ATTENZIONE ai COSTI della Marginazione

Scritto da vidocq
ciao anno

io uso epta e ti konfermo quello ke hai detto sia sullo short ke sulla marginazione

vidocq

Grazie videocq

Sai ho le idee confuse è bene che ogni tanto qualcuno mi confermi che non dico baggianate.

:D ;)
 
Intanto vi segnalo queste risposte che preferirei non sparissero cosi in fretta, del Giamasetti e F. Ottobre in un'altro thread sulla marginazione ma che poi si è un pò perso "pe la via" (Scusate il termine tecnico).

:D


Scritto da giamasetti

Saluto Anno ed intervengo qui solo per esprimere un mio pensiero riguardo alla marginazione.

I TOL offrono servizi ed informazioni per stimolare il trader (che in genere è un pollo, come il 95% o più dei frequentatori dei forum) ad effettuare operazioni sui mercati. Più operazioni UGUALE più commissioni.
Più strumenti il trader ha a disposizione e più saran confuse le sue idee ma sarà spinto comunque ad aumentare la propria operatività.

Se vi ricordate, i TOL han messo a disposizione di tutti la possibilità di operare short su titoli (escludendo la possibilità di comprare opzioni put) dopo circa 2 anni di mercato al ribasso.

La maggiorparte dei trader è entrata nel mercato nel 2000, in piena bolla rialzista, quando bastava comprare qualsiasi IPO per vederla lievitare in portafoglio nel giro di poche sedute. Tutti i conoscenti si interessavano alla Borsa. Se ne parlava anche dal barbiere. :D Era impressionante la facilità di guadagno.

L'uomo è avido ed in genere viene attratto dalla possibilità di non fare un caPzo ma guadagnar quattrini facilmente.

Dopo 2 anni-3 di mercato ribassista è lecito pensare che la maggiorparte degli investitori si sia trovata in condizione di non operare a causa della riduzione del proprio capitale.

Dopo 2 anni nei quali ci si attendeva il rimbalzo che non arrivava mai e si cercava il long ad ogni storno (poiché comprare era l'unica cosa permessa dai TOL) convinti di rivedere il Nasdaq a 5000 a breve, si è capito che forse il mercato avrebbe continuato a scendere ed allora per incentivare il trader (che aveva ridotto il numero di operazioni, potendo andare solo long) e consentirgli la speranza di guadagnare pure in un mercato ribassista, gli si è offerta la possibilità di "vendere allo scoperto".

Ovviamente la maggiorparte dei trader ha venduto allo scoperto i titoli che cominciavano a salire (ad esempio da ottobre ad oggi).

A questo punto il già esiguo capitale del trader si è ridotto ulteriormente. Il trader non opera più.

Cosa può fare la SIM per rinverdire l'interesse del trader e spingerlo a generare commissioni eseguendo operazioni?
Ovvio.... gli si offre la "leva" (o marginazione).

Il trader che era rimasto con soli 10mila euro nel conto adesso si trova la possibilità di avere un potere di acquisto (o vendita) di ben 5 volte! 50.000 euro.
A questo punto l'investitore ricomincia a.... generare commissioni. :D:D

Una cosa che molta gente non ha capito è che la marginazione (strumento assai pericoloso) andrebbe usata per impiegare un quinto del capitale per comprare lo stesso numero di azioni che avremmo acquistato normalmente.

Molti, invece, utilizzano la marginazione (ne sono convinto) per comprare 5 volte quello che potrebbero comprare con il proprio capitale.

Prevedo tante vittime.
Ricordatevi che un 10% di loss su un titolo acquistato (con questo criterio) usando leva 5, vi dimezza il capitale.

p.s. Guardando il report COT (Commitments Of Traders) si vede che i piccoli investitori si trovano sempre dalla parte sbagliata del trend. L'esempio che ho espresso sopra è, quindi, riferito a questa tipologia di investitore. Poi, magari, si scopre che i lettori di FOL son tutti dei maghi. :D:D

Ciao, Anno! 'sto caffé? :cool:

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Scritto da F. Ottobre

Anche se spesso molto spesso tanti strumenti finanziari portano profitti e gratificazione stiamo a mio parere perdendo il vero valore dell'investimento .

Nel contesto specifico anche tenendo in buona considerazione il consiglio di cambiare banca cio' non giustifica certi comportamenti poco trasparenti di tante aziende erogatrici di servizi .

Il consumatore spesso viene scambiato per un vitello da pascolo
piu' che una vera risorsa di prosperita' aziendale

Il fenomeno e' generalizzato e in parte causato dalla nostra scarsa propensione a far valere in ogni sede i nostri diritti

Purtroppo da soli siamo purtroppo perdenti in partenza ma fino a quando non capiremo che un torto anche fatto a una sola persona e' un danno per tutti non riusciremo a cambiare niente

L'unica arma e' il libero mercato ma spesso non e' tanto libero
per il consumatore [/B][/QUOTE]

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Scritto da anno

Finalmente ho trovato uno al call center che mi ha detto che è OBBLIGATORIO un LORO PRESTITO per chi fa SHORT , guardatevi la tabella calcolateci le commissioni + i 9 euro + il prestito.

Insomma devi per forza accettare un loro prestito a tassi da usurai anche se hai i soldi necessari per investire in quel titolo che decidi di shortare, ma vi rendete conto?

Complimenti FINECO.

:mad:

Prima di scrivere sarebbe utile cercare di capire di che cosa si sta parlando: per chi rimane short in overday è necessario ricorrere ad un prestito titoli, INDIPENDENTEMENTE DALLA DISPONIBILITA' IN DANARO; per quanto riguarda i tassi indicati da Fineco, si tratta degli STESSI tassi concessi sul portafoglio remunerato, cioè sui tassi Fineco non guadagna un centesimo (ma guadagna sulle commissioni e sul diritto fisso che dovrebbe essere ridotto)
 
Scritto da anno


quote:
--------------------------------------------------------------------------------
Scritto da lipian
Se si acquista con soldi non propri, bisogna pagare il prestito, se si acquista con soldi propri non si paga niente
--------------------------------------------------------------------------------



Questo non è vero per esempio su EPTA (non parlo di SHORT) e non so le altre Banche, mi pare che anche con powerdesk di FINECO sei obbligato lo stesso .

Obbligato a che cosa?
 
Scritto da lipian
Obbligato a che cosa?

Se vai LONG (fino al giorno dopo) con EPTA devi pagare un prestito per la marginazione, non parlo di SHORT, non capisco per quale motivo visto che i miei soldi per comprare i titoli ogni volta sono sufficenti .

Se vai LONG (fino al giorno dopo) e qui sono meno sicuro con FINECO + POWERDESK devi pagare un prestito ,anche qui non parlo di SHORT e non capisco per quale motivo visto che i miei soldi per comprare i titoli ogni volta sono sufficenti .
 
Scritto da lipian
Prima di scrivere sarebbe utile cercare di capire di che cosa si sta parlando: per chi rimane short in overday è necessario ricorrere ad un prestito titoli, INDIPENDENTEMENTE DALLA DISPONIBILITA' IN DANARO; per quanto riguarda i tassi indicati da Fineco, si tratta degli STESSI tassi concessi sul portafoglio remunerato, cioè sui tassi Fineco non guadagna un centesimo (ma guadagna sulle commissioni e sul diritto fisso che dovrebbe essere ridotto)

Sullo SHORT (non sul LONG) loro non guadagneranno un centesimo sui tassi, vabbe.......
:rolleyes: :D
ma è innegabile che noi abbiamo comunque quelle spese.

Io parlavo del caso SHORT FINECO con l'intenzione di avvertire il piccolo investitore della spesa commissioni + 9 euro + prestito titoli(marginazione)+ CapitalGain (se si ha il c...lo di guadagnarci) che porta alla oramai quasi impossibilità di operare, leggiti bene l'articolo del Giamasetti e dimmi cosa ne pensi.

:cool:
 
Ciao, Anno!
Io non criticavo il fatto che la marginazione comporti un costo. In effetti la banca ti sta prestando il denaro, in quel momento.

Se usi un servizio è giusto che tu lo paghi. Il problema è che la gente spesso non comprende ciò che sta facendo.

Acquistare un controvalore di 100, usando 20 del proprio portafoglio ed applicandogli la leva 5 (ricorrendo alla marginazione, quindi), significa che, pur avendo tu quel denaro, in quel momento stai ricorrendo ad un prestito (che ha un costo).

Il danno lo subisce l'investitore poco preparato ed in genere non attento alle regole.
Il grave danno lo rischia chi ricorre alla marginazione impiegandoci tutto il capitale.
D'altra parte le banche e le sim vivono con le commissioni.

Io vorrei limitare il mio intervento alla pericolosità dello strumento, ma le persone che han capito come funziona possono usarlo a proprio vantaggio in determinate situazioni.

p.s. Altro esempio di strumento pericoloso ma che viene usato con estrema leggerezza sono i covered warrants. La gente li usa attratta dal loro effetto leva. Mettere 100 euro e rischiare di ritrovarsene 1000. Un po' come giocare alla roulette. Salvo poi accorgersi che il market maker conosce le regole meglio di noi, ha gli strumenti per applicarle ed aspetta il pollo da spennare. (Quanti investitori conoscono come variano le "greche"? Delta, Gamma, Vega, Theta, Rho)
 
Scritto da anno
Sullo SHORT (non sul LONG) loro non guadagneranno un centesimo sui tassi, vabbe.......
:rolleyes: :D
ma è innegabile che noi abbiamo comunque quelle spese.

Io parlavo del caso SHORT FINECO con l'intenzione di avvertire il piccolo investitore della spesa commissioni + 9 euro + prestito titoli(marginazione)+ CapitalGain (se si ha il c...lo di guadagnarci) che porta alla oramai quasi impossibilità di operare, leggiti bene l'articolo del Giamasetti e dimmi cosa ne pensi.

:cool:

1)Fineco guadagna sulle commissioni, sul diritto fisso che addebita su ogni ordine ma non sul prestito perchè paga sul portafoglio remunerato gli stessi tassi; fino a qualche mese fa utilizzava per la copertura i titoli delle società collegate senza addebitare gli interessi sul prestito; altre socioetà mantengono un certo spread
2)I servizi con marginazione sono molto costosi e molto rischiosi, e su questo concordiamo tutti; essi permettono alle società di incassare molto di piu' per diritti e commissioni.
3)vi sono poi anche dei costi poco conosciuti, per esempio la chiusura automatica che è gratuita per Directa, Fineco, ecc, ma non per Banca Sella che addebita 50 euro per ogni posizione non chiusa in tempo ANCHE SE IL TITOLO VIENE SOSPESO
4)In effetti molte delle cose scritte erano imprecise perchè si faceva confusione fra margini, interessi sul prestito, marginazione
 
Scritto da lipian
1)Fineco guadagna sulle commissioni, sul diritto fisso che addebita su ogni ordine ma non sul prestito perchè paga sul portafoglio remunerato gli stessi tassi; fino a qualche mese fa utilizzava per la copertura i titoli delle società collegate senza addebitare gli interessi sul prestito; altre socioetà mantengono un certo spread
2)I servizi con marginazione sono molto costosi e molto rischiosi, e su questo concordiamo tutti; essi permettono alle società di incassare molto di piu' per diritti e commissioni.
3)vi sono poi anche dei costi poco conosciuti, per esempio la chiusura automatica che è gratuita per Directa, Fineco, ecc, ma non per Banca Sella che addebita 50 euro per ogni posizione non chiusa in tempo ANCHE SE IL TITOLO VIENE SOSPESO
4)In effetti molte delle cose scritte erano imprecise perchè si faceva confusione fra margini, interessi sul prestito, marginazione

Ma cosa ne pensi del fatto che se si va long overnight-multiday con EPTA e (penso) con FINECO+POWERDESK del loro prestito causato dalla marginazione obbligatoria?
Non si tratta di un prestito titoli, ma di un prestito di denaro che penso mi verrà elargito dalla Banca stessa e quindi gli interessi se li prende tutti lei, dico bene?


:(
 
OTE]Scritto da giamasetti
Ciao, Anno!
Io non criticavo il fatto che la marginazione comporti un costo. In effetti la banca ti sta prestando il denaro, in quel momento.

Se usi un servizio è giusto che tu lo paghi. Il problema è che la gente spesso non comprende ciò che sta facendo.

Il danno lo subisce l'investitore poco preparato ed in genere non attento alle regole.
[/QUOTE]

Ciao Giama.

Si nell'altro thread lo avevo segnalato anche io:

Scritto da anno
Scritto da ANNO ..........E’ giusto che loro ci guadagnino , ti danno un servizio e se ti va bene l’accetti , ma non sto discutendo di questo, sto discutendo

DEL LORO MODO DI FAREEEEEEEEEEEEEEEE

che è sempre subdolo , non ti informano, se gli telefoni sono ridicoli fanno finta di non sapere nulla,pubblicizzano la MARGINAZIONE come un regalo, ora addirittura l’aumentano (fino al 80% - leva del 400%, grazie cosi si prendono più soldi)

Però su Epta il discorso è diverso, mentre con lo SHORT è giustamente un prestito titoli e di conseguenza ha un costo , nel LONG ti costringono ad un prestito (marginazione) anche se tu hai il capitale sufficente per comprare quei titoli.

;)
 
Scritto da anno
Ma cosa ne pensi del fatto che se si va long overnight-multiday con EPTA e (penso) con FINECO+POWERDESK del loro prestito causato dalla marginazione obbligatoria?
Non si tratta di un prestito titoli, ma di un prestito di denaro che penso mi verrà elargito dalla Banca stessa e quindi gli interessi se li prende tutti lei, dico bene?


:(

Parliamo di marginazione long, per esempio con 1000 euro si comprano azioni per 2000:
1)Con Fineco, se non si chiude l' operazione in giornata, interviene la chiusura automatica assolutamente gratuita; si pagano le commissioni normali su 2000 azioni e basta, a differenza di altri servizi, come quello offerto da Banca Sella, che addebita, per la chiusura automatica, 50 euro anche se la somma è disponibile sul conto
2)Con Epta, se si comprano azioni per 2000 euro con 1000 euro e si chiude l' operazione in giornata, non si pagano interessi; se non si chiude l' operazione, allora bisogna pagare gli interessi oltre ai bolli mensili per 10 euro; gli interessi vanno in parte alla persona o alla banca che presta il danaro ad Epta
3)Nel caso di marginazione su una vendita short multiday, non si pagano interessi sulla marginazione short ma interessi sul prestito titoli che è necessario chiedere per poter vendere i titoli di cui non si dispone
 
Scritto da lipian
Parliamo di marginazione long, per esempio con 1000 euro si comprano azioni per 2000:
1)Con Fineco, se non si chiude l' operazione in giornata, interviene la chiusura automatica assolutamente gratuita; si pagano le commissioni normali su 2000 azioni e basta, a differenza di altri servizi, come quello offerto da Banca Sella, che addebita, per la chiusura automatica, 50 euro anche se la somma è disponibile sul conto

Se compro 1000 Fiat e utilizzo il powerdesk di Fineco e le tengo per un anno , il prestito lo pago?
 
Scritto da anno
Se compro 1000 Fiat e utilizzo il powerdesk di Fineco e le tengo per un anno , il prestito lo pago?

Se si dispone della somma necessaria, si tratta di un normale acquisto
Se si ricorre alla marginazione, questa è solo intraday per cui la posizione deve essere chiusa in giornata oppure viene chiusa automaticamente dalla società stessa, gratuitamente; altre società si fanno pagare per la chiusura automatica (Banca Sella addebita 50 euro)
In ogni caso NON si pagano interessi
 
Scritto da lipian
Se si dispone della somma necessaria, si tratta di un normale acquisto

Mentre con Eptatrrading si paga , a questo punto è l'unica che fa pagare interessi nel LONG multiday anche se il cliente ha la somma necessaria?

Comunque mi informo meglio su FINECO e alla fine quando ho un pò di tempo metto tutto in fila.

Ciao
 
Scritto da anno
Mentre con Eptatrrading si paga , a questo punto è l'unica che fa pagare interessi nel LONG multiday anche se il cliente ha la somma necessaria?

Comunque mi informo meglio su FINECO e alla fine quando ho un pò di tempo metto tutto in fila.

Ciao

Nessuna società, e neanche Epta, fa pagare interessi su un acquisto normale fatto coi soldi propri. Con Epta è possibile chiedere soldi in prestito con la marginazione long overday, con Fineco non è possibile
 
Scritto da lipian
Nessuna società, e neanche Epta, fa pagare interessi su un acquisto normale fatto coi soldi propri. Con Epta è possibile chiedere soldi in prestito con la marginazione long overday, con Fineco non è possibile

Con EPTA la marginazione LONG si attiva se hai attivato lo SHORT.

Quindi sei obbligato alla marginazione nel long anche se hai i soldi a disposizione.
 
Scritto da anno
Con EPTA la marginazione LONG si attiva se hai attivato lo SHORT.

Quindi sei obbligato alla marginazione nel long anche se hai i soldi a disposizione.

L' attivazione di questi servizi è obbligatoria ma non costa niente. Si pagano solo se si utilizzano il prestito in titoli o il prestito in danaro
 
Scritto da lipian
L' attivazione di questi servizi è obbligatoria ma non costa niente.

Non costa l'attivazione ma poi ti costa di interessi , non ti preoccupare .

EPTA+LONG=Prestito.

Scritto da lipian
Si pagano solo se si utilizzano il prestito in titoli o il prestito in danaro

Mi obbligano al prestito di denaro anche se ho il denaro necessario , anche se vado long e non necessariamente SHORT, solo perchè mi attivano la marginazione automaticamente alla possibilità di utilizzare lo SHORT.

Sono 100 volte volte che ripeto questo discorso .
Vedi tu prendi uno stipendio per difenderli io no,
quindi abbi pietà di me.

AMEN
 
Scritto da lipian
L' attivazione di questi servizi è obbligatoria ma non costa niente. Si pagano solo se si utilizzano il prestito in titoli o il prestito in danaro

Preciso: l' attivazione dei servizi short-marginazione è obbligatoria, trattandosi di servizi molto rischiosi, per tutti quelli che pensano di utilizzarli ma la loro utilizzazione è gratuita se non si ricorre, per la fine della giornata, al prestito titoli o al prestito in danaro: in tal caso si dovranno pagare eventuali diritti fissi piu' gli interessi sullo scoperto in titoli o in danaro, con adeguamento quotidiano
 
Indietro