atto donazione da persona colpita da ictus

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

marcus.79

Utente Registrato
Sospeso dallo Staff
Registrato
3/11/09
Messaggi
541
Punti reazioni
8
Salve, i miei genitori hanno diviso la casa in cui viviamo in due distinte unità immobiliari, in previsione di donarla un domani a me e mia sorella. Parte dell'abitazione è intestata a mia nonna che vive con noi. Nel mese di Giugno purtroppo la nonna ha avuto un ictus e dopo mesi di cure ospedaliere adesso è allettata e non è in grado di parlare, è parzialmente paralizzata. Mi ponevo questo quesito, essendo nonna proprietaria per il 75% della casa,(il restante 25% mia madre) immagino che per un atto notarile occorra la sua presenza, e soprattutto debba firmare delle carte..come è possibile procedere in questo caso? fermo restando che la nonna è pienamente d'accordo a donarci la casa, siamo gli unici nipoti ci ha cresciuti lei.
 
Salve, i miei genitori hanno diviso la casa in cui viviamo in due distinte unità immobiliari, in previsione di donarla un domani a me e mia sorella. Parte dell'abitazione è intestata a mia nonna che vive con noi. Nel mese di Giugno purtroppo la nonna ha avuto un ictus e dopo mesi di cure ospedaliere adesso è allettata e non è in grado di parlare, è parzialmente paralizzata. Mi ponevo questo quesito, essendo nonna proprietaria per il 75% della casa,(il restante 25% mia madre) immagino che per un atto notarile occorra la sua presenza, e soprattutto debba firmare delle carte..come è possibile procedere in questo caso? fermo restando che la nonna è pienamente d'accordo a donarci la casa, siamo gli unici nipoti ci ha cresciuti lei.

ove non risultasse capace di intendere non puo fare l atto...
chiedi al notaio e vedrai che non potra farlo.Se dimostrasse di essere capace nessun problema.

Altrimenti Dovrete aspettare la successione legittima prima verso vostra madre
ciao
 
ove non risultasse capace di intendere non puo fare l atto...
chiedi al notaio e vedrai che non potra farlo.Se dimostrasse di essere capace nessun problema.

Altrimenti Dovrete aspettare la successione legittima prima verso vostra madre
ciao
la madre (e anche il padre) a quel punto potrebbero rinunciare all'eredità e la casa passerebbe ai figli

la rinuncia -in tribunale- costa qualche bollo, qualche decina di euro
 
Indietro