Asset allocation during Retirement

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Si tratta di un thread "raccoglitore" con focus sulla allocazione degli investimenti, asset class e strategie di prelievo per chi vive attingendo (del tutto o in parte) dai propri investimenti, o investe anche per lasciare una eredità rivalutata.

Vanno bene guide, articoli, blog, commenti, paper, filmati, ecc.

Secondo me sarebbe utile descrivere ciò che viene proposto con una breve introduzione, commento o ancor meglio con un riassunto.

Suggerisco di evitare commenti off topic, quali la scelta della migliore località dove vivere, valutazioni soggettive sullo stile di vita e livello di spese per vivere, ecc.
 
Ultima modifica:

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
SWR - safe withdrawal rate

Seguono alcuni articoli e considerazioni sulla modalità di prelievo durante il decumulo.

The False Promise of U.S. Historical Returns
by David Blanchett, Michael Finke, 3/15/21
https://www.advisorperspectives.com...the-false-promise-of-u-s-historical-returns-1

In questo articolo si analizzano i rendimenti storici del mercato internazionale per valutare la SWR di un portafoglio bilanciato 50% azionario/50% obbligazionaio, supponendo 50 punti base di costo annuale dell'investimento, orizzonte temporale di 30 anni, prelievi per le spese aggiustati per l'inflazione. Ecco la tabella SWR Distribution for a 50/50 Portfolio Using International Historical Returns:

1.png

Dalla tabella si evince come i rendimenti storici del mercato americano siano stati sopra la media e pertanto i dati forniscono una SWR superiore a molti altri paesi (US rank).

In questo momento le obbligazioni offrono un rendimento inferiore alla media. Una analisi storica dei mercati internazionali conferma che quando i tassi obbligazionari sono bassi, il rendimento azionario nei 5 anni successivi è più basso della media (correlazione positiva). Ecco la tabella Bond Yields and Future 5-Year Equity Returns:

2.png

There is a positive correlation between initial bond yields and the subsequent five-year returns on stocks. A regression predicting future stock return using initial bond yield has a slope of approximately 1. In other words, a 1% in reduction in bonds yields has corresponded to a 1% reduction in equity returns. Bond yields are approximately 350 bps below their long-term average. This suggests return expectations for equities should be approximately 350 bps less than their long-term average. The standard deviation of returns has also been lower during periods of low bond yields.

Questo va tenuto ben presente per le proprie aspettative future. Combinando le due analisi precedenti si ottiene questa tabella SWR Based on Initial Bond Yield and Success Target:

3.png

If you’re targeting a 90% success rate, the SWR is closer to 2.2%. While a 2.2% SWR may seem implausibly low, it is what global investors would have experienced historically in a low-yield environment.

Non si può sapere per quanto tempo si protrarrà questa fase di tassi obbligazionari molto bassi, forse per un periodo che coprirà buona parte della nostra speranza di vita.

Una ricerca di ottimizzazione, sempre basandosi su dati storici dei mercati americani. @FraFra85 è quello che intendi fare tu o vorresti adottare una WR totalmente variabile e, nel caso, con quale floor?

Beyond the 4% Rule: Flexible Withdrawal Strategies Using Certainty-Equivalent Spending
by Druce Vertes, 3/22/21

https://www.advisorperspectives.com...trategies-using-certainty-equivalent-spending

Un mio commento: non metto in dubbio che le ottimizzazioni prevedano fette consistenti del portafoglio sull'azionario, ma non tutti sono disposti a tollerare la volatilità lungo il percorso.

Non avendo eredi (per il momento :D ) il prelievo che vorrei utilizzare è quello studiato dai preparati ed intelligenti bogleheads:

Variable percentage withdrawal - Bogleheads

Si può scaricare un file excel e fare molte modifiche. Ad esempio si possono peggiorare i rendimenti storici con la funzione override e mettere rendimento dei bonds 0% e delle azioni togliere 1% e automaticamente si abbassano i prelievi.

Il concetto di base è che i prelievi variabili si adattano all'andamento del portafoglio. Se prelevi troppo poi automaticamente ti faranno prelevare meno in futuro e viceversa in base all'andamento del portafoglio. E' un sistema perfettamente autoadattante. A differenza di altri prelievi variabili prevede il consumo del capitale all'età impostata (100 anni, ma si può anche mettere 120 :p ). Il mio sistema preferito e quello che utilizzerò.

Altri sistemi sono il prelievo variabile che è utile per lasciare denaro agli eredi. Col prelievo variabile abbiamo lo 0% di finire il denaro, però se impostiamo un prelievo troppo elevato man mano il capitale si riduce molto e il prelievo potrebbe essere molto piccolo. (es. parto con 1m e un prelievo variabile del 6%, quindi prelevo 60k il primo anno; il capitale potrebbe subire una deplezione importante e magari dopo 20 anni essere di 100k. Prelevare il 6% di 100k sono 6k...diventa un problema viverci. ) Quindi il prelievo variabile va impostato in maniera sensata, è un sistema con molti difetti, meglio il precedente o i successivi.


Sistema di vanguard spesa dinamica con un prelievo variabile con però un minimo ed un massimo. Un sistema ibrido tra i 2 precedenti, non prevede il consumo del capitale per chi non ha eredi.

Vanguard Tests Approach to Decumulation: The ‘Dynamic Spending Rule’ | PLANSPONSOR


sistema guyton e klinger. Non lo conosco bene ma è un'altra variante.

Poi c'è quello che hai postato tu e anche altre varianti.

Questi sistemi determinano più sicurezza di non finire il denaro rispetto ai prelievi fissi, però oscillano parecchio i rendimenti anno su anno. Se uno si guarda il foglio excel di boglehead ci sono variazioni assurde, in pratica non solo bisogna tollerare la volatilità del portafoglio ma anche quella dei prelievi. Però se si sopporta tutto questo la probabilità di finire il denaro e andare sotto un ponte è molto molto bassa rispetto ai prelievi fissi.

Sapere che ogni hanno hai a disposizione 30k (3% di 1m di capitale) ti da più serenità, ma se qualcosa va storto finisci sotto ad un ponte (molto difficile comunque con un prelievo del 3%).
Invece con un prelievo variabile sai che non finirai mai il denaro ma un anno potresti aver a dispozione 18k ed un altro anno 70k a seconda di come vanno i mercati e quindi il portafoglio.
Per chi vuole una via di mezzo ci sono le strategie ibride tipo Vanguard o altre.

il tipo di prelievo è molto molto importante assieme all'asset allocation. Sia dal punto di vista psicologico che matematico.

Giustissime considerazioni... credo che tu l'abbia già letto ma lo metto per chi fosse interessato: The Safe Withdrawal Rate Series – A Guide for First-Time Readers – Early Retirement Now
 
Ultima modifica:

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Vanguard’s roadmap to financial security: A framework for decision making in retirement
Vanguard Research | March 2018
https://www.vanguard.be/documents/institutional/roadmap-financial-security.pdf

Si tratta di una guida dedicata al retirement, suddivisa in quattro capitoli:
- definizione degli obbiettivi
- comprensione dei rischi da affrontare
- valutazione delle risorse economiche disponibili
- sviluppo del piano per raggiungere gli obbiettivi e mitigare i rischi
 
Ultima modifica:

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Guide to Retirement - 2020 Edition
J.P.Morgan Asset Management
https://am.jpmorgan.com/blob-gim/13...ment.pdf?segment=AMERICAS_US_ADV&locale=en_US

Di questa guida il lato negativo è che è troppo tarata sull’investitore americano.

Commenti:

- pag. 3, nello schema si evidenza come ci siano alcuni elementi sotto il nostro totale controllo, alcuni dove abbiamo una parziale possibilità di controllo, ed altri che sfuggono alla nostra possibilità di controllo; la vita è (anche) incertezza
- pag. 8, è interessante vedere l’andamento dello stress e felicità, legate allo stile di vita nel corso del tempo
- pag. 22, l’inflazione subita da una persona anziana potrebbe essere più alta di una persona di mezza età, a causa della diversa distribuzione delle categorie di spesa
- pag. 25, suggerimenti per ridurre il sequence of return risk: tra i proposti, l’unico applicabile facilmente secondo me è migliorare la diversificazione degli investimenti con asset class decorrelate
- pag. 26, un prelievo flessibile è un’altra opzione percorribile per non rischiare di finire sotto un ponte a causa dell’esaurimento del patimonio
- pag. 34, la sottoscrizione di una polizza assicurativa long term care potrebbe essere utile, visto che c’è una significativa possibilità di rimanere per un lungo periodo non autosufficienti, con le conseguenti spese sanitarie
 

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
A Framework for Understanding Sequence‑of‑Returns Risk in DC Plans
Pimco
By Rene Martel, Steve Sapra, Georgi Popov February 03, 2021

Executive Summary
  • Sequence-of-returns risk, one of the most important threats to asset longevity for retirees, is closely tied to portfolio volatility.
  • Therefore, when implementing retirement income solutions, plan sponsors should pay particular attention to volatility to maximize the likelihood of achieving desirable outcomes for retirees.
  • Our analysis shows that retirement income solutions targeting volatility between 8% and 10% tend to balance the trade-offs between income-generation potential and asset longevity.
  • While tapping only the income generated by a retirement portfolio may provide the most appealing longevity outcomes, moderate levels of spending in excess of generated income may also produce reasonable asset longevity.

https://www.pimco.com/handlers/disp...T2jTuAK0Ld6MEJCD22lWN2jh5hceiquqyb4mpzYwg+Cc=

Building the Retirement Tier
Pimco
By Richard Fulford, Sean Klein, Steve Sapra, Joseph Healy, Christina Pihos August 13, 2020

Building the Retirement Tier | PIMCO

Executive Summary
  • This paper presents the ideas of PIMCO’s leading defined contribution experts on how plan sponsors can create a new tier that seeks to provide predictable, flexible and durable retirement income for participants who remain in-plan post retirement.
  • A successful retirement tier must address three powerful retiree preferences: the ability to control assets and retain flexibility, anchor spending to income and preserve – or grow – account balances.
  • PIMCO research suggests that liquid, income-oriented investment strategies may be optimal in helping to meet retirees’ preferences.
  • Income-oriented strategies also may reduce sequence risk and improve asset longevity relative to fixed-spending approaches, potentially reducing the fear that often accompanies self-management of retirement assets.
  • We believe “reasonably appropriate” strategies should source more than 50% of returns from income, with expected annual drawdowns of 10% or less.
  • Introducing a retirement tier merits an exceptional communications strategy that ensures participant awareness, understanding and proper usage.

Figure 5 shows historical returns decomposed into income and capital gains for an array of fixed income and equity sectors. Among five fixed income sectors – Treasuries, investment grade (IG) and high yield (HY) corporate bonds, agency mortgage-backed securities (MBS) and emerging markets (with debt denominated in U.S. dollars) – all derived at least 74% of their returns from income over the 19-year period ended last February. High yield, in fact, earned more than 100% of its return from income over the past two decades.

PIMCO_In_Depth_Fulford_Klein_Sapra_Healy_Pihos_Aug2020_Fig5.PNG
 

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Converting Assets to Income
NUVEEN RESEARCH
March 2007

Questo testo spiega le basi del prelievo aggiustato per l'inflazione, con degli esempi di calcolo.
 

Allegati

  • Converting Assets to Income.pdf
    149,7 KB · Visite: 91

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Estratto da "No Portfolio is an Island"
Morningstar Working Paper del January 24, 2014.

Le quattro costituenti principali della ricchezza, e come si evolvono nel tempo: capitale umano, montante contributivo (da convertire in rendita al pensionamento), asset finanziari, asset immobiliari.
 

Allegati

  • Total Wealth Analysis.pdf
    54,9 KB · Visite: 85

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
A Century of Global Returns
Dimensional Fund Advisors LP
Marlena I. Lee, PhD

In questo documento, dove si analizza oltre un secolo di rendimenti finanziari, si mostra il lato più pericoloso dei mercati e il rischio inflattivo.

Dal documento si evincono secondo me due insegnamenti principali:
- la diversificazione è fondamentale
- gli asset a bassa volatilità non necessariamente sono meno rischiosi (inflazione)
 

Allegati

  • A Century of Global Returns.pdf
    256,4 KB · Visite: 93
Ultima modifica:

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Il segmento delle obbligazioni high yield è rischioso ma presenta anche degli aspetti virtuosi. Mai come in questo segmento un indice diversificato su molti titoli è da preferire all' investimento in singoli titoli.

Innanzitutto è bene ricordare che oltre al default rate va considerato anche il recovery rate.
In seconda battuta, il rapporto rendimento/rischio storico di questa asset class è stato molto soddisfacente.
La correlazione storica tra obbligazioni high yield ed equity è stata di circa 0,7.

I fallimenti (default rate) sono normali nel mondo high yield, però c'è una quota di capitale che viene recuperata (recovery rate).

Immagine.jpg

https://www.classiscapital.it/media/news/2020_06_25/jcr_altman_online_early.pdf

In questa tabella di PIMCO si vede come il rapporto rendimento/rischio degli high yield sia stato migliore dell'equity con orizzonte temporale superiore ai 10 anni.

45929_Understanding_High_Yield_Bonds_Fig3.jpg

Understanding High Yield Bonds | PIMCO
 
Ultima modifica:

Blacksmith.

AoK Heaven
Registrato
26/4/16
Messaggi
6.666
Punti reazioni
469
Discussione originariamente iniziata nella sezione Obbligazioni

Suggerisco di evitare commenti off topic, quali la scelta della migliore località dove vivere, valutazioni soggettive sullo stile di vita e livello di spese per vivere, ecc.

Interessante: in un thread iniziato in questa sezione deve essere considerato rigorosamente off topic qualsiasi asset diverso dalle obbligazioni.

Tuttavia esistono molti tipi diversi di obbligazioni.

E può risultare molto interessante vedere come sia possibile nella pratica "tradurre" le altre asset class in obbligazioni pseudo-equivalenti.
 
Ultima modifica:

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Interessante: in un thread iniziato in questa sezione deve essere considerato rigorosamente off topic qualsiasi asset diverso dalle obbligazioni.

Tuttavia esistono molti tipi diversi di obbligazioni.

E può risultare molto interessante vedere come sia possibile nella pratica "tradurre" le altre asset class in obbligazioni pseudo-equivalenti.

La tua critica è formalmente corretta anche se secondo me stucchevole. Ti invito a segnalare il thread al moderatore, così da valutare imparzialmente quale sia la sezione più idonea per trasferire il thread, se necessario.

Mi ero posto la domanda se postare il thread nella sezione "ETF, Fondi e Gestioni e Investment Certificates", ma quella sezione mi pare più frequentata da persone che sono in fase di costruzione e accumulo del capitale finanziario.
E' comunque utile ricordare che nella pagina principale del forum non siano presenti i termini "asset allocation" o "retirement".
https://www.finanzaonline.com/forum/index.php

Dal mio punto di vista l'approccio corretto dovrebbe essere il contenimento del rischio e non dovrebbero esserci pregiudiziali sulle asset class. Infatti, chi "investe anche per lasciare una eredità rivalutata", come citato nel primo post, deve necessariamente avere una visione più ampia, almeno secondo me.

Il mio richiamo agli argomenti off-topic, che hai citato, era per evitare alcuni aspetti collaterali che solitamente portano a dibattiti vivaci che però hanno una forte componente soggettiva.

Disclaimer: io sono investito per più del 50% sull' obbligazionario, con una allocazione bilanciata, diversificata, a basso costo, ed in parte "assicurata" con asset class decorrelate. Nel mio profilo personale cito i dettagli aggiornati.
 

bobsinclair

Ladder Philosophy
Registrato
7/3/14
Messaggi
11.130
Punti reazioni
633
Grande Libertario, ti seguo sempre con interesse... Trovo interessantissimi gli articoli che posti... Contribuiro' poco e niente per via della mia scarsa preparazione ma di certo leggero' con attenzione...
:bow:
 

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Grande Libertario, ti seguo sempre con interesse... Trovo interessantissimi gli articoli che posti... Contribuiro' poco e niente per via della mia scarsa preparazione ma di certo leggero' con attenzione...
:bow:

Grazie per l'incoraggiamento.

Eccoci nella sezione dove il moderatore ha ritenuto corretto spostare il thread OK!

Quindi qui credo sia acclarato che si possa spaziare su varie asset class oltre all'obbligazionario.

In questa pagina trovate l'andamento comparativo annuale delle principali asset class, credo sia la raccolta più ampia disponibile.
Periodic Table - Callan
 

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Is Diversification Dead?
By Rob Arnott, John West
January 2021

Is Diversification Dead?

Questo articolo va a comparare in prospettiva storica un classico portafoglio 60/40 con un'ampio spettro di asset equipesati, con un orizzonte temporale di decenni da metà anni '70. Il focus è sui benefici della diversificazione nel lungo termine, ma non necessariamente sempre vincente su segmenti decennali.

Diversification is a theoretically powerful concept, but as our friend Jason Hsu is fond of saying: “Diversification is a regret-maximizing strategy.” In a roaring bull market, such as 2009–2020 and 1991–1999, we investors regret every penny we put into diversifiers, while in a secular bear market, such as 2000–2009 and 1968–1982, we regret every penny we did not put into diversifiers.
 

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117

libertario

the humble bubble
Registrato
24/9/20
Messaggi
3.439
Punti reazioni
117
Why 50% Probability Of Success Is Actually A Viable Monte Carlo Retirement Projection
Author: Derek Tharp, Ph.D., CFP
January 6, 2021

A Monte Carlo 50% Retirement Success Probability Can Work

Le simulazioni Montecarlo vengono usate per verificare la sostenibilità di un piano finanziario, con delle assunzioni sui rendimenti attesi e volatilità, con una certa allocazione di investimento e una percentuale di prelievo periodica, per ottenere il livello di probabilità di successo previsto con l'orizzonte temporale prefissato. In questo articolo si sostiene che non sia così necessario mettersi i mutandoni di ghisa, se si è disposti a tollerare una variazione della percentuale di prelievo periodico per le spese.

If you are doing ongoing planning for a client who is willing to adjust their spending, then the norms that have emerged – particularly strong negative perceptions of planning results below 70% probability of success – may not be as problematic as most advisors (and clients!) think. In fact, a 50% probability of success (or lower!) may be reasonable for retirees who are willing to make spending adjustments.
 

miticobukowski

Nuovo Utente
Registrato
28/1/13
Messaggi
50
Punti reazioni
1
Seguo con interesse il tred , ma mi sorge una domanda ... ci si concentra sempre molto sugli andamenti storici, ma in un contesto come quello attuale stravolto dalle novità ( Bitcoin , interventi banche centrali, nuovi mercati , tecnologie varie etc..etc ..) ha ancora il suo fondamento perché la ciclicità dei mercati sarà per sempre , o lo si fa' perché è l' unico dato sicuro e incontrovertibile sul quale fondare i ragionamenti?