Bond argentina euro Par 2038 XS0501195993 - non scambiato // Secondo Capitolo

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Io sono molto cauto e guadagno proprio perchè non ho che perdite minime (e poche) Russia invece guadagna un pacco di soldi, ma lui ha solo qulo :D
 
Se ricordo bene, Russia ne ha una vagonata, e spero che muova le sue "pedine" con gradualità, sennò con i volumi contenuti che caratterizzano questo titolo "residuale" si rischia di ballare parecchio

in base al suo patrimonio è una percentuale abbastanza limitata!
 
Entrato con 14k nominali.
Viva la libertad, carajo! :D
 
NOTIZIE? VISTO EUFORIA?
Secondo me sono le scambiate corte '29 e '30 che fra un po' cominciano a rimborsare (da luglio mi sembra un 5% non vorrei sbagliare) che si trascinano dietro il PAR 38, che ricordo non ha rateo come fosse un'azione, stacca a fine marzo e fine settembre
 
Raggiunti i 40 con la speranza che si consolidi questo valore anche nei prossimi giorni e tenda ad aumentare piano piano…
 
Secondo me sono le scambiate corte '29 e '30 che fra un po' cominciano a rimborsare (da luglio mi sembra un 5% non vorrei sbagliare) che si trascinano dietro il PAR 38, che ricordo non ha rateo come fosse un'azione, stacca a fine marzo e fine settembre
In effetti il 2030(salvo mio errore) rimborsa dal 9 luglio 2024 in 13 rate;
Il 2029 da gennaio 2025 in 10 rate
Sarà interessante seguire gli sviluppi....
 
Il 993 fa storia a sè, in gran parte, quello che muove tutto sono le notizie dall'Argentina. Gli acquisti a 40 sono dettati da persone che comprano a botte di 50-100 k, il titolo oscilla tra 38.3-39 e 40 quando arriva mister X , che comunque ringrazio
 
Il problema "vero" è interpretare le notizie che giungono dall'Argentina, dove pare che "El Loco" stia attuando interventi piuttosto "originali", con uno stile di governo che nessuno sa dove potrà portare. Speriamo che non si svegli una mattina con qualche idea balzana sul debito internazionale, sennò potrebbero essere dolori. Non vorrei spegnere gli entusiasmi, ma qui i rischi sono alti, più o meno come le opportunità...
 
Il problema "vero" è interpretare le notizie che giungono dall'Argentina, dove pare che "El Loco" stia attuando interventi piuttosto "originali", con uno stile di governo che nessuno sa dove potrà portare. Speriamo che non si svegli una mattina con qualche idea balzana sul debito internazionale, sennò potrebbero essere dolori. Non vorrei spegnere gli entusiasmi, ma qui i rischi sono alti, più o meno come le opportunità...
Rischi alti certo, ma di guerra civile, si sa benissimo dove va a parare il pagliaccio... qualche pampero riccone in più e milioni di poveracci in più che si inquazzeranno e non poco ... gli Yankee hanno dato il loro benestare al pagliaccio se pagava il debito... vedremo... prossimi due anni cruciali primi rimborsi delle corte 29 e 30 scambiate
 
Il problema "vero" è interpretare le notizie che giungono dall'Argentina, dove pare che "El Loco" stia attuando interventi piuttosto "originali", con uno stile di governo che nessuno sa dove potrà portare. Speriamo che non si svegli una mattina con qualche idea balzana sul debito internazionale, sennò potrebbero essere dolori. Non vorrei spegnere gli entusiasmi, ma qui i rischi sono alti, più o meno come le opportunità...
Vero, ma fino a che quando compro e mi metto in ask passa Russia a comprarmele a me sta bene.
 
Ultima modifica:
Perchè il par38 993 è quotato tel quel. Piuttosto avrei una domanda per I forumisti: il par38 rispetto agli altri titoli dell'Argentina ha maggiori garanzie in caso di default?

Ho provato a capirlo cercando su internet, ma non ho compreso proprio tutto.
Dal punto di vista delle cedole e del loro pagamento semestrale, questo bond argentino, tecnicamente e praticamente in cosa differisce, tanto per dire, dal trentennale italiano?
Quando acquisto un titolo di stato italiano pago il suo costo più il rateo maturato, se non sbaglio... invece con questo titolo argentino come funziona?
Per esempio cosa vuol dire questa frase : " Oggi si, si pesca la cedola (stacca 30 o 31 festivi), domani ultimo giorno (T +2 fa 28 borsa aperta) "
" Si pesca la cedola " , quindi funziona diversamente dal rateo dei btp nostrani... giusto?
Grazie mille.
 
Ho provato a capirlo cercando su internet, ma non ho compreso proprio tutto.
Dal punto di vista delle cedole e del loro pagamento semestrale, questo bond argentino, tecnicamente e praticamente in cosa differisce, tanto per dire, dal trentennale italiano?
Quando acquisto un titolo di stato italiano pago il suo costo più il rateo maturato, se non sbaglio... invece con questo titolo argentino come funziona?
Per esempio cosa vuol dire questa frase : " Oggi si, si pesca la cedola (stacca 30 o 31 festivi), domani ultimo giorno (T +2 fa 28 borsa aperta) "
" Si pesca la cedola " , quindi funziona diversamente dal rateo dei btp nostrani... giusto?
Grazie mille.
Un conto sono gli aspetti e la terminologia tecnici, un altro sono i neologismi che chi scrive adotta a seconda del momento...
Questo titolo è nato come un classico titolo di stato che paga cedole semestrali (simile a un BTP) ma, siccome in occasione dell'ultimo default della Rep Argentina, lo scambio con nuovi titoli è stato accettato solo da una percentuale di possessori insufficiente per far scattare la clausola che avrebbe imposto lo "scambio generalizzato", la quota residua circolante ha finito per costituire una sorta di eccezione di mercato, e gli scambi (che prima erano regolati a corso secco più rateo) sono passati alla forma di quotazione a prezzo "tel quel", che vuol dire che il prezzo è comprensivo del rateo in corso di maturazione...
Di conseguenza, chi compera o vende il titolo per "valuta di regolamento" fino al giorno lavorativo precedente lo "stacco" (31/3 e 30/9 di ogni anno, o giorno di borsa aperta immediatamente successivo...), compra o vende anche il pezzo di cedola in corso di maturazione.
Il mercato, di norma è efficiente, e tiene conto nel prezzo di questi fattori. Ma su un titolo come questo, un po' per le sue anomalie e un po' per il rischio dell'Emittente, attendersi che il mercato sia efficiente è un po' utopistico.
Spero di esserti stato utile
 
Un conto sono gli aspetti e la terminologia tecnici, un altro sono i neologismi che chi scrive adotta a seconda del momento...
Questo titolo è nato come un classico titolo di stato che paga cedole semestrali (simile a un BTP) ma, siccome in occasione dell'ultimo default della Rep Argentina, lo scambio con nuovi titoli è stato accettato solo da una percentuale di possessori insufficiente per far scattare la clausola che avrebbe imposto lo "scambio generalizzato", la quota residua circolante ha finito per costituire una sorta di eccezione di mercato, e gli scambi (che prima erano regolati a corso secco più rateo) sono passati alla forma di quotazione a prezzo "tel quel", che vuol dire che il prezzo è comprensivo del rateo in corso di maturazione...
Di conseguenza, chi compera o vende il titolo per "valuta di regolamento" fino al giorno lavorativo precedente lo "stacco" (31/3 e 30/9 di ogni anno, o giorno di borsa aperta immediatamente successivo...), compra o vende anche il pezzo di cedola in corso di maturazione.
Il mercato, di norma è efficiente, e tiene conto nel prezzo di questi fattori. Ma su un titolo come questo, un po' per le sue anomalie e un po' per il rischio dell'Emittente, attendersi che il mercato sia efficiente è un po' utopistico.
Spero di esserti stato utile
Sei stato chiaro e utilissimo anche a me , ma la domanda a questo punto prosegue : quindi quando " stacca " la cedola il prezzo scende in modo simile a un'azione che distribuisce il dividendo ? Ti ringrazio per la pazienza.
 
Sei stato chiaro e utilissimo anche a me , ma la domanda a questo punto prosegue : quindi quando " stacca " la cedola il prezzo scende in modo simile a un'azione che distribuisce il dividendo ? Ti ringrazio per la pazienza.
Per un "normale" titolo e che è trattato "tel quel", in un mercato "efficiente" (interesse, volumi, rischio emittente stabile, etc.) lo stacco della cedola comporterebbe una discesa del prezzo pressoché equivalente.
A volte succede anche per questo titolo, ma ad inizio aprile - per esempio - non è successo. E anche in passato questo "effetto" non si è verificato in modo preciso. Grossolanamente si può dire che contano di più le aspettative del momento sul debitore Argentina.
Pensare di arrivare al 2038 senza "incidenti di percorso" è un po' utopistico, ma nell'ipotesi di future "ristrutturazioni" questo titolo - che si ritiene sia detenuto in gran parte da Retailer - non è certo peggio degli altri del debito estero argentino.
Il peggio che può capitare è un "Hard Default", ma qui mi limiterei a toccare ferro...
 
Per un "normale" titolo e che è trattato "tel quel", in un mercato "efficiente" (interesse, volumi, rischio emittente stabile, etc.) lo stacco della cedola comporterebbe una discesa del prezzo pressoché equivalente.
A volte succede anche per questo titolo, ma ad inizio aprile - per esempio - non è successo. E anche in passato questo "effetto" non si è verificato in modo preciso. Grossolanamente si può dire che contano di più le aspettative del momento sul debitore Argentina.
Pensare di arrivare al 2038 senza "incidenti di percorso" è un po' utopistico, ma nell'ipotesi di future "ristrutturazioni" questo titolo - che si ritiene sia detenuto in gran parte da Retailer - non è certo peggio degli altri del debito estero argentino.
Il peggio che può capitare è un "Hard Default", ma qui mi limiterei a toccare ferro...
Proprio così, per ora godiamoci questo bel rialzo. Miglior titolo del mio portafoglio con un ottimo +50%, il secondo un EBRD in Try :D
 
Un conto sono gli aspetti e la terminologia tecnici, un altro sono i neologismi che chi scrive adotta a seconda del momento...
Questo titolo è nato come un classico titolo di stato che paga cedole semestrali (simile a un BTP) ma, siccome in occasione dell'ultimo default della Rep Argentina, lo scambio con nuovi titoli è stato accettato solo da una percentuale di possessori insufficiente per far scattare la clausola che avrebbe imposto lo "scambio generalizzato", la quota residua circolante ha finito per costituire una sorta di eccezione di mercato, e gli scambi (che prima erano regolati a corso secco più rateo) sono passati alla forma di quotazione a prezzo "tel quel", che vuol dire che il prezzo è comprensivo del rateo in corso di maturazione...
Di conseguenza, chi compera o vende il titolo per "valuta di regolamento" fino al giorno lavorativo precedente lo "stacco" (31/3 e 30/9 di ogni anno, o giorno di borsa aperta immediatamente successivo...), compra o vende anche il pezzo di cedola in corso di maturazione.
Il mercato, di norma è efficiente, e tiene conto nel prezzo di questi fattori. Ma su un titolo come questo, un po' per le sue anomalie e un po' per il rischio dell'Emittente, attendersi che il mercato sia efficiente è un po' utopistico.
Spero di esserti stato utile

Ti ringrazio, gentilissimo. Sei stato molto esaustivo.
Quindi non essendo il mercato " efficiente " su questo titolo, conviene acquistare poco prima che stacchi cedola altrimenti si rischia che il mercato non aggiusti il prezzo dopo lo stacco delle stesse, oppure ho capito male?
 
Ti ringrazio, gentilissimo. Sei stato molto esaustivo.
Quindi non essendo il mercato " efficiente " su questo titolo, conviene acquistare poco prima che stacchi cedola altrimenti si rischia che il mercato non aggiusti il prezzo dopo lo stacco delle stesse, oppure ho capito male?
penso che acquistare vicino allo stacco cedola sia più rischioso, a parte quest'ultimo stacco di solito dopo stacco ha ritracciato. Ora sembra ci siano aspettative migliori rispetto al passato o forse gli investitori stanno già pensando al 2029 con parziale rimborso a 100????.In ogni caso vacci piano con sistema piano di accumulo, il fatto che abbia pagato per alcuni anni regolarmente non è garanzia che lo faccia ancora.
 
penso che acquistare vicino allo stacco cedola sia più rischioso, a parte quest'ultimo stacco di solito dopo stacco ha ritracciato. Ora sembra ci siano aspettative migliori rispetto al passato o forse gli investitori stanno già pensando al 2029 con parziale rimborso a 100????.In ogni caso vacci piano con sistema piano di accumulo, il fatto che abbia pagato per alcuni anni regolarmente non è garanzia che lo faccia ancora.
Negli investimenti rischiosi logicamente non ci sono certezze, ma per precisare la...993 paga da 21 anni(non "alcuni anni") perchè è stata assegnata nel 2009 ma emessa nel 2003 ed ha sempre pagato(anche con gli arretrati)
 
Per quanto ti possa essere utile, la mia più grossa posizione è su questo titolo e io sono tutt'altro che uno che azzarda.
Poi il futuro non lo leggo e sto attento a cosa succede
 
Indietro