BTP 2037 4% IT0003934657

NewOn

Nuovo Utente
Registrato
24/11/18
Messaggi
4.125
Punti reazioni
330
Tutti con la paura dell inflazione,una volta non c era l acqua calda,ci si lavava con acqua fredda,non c e il riscaldamento? Mi metto sotto le coperte,l uomo non e' stupido,se deve rinunciare rinuncia a qualsiasi cosa,per questo che penso che l inflazione non stara x molto tempo cosi alta.

Se manca il grano che fai? Tutti terrorizzati da quello che stava succedendo dal blocco navi Ucraina delle scorte ed ora che non producono cosa venderai tra 6 mesi????Purtroppo siamo in guerra ma non si vuole capire e l'europa è coinvolta in prima battuta.
 

malaga

Nuovo Utente
Registrato
4/12/08
Messaggi
426
Punti reazioni
34
Se manca il grano che fai? Tutti terrorizzati da quello che stava succedendo dal blocco navi Ucraina delle scorte ed ora che non producono cosa venderai tra 6 mesi????Purtroppo siamo in guerra ma non si vuole capire e l'europa è coinvolta in prima battuta.

Coltivo pomodori e lattuga...
 

wolfbalck

Nuovo Utente
Registrato
9/4/19
Messaggi
14.664
Punti reazioni
897
Se manca il grano che fai? Tutti terrorizzati da quello che stava succedendo dal blocco navi Ucraina delle scorte ed ora che non producono cosa venderai tra 6 mesi????Purtroppo siamo in guerra ma non si vuole capire e l'europa è coinvolta in prima battuta.

in italia non utilizziamo il grano ucraino.

le materie prime stanno crollando e con loro l'inflazione.

la guerra ha solo amplificato un fenomeno.
 

malaga

Nuovo Utente
Registrato
4/12/08
Messaggi
426
Punti reazioni
34

sostavietata

Nuovo Utente
Registrato
15/8/08
Messaggi
5.108
Punti reazioni
356
in italia non utilizziamo il grano ucraino.

le materie prime stanno crollando e con loro l'inflazione.

la guerra ha solo amplificato un fenomeno.

https://www.dissapore.com/notizie/u...bari-trasportano-20-mila-tonnellate-di-grano/

https://finanza-24h.com/ucraina-partite-cariche-cereali/

lo credevo anche io che non utilizzavamo il grano ukraino ,ma a quanto pare mi sbagliavo ... in europa se la materia prima è di un altro paese ma il prodotto finale lo fai in italia per legge puoi scrivere made in italy.come la bresaola della valtellina doc che la fanno con carne di zebù brasiliano:D
https://www.leggo.it/societa/cucina/bresaola_valtellina_igp-1712775.html
.immagino che il grano a basso costo lo comprino proprio i grandi brand italiani per fare i loro prodotti ,sai che buono quel grano sotto tutte quelle bombe come nei balcani che hanno ancora ripercussioni sull'uranio impoverito :wall:
per me il grano ukraino c'e' la mangiamo tutti noi in europa altrochè i paesi africani :wall:
 
Ultima modifica:

Alanford701

un somaro
Registrato
23/2/04
Messaggi
4.151
Punti reazioni
456
Salve a tutti ho liquidita da investire pensate sia il momento di entrare su questo btp o aspettare ancora un po
grazie

Ciao, sto costruendo un "cassetto" con due Btp.

- 2037 pmc 102,8
- 2067 pmc 88

il 2037 è Ottimo .In Futuro acquisterò solo 2037.
Ho ancora molta liquidità ...
 

Kafir2

Nuovo Utente
Registrato
8/3/10
Messaggi
1.418
Punti reazioni
103
Mah, a guardare sul classico sito di riferimento per il rendimento BTP si vede che il 4% al 2037 è decisamente meno conveniente del pari scadenza con cedola 0,95%.
Il rendimento netto di quest'ultimo è decisamente superiore a quello con cedola 4%: 4,27% contro il 3,51%. Non credo sia considerata l'eventuale tassazione sul capital gain, ma non cambia drammaticamente i numeri.
Credo che la differenza sia ascrivibile all'assenza di CAC per l'emissione al 4%, più "antica".
Accontentandosi del 3,5% netto si può ridurre decisamente la scadenza, ad esempio con il titolo 1,65% al 2030.

ciao
k
 
Ultima modifica:

Kilovar

Nuovo Utente
Registrato
22/5/18
Messaggi
342
Punti reazioni
31
..
Credo che la differenza sia ascrivibile all'assenza di CAC per l'emissione al 4%, più "antica".....

ciao
k

Confermo che tutti i BTP senza clausole di azione collettiva sono più cari rispetto ad altri con scadenza simile.



Un saluto
 

Tanakka

Nuovo Utente
Registrato
5/1/07
Messaggi
1.538
Punti reazioni
118
Mah, a guardare sul classico sito di riferimento per il rendimento BTP si vede che il 4% al 2037 è decisamente meno conveniente del pari scadenza con cedola 0,95%.
Il rendimento netto di quest'ultimo è decisamente superiore a quello con cedola 4%: 4,27% contro il 3,51%. Non credo sia considerata l'eventuale tassazione sul capital gain, ma non cambia drammaticamente i numeri.
Credo che la differenza sia ascrivibile all'assenza di CAC per l'emissione al 4%, più "antica".
Occhio che, come sappiamo, ad esempio, gli Zero Coupon hanno la 'duration' più lunga.
Lo 0.9% non sarà ZC ma ha appunto una cedola minuta rispetto al 4%, quindi bisogna anche considerare tali dinamiche.
Il primo è "più rischioso".

La duration modificata del primo titolo è 12,79 ; quella del secondo 10,63


La duration modificata ci dice di quanto varia il prezzo tel quel di un bond in seguito ad una variazione dell'1% del suo tasso di rendimento. A titolo di esempio: una duration modificata di 4 implica che un rialzo dei tassi dell'1% comporterà un ribasso del 4% del prezzo del bond
La duration fornisce, a un dato momento della vita di un titolo a reddito fisso, il tempo necessario perché esso ripaghi, con le cedole, il capitale investito inizialmente.

Non a caso il BtpMz40*5% - IT0004532559 - rende a sua volta meno dello btp37*0.9, e pochissimo più del btp37*4%, nonostante scada 3 anni dopo.

Accontentandosi del 3,5% netto si può ridurre decisamente la scadenza, ad esempio con il titolo 1,65% al 2030.
Che quest'ultimo possa essere, per non pochi, un compromesso migliore, invece ci sta.
 

living

Nuovo Utente
Registrato
21/2/12
Messaggi
3.904
Punti reazioni
402
Mah, a guardare sul classico sito di riferimento per il rendimento BTP si vede che il 4% al 2037 è decisamente meno conveniente del pari scadenza con cedola 0,95%.
Il rendimento netto di quest'ultimo è decisamente superiore a quello con cedola 4%: 4,27% contro il 3,51%. Non credo sia considerata l'eventuale tassazione sul capital gain, ma non cambia drammaticamente i numeri.
Credo che la differenza sia ascrivibile all'assenza di CAC per l'emissione al 4%, più "antica".
Accontentandosi del 3,5% netto si può ridurre decisamente la scadenza, ad esempio con il titolo 1,65% al 2030.

ciao
k
I btp che danno una corposa cedola secca rendono tutti meno rispetto a quelli con cedola minuscola dove il rendimento e dovuto al prezzo più basso ...ma chi ci campa con la cedola deve necessariamente scegliere quelli con cedola più alta ...
 

matrix68

Nuovo Utente
Registrato
12/7/15
Messaggi
224
Punti reazioni
14
Tutti con la paura dell inflazione,una volta non c era l acqua calda,ci si lavava con acqua fredda,non c e il riscaldamento? Mi metto sotto le coperte,l uomo non e' stupido,se deve rinunciare rinuncia a qualsiasi cosa,per questo che penso che l inflazione non stara x molto tempo cosi alta.

concordo totalmente ....
:clap: :clap: :clap: :clap:
 

Kafir2

Nuovo Utente
Registrato
8/3/10
Messaggi
1.418
Punti reazioni
103
I btp che danno una corposa cedola secca rendono tutti meno rispetto a quelli con cedola minuscola dove il rendimento e dovuto al prezzo più basso ...ma chi ci campa con la cedola deve necessariamente scegliere quelli con cedola più alta ...

Spero tu stia scherzando, altrimenti ti consiglio la sezione educational.

ciao
k
 

Kafir2

Nuovo Utente
Registrato
8/3/10
Messaggi
1.418
Punti reazioni
103
Occhio che, come sappiamo, ad esempio, gli Zero Coupon hanno la 'duration' più lunga.
Lo 0.9% non sarà ZC ma ha appunto una cedola minuta rispetto al 4%, quindi bisogna anche considerare tali dinamiche.
Il primo è "più rischioso".

La duration modificata del primo titolo è 12,79 ; quella del secondo 10,63

Concordo con la precisazione, anche in un'ottica di cassetto la duration va considerata.
ciao
k
 

living

Nuovo Utente
Registrato
21/2/12
Messaggi
3.904
Punti reazioni
402
Concordo con la precisazione, anche in un'ottica di cassetto la duration va considerata.
ciao
k

questo è un momento irripetibile per farsi un vitalizio di lungo periodo ,andare a cassettare obbligazioni con scadenza a 5 anni poi rimborsate ti ritrovi a rendimenti negativi per effetto del prossimo periodo restrittivo in deflazione...

Si devono prendere quelle lunghe 20/30 anni con rendimenti che tra 3/4/5 anni saranno diventati solo un sogno a prezzi folli ;)
Tanto anche un 30 anni mica la devi portare a scadenza per rivedere 100, in tutta la sua vita ciclicamente per momenti restrittivi /espansivi sai quante volte farà 70 /120.....
i soldi non dormono mai....
 
Ultima modifica:

john donkey

Nuovo Utente
Registrato
31/1/10
Messaggi
588
Punti reazioni
13
La Bce ha aumentato i tassi dello 0.75 secondo i calcoli il titolo ha una duration di 11,38 percui ipotizzando un prezzo di 100 il 14 di settembre (data effettiva di applicazione dell'aumento dei tassi) lo troviamo a mercat a (100-8,53) ossia a 91,47 mi confermate?
Varrebbe la pena aspettare secondo me
 

alby$

Lattepiù drinker!
Registrato
17/9/10
Messaggi
8.705
Punti reazioni
1.008
La Bce ha aumentato i tassi dello 0.75 secondo i calcoli il titolo ha una duration di 11,38 percui ipotizzando un prezzo di 100 il 14 di settembre (data effettiva di applicazione dell'aumento dei tassi) lo troviamo a mercat a (100-8,53) ossia a 91,47 mi confermate?
Varrebbe la pena aspettare secondo me

Il mercato ha già scontato nel prezzo questo aumento e altri.
Resta da capire quanti altri aumenti faranno e l'impatto delle prossime elezioni per calcolare un prezzo equo.
 

john donkey

Nuovo Utente
Registrato
31/1/10
Messaggi
588
Punti reazioni
13
Il mercato ha già scontato nel prezzo questo aumento e altri.
Resta da capire quanti altri aumenti faranno e l'impatto delle prossime elezioni per calcolare un prezzo equo.

Scusa non riesco a capire, quindi dal 14 non è detto che ci sia una diminuzione del controvalore del titolo?
 

Tramaglino

Nuovo Utente
Registrato
19/6/22
Messaggi
2.341
Punti reazioni
1.482
Troppi anni per me c'è qualcosa a 5 o 6 anni di interessante da prendere ?

Nel messaggio successivo chiedevi 5-7 anni, eccoli tutti, hai solo l imbarazzo della scelta:
(su Borsa Italiana trovi i rendimenti, che oscilleranno comunque tra il 3.1 per i più brevi e il 3.5 per i più lunghi, alle quotazioni attuali)
(per un motivo lungo da spiegare su Borsa italiana guarda il lordo e poi sottrai tu il 12,5% per avere il netto)

IT0005274805 Btp Tf 2,05% Ag27 Eur 95,06
IT0005416570 Btp Tf 0,95% St27 Eur 89,8
IT0004848476 Btp Coupon Strip Zc Nv27 Eur 86,2
IT0005500068 Btp Tf 2,65% Dc27 Eur 97,09
IT0005323032 Btp Tf 2,00% Fb28 Eur 93,94
IT0005433690 Btp Tf 0,25% Mz28 Eur 84,73
IT0005445306 Btp Tf 0,5% Lg28 Eur 85,05
IT0004976525 Btp Coupon Strip Zc St28 Eur 82,4
IT0005340929 Btp Tf 2,80% Dc28 Eur 96,95
IT0005467482 Btp Tf 0,45% Fb29 Eur 82,92
IT0005495731 Btp Tf 2,80% Gn29 Eur 95,65
IT0005365165 Btp Tf 3,00% Ag29 Eur 97,2
IT0004848484 Btp Coupon Strip Zc Nv29 Eur 78,5
IT0004976558 Btp Coupon Strip Zc Mz30 Eur
IT0005024234 Btp Tf 3,50% Mz30 Eur 100,01
IT0005383309 Btp Tf 1,35% Ap30 Eur 85,25

Io, trattandosi di titoli brevi, a meno che tu non abbia bisogno di un flusso cedolare, punterei su quelli con cedola più bassa (vedi osservazione sotto).
* sugli zero coupon va fatta però particolare attenzione in fase di compra/vendita perchè sono poco liquidi (vi è comunque un thread dedicato dove puoi informarti).

Mah, a guardare sul classico sito di riferimento per il rendimento BTP si vede che il 4% al 2037 è decisamente meno conveniente del pari scadenza con cedola 0,95%.
Il rendimento netto di quest'ultimo è decisamente superiore a quello con cedola 4%: 4,27% contro il 3,51%. Non credo sia considerata l'eventuale tassazione sul capital gain, ma non cambia drammaticamente i numeri.
Credo che la differenza sia ascrivibile all'assenza di CAC per l'emissione al 4%, più "antica".
Accontentandosi del 3,5% netto si può ridurre decisamente la scadenza, ad esempio con il titolo 1,65% al 2030.

ciao
k
Hanno ragione sia @Tanakka e @living, qui le Cacs c entrano poco e al momento non prezzerebbero più di mezza figura in più;
i titoli con cedola più bassa, a meno di curve invertite, hanno "rendimento semplice" più alto (la motivazione proprio terra terra è che se prelevi soldi prima (tramite la cedola grassa) quei soldi escono dall investimento e non sono più investiti quindi non ti viene "riconosciuto" nessun profitto per quelli, se i soldi non li prelevi (cedola magra) restano nell investimento e ti viene "riconosciuto" dal mercato un rendimento legato a una cifra a rischio più alta (quella non prelevata che possiamo immaginare come un montante virtuale di capitale iniziale più interessi non prelevati).

Scusa non riesco a capire, quindi dal 14 non è detto che ci sia una diminuzione del controvalore del titolo?

Non ci sono mai discontinuità nelle quotazioni dei titoli, a meno di eventi improvvisi, imprevisti e a rotta di collo (il perchè, se ragioni sul sistema di domanda/offerta che stabilisce il prezzo ogni istante, lo puoi ben capire).
 
Ultima modifica: