BTP THREAD DEDICATO: Tendenze, operatività Trading e cassetto volume 76

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Gml, sai che seguo l'at, ma quando scoppia la bomba quel tipo di analisi va bene per quelli che entrano DOPO...:D
 
No perché non sono un cassettista e opero in trading multyday....

Ed al momento data la incertezza sulle politiche monetarie di altri, noi in Europa non abbiamo una politica monetaria ma solo una superficiale e banale protezione e monitoraggio inflattivo (roba da bimbominkia) non ho btp in portafoglio

Saluti
Ciao.
Dunque tu non sei d'accordo con Norby, secondo il quale si può tradare intraday - o eccezionalmente over?
Oppure sei d'accordo, ma ritieni che i segnali di breve sui btp siano troppo difficilmente decifrabili?
 
Ciao.
Dunque tu non sei d'accordo con Norby, secondo il quale si può tradare intraday - o eccezionalmente over?
Oppure sei d'accordo, ma ritieni che i segnali di breve sui btp siano troppo difficilmente decifrabili?

Se tradi con time frames a 1 ora sui Btp che ti frega?
Al limite stoppi...
Il fatto di andare over e diventare un cassonettista forzato e' altra cosa.
Chi scalpa usa i Btp come se fossero il gas naturale o la pancetta di maiale.
Guarda i grafici e sfrutta i movimenti in ipercomprato ed ipervenduto senza stare a farsi tante seghe mentali.
Poi la notte dorme sereno.
 
Se tradi con time frames a 1 ora sui Btp che ti frega?
Al limite stoppi...
Il fatto di andare over e diventare un cassonettista forzato e' altra cosa.
Chi scalpa usa i Btp come se fossero il gas naturale o la pancetta di maiale.
Guarda i grafici e sfrutta i movimenti in ipercomprato ed ipervenduto senza stare a farsi tante seghe mentali.
Poi la notte dorme sereno.

Buoni del Tesoro Puzzolenti?
Buoni per un Taglio di Pancetta?
Fantastico :D
Sono aspetti che i cassettisti come me non conosceranno mai :'(
Io mi limitoai Buoni in Tragica Perdita :yes:
 
Gml, sai che seguo l'at, ma quando scoppia la bomba quel tipo di analisi va bene per quelli che entrano DOPO...:D

Bombe di quel tipo hanno uno scoppio piuttosto lento, una ristrutturazione non si decide in una notte, nemmeno in un fine settimana.
Anche lì la grecia insegna.
Cmq tienici informati su un tuo eventuale ingresso short. OK!
 
Buoni del Tesoro Puzzolenti?
Buoni per un Taglio di Pancetta?
Fantastico :D
Sono aspetti che i cassettisti come me non conosceranno mai :'(
Io mi limitoai Buoni in Tragica Perdita :yes:

Chi compra Btp o è un trader, ma allora non capisco per quale ragione non usi altri strumenti più volatili e comunque senza potenziali rischi di haircut, oppure e' un cassonettista che vuole solo le cedole e non si preoccupa di nulla perché crede nel sistema paese.
Personalmente, da cassonettista, preferirei un bel etf sugli emergenti...ce ne sono tanti, a prezzi di saldo... Che rendono il 5% circa e al limite ti puoi beccare un'oscillazione negativa, ma certamente nessuno te li verrà mai a tagliare.
Io ho degli etf in perdita sugli emergenti che non guardo da settimane, controllo solo ogni tanto se mi accreditano i dividendi... ma sono super tranquillo.
Con i Btp non avrei potuto fare lo stesso.
Ma non è x pompare gli emergenti... Anzi...
Per il trading uso una piattaforma diversa da quella che utilizzo per gli investimenti di lungo.
Infatti quest'ultima la apro raramente, solo quando ho qualche decina di k da investire che mi avanzano e allora vado a verificare gli investimenti di lungo che magari hanno bisogno di qualche aggiustamento.
 
Bombe di quel tipo hanno uno scoppio piuttosto lento, una ristrutturazione non si decide in una notte, nemmeno in un fine settimana.
Anche lì la grecia insegna.
Cmq tienici informati su un tuo eventuale ingresso short. OK!

La ristrutturazione si decide in mesi... è la notizia di un potenziale pericolo di quel genere la vera bomba... perché nessuno saprebbe nell'immediatezza dove si andrebbe a parare.
È logico che se dopo mesi mi dicono che fanno un taglio del 30 e nel frattempo i Btp sono a 50 io ci entro pure con le mutande.
Dai che avevi capito... Non mi far specificare ovvietà.
Comunque piuttosto che shortare i Btp shorterei il mib... C'è piu' leva.
 
Ciao.
Dunque tu non sei d'accordo con Norby, secondo il quale si può tradare intraday - o eccezionalmente over?
Oppure sei d'accordo, ma ritieni che i segnali di breve sui btp siano troppo difficilmente decifrabili?

Sono d'accordo con Norby sul fatto che puoi operare sui btp solo intra, difficile una operatività long da 5/6 figure non ci sono i presupposti.

Saluti
 
Penso che una ristrutturazione del debito o un prelievo forzoso dai cc, all'interno dell'euro sia molto difficile, perche' ne risentirebbero anche tutti gli altri e non facciamo paragoni inutili tra Italia e Grecia o tra Saipem e Titoli.
 
Coerentemente con le mie opinioni parto oggi con 1 primo cippetto short sui Btp... solo 5k abbondanti di investimento.
Mi serve averlo sul book perché altrimenti perdo interesse nello strumento.
Logicamente con questa cifra non mi metto certo a tradare.
Però mi è utile seguirlo per altre ragioni.
 
certo che ne avete scritto di roba la domenica sera eh?E adesso che siamo già all'inizio di una nuova settimana,vi siete ritirati nelle vostre stanze?Su su,sveglia!
Come mai stamattina abbiamo questo praticello verde?Una trappola?
 
certo che ne avete scritto di roba la domenica sera eh?E adesso che siamo già all'inizio di una nuova settimana,vi siete ritirati nelle vostre stanze?Su su,sveglia!
Come mai stamattina abbiamo questo praticello verde?Una trappola?

macchè, siamo quasi arrivati ad agosto, ci sta più nessuno, se ci mettiamo d'accordo lo facciamo andare dove vogliamo. Ancora qualche giorno e mollo pure io:D
 
Io sono fuori da un mese dai btp ed un po' pentito di essermi perso le cedole, non so se rientrare adesso o aspettare la sentenza su Berlusconi. Che ne pensate?
 
MILANO - Il rapporto tra il debito pubblico e il Prodotto interno lordo, in Italia, ha superato il 130% nel corso del primo trimestre dell'anno. Lo ha certificato Eurostat, l'Istituto di statistica dell'Unione europea, secondo il quale il debito pubblico italiano è stato da record nel periodo compreso tra gennaio e marzo scorsi: ha raggiunto quota 130,3%, contro il 127% dell'ultimo trimestre del 2012 ed il 123,8% del primo trimestre dello scorso anno. In termini assoluti, il debito pubblico italiano nei primi tre mesi del 2013 è stato di 2.034.763 miliardi.

La poco invidiabile classifica dei Paesi più indebitati è guidata dalla Grecia, con un livello del 160,5%, ma l'Italia si colloca proprio alle spalle di Atene. Nel complesso della zona euro, prosegue la crescita del debito pubblico in rapporto al Pil dell'area. Alla fine del primo trimestre dell'anno il rapporto tra i due indicatori è salito al 92,2%, dal 90,6% segnalato alla fine del 2012 per i Paesi della moneta unica. Nella Ue a 27, invece, il debito/Pil alla fine di marzo ammontava all'85,9% in crescita rispetto a fine dicembre (85,2%). Rispetto al primo trimestre dello scorso anno il rapporto debito/Pil è cresciuto sia nell'Eurozona (88,2%) che nella Ue (83,3%).
 
Breakout del Btpf che segna i max intraday a 111.74.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro