Boccia: "l'aborto è un omicidio"

wizardgsz

Nuovo Utente
Registrato
9/2/01
Messaggi
37.801
Punti reazioni
2.672
E se lo dice lei, femministe scendete in piazza :eek:

"Il più grande dramma dell'umanità è l'aborto..."
 
Boccia è una lei? Non è il marito della De Girolamo?
 
La De Girolamo soccia Boccia.
 
E' sicuramente omicidio o femminicidio ma fino ad una certa età della vittima è legale
 
A proposito di omicidio legale avrei una proposta; si potrebbe legalizzare il tiro all'invasore fino a 10 metri dalla battigia; passato il limite dei dieci metri il tiro è considerato illegale e sanzionato come omicidio/femminicidio.
Come dire che ad fino una distanza di 6 mesi dal parto è legale colpire mentre passati tale distanza diventa infanticidio.
 
Ha detto una banalità
 
Ma chi è? Chi la conosce :D

Comunque è vero, l'aborto è un omicidio. Non è un delitto perché è stato legalizzato.
Ma di sicuro non è un atto da levatrice :D
Anche la pena di morte è omicidio, solo che in certi casi si può fare.
non è neppure omicidio. per commettere un omicidio è necessario che la persona uccisa sia viva :o
 
ex facto oritur ius ... una massima del diritto romano chè stata applicata nella legge 194... si voleva evitare che all'aborto in condizione che non mettessero in pericolo la vita della donna potessero ricorrere solo le donne ricche all'estero o da medici compiacenti mentre le poveracce sprovvedute( la grande maggioranza) dovessero andare dalle mammane.Disquisire in astratto se sia o no un delitto/ omicidio non ha senso
 
Ultima modifica:
non è neppure omicidio. per commettere un omicidio è necessario che la persona uccisa sia viva :o
Giusto, il bambino nella pancia è morto. Risorge più tardi, dopo x mesi, neanche 3 giorni :D
 
ex facto oritur ius ... una massima del diritto romano chè stata applicata nella legge 194... si voleva evitare che all'aborto in condizione che non mettessero in pericolo la vita della donna potessero ricorrere solo le donne ricche all'estero o da medici compiacenti mentre le poveracce sprovvedute( la grande maggioranza) dovessero andare dalle mammane.Disquisire in astratto se sia o no un delitto/ omicidio non ha senso
Beh dipende. Se uno considera il bambino come "vivo" dal concepimento, allora l'aborto dovresse essere vietato.
Se si parla di salute della donna, va benissimo, anche perché una donna morta non farebbe mai più figli comunque.
Ma allora si dovrebbe permettere l'aborto solo in caso di grave pericolo?
Non è una disquisizione in astratto se si parla di una vita, bisogna pensarci bene.
Comunque io sono favorevole all'aborto eh, io sono un utilitarista cinico e me ne sbatto le palle dei principi :D
 
Giusto, il bambino nella pancia è morto. Risorge più tardi, dopo x mesi, neanche 3 giorni :D
certo che è vivo, esattamente come un rene, e se lo togli dall'utero è in grado di sopravvivere quanto un rene.
 
l'aborto è un omicidio, un dramma per chi lo attraversa
l'aborto non deve essere un anticoncezionale, ci sono altri sistem

in un'Italia con natalità così bassa, bisognerebbe proibire l'aborto, certo poi ci sarebbe il
problema delle mammane con tante donne vittime, non è una materia facile da regolare
 
Indietro