❤BTP TF 2072/2067/2051/2045... News, A.T, View, Trading & Cassetto - Vol. 12❤

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

kikka123

I ❤ you 🐾
Registrato
27/2/07
Messaggi
3.821
Punti reazioni
430
😜Ci sono anche io Way!
Prendiamo come esempio l'azionario americano, fino all'altro giorno saliva saliva e saliva ancora, come se nessuno potesse fermarlo, adesso sta inanellando rosso su rosso 😁

Forza con la salita sui BTP, prima 3,5% sul decennale e poi 3%... #tothemoon :yeah:

Con draghi lo spread volava, arriva giorgina e lo spread scende sotto 200 stabili... a chi gli sta antipatica dice che è merito della cattivissima recessione che ci sta affliggendo e che tutti stanno correndo ad acquistare bond, gli altri invece vedono solo uno spread che è sceso da quando è arrivata giorgina :D

Salite cosi le ricordavo quest'estate dove il mercato scommise e perse la scommessa e quando la lagarde nel 2020 uscì a dire "inocùlo nel sistema 1,8 milioni di trilioni di euro"... e boom tutto volò... adesso siamo ancora in fase di rialzi tassi (europa ben indietro rispetto all'america per esempio) ma il mercato se ne frega e #tothemoon :yeah::yeah:
Il treno è partito! addiooooo ci vediamo al ritorno quando i mercati si riprenderanno dalla sbornia natalizia e i gestori dei fondi avranno riscosso il loro tanto caro bonus :D
Ciao Jolly...chi aveva detto che il mercato guarda avanti 6 mesi (prossima recessione) e che lo spread con i premier outsider, in sintonia Ue, (vedi Conte) spesso scende? :angel:
 

NonCapisco!

...come sempre...
Registrato
19/9/08
Messaggi
1.850
Punti reazioni
349
Stà bon, falli salire ancora un pò (tengono famiglia) poi dopo le feste i 115 del future scadenza marzo 23 li rivedrai. Il mercato ha i suoi tempi e le sue tecnicità ma…. non dimentica. :cool:
…vediamo se gli fanno recuperare il GAP entro il 15 dicembre e poi dopo annuncio BCE…
 

Alanford701

un somaro
Registrato
23/2/04
Messaggi
4.080
Punti reazioni
399
Ultima modifica:

zero virgola

Nuovo Utente
Registrato
1/4/12
Messaggi
321
Punti reazioni
66
Secondo me il QT è improbabile.
1) Devono evitare la frammentazione all'interno della UE e questo andrebbe nella direzione opposta.
2) I mercati stanno dicendo esattamente l'opposto con i rendimenti che scendono quotidianamente.
3) La BCE dovrebbe contabilizzare una pesante perdita, possibile che a questi livelli si operi come risparmiatori sprovveduti che comprano a 100 per vendere a 50, non credo.
4)Mettere in ginocchio l'Italia non conviene a nessuno, sarebbe deleterio per tutti.
 

Alanford701

un somaro
Registrato
23/2/04
Messaggi
4.080
Punti reazioni
399
Secondo me il QT è improbabile.
1) Devono evitare la frammentazione all'interno della UE e questo andrebbe nella direzione opposta.
Frammentazione? La Guerra ha fatto diventare Europeisti e atlantisti convinti chi non te lo aspettavi.
2) I mercati stanno dicendo esattamente l'opposto con i rendimenti che scendono quotidianamente.
I rendimenti che scendono ... di che periodo parli 1 mese ?
3) La BCE dovrebbe contabilizzare una pesante perdita, possibile che a questi livelli si operi come risparmiatori sprovveduti che comprano a 100 per vendere a 50, non credo.
QT= non rinnovano
4)Mettere in ginocchio l'Italia non conviene a nessuno, sarebbe deleterio per tutti.
Non è che non rinnovano solo quelli italiani
 

Piadinaro

Nuovo Utente
Registrato
24/10/14
Messaggi
521
Punti reazioni
102
Solo che loro possono fare quello che vogliono.
Hanno materie prime, nucleare, armi, finanza, etc…
In Europa molto meno mano libera tra debiti, popolazione anziana, green, etc
Riassunto del tuo simpatico pensiero: gli americani possono fare quello che vogliono finanziariamente perché sono dei giovani sboroni che producono armi all'ombra dei fumi nucleari non come noi europei che siamo dei vecchi indebitati che si gingillano con semi di piante e pannelli solari.
Sono senza parole...
 

glu

Nuovo Utente
Registrato
1/5/09
Messaggi
740
Punti reazioni
49
Secondo me il QT è improbabile.
1) Devono evitare la frammentazione all'interno della UE e questo andrebbe nella direzione opposta.
2) I mercati stanno dicendo esattamente l'opposto con i rendimenti che scendono quotidianamente.
3) La BCE dovrebbe contabilizzare una pesante perdita, possibile che a questi livelli si operi come risparmiatori sprovveduti che comprano a 100 per vendere a 50, non credo.
4)Mettere in ginocchio l'Italia non conviene a nessuno, sarebbe deleterio per tutti.
Tutti ragionamenti che hanno una logica. Solo che nessuno tra i risparmiatori è in grado di decifrare la logica del Mercato. Fai centro se porti a scadenza altrimenti devi essere molto attrezzato in fatto di trading perchè solo la logica ti fa perdere dei soldi.
 

ernesto71

La Trinidad, Malaga
Registrato
3/10/11
Messaggi
3.225
Punti reazioni
201
OK!:clap::bow:
Volevo quotare Baldini Massimo......
 

zero virgola

Nuovo Utente
Registrato
1/4/12
Messaggi
321
Punti reazioni
66
Frammentazione? La Guerra ha fatto diventare Europeisti e atlantisti convinti chi non te lo aspettavi.

I rendimenti che scendono ... di che periodo parli 1 mese ?

QT= non rinnovano

Non è che non rinnovano solo quelli italiani
- Frammentazione intendevo allargamento eccessivo dello spread
- Rendimenti parlo delle dinamiche attuali. Il passato fa solo statistica. Il futuro è di quelli che millantano di essere entrati sui minimi col senno di poi.
-Non rinnovano, proclami tutti da dimostrare.
-Se non rinnovano i bund è giorno, non rinnovano i btp è notte.
 

Alanford701

un somaro
Registrato
23/2/04
Messaggi
4.080
Punti reazioni
399
Qualche giorno fa, non ricordo in quale post , qualcuno citava il Pivot:
"ci siamo, il 15 la Fed ci fornirà un pivot" piu o meno è quello che ricordo.
Il Pivot se non ho capito male è ben distante.
In una analisi che ho sentito di cui vi riporto la slide, trovo la conferma del mio "attendismo".
Anche se la Fed propendesse per un rallentamento, adesso siamo al 4 ... il 15 saremo al 4,5...
facciamo un altro 0,5 ...(siamo al 5)...prima di un paio di o,25 (siamo al 5,5%) ...siamo al Picco... se va bene!
22.jpg
 

NonCapisco!

...come sempre...
Registrato
19/9/08
Messaggi
1.850
Punti reazioni
349
Riassunto del tuo simpatico pensiero: gli americani possono fare quello che vogliono finanziariamente perché sono dei giovani sboroni che producono armi all'ombra dei fumi nucleari non come noi europei che siamo dei vecchi indebitati che si gingillano con semi di piante e pannelli solari.
Sono senza parole...

Non hai colto il contenuto del mio messaggio (oppure l'ho espresso male).
Gli americani hanno molte armi al loro arco, hanno ampi margini di manovra perché hanno molte più variabili su cui interagire e sono molto più indipendenti (dell'Europa) da certe dinamiche.
Hanno petrolio e gas e consumano fregandosene delle richieste di COP 27.
Hanno un mercato del lavoro deregolamentato.
E via discorrendo... e non intendo dire che sono "migliori di noi", dico solo che possono muovere i tassi con più libertà e se il debito aumenta se ne fregano.
L'europa invece è energicamente dipendente da fornitori esteri, mercato del lavoro più ingessato, dinamiche demografiche più lente, alcuni membri dell'Europa sono estremamente indebitati e con le regole che ci siamo dati tra stati europei abbiamo dei vincoli da rispettare.
Non ho fatto un ragionamento qualunquista...
 

spitfireone

Nuovo Utente
Registrato
13/8/15
Messaggi
167
Punti reazioni
41
..si potrebbe scendere dopo l'Immacolata già...
 

BALDINI MASSIMO

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
4/12/22
Messaggi
17
Punti reazioni
2
:coffee:🌈Guida 👨‍🎓verso🍀 il fine🏆 settimana ⛷️🚴‍♀️:ubriachi::friend::kisss::smack:TDS ITALY 🇨🇮10 YEAR:yeah: verso area :clap:3,500% ❤️.
 

axelinus

꧁≋( ͡° ͜ʖ ͡°)≋꧂
Registrato
14/11/07
Messaggi
2.850
Punti reazioni
988
S’è capovolto il mondo, pensa se ECB avesse acquisto i nostri titoli di stato imho ora altro che 3,50% tra un po’ saranno i tedeschi che dovranno calcolare lo spread con i BTP :P


A parte gli scherzi ha un senso, una volta varato il TPI antiframmentazione se vogliono far scendere i rendimenti nell’Eurozona basta agire prevalentemente sul Bund benchmark di riferimento poi tutti gli altri governativi Eu seguono a ruota ovviamene ognuno con gli spread. Questo vale anche nel caso contrario con il QT se vogliono mantenere il rendimento entro una fascia predefinita :cool:
 

mac21

***************
Registrato
12/10/14
Messaggi
1.248
Punti reazioni
104
ROMA (MF-DJ)--Bce non ha usato la flessibilità del programma pandemico Pepp per sostenere i titoli di Stato italiani tra ottobre e novembre, secondo i dati pubblicati ieri dalla banca centrale. L'esposizione al contrario è scesa di 794 milioni nei due mesi. Ciò vuol dire che i bond scaduti sono stati più di quelli riacquistati. Si conferma così quanto avvenuto ad agosto e settembre, quando il portafoglio della Bce si era ridotto di titoli pubblici italiani per 1,24 miliardi. Così il Paese, scrive MF-Milano Finanza, non ha avuto bisogno della stampella della Bce prima e dopo le elezioni.

Lo spread Btp-Bund ha toccato un massimo di 255 punti subito dopo il voto del 25 settembre, ma è sceso ora a 186 punti base. Ha inciso la volontà del nuovo governo di mantenere prudenza sui conti pubblici. Ma va ricordato che il sostegno di Francoforte è anche implicito, soprattutto dopo l'avvio dello scudo anti-spread Tpi (Transmission Protection Instrument) a fine luglio. "La Bce sarà molto efficace nel rispondere a qualsiasi tipo di frammentazione ingiustificata o di interruzione del meccanismo di trasmissione", ha detto Philip Lane, capoeconomista e membro del comitato esecutivo Bce, nell'intervista pubblicata ieri su MF-Milano Finanza. "Non ci deve essere alcun dubbio che possiamo utilizzare il Tpi in modo molto energico ed efficace", ha aggiunto.

L'impegno della banca centrale a intervenire in caso di necessità basta da solo a scoraggiare scommesse speculative contro l'Italia slegate dai fondamentali economici del Paese. Così come accaduto per il whatever it takes di Mario Draghi, un messaggio credibile della Bce è più potente di operazioni sui mercati. Inoltre Francoforte ha ancora 446 miliardi di titoli pubblici italiani nel programma App (il quantitative easing dell'era Draghi) e 287 miliardi nel Pepp. Questi bond sono congelati nel bilancio di Bce e Banca d'Italia, al riparo dalla volatilità dei mercati.

I titoli scaduti nel piano pandemico saranno reinvestiti fino al 2024, mentre quelli nell'App potrebbero iniziare a uscire dal bilancio dell'Eurosistema nel 2023 per effetto del cosiddetto quantitative tightening (Qt).

Sarà uno dei temi del consiglio direttivo Bce del 15 dicembre, assieme al rialzo dei tassi. La Bundesbank preme per iniziare il Qt il prima possibile. Lane ha chiarito a MF che sarà "un processo in due fasi". La prima sarà definire i principi, la seconda (probabilmente a inizio 2023) sarà concordare la tempistica. Per il capoeconomista Bce il Qt dovrà comunque avere "un approccio costante" e operare "in background". Lo scudo anti-spread Tpi è la seconda linea di difesa contro gli spread. La prima resta quella dei reinvestimenti flessibili del Pepp. Secondo gli ultimi dati pubblicati, la Bce a ottobre e novembre ha ridotto anche l'esposizione nel Pepp verso Spagna (-1,4 miliardi) e Portogallo (-1,1 miliardi), mentre è salita quella verso la Germania (di 2,6 miliardi).

Finora la Bce ha utilizzato la flessibilità del Pepp soltanto a giugno e luglio, quando l'esposizione di Francoforte verso l'Italia è aumentata di 9,8 miliardi. Nello stesso periodo era invece diminuito il portafoglio di bond della Germania per 14,3 miliardi. Nel complesso secondo i calcoli Pictet i titoli italiani sono ora il 2% oltre la capital key, ovvero la quota che spetta all'Italia in base alla percentuale detenuta nel capitale Bce.

Intanto, secondo un sondaggio condotto dalla Bce tra aprile e settembre, "nonostante l'inasprimento delle condizioni di finanziamento, le imprese dell'area euro non si sono mostrate particolarmente preoccupate per l'accesso ai finanziamenti e non hanno segnalato variazioni nella disponibilità delle banche a concedere prestiti". Tuttavia, sempre secondo la banca centrale, le aziende ora "si aspettano un peggioramento della disponibilità di finanziamenti esterni e prevedono che i fondi interni non saranno sufficienti a soddisfare le future esigenze di finanziamento".
 

Tramaglino

Nuovo Utente
Registrato
19/6/22
Messaggi
2.214
Punti reazioni
1.314
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.