividendo di 15,1 cents per un ritorno del 7%. Confermiamo la nostra visione positiva.
www.websim.it
 
piisi ha scritto:
NON CI SARA DIALOGO...
i soldati americani sono ancora in IRAQ....per passare al vicino IRAN....gia tutto programmato

Peccato, avevo la speranza che facessero come mia nonna col cane del vicino. Lui l'azzannava e lei gli gridava: "basta, smettila che sennò ti tolgono la viskas" .... e lui niente, evidentemente non apprezzava il dialogo :D :D :D Poi sono arrivato io e gli ho dato un calcione nei cojones. Sembra abbia afferrato maggiormente il concetto :D
 
fastweb è il vero pericolo per telecom, se alza troppo l'adsl uno passa a fastweb dove non paga il canone.
 
buongiorno a tutti i vuagliuni amici miei ;) ;) ;) ;) ;)

.....vuagliu' ait' capit' a sunata!!! :wall: :wall: :wall:

...nun' s'move a terra!!!....2,20/2,45...fino a giugno!!! :wall: :wall:

...e come ho detto in passato...agg' ritt' tutto!! :D :D :D

p.s. giugno conversione a 2,40 delle titr e poi via fino a 3,5/4 euri a dic. 2006!! OK! OK! OK! :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
 
mastrocecco ha scritto:
Io ho solo quelle, e quelle tengo, per ora traguardo dicembre 2006..poi vediamo..magari da qui ad allora l'IRAN ci ha già tirato un'atomica..tanto per provare se funziona

Ciao Puasho, non c'è problema con l'Iran nè con nessun altro......... Noi dialogheremo con spirito costruttivo e attraverso un sano e schietto confronto politico dissuaderemo il prossimo dal delinquere..... Male che vada mettiamo il turbante :D :D :D
..loro, x reciprocità..indosseranno la coppola.... :D :D :D
 
giusy44 ha scritto:
fastweb è il vero pericolo per telecom, se alza troppo l'adsl uno passa a fastweb dove non paga il canone.


Io ho solo dati senza telecom e pago 25€ mensili, se aumentano di circa 8-10€(canone) arriviamo circa a 35€.

Quanto fastweb?

Cosi comunque molti ISP chiudono, è giusto?

:(
 
Indietro