Bollo auto, va conservato in auto?

Pig-H

Nuovo Utente
Registrato
5/5/02
Messaggi
1.782
Punti reazioni
109
ciao
siccome in giro ho sentito di tutto, vorrei
sapere se la ricevuta del versamento del bollo auto
va conservata in auto (non necessariamente esposta)
oppure si può anche tenere in casa.
grazie
 
Scritto da Pig-H
ciao
siccome in giro ho sentito di tutto, vorrei
sapere se la ricevuta del versamento del bollo auto
va conservata in auto (non necessariamente esposta)
oppure si può anche tenere in casa.
grazie

La seconda che hai detto
 
Ecco quali sono i documenti che
si devono sempre avere a bordo dell'auto:1) la carta di circolazione;2) la
patente di guida valida per la categoria del veicolo di cui si è al
volante (oppure il "foglio rosa"- per i conducenti dotati di "foglio rosa"
serve un documento personale di riconoscimento-);3) il certificato di
assicurazione obbligatoria dell'autoveicolo (il contrassegno
dell'assicurazione deve essere esposto nella parte anteriore o sul vetro
parabrezza ); 4) se stabilita dal proprio Comune, il bollino che attesta
la certificazione del controllo dei gas di scarico del motore eseguito da
officine autorizzate. I controlli sulle emissioni inquinanti sono disposti
e disciplinati dai singoli Comuni con apposite ordinanze dei Sindaci. 5)
Dal 1° gennaio 1998 non è più obbligatorio esporre il contrassegno
attestante il pagamento della tassa automobilistica (il cosiddetto bollo).
Per i conducenti di autoveicoli e di motocicli non c'è più anche l'obbligo
di portare con sé il contrassegno. 6) Se chi guida è anche il proprietario
dell'auto, è bene ricordare che la residenza indicata sulla patente di
guida deve essere la stessa che appare sul libretto di circolazione in
questo caso contrario oltre ad una multa si rischia anche il sequestro del
libretto.
 
Scritto da Sunday
Ecco quali sono i documenti che
si devono sempre avere a bordo dell'auto:1) la carta di circolazione;2) la
patente di guida valida per la categoria del veicolo di cui si è al
volante (oppure il "foglio rosa"- per i conducenti dotati di "foglio rosa"
serve un documento personale di riconoscimento-);3) il certificato di
assicurazione obbligatoria dell'autoveicolo (il contrassegno
dell'assicurazione deve essere esposto nella parte anteriore o sul vetro
parabrezza ); 4) se stabilita dal proprio Comune, il bollino che attesta
la certificazione del controllo dei gas di scarico del motore eseguito da
officine autorizzate. I controlli sulle emissioni inquinanti sono disposti
e disciplinati dai singoli Comuni con apposite ordinanze dei Sindaci. 5)
Dal 1° gennaio 1998 non è più obbligatorio esporre il contrassegno
attestante il pagamento della tassa automobilistica (il cosiddetto bollo).
Per i conducenti di autoveicoli e di motocicli non c'è più anche l'obbligo
di portare con sé il contrassegno. 6) Se chi guida è anche il proprietario
dell'auto, è bene ricordare che la residenza indicata sulla patente di
guida deve essere la stessa che appare sul libretto di circolazione in
questo caso contrario oltre ad una multa si rischia anche il sequestro del
libretto.

ti ringrazio sei stato molto chiaro ;)
 
E' lo spirito del Forum. Quando si sa' qualcosa la si condivide. :)
 
Indietro