ASPETTI STRATEGICO-MILITARI cap.16 [LINK, DOCUMENTI, OPINIONI]

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Immagini da satellite Planet di oggi mostrano la posizione di uno degli A-50 AWACS utilizzati per compiti di ricognizione sul fronte ucraino.

È di stanza nell'aeroporto di Taganrog-Sud (la cosa non stupisce visto che da quelle parti c'è l'impianto di riparazione di questi aerei).

www.twitter.com/KOvsianyi/status/1763274212553134238

Lo stato complessivo degli A-50 russi è mostrato in tabella:

- la prima sezione della tabella include gli A-50 disponibili, 3 ancora attivi.

-la seconda sezione include gli A-50U, la versione modernizzata, 7 ancora attivi; tra quelli non più disponibili quello segnato in rosso in quanto abbattuto a metà gennaio e quello abbattuto qualche giorno fa, non ancora indicato perché non si conosce il suo codice identificativo.

- la terza sezione della tabella indica quelli non disponibili (ritirati/distrutti), tutti segnati in rosso.

Vedi l'allegato 2990695

Vedi l'allegato 2990696
Sbaglio oppure nella terza sezione viene indicato 1 distrutto, il secondo in stock alla base di Tangarong (base nella foto da lei postata ) il terzo non riesco a capire lo stato , nell'ultimo gruppo in due casi nulla hanno scritto, in altri casi 6 in " stock " nella base aerea ( Ivanovo) Severny e due ancora in stock nella base di Tangarong, pertanto a parte quello dichiarato distrutto e se escludiamo i prototipi, quelli in stock potrebbero potenzialmente essere interessati , dopo lavori di up-grade rientrare i in servizio.
 
Sbaglio oppure nella terza sezione viene indicato 1 distrutto, il secondo in stock alla base di Tangarong (base nella foto da lei postata ) il terzo non riesco a capire lo stato , nell'ultimo gruppo in due casi nulla hanno scritto, in altri casi 6 in " stock " nella base aerea ( Ivanovo) Severny e due ancora in stock nella base di Tangarong, pertanto a parte quello dichiarato distrutto e se escludiamo i prototipi, quelli in stock potrebbero potenzialmente essere interessati , dopo lavori di up-grade rientrare i in servizio.

La terza sezione include solo A-50 ritirati dal servizio o distrutti e il terzo item della terza sezione è classificato come "sorte non nota" perché non ci sono evidenze sul dove stia (la tabella deriva da informazioni pubblicate su articoli militari russi, immagini di propaganda, etc.)

In teoria, questi A-50 non dovrebbero rientrare in servizio essendo ritirati (si sta costruendo l'A-100 anche se ci sono problemi) e, probabilmente, sono stati in parte cannibalizzati.

L'altro ieri, però, è uscita la notizia che, visti i ritardi sull'A-100 e la penuria di A-50U, si vorrebbe ricominciarne la produzione (questo non credo che accadrà ma è una mia valutazione).

" Faremo crollare l'economia russa" cap. 6

Non si può quindi escludere che, visti i chiari di luna, qualcuno di questi possa essere, almeno in parte, "modernizzato" (magari non del tutto).
La foto di Fighterbomber di ieri, che ne mostrava uno "di fresca consegna", potrebbe riferirsi ad uno di questi (sempre che la foto sia realmente recente).

C'è da dire che mancano i dati sullo stato di quelli ritirati, e fare una previsione attendibile su quanti possano realmente essere modernizzati e in che tempi non sembra facile.
 
Esplosioni nella notte a Feodosia in Crimea.

Colpito il terminal petrolifero.

Крымский ветер

Крымский ветер

Conferma che uno dei serbatoi del terminal petrolifero di Feodosia è bruciato, presumibilmente a seguito dell'attacco di droni di stanotte.

Крымский ветер

IMG_20240303_164211.jpg
 
La terza sezione include solo A-50 ritirati dal servizio o distrutti e il terzo item della terza sezione è classificato come "sorte non nota" perché non ci sono evidenze sul dove stia (la tabella deriva da informazioni pubblicate su articoli militari russi, immagini di propaganda, etc.)

In teoria, questi A-50 non dovrebbero rientrare in servizio essendo ritirati (si sta costruendo l'A-100 anche se ci sono problemi) e, probabilmente, sono stati in parte cannibalizzati.

L'altro ieri, però, è uscita la notizia che, visti i ritardi sull'A-100 e la penuria di A-50U, si vorrebbe ricominciarne la produzione (questo non credo che accadrà ma è una mia valutazione).

" Faremo crollare l'economia russa" cap. 6

Non si può quindi escludere che, visti i chiari di luna, qualcuno di questi possa essere, almeno in parte, "modernizzato" (magari non del tutto).
La foto di Fighterbomber di ieri, che ne mostrava uno "di fresca consegna", potrebbe riferirsi ad uno di questi (sempre che la foto sia realmente recente).

C'è da dire che mancano i dati sullo stato di quelli ritirati, e fare una previsione attendibile su quanti possano realmente essere modernizzati e in che tempi non sembra facile.
Penso anche io che cercheranno di rimettere in servizio gli A50 ancora disponibili come cellule ed elettronica
sempre che siano utilizzabili.

A50 è su base Il76 non più in produzione e A100 su base Il76MD90A, da capire se le difficoltà per A100 riguardino
la base Il76MD90A come produzione o la parte radar o entrambe.
Se fosse la parte radar potrebbe comunque usare la base A100 e reintrodurre il vecchio radar della A50, ma credo
che il problema sia tutto quanto ovvero che la produzione di Il76MD90A sia molto lenta e con numeri bassi abbinata
a problemi di elettronica per i radar.
 
Penso anche io che cercheranno di rimettere in servizio gli A50 ancora disponibili come cellule ed elettronica
sempre che siano utilizzabili.

A50 è su base Il76 non più in produzione e A100 su base Il76MD90A, da capire se le difficoltà per A100 riguardino
la base Il76MD90A come produzione o la parte radar o entrambe.
Se fosse la parte radar potrebbe comunque usare la base A100 e reintrodurre il vecchio radar della A50, ma credo
che il problema sia tutto quanto ovvero che la produzione di Il76MD90A sia molto lenta e con numeri bassi abbinata
a problemi di elettronica per i radar.

Da quello che si legge dall'articolo di Kommersant sembra che i problemi sulla produzione di A-100 siano legati a componenti elettronici "occidentali" non facilmente sostituibili.

Mi aspetto problemi analoghi per gli A-50 per i quali, però, c'è qualche esemplare da cannibalizzare.
 
Ultima modifica:
La terza sezione include solo A-50 ritirati dal servizio o distrutti e il terzo item della terza sezione è classificato come "sorte non nota" perché non ci sono evidenze sul dove stia (la tabella deriva da informazioni pubblicate su articoli militari russi, immagini di propaganda, etc.)

In teoria, questi A-50 non dovrebbero rientrare in servizio essendo ritirati (si sta costruendo l'A-100 anche se ci sono problemi) e, probabilmente, sono stati in parte cannibalizzati.

L'altro ieri, però, è uscita la notizia che, visti i ritardi sull'A-100 e la penuria di A-50U, si vorrebbe ricominciarne la produzione (questo non credo che accadrà ma è una mia valutazione).

" Faremo crollare l'economia russa" cap. 6

Non si può quindi escludere che, visti i chiari di luna, qualcuno di questi possa essere, almeno in parte, "modernizzato" (magari non del tutto).
La foto di Fighterbomber di ieri, che ne mostrava uno "di fresca consegna", potrebbe riferirsi ad uno di questi (sempre che la foto sia realmente recente).

C'è da dire che mancano i dati sullo stato di quelli ritirati, e fare una previsione attendibile su quanti possano realmente essere modernizzati e in che tempi non sembra facile.
Considerata la complessità di un awacs, iniziando oggi credo che ci vorranno ANNI per avere altri velivoli, anche refurbished (per non parlare di nuova produzione...)
 
Considerata la complessità di un awacs, iniziando oggi credo che ci vorranno ANNI per avere altri velivoli, anche refurbished (per non parlare di nuova produzione...)

Concordo sulla nuova produzione, per questo ho espresso dubbi. :yes:

Sulla modernizzazione degli A-50 in A-50U è possibile che qualcosa possa uscire in tempi non elevati (mesi?) magari facendo qualche "sconto" sul fatto di ottenere un A-50U "completo".

Certamente quelli rimasti non sono sufficienti, dati i range, i tempi di volo e le necessarie rotazioni, a coprire i due fronti (nord-est e sud-est) sui quali erano utilizzati.
 
Considerata la complessità di un awacs, iniziando oggi credo che ci vorranno ANNI per avere altri velivoli, anche refurbished (per non parlare di nuova produzione...)
La complessità non sta solo nel costruire la macchina, ma nel doverla poi usare per come si pensa vada usata, e su questo i russi, solo ora (parlo per il settore aeronautico), stanno iniziando a capire che la loro dottrina, "ereditata" dall'URSS, è deficitaria, ma adeguarsi al cambiamento, che nn necessariamente significa adottare quella occidentale, non è cosa semplice e ne è possibile fare in tempi brevi.

Insomma, possiamo discuterne per pagine e pagine sulla veridicità dei numeri degi abbattimenti fin qui fatti/ottenuti dagli ucraini, ma ill punto incontrastato è che quella che si riteneva essere la 2^ potenza militare al mondo, di fatto in questi due anni di guerra, la superiorità aerea, quale prerequisito necessario ad usare il potere aereo, di fatto non lo ha.
 
Concordo sulla nuova
Concordo sulla nuova produzione, per questo ho espresso dubbi. :yes:

Sulla modernizzazione degli A-50 in A-50U è possibile che qualcosa possa uscire in tempi non elevati (mesi?) magari facendo qualche "sconto" sul fatto di ottenere un A-50U "completo".

Certamente quelli rimasti non sono sufficienti, dati i range, i tempi di volo e le necessarie rotazioni, a coprire i due fronti (nord-est e sud-est) sui quali erano utilizzati.
Se ho capito bene sono velivoli costruiti oltre trent'anni fa e non più operativi da tempo. Chissà quante parti saranno obsolete e non più in produzione...credo che sarebbe un incubo già solo riportarli in condizione di volare, figuriamoci ammodernarli!
 
La Germania parteciperà all'acquisto delle 800k munizioni di artiglieria da 155 e 122 mm. scovate dalla Repubblica ceca.

Il Ministero della Difesa tedesco ha dichiarato all’ARD di voler partecipare al finanziamento e coprire una “parte significativa” dei costi totali.

I colloqui a riguardo sono in una fase molto avanzata.

www.twitter.com/deaidua/status/1764313428624093266
 
HIMARS ha eliminato il vice comandante della brigata navale russa a Olenivka
La Russia conferma la morte del vice comandante della 155a brigata di fanteria navale della guardia in Ucraina.L'informazione sulla morte dell'ufficiale è stata pubblicata sul social network russo Vkontakte nel gruppo “Memorial of Heroes”.È stato riferito che il tenente colonnello Roman Kozhukhov è stato ucciso il 27 febbraio a Olenivka, nella regione di Donetsk.Quel giorno, le forze ucraine colpirono la concentrazione della 155a Brigata di fanteria navale delle guardie.
HIMARS eliminated deputy commander of Russian naval brigade in Olenivka
 
Le forze russe sono disposte a rischiare ulteriori perdite aeree per ottenere “vantaggi tattici” sulla linea Avdiivka-Donetsk, ha affermato il 2 marzo l’Istituto per lo studio della guerra (ISW). Le forze armate ucraine hanno abbattuto 15 aerei russi dal 17 febbraio. Il 23 febbraio, le forze aeree ucraine hanno segnalato l’abbattimento del terzo velivolo russo di sorveglianza radar a lungo raggio A-50. Il portavoce dell'aeronautica ucraina, colonnello Yuriy Ihnat, ha affermato che le forze russe non hanno schierato aerei A-50 di rilevamento radar a lungo raggio sul Mar d'Azov negli ultimi sei giorni in seguito alla distruzione di un aereo A-50 il 23 febbraio. Ha anche affermato che “l’assenza di aerei A-50 costringe gli aerei russi Su-34 e Su-35 a volare più vicino ai loro obiettivi per condurre attacchi”.“Precedenti perdite di aerei russi hanno spinto le forze russe a diminuire temporaneamente l’attività aerea in tutta l’Ucraina, ma l’aumento del tasso di perdite di aerei russi in Ucraina nelle ultime settimane non ha ancora spinto le forze russe a ridurre significativamente l’attività di aviazione tattica”, ritengono gli analisti. Le stime dell’ISW dicono che “le forze russe stabilirono temporaneamente una superiorità aerea limitata e localizzata durante gli ultimi giorni della presa russa di Avdiivka”.“Le forze russe stanno probabilmente tentando di ristabilire questa superiorità aerea limitata e localizzata per supportare l’avanzata tattica russa nella direzione di Avdiivka”, afferma il rapporto. L'ISW ha anche riferito che l'esercito russo ha deciso che il proseguimento delle operazioni offensive con il supporto aereo supera il rischio di perdere più aerei Secondo le stime dell’ISW, la perdita di 15 aerei e forse diversi piloti altamente qualificati nell’arco di due settimane non è “trascurabile” per l’esercito russo, che probabilmente conta circa 300 caccia “Sukhoi”. Gli ultimi dati forniti dall’esercito ucraino mostrano che la Russia ha perso 347 aerei dall’inizio dell’invasione su vasta scala. Le forze russe utilizzano l’A-50 per guidare gli attacchi dei loro aerei d’attacco, rilevare aerei ucraini e attacchi missilistici nel cielo e trasmettere segnali radio dalle truppe in prima linea al quartier generale nelle retrovie.
ISW: Russia ready to risk aviation losses to advance in Avdiivka direction - Euromaidan Press
 
da two majors
Рыбарь

▪️La questione dell'aperta partecipazione delle truppe della NATO alla guerra in Ucraina è passata dalla categoria di "impensabile" a quella di "negoziabile". Scholz ha consegnato specialisti stranieri che stanno già aiutando le forze armate ucraine. L'intercettazione di specialisti militari tedeschi per quanto riguarda i calcoli della necessità di missili Taurus per distruggere il ponte di Crimea è indicativa: la Bundeswehr sta già discutendo con calma tali questioni a un livello intermedio. I paesi della NATO stanno conducendo esercitazioni sul fianco orientale e sviluppando rotte logistiche lungo i confini di Russia e Bielorussia "da mare a mare".

▪️Le ragioni di tali discussioni erano l'incapacità dell'Ucraina di resistere alla Russia "a lungo termine". Gli esperti degli Stati Uniti parlano dei danni irreparabili già causati alla demografia dell'Ucraina. Unità un tempo d'élite come le Forze per le Operazioni Speciali, la Direzione Principale dell'Intelligence e la 3a Brigata Separata sono già reclutate secondo lo stesso principio: meno di 35 anni. È in arrivo una crisi politica: le elezioni presidenziali annullate di Zelensky avrebbero dovuto svolgersi a marzo e tutti i termini immaginabili della sua permanenza legale al potere scadranno a maggio. La situazione è complicata dall'aspettativa di Kiev di un'offensiva su larga scala da parte dell'esercito russo.

▪️Al momento, le forze armate russe stanno sviluppando il loro successo a ovest di Avdiivka: le battaglie si svolgono vicino a Berdychi, Semyonovka, Orlovka, Tonenke. Il nemico tiene le linee e sfrutta abilmente i nostri errori: o i nostri fucilieri motorizzati si sono ritrovati senza lanciagranate contro un Bradley poco corazzato, oppure il quartier generale disegna mappe basate su bellissimi reportage video con bandiere in villaggi che non sono ancora stati sgomberati.

▪️A Chasiv Yar, l'esercito russo continua ad avanzare attraverso Ivanovskoye (Krasnoye). Sono in corso pesanti combattimenti, ma il nemico viene spinto verso la periferia.

▪️Da Marinka, le nostre truppe stanno avanzando in tre direzioni: a ovest - verso Kurakhove attraverso Heorhiivka, a sud - attraverso gli insediamenti di Pobeda e Novomykhailivka per raggiungere Vuhledar, a nord - verso Krasnohorivka.

▪️Sul fronte di Zaporozhye, le battaglie più sanguinose a Rabotino. Ancora una volta, una settimana fa, si sono affrettati a riferire, ma il nemico sta conducendo una difesa manovrabile. Il villaggio, situato in pianura, è costellato di trincee e vie di comunicazione, che consentono al nemico di muoversi. Sui fianchi, le nostre truppe si stanno seriamente preparando per un attacco.

▪️Continuano i combattimenti a Krynki in direzione di Kherson. Inoltre, le forze armate ucraine sono sedute in piccoli gruppi vicino al ponte Antonovsky nelle "dacie". "Bellissimi rapporti" sull'esatta sconfitta del nemico da parte di TOS si svolgono dai livelli inferiori. Dopo aver esaminato il filmato del controllo oggettivo, la direzione potrebbe essere cieca di fronte a tale "accuratezza".

▪️La nostra aviazione (così come i voli militari) con FAB e UMPK stanno lavorando al limite. I piloti si chiedono perché non condurre un'operazione su larga scala per distruggere la difesa aerea delle forze armate ucraine almeno nella zona di prima linea. Più volte alla settimana, i nostri compagni sono costretti a schivare i missili nemici su veicoli di diverse tonnellate (le forze armate ucraine, tra l'altro, già al momento del lancio, segnano la "sconfitta", da cui le statistiche spaziali del nemico).
 
da rybar
Рыбарь

Massiccia incursione di droni su Feodosia

Quella notte, le unità di difesa aerea a Feodosia hanno respinto un altro attacco da parte delle formazioni ucraine. Per la prima volta da molto tempo, il nemico ha condotto un massiccio raid di droni lanciati dalla regione di Zaporizhzhia.

🔻Le forze armate ucraine intendevano colpire un deposito di petrolio a Feodosia con 38 droni che hanno superato il percorso, costeggiando la posizione dei sistemi di difesa aerea nelle regioni di Kherson e Zaporizhzhia.

▪️Come risultato del lavoro congiunto dei mezzi della 31a divisione, compresi gli equipaggi del sistema di difesa aerea S-400, del sistema missilistico di difesa aerea Pantsir-S1 e dei distaccamenti di fucilieri del gruppo di difesa della Crimea, sono stati abbattuti 36 droni.

▪️Uno degli UAV ha colpito un oleodotto in un deposito petrolifero. Era questo suono che veniva scambiato per un arrivo sul carro armato. L'incendio che ne è derivato è stato spento senza gravi danni all'infrastruttura.

▪️Un altro drone, dopo aver perso la traiettoria, è caduto sull'autostrada Tavrida vicino a Feodosia. Secondo Two Mayors (Два майора), un'auto civile è stata danneggiata e l'area dell'incidente è stata transennata.

❗️Nel recente attacco missilistico alla Crimea e nel raid di oggi, va notato un aspetto importante: le forze armate ucraine stanno nuovamente aumentando i loro sforzi per colpire obiettivi in Crimea.

Ci si aspetta che nel periodo precedente le elezioni presidenziali in Russia, le autorità ucraine cercheranno di creare caos e panico. E più si avvicina la data delle elezioni, più intensi saranno i tentativi. E l'obiettivo finale è il ponte di Crimea.
 
  • Like
Reazioni: ccc
Il presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Mike Johnson, mostra alcuni segnali di disponibilità a prendere in considerazione un disegno di legge sulla continuazione dell'assistenza all'Ucraina.
Johnson ha incontrato privatamente i repubblicani della Camera che stavano cercando di ottenere il sostegno di un nuovo pacchetto bipartisan di aiuti esteri che include restrizioni al confine con il Messico. Il presidente della commissione per gli affari esteri, Michael McCaul, ha assunto il ruolo guida nel tentativo di finalizzare la proposta e creare consenso come parte di una spinta per un'azione di massa entro la fine di marzo o aprile. Va notato che Johnson non ha ancora deciso su questo piano e non si è impegnato a portarlo al voto, affermando che era prima necessario finalizzare la legislazione sui finanziamenti governativi. I repubblicani di estrema destra minacciano di rimuovere Johnson dall’incarico se dovesse mettere in votazione il disegno di legge sugli aiuti esteri. Un gruppo bipartisan di deputati suggerisce che raccoglieranno abbastanza firme affinché il disegno di legge possa essere votato anche senza l’iniziativa del Presidente. I tentativi di approvare la legge sugli aiuti esteri si trascinano da mesi a causa dei contrasti interni al GOP. Inizialmente, i repubblicani hanno chiesto al Congresso di adottare misure più rigorose al confine prima di promuovere gli aiuti all’Ucraina. Allo stesso tempo, giovedì si è detto pronto a prendere in considerazione le misure adeguate sviluppate alla Camera dei Rappresentanti."La Camera sta esaminando attivamente le opzioni su un percorso da seguire", ha detto Johnson. "E così, stiamo ottenendo i finanziamenti governativi, e poi ci dedicheremo a queste altre priorità."
U.S. House Speaker Johnson hints at possibility of considering Ukraine aid
 
Ultima modifica:
Gli F-35 scansionano l’Ucraina per localizzare la difesa aerea russa, dice Singapore il 3 marzo 2024 Il ministro della Difesa di Singapore, Ng Eng Hen, ha annunciato che gli F-35 americani sono stati attivamente impegnati in missioni sull’Ucraina. L'obiettivo di queste missioni è individuare le posizioni esatte dei sistemi missilistici antiaerei russi. “Nelle recenti attività, gli Stati Uniti hanno mobilitato i loro F-35 per identificare lo spiegamento di sistemi missilistici antiaerei russi in Ucraina. Le informazioni raccolte vengono successivamente diffuse ai paesi della NATO”, ha condiviso il capo delle forze armate di Singapore.
F-35s scan Ukraine to locate Russian air defense, Singapore says
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro