basket NBA dal 2020: poetry in motion

Greg Popovich su Nikola Jokic:
"The most important thing is that i watch him play with the smile on my face" :bow:
Non so se sarà eletto MVP, quel che è certo è che un giocatore come lui
non si è mai visto nella storia del basket...

Niko Jokic sta veramente inanellando una serie di gradi prestazioni, conducendo i suoi Nuggets al terzo posto della griglia provvisoria, dopo una partenza decisamente claudicante.

Al momento viaggia con una media di 26 punti, 10 rimba e 8 assist per game, con un notevole 40% nel tiro dalla lunga

 
Ultima modifica:
Ci stiamo avvicinando all'epilogo della regular season, e dall'ultima volta sono cambiate un po' di cose.

A Est praticamente se la giocano i Sixers, i Nets con i big three e i Bucks di Giannis.

Ottima striscia dei Knicks di Randle e Barret, che delle ultime 11 na hanno perso soltanto una, con i Suns.



Pregevole 5° posto dei già citati Hawks del nostro Gallo, con il folletto Young spesso al trentello.
 
Ultima modifica:
Dall'altra parte, con la vittoria di stanotte i Jazz hanno ripreso momentaneamente la testa della classifica, che avevano perso due giorni fa nello scontro diretto con gli splendidi Phoenix di cui abbiamo più volte parlato.





Più indietro e ancora appannate le due compagini losangeline, con i Clippers reduci da 3 sconfitte consecutive e i Lakers che hanno appena visto rientrare le loro superstars Lebron e Davis. I campioni in carica punteranno al 5° posto nella graduatoria per accedere ai playoffs.

Ultima posizione per la post season se la giocano i Grizzlies di Morant, i Warriors del cecchino Curry e gli Spurs di Demar Derozan (che nell'ultima gara, avanti di 30, hanno subito il sessantello di Tatum per il comeback).

 
Ultima modifica:
Niko Jokic sta veramente inanellando una serie di gradi prestazioni, conducendo i suoi Nuggets al terzo posto della griglia provvisoria, dopo una partenza decisamente claudicante.

Al momento viaggia con una media di 26 punti, 10 rimba e 8 assist per game, con un notevole 40% nel tiro dalla lunga

A proposito di fenomeni slavi ho guardato ora le statistiche di Doncic nella partita vinta di un punto vs Washington. 31p 12r 20a :eek: anche lui forse meriterebbe di essere candidato MVP.
 
A proposito di fenomeni slavi ho guardato ora le statistiche di Doncic nella partita vinta di un punto vs Washington. 31p 12r 20a :eek: anche lui forse meriterebbe di essere candidato MVP.

OK! Luka è una bestia, miglior rookie 2 anni fa, questa è la stagione decisiva per il salto.



I Mavs dopo una pessima partenza sono tornati in gioco, anche per il rientro del lungo Porzingis, l'obiettivo è una maggior produttività sotto le plance, 2° me, e della difesa
 
Per gli appassionati, stasera incontro di cartello Bucks / Nets OK!, ad orario comodissimo: h 21:30 fuso nostro :)

1_EzsBPqZuAODfazAtOBM7wg.jpeg


• Khris Middleton e Jrue Holiday saranno fondamentali nell’impresa dei Bucks di raggiungere le Finals. Se Middleton, uno dei migliori tiratori della lega, è chiamato spesso a salvare il gioco in momenti difficili, Holiday è un giocatore fenomenale in entrambe le estremità del campo.

• Blake Griffin, sei volte NBA All-star, ha rafforzato la second unit di Brooklyn con le sue capacità di tiro e passaggioe ora, con l’improvviso ritiro di LaMarcus Aldridge, ha ancora più chance di ricoprire un ruolo maggiore per i Nets in futuro.
 
Ultima modifica:
A due giorni dalla conclusione della regular season, quasi tutti i verdetti sono stati emessi.

A Est vanno al play in (ricorderete la nuova formula di cui si parlava a dicembre) Boston, CHA, Wizards e Indy, alla caccia degli ultimi 2 posti per i playoffs.

Credit-NBA-1-1-1024x576.png


Le due vincenti dovrebbero incontrare poi Sixers e Nets.

NBA | Video: Nets' Big 3 back together in win over Bulls

I Buck ospiteranno MIA e la sorprendete Atlanta andrà a far visita ai Knicks.
 
Ultima modifica:
A Ovest ancora aperta la sfida per evitare i play in fra Blazers e Lakers, questi ultimi ieri hanno battuto i Pacers con il ritrovato quintetto base, Drummond ormai fisso nel ruolo di centro

a98322c23b0fffee6cf429e601c0d6b1


LAL affronterà nell'ultima gara i Pelicans, POR invece i Nuggets, alla stessa ora: 3:00 a.m. della prossima notte.

Dall'8° al 10° posto ci sono i 3 teams detti la volta scorsa.

Dever poi ospiterà il seed 6 suddetto, i Mavs di Luka andranno a far visita ai Clippers, i Jazz con seed 1 e i sorprendenti Suns aspettano l'esito della nuova formula

 
Ultima modifica:
Intanto stasera potrete ammirare NY / Celtics alle 19 fuso nostro e Golden State / Grizzlies alle 21.30
 
LeBron tiro da 3 che fa passare i lakes vs curry. Wow

OK!

Primo turno dei Play-in senza soprese nei risultati finali, avendo visto le none battere le decime della griglia , e le settime imporsi sulle ottave.

Quello da te citato è stato però l'incontro più interessante, con LAL che all'half era sotto di 15, e al rientro in campo ha recuperato tutto fino a che, a un primo dalla fine, James ha sparigliato con la bomba. Errore di Poole per i Warriors, e all'ultimo possesso palla rubata da Caldwell-Pope. Buona prova di Caruso proveniente dalla panca. A Golden State non è bastato uno stratosferico Curry, autore di 37 punti con il 66% nel tiro pesante.

LAL si accoppia coi Suns, dando vita a quello che sarà un confronto molto combattuto, al meglio delle 7.

Salutano definitivamente il torneo gli Spurs , gli Hornets e i Pacers, mai stati in corsa per il titolo.

Ieri notte, nel repechage, successo dei Wizards che vanno a pescare i 76ers.

Stanotte ci sarà l'ultimo match, dentro o fuori secco fra i Warriors e i Grizzlies, la vincente andrà a sfidare Utah

 
Ultima modifica:
Stanno quindi per iniziare i playoff. Ottima offerta televisiva nel weekend.

Domani sera alle 20 fuso nostro Bucks / Heat, rivincita della clamorosa eliminazione patita da Milwakee lo scorso anno.

Canotte_Basket.jpg


Altro replay alle 22,30, Clippers / Dallas che nella bolla fecero faville.


Domenica alle 19 Phila / Wash, che minaccia di essere a senso unico

960x0.jpg


Alle 21,30 Phoenix / Lakers

----

Le altre partite saranno:

Brooklyn / Celtics
Knicks / Atlanta, da cui scaturirà comunque una underdog per le semifinali di Conference

Nuggets / Portland
e Jazz di cui si è detto sopra
 
Ultima modifica:
OK!

CUT

Stanotte ci sarà l'ultimo match, dentro o fuori secco fra i Warriors e i Grizzlies, la vincente andrà a sfidare Utah


La sorpresa arriva nell'ultima gara, con Golden State che al Chase Center viene eliminata da Memphis, la quale così si vendica dell'uscita ai play-in subita nella bolla dai Blazers.

Il solito monumentale Curry, coi suoi 39 punti, non basta, in quanto poco coadiuvato dai compagni, ad eccezione di Wiggins.

Di contro nei Grizzlies, in casacca bianca, gli risponde l'ottimo Ja Morant, con 35 (di cui 15 nel IV periodo e 5 su 10 nelle triple totali), ma soprattutto dalla panca Allen Bale e Tillman combinano per una trentina di punti e 15 rimba .

ja_morant.jpg


Fattori salienti per Memhis sono stati la miglior percentuale nel tiro dalla lunga e la freddezza nei momenti decisivi dell'OT (2 canestri in penetrazione della stella Morant nell'ultimo minuto di gioco). Sanguinose le 21 palle perse dai Warriors.
 
Ultima modifica:
Bella impresa di Memphis che dimostra di essere squadra tosta
che potrà infastidire anche i prossimi avversari che saranno i Jazz se ricordo bene.
Sarà in lutto l'urlatore Tranquillo che grida al miracolo ogni volta che Curry respira.
Lo stesso Curry fa parte del trio di candidati al titolo di MVP insieme a Embiid e Jokic...
 
I Pippers sono una garanzia
Magari vinceranno la serie, ma sono una squadra senz'anima.
 
Bella impresa di Memphis che dimostra di essere squadra tosta
che potrÃ* infastidire anche i prossimi avversari che saranno i Jazz se ricordo bene.
SarÃ* in lutto l'urlatore Tranquillo che grida al miracolo ogni volta che Curry respira.
Lo stesso Curry fa parte del trio di candidati al titolo di MVP insieme a Embiid e Jokic...

Flavione non lo sopporti :D

Sto guardando proprio i tuoi Nuggets. Sono partiti meglio i Blazers, ma nel II QR Denver ha ricucito, e nel III si è portata avanti.

Ritorno di Portland che ha appena rifilato un parziale di 15 punti, all'apertura dell'ultimo quarto sta sopra 96-86.

31 per Jokic, 29 per Lillard.

La differenza al momento la fanno le bombe, 50% di realizzazione per i Blazers, con 16 a segno, contro il 33% dei Nuggets
 
Ultima modifica:
Denver, con la bella divisa blue griffata Mile High City, si è riportata a meno 4 con penetrazione veemente di Porter jr. Immediato TO in campo e il coach comanda la ripresa delle cannonate, con McCollum e Lillard, che riaprono il divario. E' l'ultimo break, e i Nuggets non riescono più a rientrare.

123-109 il finale

Deficitario l'apporto delle guardie di Denver, e non è la prima volta che lo diciamo, con Campazzo che si limita al compitino, ma siamo ai playoff!

Dal lato opposto proprio i piccoli fanno la differenza, con 65 punti in 2, ottimo il contributo dalla panca di Simons, con 4 su 5 nel tiro dalla lunga gittata, e di Melo. Il prodotto di Syracuse chiude con 18 punti e il 50% dal campo, incluse 4 bombe.

20191203_clippers_v_trailblazers_044.jpg
 
Indietro