Austria titolo di Stato a 70 anni (2086) 1,50% isin AT0000A1PEF7

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

dierre

Nuovo Utente
Registrato
11/3/08
Messaggi
2.537
Punti reazioni
99
Alby approfitto della tua cortesia per una domanda parzialmente ot. Se in gestione amministrata io vendo un titolo in perdita sul valore ma che ha maturato un rateo sulla cedola, la minusvalenza sul valore non va quindi a compensare il 12,5% di tassazione cedola?
La cedola non compensa minus.
Sono redditi differenti, purtroppo...
 

dierre

Nuovo Utente
Registrato
11/3/08
Messaggi
2.537
Punti reazioni
99
Se nello stesso giorno vendo il 2117 e compro il 2120, col guadagno del primo posso compensare minusvalenze o devo lo stesso aspettare il giorno dopo? Grazie
Dipende dalle banche, con alcune si, con altre fanno media come ha giustamente detto qualcunaltro....
 

alby$

Lattepiù drinker!
Registrato
17/9/10
Messaggi
8.686
Punti reazioni
989
Alby approfitto della tua cortesia per una domanda parzialmente ot. Se in gestione amministrata io vendo un titolo in perdita sul valore ma che ha maturato un rateo sulla cedola, la minusvalenza sul valore non va quindi a compensare il 12,5% di tassazione cedola?
No, le cedole obbligazionarie e i dividendi azionari non concorrono ad abbattere le Minus; lo fanno le cedole dei certificati.
 

Tramaglino

Nuovo Utente
Registrato
19/6/22
Messaggi
2.261
Punti reazioni
1.369
Alby approfitto della tua cortesia per una domanda parzialmente ot. Se in gestione amministrata io vendo un titolo in perdita sul valore ma che ha maturato un rateo sulla cedola, la minusvalenza sul valore non va quindi a compensare il 12,5% di tassazione cedola?
Solo in un caso, che la cedola (o una sua parte) sia stimabile, ma non fissata, è il caso della parte della cedola dovuta alla rivalutazione del capitale di una obbligazione indicizzata, ad esempio per un btp italia prima della pubblicazione dell'ultimo Foi che determina la cedola semestrale (circa 40gg prima), o di un btp€i prima della "cedola conclusiva" che paga la rivalutazione di tutto il capitale.

Altrimenti, così come il disaggio di emissione (emesso sotto 100), tutto ciò che è un guadagno "determinato" in principio di una obbligazione è reddito da capitale e quindi non trattabile come reddito diverso (plus/minus).

Approfitto anche per ricordare che c'è un caso in cui anche la cedola di un certificato non è una plus, cioè quando il guadagno è "determinato": cedola incondizionata di certificato a capitale totalmente protetto.
 

alby$

Lattepiù drinker!
Registrato
17/9/10
Messaggi
8.686
Punti reazioni
989
Solo in un caso, che la cedola (o una sua parte) sia stimabile, ma non fissata, è il caso della parte della cedola dovuta alla rivalutazione del capitale di una obbligazione indicizzata, ad esempio per un btp italia prima della pubblicazione dell'ultimo Foi che determina la cedola semestrale (circa 40gg prima), o di un btp€i prima della "cedola conclusiva" che paga la rivalutazione di tutto il capitale.

Altrimenti, così come il disaggio di emissione (emesso sotto 100), tutto ciò che è un guadagno "determinato" in principio di una obbligazione è reddito da capitale e quindi non trattabile come reddito diverso (plus/minus).

Approfitto anche per ricordare che c'è un caso in cui anche la cedola di un certificato non è una plus, cioè quando il guadagno è "determinato": cedola incondizionata di certificato a capitale totalmente protetto.
Grazie per l'approfondimento
 

ankou

Psicopompo
Registrato
4/7/12
Messaggi
1.726
Punti reazioni
803
Solo in un caso, che la cedola (o una sua parte) sia stimabile, ma non fissata, è il caso della parte della cedola dovuta alla rivalutazione del capitale di una obbligazione indicizzata, ad esempio per un btp italia prima della pubblicazione dell'ultimo Foi che determina la cedola semestrale (circa 40gg prima), o di un btp€i prima della "cedola conclusiva" che paga la rivalutazione di tutto il capitale.

Altrimenti, così come il disaggio di emissione (emesso sotto 100), tutto ciò che è un guadagno "determinato" in principio di una obbligazione è reddito da capitale e quindi non trattabile come reddito diverso (plus/minus).

Approfitto anche per ricordare che c'è un caso in cui anche la cedola di un certificato non è una plus, cioè quando il guadagno è "determinato": cedola incondizionata di certificato a capitale totalmente protetto.

Grazie mille sempre utilissimo.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.