bond in $ ?

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

fg7

Nuovo Utente
Registrato
26/8/05
Messaggi
682
Punti reazioni
18
Visto il calo del US $ vi sembra azzardato l'acquisto dell'ETF USD Corpbond IS?
 
fg7 ha scritto:
Visto il calo del US $ vi sembra azzardato l'acquisto dell'ETF USD Corpbond IS?

l'ottica sarebbe di diversificazione del portafoglio: nessuno si sbilancia?
 
Non conosco l'ETF che indichi, ma presterei attenzione al rapporto di cambio Eur/USD....
 
fg7 ha scritto:
l'ottica sarebbe di diversificazione del portafoglio: nessuno si sbilancia?
Ci sarebbero due obiezioni: un ulteriore aumento dei tassi usa spingerebbe giù la quotazione (come sta avvenendo per l'omologo ETF corporate europeo), inoltre il fatto che Trichet ha imboccato senza indugi la strada dei rialzi dei tassi potrebbe rafforzare il rapporto euro/dollaro con perdite per chi ha acquistato dollari. Pensaci bene.....
 
fg7 ha scritto:
Visto il calo del US $ vi sembra azzardato l'acquisto dell'ETF USD Corpbond IS?

Ciao anche io sono molto interessato a questo etf e riflettendoci sopra ho individuato alcune problematiche. Parliamo di un fondo che ha un rendimento attorno al 5,30% e presenta una duration pari a 9,8.
Quest'ultimo sulla carta, o teoricamente, potrebbe non essere un problema visto che la duration è si lunga, ma il ciclo di rialzo dei tassi della fed è ormai quasi giunto al capolinea, per contro però occorre fare anche la fondamentale considerazione del cambio; in particolare a determinare l'ultimo movomento fortemente correttvio del t-bond è stata la notizia del leader giapponese Koizumy che all'orizzonte ci potrebbe essere la fine della politica espansiva monetaria che porterebbe ad un rialzo dei tassi di interesse giapponesi. Ho letto qualche giorno fa un articolo interessante in cui veniva spiegato che gli speculatori, dato il tasso di interesse praticamente nullo si indebitano in giappone ad un tasso pari a zero e poi vanoo a comprare usd per l'ovvia convenienza del saggio di interesse al 4%. Se ci dovesse essere il cambio di rotta della politica monetaria del Giappone, come sopra detto, e dovesee quindi venire meno l'interesse per questo giochetto appena sopra spiegato il dollaro potrebbe crollare.
D'altronde sono ormai stranote le problematiche sempre più evidenti degli USA:
1) il rialzo dei tassi americani è giunto ormai al termine e di contro c'e' l'Europa che ha dato inizio alla politica monetaria restrittiva per cui verrà meno l'attrattiva del differenziale di rendimenti di oltre oceano;
2) la bilancia commerciale americana è diventata qualcosa di sbalorditivamente negativo mostrando questo enorme squilibrio delle importazioni sule esportazioni.

Concludendo un ingresso su tale etf lo ritengo interessante su altri livelli di cambio (almeno 1,24) e non ritengo sbagliato un ulteriore atteggiamento prudenziale dettato dall'incertezza dei mercati valutari e consistente nel fare una sorta di pac, entrare a tranches su livelli ritenuti interessanti.
Saluti.
:yes: :yes: :yes:
 
Concludendo un ingresso su tale etf lo ritengo interessante su altri livelli di cambio (almeno 1 ha scritto:
Quindi meglio aspettare un cambio ancora piu' favorevole

grazie

ciao
 
Io ragiono cosi':i tassi usa sono più alti di quelli europei, storicamente il dollaro è debole, non credo che BCE aumenti i tassi se non a ruota degli Stati Uniti (è sempre stato cosi'..poi i discorsi stanno a zero..), quindi acquistare bond in USD mi pr coneniente (pur sempre in una logica di diversificazione).
Penso già ad una operazioncina lunedi..
 
il principe ha scritto:

Visto... è interessante come strumento.... restano le problematiche legate al cambio, nel senso che se la Bce va avanti un po' nella politica di rialzi sul tasso di sconto (sembrerebbe intenzionata a farlo comunque, a scopo di drenaggio di liquidità, rendendo più costoso l'indebitamento), e nel mentre la Fed si ferma, l'Eur/USD potrebbe guadagnare in poco tempo quota 1,25...

Un'altra domanda: trattandosi di un fondo, mi sembra indispensabile che possa essere tradato nel corso della sua esistenza.

Mi chiedo allora: è sufficientemente liquido sui mercati di negoziazione indicati dalla Barclays ?
 
i98mark ha scritto:
Visto... è interessante come strumento.... restano le problematiche legate al cambio, nel senso che se la Bce va avanti un po' nella politica di rialzi sul tasso di sconto (sembrerebbe intenzionata a farlo comunque, a scopo di drenaggio di liquidità, rendendo più costoso l'indebitamento), e nel mentre la Fed si ferma, l'Eur/USD potrebbe guadagnare in poco tempo quota 1,25...

Un'altra domanda: trattandosi di un fondo, mi sembra indispensabile che possa essere tradato nel corso della sua esistenza.

Mi chiedo allora: è sufficientemente liquido sui mercati di negoziazione indicati dalla Barclays ?

guarda che da qualche giorno è quotato sul segmento MTF di borsa italiana, insieme ad altri 14 nuovi etf, qua sotto trovi altre informazioni utili, ciao:
http://www.borsaitalia.it/bitApp/sc...oETF&isin=IE0032895942&lang=it&grp=oicraperti
 
Qualcuno conosce il dividendo che complessivamente questo etf dovrebbe staccare annualmente?Dovremmo essere intorno al 5% o sbaglio?
Ma ogni mese paga cedole?Sapete piu' o meno in che giorno dovrebbero accreditarlo?
A questi livelli un cippetto ci puo' anche stare......
Grazie
 
ma il rischio cambio?
dicono sia altissimo....o no?
se il dollaro scende ancora che succede?
 
giovidigi ha scritto:
ma il rischio cambio?
dicono sia altissimo....o no?
se il dollaro scende ancora che succede?

Non so, ma secondo me il rischio cambio era altissimo a marzo 2006 (tant'è che ad oggi l'USD è sotto di molti punti pct da quando fu aperto il 3D) mentre adesso mi sembra più sostenibile... ;)
 
è nel mio portafoglio... Mi piace moltissimo
Da Incrementare sulla debolezza.
La cedola è mensile e viene corrisposta più o meno alla fine del mese.

:)
 
5% annuo? distribuisce le cedole o le reinveste?
 
lucailmoro ha scritto:
5% annuo? distribuisce le cedole o le reinveste?

le distribuisce ogni mese...

Ovviamente da non sottovalutare il rischio di cambio.

Per il resto è buon strumento per diversificare una parte del portafoglio ( 5 % circa)
 
Indietro