....aviaria....

MM(mister mib)

Nuovo Utente
Registrato
17/5/05
Messaggi
9.393
Punti reazioni
495
Avian influenza – situation in Indonesia – update 14

23 May 2006
The Ministry of Health in Indonesia has confirmed an additional case of human infection with the H5N1 avian influenza virus. The case occurred in a 32-year-old man. He developed symptoms on 15 May and died on 22 May.
The case is part of a family cluster in the Kubu Sembelang village, Karo District, of North Sumatra. The man is the seventh member of an extended family to become infected with the H5N1 virus and the sixth to die. An additional person, who was the first member of the family to fall ill, died of respiratory disease on 4 May. No specimens were taken prior to her burial and the cause of her death cannot be determined. However, as her clinical course was compatible with H5N1 infection, epidemiologists at the outbreak site include this woman as the initial case in the cluster.
The newly confirmed case is a brother of the initial case. Specimens were taken on 21 May and flown the same day to Jakarta. Tests run overnight confirmed his infection. His 10-year-old son died of H5N1 infection on 13 May. The father was closely involved in caring for his son, and this contact is considered a possible source of infection.
Although the investigation is continuing, preliminary findings indicate that three of the confirmed cases spent the night of 29 April in a small room together with the initial case at a time when she was symptomatic and coughing frequently. These cases include the woman’s two sons and a second brother, aged 25 years, who is the sole surviving case among infected members of this family. Other infected family members lived in adjacent homes.
All confirmed cases in the cluster can be directly linked to close and prolonged exposure to a patient during a phase of severe illness. Although human-to-human transmission cannot be ruled out, the search for a possible alternative source of exposure is continuing.
Both the Ministry of Health and WHO are concerned about the situation in Kubu Sembelang and have intensified investigation and response activities. Priority is now being given to the search for additional cases of influenza-like illness in other family members, close contacts, and the general community. To date, the investigation has found no evidence of spread within the general community and no evidence that efficient human-to-human transmission has occurred.
Analysis of viruses
Full genetic sequencing of two viruses isolated from cases in this cluster has been completed by WHO H5 reference laboratories in Hong Kong and the USA. Sequencing of all eight gene segments found no evidence of genetic reassortment with human or pig influenza viruses and no evidence of significant mutations. The viruses showed no mutations associated with resistance to the neuraminidase inhibitors, including oseltamivir (Tamiflu).
The human viruses from this cluster are genetically similar to viruses isolated from poultry in North Sumatra during a previous outbreak.
 

marofib

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
6/8/03
Messaggi
11.669
Punti reazioni
437
ieri ho comprato 3 galline .....stavolta me fanno un baffo
 

bufobufo

sgrat sgrat :o)
Registrato
14/11/04
Messaggi
18.443
Punti reazioni
209
MM(mister mib) ha scritto:
Avian influenza – situation in Indonesia – update 14

23 May 2006
The Ministry of Health in Indonesia has confirmed an additional case of human infection with the H5N1 avian influenza virus. The case occurred in a 32-year-old man. He developed symptoms on 15 May and died on 22 May.
The case is part of a family cluster in the Kubu Sembelang village, Karo District, of North Sumatra. The man is the seventh member of an extended family to become infected with the H5N1 virus and the sixth to die. An additional person, who was the first member of the family to fall ill, died of respiratory disease on 4 May. No specimens were taken prior to her burial and the cause of her death cannot be determined. However, as her clinical course was compatible with H5N1 infection, epidemiologists at the outbreak site include this woman as the initial case in the cluster.
The newly confirmed case is a brother of the initial case. Specimens were taken on 21 May and flown the same day to Jakarta. Tests run overnight confirmed his infection. His 10-year-old son died of H5N1 infection on 13 May. The father was closely involved in caring for his son, and this contact is considered a possible source of infection.
Although the investigation is continuing, preliminary findings indicate that three of the confirmed cases spent the night of 29 April in a small room together with the initial case at a time when she was symptomatic and coughing frequently. These cases include the woman’s two sons and a second brother, aged 25 years, who is the sole surviving case among infected members of this family. Other infected family members lived in adjacent homes.
All confirmed cases in the cluster can be directly linked to close and prolonged exposure to a patient during a phase of severe illness. Although human-to-human transmission cannot be ruled out, the search for a possible alternative source of exposure is continuing.
Both the Ministry of Health and WHO are concerned about the situation in Kubu Sembelang and have intensified investigation and response activities. Priority is now being given to the search for additional cases of influenza-like illness in other family members, close contacts, and the general community. To date, the investigation has found no evidence of spread within the general community and no evidence that efficient human-to-human transmission has occurred.
Analysis of viruses
Full genetic sequencing of two viruses isolated from cases in this cluster has been completed by WHO H5 reference laboratories in Hong Kong and the USA. Sequencing of all eight gene segments found no evidence of genetic reassortment with human or pig influenza viruses and no evidence of significant mutations. The viruses showed no mutations associated with resistance to the neuraminidase inhibitors, including oseltamivir (Tamiflu).
The human viruses from this cluster are genetically similar to viruses isolated from poultry in North Sumatra during a previous outbreak.



questa notizia uscita su bloomberg alle 20.49 ora italiana
è la probabile causa, in un mkt già indebolito, dello slittone di
ieri sera di borsa usa e di contro del recupero del dollaro.

ora in asia hanno messo una pezza, immagino cercando di
fare un marketing positivo, ma le implicazioni eventualmente negative
di una conferma che ci sia stato passaggio del virus da uomo a uomo,
sono, sulle economie globalizzate di oggi, potenzialmente distruttive.

teniamo d'occhio questo argomento, perchè potrebbe essere quella
"ciliegina" sulla torta del ciclo di 4 anni.

più di una volta si è compiuto con un semicrash.
 

bosconero

chimiascoltaèperduto
Registrato
19/11/01
Messaggi
37.506
Punti reazioni
522
bufobufo ha scritto:
questa notizia uscita su bloomberg alle 20.49 ora italiana
è la probabile causa, in un mkt già indebolito, dello slittone di
ieri sera di borsa usa e di contro del recupero del dollaro.

ora in asia hanno messo una pezza, immagino cercando di
fare un marketing positivo, ma le implicazioni eventualmente negative
di una conferma che ci sia stato passaggio del virus da uomo a uomo,
sono, sulle economie globalizzate di oggi, potenzialmente distruttive.

teniamo d'occhio questo argomento, perchè potrebbe essere quella
"ciliegina" sulla torta del ciclo di 4 anni.

più di una volta si è compiuto con un semicrash.
Paradossalmente se fosse confermato, renderebbe più agevole mettere a punto un vaccino in un tempo ragionevolmente breve.
 

bufobufo

sgrat sgrat :o)
Registrato
14/11/04
Messaggi
18.443
Punti reazioni
209
bosconero ha scritto:
Paradossalmente se fosse confermato, renderebbe più agevole mettere a punto un vaccino in un tempo ragionevolmente breve.

si ma i mkts sono già collassati e isterici.
se si confermasse ti lascio immaginare lo scenario
di stop ai voli aerei per quelle areee tanto per cominciare.....
il resto scrivilo tu
 

bosconero

chimiascoltaèperduto
Registrato
19/11/01
Messaggi
37.506
Punti reazioni
522
bufobufo ha scritto:
si ma i mkts sono già collassati e isterici.
se si confermasse ti lascio immaginare lo scenario
di stop ai voli aerei per quelle areee tanto per cominciare.....
il resto scrivilo tu
Farma alle stelle!

Un influenza simile ci fu durante la prima guerra mondiale.
La Spagnola.
A contribuire alla pandemia vi furono diverse concause che oggi non ci sono.
A fronte di una maggiore mobilità delle persone, abbiamo innanzitutto un dialogo e una comunicazione a livello mondiale praticamente istantanea.
Durante la Spagnola, il diffondersi della pandemia avvenne in silenzio, e se trapelò qualcosa avvenne quando fu troppo tardi per porvi rimedio.
Oggi abbiamo laboratori sofisticati dove si possono studiare i virus e trovarne gli antivirus, e abbiamo ricercatori che si possono dedicare a tempo pieno senza distrazioni.
Ritorna col pensiero al 1916/17......la maggior parte dei medici era impiegata ad accudire i feriti della grande guerra, i laboratori erano simili a quelli di un aula di scienze di una scuola media.....

Insomma......se vogliamo un pretesto a tutti i costi, va bene.
Ma da quel che si è letto, non credo sia sufficiente.
 

bufobufo

sgrat sgrat :o)
Registrato
14/11/04
Messaggi
18.443
Punti reazioni
209
bosconero ha scritto:
Farma alle stelle!

Un influenza simile ci fu durante la prima guerra mondiale.
La Spagnola.
A contribuire alla pandemia vi furono diverse concause che oggi non ci sono.
A fronte di una maggiore mobilità delle persone, abbiamo innanzitutto un dialogo e una comunicazione a livello mondiale praticamente istantanea.
Durante la Spagnola, il diffondersi della pandemia avvenne in silenzio, e se trapelò qualcosa avvenne quando fu troppo tardi per porvi rimedio.
Oggi abbiamo laboratori sofisticati dove si possono studiare i virus e trovarne gli antivirus, e abbiamo ricercatori che si possono dedicare a tempo pieno senza distrazioni.
Ritorna col pensiero al 1916/17......la maggior parte dei medici era impiegata ad accudire i feriti della grande guerra, i laboratori erano simili a quelli di un aula di scienze di una scuola media.....

Insomma......se vogliamo un pretesto a tutti i costi, va bene.
Ma da quel che si è letto, non credo sia sufficiente.


è più che suff in un mkt alla ricerca del minimo del ciclo di 4 anni
comunque penso che faranno di tutto per tenere la situazione "muta"
più tempo che si può, ed in questo senso non mi fido di "loro"
 

susy1971

Nuovo Utente
Registrato
16/3/05
Messaggi
6.484
Punti reazioni
137
bufobufo ha scritto:
è più che suff in un mkt alla ricerca del minimo del ciclo di 4 anni
comunque penso che faranno di tutto per tenere la situazione "muta"
più tempo che si può, ed in questo senso non mi fido di "loro"

Bufo sicuramente i grossi usciranno subito, ed in silenzio.
Come al solito chi avrà la peggio, saranno i piccoli, o i cassettisti.
Sarebbe una catastrofe :rolleyes: :rolleyes:
 

bosconero

chimiascoltaèperduto
Registrato
19/11/01
Messaggi
37.506
Punti reazioni
522
bufobufo ha scritto:
è più che suff in un mkt alla ricerca del minimo del ciclo di 4 anni
comunque penso che faranno di tutto per tenere la situazione "muta"
più tempo che si può, ed in questo senso non mi fido di "loro"
Hai letto l'ultima parte???

Analysis of viruses
Full genetic sequencing of two viruses isolated from cases in this cluster has been completed by WHO H5 reference laboratories in Hong Kong and the USA. Sequencing of all eight gene segments found no evidence of genetic reassortment with human or pig influenza viruses and no evidence of significant mutations. The viruses showed no mutations associated with resistance to the neuraminidase inhibitors, including oseltamivir (Tamiflu).
The human viruses from this cluster are genetically similar to viruses isolated from poultry in North Sumatra during a previous outbreak.


Hanno già isolato il virus e sono al lavoro.
Ciò che si paventava, una mutazione significativa del virus, pare non esserci....quindi hanno dei riferimenti.
 

bufobufo

sgrat sgrat :o)
Registrato
14/11/04
Messaggi
18.443
Punti reazioni
209
bosconero ha scritto:
Hai letto l'ultima parte???

Analysis of viruses
Full genetic sequencing of two viruses isolated from cases in this cluster has been completed by WHO H5 reference laboratories in Hong Kong and the USA. Sequencing of all eight gene segments found no evidence of genetic reassortment with human or pig influenza viruses and no evidence of significant mutations. The viruses showed no mutations associated with resistance to the neuraminidase inhibitors, including oseltamivir (Tamiflu).
The human viruses from this cluster are genetically similar to viruses isolated from poultry in North Sumatra during a previous outbreak.


Hanno già isolato il virus e sono al lavoro.
Ciò che si paventava, una mutazione significativa del virus, pare non esserci....quindi hanno dei riferimenti.


angelo, va bene tutto, ma io non mi fido più di tanto....
 

totem1959

...
Registrato
31/7/04
Messaggi
20.731
Punti reazioni
666
che vada a 3000 entro il 6 giugno... e poi smentiscano tutto... tanto io avrò fato dei soldoni.....:o
 

stefanog23

Big Member!
Registrato
20/2/01
Messaggi
15.559
Punti reazioni
1.024
Riecco la bufala dell'aviaria e la ricerca di un vaccino per un virus che non esiste, tutto a beneficio delle case farmaceutiche!

Azz ben 5 morti di aviaria... pensate la malaria fa 3000 morti al giorno (1 milione l'anno), c'è la cura ma c'importaunasega da noi la malattia non c'è e i paesi che hanno la malattia non si possono comprare i medicinali, quindi non c'è guadagno!
La tubercolosi fa 2 MILIONI di morti l'anno anche qui c'è la cura ma i paesi che sono flagellati non hanno i soldi per comprare i medicinali!

E allora che si fa? Si inventa e si diffonde la psicosi aviaria, come fu inventata la SARS (qualcuno l'ha più sentita?) e si vende ai ricchi occidentali un vaccino per un virus che non esiste, mentre si lasciano morire 3 milioni di persone di malattie VERE e curabili.
 

marofib

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
6/8/03
Messaggi
11.669
Punti reazioni
437
3 galline (15 euro) ...a li mortacci loro
 

bosconero

chimiascoltaèperduto
Registrato
19/11/01
Messaggi
37.506
Punti reazioni
522
stefanog23 ha scritto:
Riecco la bufala dell'aviaria e la ricerca di un vaccino per un virus che non esiste, tutto a beneficio delle case farmaceutiche!

Azz ben 5 morti di aviaria... pensate la malaria fa 3000 morti al giorno (1 milione l'anno), c'è la cura ma c'importaunasega da noi la malattia non c'è e i paesi che hanno la malattia non si possono comprare i medicinali, quindi non c'è guadagno!
La tubercolosi fa 2 MILIONI di morti l'anno anche qui c'è la cura ma i paesi che sono flagellati non hanno i soldi per comprare i medicinali!

E allora che si fa? Si inventa e si diffonde la psicosi aviaria, come fu inventata la SARS (qualcuno l'ha più sentita?) e si vende ai ricchi occidentali un vaccino per un virus che non esiste, mentre si lasciano morire 3 milioni di persone di malattie VERE e curabili.
Se tu vai da un barbone e gli dici, minacciandolo:
"ti porto via tutto quello che hai!"
Questo si fa una risata.

Se la stessa cosa la dici a un benestante, questo si preoccupa non poco....
;)
 

MM(mister mib)

Nuovo Utente
Registrato
17/5/05
Messaggi
9.393
Punti reazioni
495
stefanog23 ha scritto:
Riecco la bufala dell'aviaria e la ricerca di un vaccino per un virus che non esiste, tutto a beneficio delle case farmaceutiche!

Azz ben 5 morti di aviaria... pensate la malaria fa 3000 morti al giorno (1 milione l'anno), c'è la cura ma c'importaunasega da noi la malattia non c'è e i paesi che hanno la malattia non si possono comprare i medicinali, quindi non c'è guadagno!
La tubercolosi fa 2 MILIONI di morti l'anno anche qui c'è la cura ma i paesi che sono flagellati non hanno i soldi per comprare i medicinali!

E allora che si fa? Si inventa e si diffonde la psicosi aviaria, come fu inventata la SARS (qualcuno l'ha più sentita?) e si vende ai ricchi occidentali un vaccino per un virus che non esiste, mentre si lasciano morire 3 milioni di persone di malattie VERE e curabili.



...sono pienamente d'accordo...questa è una delle scuse + banali che esistano per giustificare il calo deimercati.....e per pompare i profitti di Roche& company.....ed è anche secondo me, un sottile gioco psicologico....della serie" ieri sera i mercati sono scesi per sta uazzata?????....allora compro!!!!"""...erroremadornale, ovviamente...
 

Pococurante

Nuovo Utente
Registrato
15/7/02
Messaggi
10.903
Punti reazioni
600
stefanog23 ha scritto:
Riecco la bufala dell'aviaria e la ricerca di un vaccino per un virus che non esiste, tutto a beneficio delle case farmaceutiche!

Azz ben 5 morti di aviaria... pensate la malaria fa 3000 morti al giorno (1 milione l'anno), c'è la cura ma c'importaunasega da noi la malattia non c'è e i paesi che hanno la malattia non si possono comprare i medicinali, quindi non c'è guadagno!
La tubercolosi fa 2 MILIONI di morti l'anno anche qui c'è la cura ma i paesi che sono flagellati non hanno i soldi per comprare i medicinali!

E allora che si fa? Si inventa e si diffonde la psicosi aviaria, come fu inventata la SARS (qualcuno l'ha più sentita?) e si vende ai ricchi occidentali un vaccino per un virus che non esiste, mentre si lasciano morire 3 milioni di persone di malattie VERE e curabili.

la sars mica è stata cosa da nulla..in pochi mesi fece un migliaio di morti accertati , senza contare il macello che deve aver fatto in Cina e che le autorità non hanno fatto trapelare..

non vi era un vaccino efficace e il pericolo era limitato poichè è più facile isolare le zone e le persone colpite; la diffusione , poi si è avuta "solo" nell'asia orientale e fortunatamente si estinse senza troppi problemi , forse perchè ben osservata

con l'aviaria e con gli uccelli che scacazzano in giro per il globo è impossibile circoscrivere una cosa del genere e i focali possono sorgere ovunque..e la malattia è fulminate...al di là delle possibili speculazioni delle case farmaceutiche il problema è grave

------------------

cmq, sulle borse usa movimento pressochè analogo a quello dei nipponici ieri notte con recupero in finale di seduta

nipponici che ieri erano partiti sbattendosene altamente della notizia mettendo a segno in apertura 80 pts in gap up nonostante indici usa in rosso e sopratutto i futures sotto dell'1% rispetto ai valori delle 22..gli importava più che altro che il loro yen avesse perso forza..per cui credo che in realtà non sia stata tanto la notizia quanto qualcos'altro in costruzione per il quale, se non è finito, la notizia del contagio è solo , come dice l'ottimo bufo , la ciliegina.
 
Ultima modifica:

stefanog23

Big Member!
Registrato
20/2/01
Messaggi
15.559
Punti reazioni
1.024
Xanadus ha scritto:
con l'aviaria e con gli uccelli che scacazzano in giro per il globo è impossibile circoscrivere una cosa del genere e i focali possono sorgere ovunque..e la malattia è fulminate...al di là delle possibili speculazioni delle case farmaceutiche il problema è grave

Le probabilità di contagio dalle feci di un animale infetto sono infinitesime, la cina che conta 1.5 miliardi di persone ha avuto 16 casi di aviaria fino a fine marzo e li la gente nelle campagne vive con i polli in casa, inoltre i polli nei mercati si vendono vivi e la gente li tocchiccia di continuo, eppure 16 casi su 1.5 miliardi di persone... è più facile morire folgorati da un fulmine mentre si sta in casa!

Il problema non è ne molto grave ne poco grave, semplicemente non esiste, si parla solo di supposizioni, di virus che muterà e potrà passare da uomo a uomo ma allo stato attuale c'è solo una malattia dei volatili che in casi estremi e con enorme rarità si trasmette anche all'uomo.

Puta caso hanno fatto esplodere il problema fra settembre e marzo quando la gente si ammala e si va a comprare il vaccino.

Nel link che ha segnalato marofib c'è la puntata di report sull'argomento, ci sono degli intrallazzi dietro che non immaginavo anche se dalle cifre del contagio avevo capito da un pezzo che era una gran bufala, mi macava di capire completamente quali erano gli interessi dietro e report li ha fatti vedere!

Alcuni passaggi:
Il Tamiflu della Roche è il farmaco di cui l'italia ha fatto scorta, 50 milioni di euro e pensare che questo farmaco era uno di quelli con scarsissimo successo tant'è vero che in alcuni stati (come l'italia) non era più commercializzato!
Il "bello" è che questo farmaco è un comune antivirale che non da nessuna garanzia di funzionare su un eventuale virus dell'aviaria umana!

SILVIO GARATTINI- Dir. Ist. Ricerche farmacologiche M.Negri
Non abbiamo niente, non sappiamo neanche qual è il virus quindi… questo vale per i farmaci antivirali e anche per il vaccino.

A febbraio l’Herald Tribune scriveva: “Le azioni della Roche hanno fatto un balzo in avanti del 60% nell'ultimo anno sulla scia dei benefici derivanti dal Tamiflu".

Poi c'è il pastrocchio usa nel quale è passata una legge che da l'immunità alle cause farmaceutiche sfruttando l'onda emotiva dell'aviaria, in pratica se prendi un vaccino che ti fa male o muori perchè è un veleno sono cavoli tuoi, non puoi più chiedere i danni a chi lo produce.

Leggi tutta l'indagine e vedrai quanto marcio c'è sotto la storia dell'aviaria, quanti interessi e quanta gente ci ha guadagnato sopra.
 

Pococurante

Nuovo Utente
Registrato
15/7/02
Messaggi
10.903
Punti reazioni
600
stefanog23 ha scritto:
Le probabilità di contagio dalle feci di un animale infetto sono infinitesime, la cina che conta 1.5 miliardi di persone ha avuto 16 casi di aviaria fino a fine marzo e li la gente nelle campagne vive con i polli in casa, inoltre i polli nei mercati si vendono vivi e la gente li tocchiccia di continuo, eppure 16 casi su 1.5 miliardi di persone... è più facile morire folgorati da un fulmine mentre si sta in casa!

Il problema non è ne molto grave ne poco grave, semplicemente non esiste, si parla solo di supposizioni, di virus che muterà e potrà passare da uomo a uomo ma allo stato attuale c'è solo una malattia dei volatili che in casi estremi e con enorme rarità si trasmette anche all'uomo.

Puta caso hanno fatto esplodere il problema fra settembre e marzo quando la gente si ammala e si va a comprare il vaccino.

Nel link che ha segnalato marofib ...
...
.

sì, certo, alle condizioni attuali non è un problema ( hanno anche smesso di spandere psicosi giornaliere in tv con i ritrovamenti di uccelli selvatici infetti ) e voglia il cielo resti tale senza mutazioni..abbiamo sentito come ci vuol poco perchè un allevamento , quello in Francia per esempio , venga colpito..

cmq, cercando gli sviluppi di quel contagio in Indonesia sto vedendo che la cosa era nota già dal 17-18 maggio :eek: :eek: :eek: mentre qui ne stiamo attribuendo l'effetto al 23 maggio con lo sbrago in finale di seduta usa e svacco di futures in ah

http://www.bbc.co.uk/worldservice/learningenglish/newsenglish/witn/2006/05/060517_bird_flu.shtml

notizia più completa il 18

http://www.nytimes.com/2006/05/18/world/asia/18birdflu.html

panoramica google

http://www.google.it/search?hs=pF&h...=bird+flu+indonesia+may+2006&btnG=Cerca&meta=

eventualmente , se effetto c'è stato in borsa si è avuto il 17, con quella candelozza lunga e nera..e allora quello svacco non da poco l'altro ieri sera in ah dei fut per che cazz' era ? :eek: