Assogestioni: sospesa la pubblicazione del valore delle quote dei fondi comuni

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
ASSOGESTIONI


Comunicato Stampa
Gli eventi eccezionali dell'11 settembre hanno comportato la chiusura di
alcune borse, oltre a impedimenti relativi a intermediari negoziatori e
centri produzione dati relativi agli scambi.

In condizioni ordinarie di
operatività, riguardo al giorno 11, il valore della quota dei fondi comuni
dovrebbe essere determinato il giorno 12 e pubblicato sul quotidiano il
giorno 13 settembre.

I regolamenti di gestione dei fondi comuni,
generalmente, prevedono la facoltà per la SGR di sospendere il calcolo e/o
la pubblicazione del valore della quota in situazioni che non ne consentano
la regolare determinazione e/o pubblicazione. Al cessare di tali situazioni
la SGR determinerà il valore unitario della quota e provvederà alla sua
divulgazione con le forme previste.

Di fronte ai suddetti eventi questa
Associazione ritiene si possa non procedere alla valutazione del
portafoglio per il giorno in questione (l'11 settembre, con conseguente
assenza di pubblicazione sul quotidiano del 13 settembre) poiché si possono
considerare verificati i presupposti per una sospensione del calcolo del
valore della quota, non risultando possibile operare una valutazione
corretta del patrimonio del fondo al fine di regolare le operazioni di
rimborso e sottoscrizione. La valutazione verrà effettuata al cessare
dellimpossibilità, e le suddette operazioni saranno regolate con
riferimento a tale nuova data.

Di conseguenza, con riferimento ai
prossimi giorni, dovrà essere valutato il perdurare delle cause di
sospensione relativamente ai diversi fondi.

Analoghi indirizzi sono
seguiti dalle altre associazioni di categoria nei diversi paesi europei.
Milano 12 settembre 2001

Assogestioni
www.assogestioni.it
 
Indietro