BTP THREAD DEDICATO: Tendenze, operatività Trading e cassetto volume 75

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Me la godo.....:D

Vediamo se il rimbalzino del gatto morto si trasforma in rimbalzone....

Ne dubito...

Oggi mi sono fatto un mojito, una birretta ed una insalata per mantenermi leggero.....

Devo dire che hanno già dato i loro frutti e sono pronto per riscialluparmi....:D

p.s. una nota positiva ma che va seguita in sordina, gli emergenti si stanno riprendendo...... ed anche bene.... vediamo se dura;)

Mah, a me pare che gambero Ben abbia usato toni per diversi da quelli di un mese fa e quindi fino a settembre si potrebbe tornare in una moderata fase di risk on, per questo personalmetne o trovo occasioni che posso cassettare anche tranquillamente per 2 mesi o me ne rimango al palo.
 
Io sono rimasto All' In! (da tempo immemore:D);)

Sto valutando di dar via le PSA per mediare sul 40, ma il 40 ce l'ho già basso,
quindi per il momento ho lasciato tutto com'era, le cedole corrono credo di
avere già un paio di punti in saccoccia + altri 2 punti sulle PSA18 che mi
pareggiano gli 0 punti sul 40 e il -5% sul 44 dei due cippetti (20% circa del ptf).

Se le psa continuano penso che valuterò di liquidarle ma per ora mi va bene
così;)

Non credo scioglieranno il governo, non conviene proprio a nessuno.:cool::censored:

Buon trade a tutti!OK!
 
Ummmmmmmm stiamo all'ironia stiamo.....
Devi stare bello gonfio di roba dolce Llukas, di solito sono quelli più ironici.

Se fosse cosi semplice vendere (in gain) il 29 e shortare il 30, nn saresti a scrivere mille e più messaggi sul fol, copriresti altri incarichi.


Possiamo anche metterci io e te a parlare di futuro, e di quel che succederà tra 10gg, io dico di si, tu dici di no...chi può saperlo??
Eppoi in fondo oggi è il 18 e chissenefrega.

Ma poniamo il mio scenario:
il 30 la Cassazione grazie a Dio condanna sto poveretto.
Il poveretto fa saltare il banco. Il Pdl fa cerchio attorno al poveretto.
Il PD è un partito dilaniato che francamente nn esiste più per nessuno.
Il M5S non è pronto per incarichi di governo.
Che si fa?
Alle urne!

2 mesi di tempo,
2 mesi di campagna elettorale dove volano i soliti stracci,
risse in tv, siparietti, pitonesse, oranghi e teodem, teocon, teostaminch.

Che succede ai tuoi titoletti Llukas in sti 2 mesi in piena estate?
:specchio::specchio::specchio:


Seppoi il 30 nn succede nulla di tutto questo, avrai avuto ragione tu.

E tu aspetti fino al 29 per scoprirlo?

non sono d'accordo.
i conto italiani sono a posto.
visti i politici cancerogeni che abbiamo i mercati manco lo vogliono un governo.
piuttosto questo governino ha fatto solo danni quando ha voluto intaccare i conti con iva ed imu.
se il caimano sparisce i btp fanno +5%
 
non sono d'accordo.
i conto italiani sono a posto.
visti i politici cancerogeni che abbiamo i mercati manco lo vogliono un governo.
piuttosto questo governino ha fatto solo danni quando ha voluto intaccare i conti con iva ed imu.
se il caimano sparisce i btp fanno +5%

Ecco un'altra prospettiva, interessante anche questa.

Buonasera a tutti !!!

Oggi il btp 26 ha chiuso a + 0,63% per me un bell'aumento visto che ci sono dentro abbastanza pesantemente.

Ho come obiettivo 101, sono disposto ad aspettare anche un medio periodo ...solo mi inquieta tanto la sentenza del 30...come a molti penso..
 
Ecco un'altra prospettiva, interessante anche questa.

Buonasera a tutti !!!

Oggi il btp 26 ha chiuso a + 0,63% per me un bell'aumento visto che ci sono dentro abbastanza pesantemente.

Ho come obiettivo 101, sono disposto ad aspettare anche un medio periodo ...solo mi inquieta tanto la sentenza del 30...come a molti penso..

Attenti anke al portogallo....
 
Wall Street, nuovo record dopo le parole di Bernanke. Milano maglia rosa (+2,28%) con le banche

18 luglio

Wall Street ha chiuso in rialzo registrando un ennesimo record per Dow Jones e S&P 500: hanno guadagnato entrambi lo 0,50% chiudendo il primo a quota 15548,54 (il precedente picco lunedì era stato di 15484,26) ed il secondo a 1689,37 punti (lunedì aveva toccato 1682,50). A spingere i due listini buoni dati delle grandi società e le nuove rassicurazione della Fed sulla prosecuzione delle politiche di quantitative easing. Praticamente invariato il Nasdaq che ha registrato un progresso dello 0,04% a 3611,28 punti.

Bernanke: nessuna stretta
«Non abbiamo cambiato la nostra politica e non stiamo andando verso alcuna stretta». Per il secondo giorno consecutivo Ben Bernanke lancia un segnale più che rassicurante ai mercati, ribadendo come la Federal Reserve continuerà a sostenere la ripresa di un'economia Usa «ancora al di sotto de suo potenziale». E continuerà a portare avanti una politica monetaria «ampiamente accomodante nel prossimo futuro».

Banche protagoniste nelle borse europee nella seconda parte della seduta. La svolta è arrivata con la decisione della Bce di allentare i requisiti richiesti per gli "Abs" (Asset-Backed-Securities), e cioè obbligazioni e titoli garantiti da attivi finanziari diversi dai mutui residenziali o commerciali, che vengono presentati dalle banche dell'Eurozona come collaterale per le richieste di liquidità da parte degli istituti alla Banca centrale europea. Una volta adottati i necessari atti legali, alle aste di rifinanziamento della Bce saranno ammessi "Abs" (spesso cartolarizzazioni) con almeno due rating di "singola A" contro i due rating di "tripla A" richiesti in precedenza. Vengono ridotti anche gli 'haircut', i tagli di valore a garanzia dell'investimento, applicati dalla Bce agli Abs.

Piazza Affari maglia rosa

La decisione è particolarmente importante per le banche dei Paesi periferici, come Italia, Spagna e Portogallo, che in questi anni hanno più di altri dovuto ricorrere al rubinetto "Bce". Se poi si tiene conto del fatto che il peso in termini di capitalizzazione dei titoli del credito è storicamente preponderante a Piazza Affari, si capisce perché sia proprio la Borsa di Milano la migliore in Europa. Il saldo finale dell'indice Ftse Mib in chiusura è positivo per il 2,28 per cento. Bene anche Parigi (+1,29%) e Madrid (+1,85%) mentre Francoforte è più debole con un rialzo dello 0,85 per cento.


Spread volatile

Dopo un avvio relativamente stabile, il differenziale di rendimento tra Btp e Bund è risalito in mattinata sopra la soglia dei 300 punti per poi scendere subito dopo. (segui l'andamento dello spread in tempo reale). La tensione legata all'appuntamento dell'asta spagnola, test molto atteso alla luce delle voci su un possibile declassamento della Spagna, si è rapidamente attenuata dopo che Madrid ha collocato senza problemi oltre 3 miliardi di titoli ben oltre il massimo preventivato con rendimenti in calo rispetto ai precedenti collocamenti. A fine seduta il differenziale si è attestato sotto i 290 punti.

Sebbene la scadenza del 30 luglio possa essere un passaggio delicato per i mostri TDS credo che queste ultime notizie potrebbero prospettare qualche seduta positiva. come sempre.... vedremo :D

Buona navigazione
 
Ultima modifica:
Della serie " se la cantano e se la suonano da soli "

Moody's conferma la tripla A agli Usa, ma Detroit dichiara la bancarotta

L'agenzia Moody's ha confermato il rating a tripla A (il valore massimo) agli Stati Uniti e ha ha rivisto al rialzo l'outlook da "negativo" a "stabile", riducendo le chance di un possibile taglio del rating nei prossimi mesi. Moody's spiega la sua "promozione" con l'apprezzamento della gestione del debito pubblico Usa, che é in linea con i criteri previsti dalla stessa agenzia. Per Moody's la crescita Usa, benché moderata, sta procedendo al momento a una velocità maggiore rispetto ad altri Paesi con rating AAA. Per l'agenzia, infine, l'economia americana sta dimostrando una maggiore capacità di risposta ai tagli adottati dal governo americano. Unica nota non positiva il fatto che malgrado un previsione più favorevole dal punto di vista fiscale, Moody's stima che il deficit del governo sia destinato ad aumentare ancora nel lungo termine.
 
Ultima modifica:
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro