cancro, il povero può morire

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

rational

Nuovo Utente
Registrato
29/1/12
Messaggi
11.958
Punti reazioni
302
Cancro, chi è povero muore

Per la prima volta in Italia due farmaci oncologici sono stati messi in vendita solo a pagamento: chi vuole curarsi deve pagare più di mille euro a settimana. E' una violazione della Costituzione, ma il governo fa finta di niente

Cancro, chi è povero muore - l’Espresso
 
da qualche parte occorrerà cominciare
per la lobbies delle assicurazioni sanitarie private...;)

tirando la cinghia chi è meno facoltoso nel timore di ...... provvederà a contattare la propria compagnia (anche banca in alcuni casi )per un preventivo familiare..

Ps.al di la' dei farmaci tumorali....anche un semplice esame ematologico ha un ticket esagerato che puo' consigliare il ricorso a forme di previdenza private...basta aumentare l'esborso per l'utente ...
 
che schifo siamo nel terzo mondo benchè ne dicano......
 
Secondo me è un errore. E' una cosa successa negli USA. In Italia la sanità è gratis per tutti. E' per questo che abbiamo tasse più alte.
 
Secondo me è un errore. E' una cosa successa negli USA. In Italia la sanità è gratis per tutti. E' per questo che abbiamo tasse più alte.
è il corso degli eventi imposti che incentiverà a questo....
In alcune regioni d'Italia per una tac diagnostica occorrono pure 3-5 mesi ...il costo sa solvente di quella tac in meno di una settimana di attesa costa quanto il premio del servizio assicurativo comprendendo piu' esami e ricoveri.
Aumentando persino il ticket di governo in governo la convenienza è bella che servita..
Poi la sanità italiana non è per tutti gratis ...un trentenne occupato o disoccupato "italiano" per degli esami del sangue di controllo per il ticket paga piu' o meno quanto la prestazione da privato in laboratorio senza mutua...(poi ci sono gli ultrasessantenni benestanti che hanno tutto gratis, funza così.)
 
Veronesi si è sentito?
o è all'ennesima inaugurazione di qualche inceneritore? :D
 
ma cosa stai dicendo !!!!!!:o
le ha in giardino e sta' provando a seminarle..... :clap:
o a usarle come fertilizzante per le patate ?:mmmm:

anche se dovessero crescergli le patate gna fa a magnarsele... le patate..:D:D
 
ricordatevi..non mangiate polenta e basilico che a detta dell'oncologo sono cancerogeni..
mai sentito parlare delle stragi di pesto ligure? o le morti da polenta friulana nelle comunità montane?
 
ricordatevi..non mangiate polenta e basilico che a detta dell'oncologo sono cancerogeni..
mai sentito parlare delle stragi di pesto ligure? o le morti da polenta friulana nelle comunità montane?

:Dah quindi è sto in virtù del pesto che parlo con marco aurelio e con napoleone scusate mi chiama cicerone ...che ddu palle:D:p
 
è il corso degli eventi imposti che incentiverà a questo....
In alcune regioni d'Italia per una tac diagnostica occorrono pure 3-5 mesi ...il costo sa solvente di quella tac in meno di una settimana di attesa costa quanto il premio del servizio assicurativo comprendendo piu' esami e ricoveri.
Aumentando persino il ticket di governo in governo la convenienza è bella che servita..
Poi la sanità italiana non è per tutti gratis ...un trentenne occupato o disoccupato "italiano" per degli esami del sangue di controllo per il ticket paga piu' o meno quanto la prestazione da privato in laboratorio senza mutua...(poi ci sono gli ultrasessantenni benestanti che hanno tutto gratis, funza così.)

Dillo a me. Negli ultimi 10 anni ho avuto bisogno della sanità 1-2 volte. L'ultima, per una visita dall'otorino di 20 minuti, ho speso più che se fossi andato a pagamento.

La mia era ovviamente una battuta.
 
É un gomblotto internazionale architettato da Rotschild che vuole sterminare la popolazione mondiale mediante la somministrazione di alimenti altamente cancerogeni salvando la vita solo ai Ricchi...
Aspettate peró mi sfugge una cosa ma se i ricchi hanno la cura miracolosa a disposizione com'é che Steve Job non si é salvato?
Probabilmente é stato avvelenato dalla Cia per ordine del malefico Rothschild che non vuol far passare troppo il messaggio che i ricchi hanno l'antidoto...
Pure Chavez si sarebbe potuto salvare ma Rothschild ha impedito la somministrazione dei farmaci miracolosi degli illuminati...

A parte le battute si tratta del classico articolo sensazionalista di un giornale che scrive quello che vogliono sentire i suoi lettori di sinistra contro i ricchi.E intanto l'editore furbastro fa soldi a palate.
Magari fosse cosí semolice combattere il cancro dove a oggi a parte alcuni casi particolari dove i farmaci
hanno un'effetto benefico importante nella maggioranza dei casi sono altri fattori aldilá della cura farmacologica a fare la differenza.Come la reazione immunitaria che varia da persona a persona lo stile di vita il benessere psicologico e non ultima la dieta(che non sono brevettabili).
E diciamocelo anche una buona dose di fortuna.
Speriamo che entro breve ci sia davvero una svolta nella lotta contro questo male rognoso.
 
La causa del cancro è stata scoperta già nel 1931

Scritto da Gabriele. Postato in Salute & Benessere

Nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria di cancro.

Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.

Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e stile di vita anti-fisiologico.

Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido.
(Nel caso di inattività, per non avere una buona ossigenazione delle cellule.)

L’acidità della cellule espelle ossigeno.

La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.

Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia:. Se una persona ha uno, ha anche l’altro”
 
La causa del cancro è stata scoperta già nel 1931

Scritto da Gabriele. Postato in Salute & Benessere

Nel 1931 lo scienziato tedesco Otto Heinrich Warburg ha ricevuto il Premio Nobel per la scoperta sulla causa primaria di cancro.

Proprio così. Ha trovato la causa primaria del cancro e ha vinto il Premio Nobel.

Otto ha scoperto che il cancro è il risultato di un potere anti-fisiologico e stile di vita anti-fisiologico.

Perché? Poiché sia con uno stile anti-fisiologico nutrizionale (dieta basata su cibi acidificanti) e l’inattività fisica, il corpo crea un ambiente acido.
(Nel caso di inattività, per non avere una buona ossigenazione delle cellule.)

L’acidità della cellule espelle ossigeno.

La mancanza di ossigeno nelle cellule crea un ambiente acido.

Egli ha detto: “La mancanza di ossigeno e l’acidità sono due facce della stessa medaglia:. Se una persona ha uno, ha anche l’altro”


Forse sarà vero in alcuni casi, oggi muoiono di cancro anche persone di 40 anni che hanno fatto sport da quando ne avevano 5 e che hanno vissuto in aree poco inquinate.
 
Cancro, chi è povero muore

Per la prima volta in Italia due farmaci oncologici sono stati messi in vendita solo a pagamento: chi vuole curarsi deve pagare più di mille euro a settimana. E' una violazione della Costituzione, ma il governo fa finta di niente

Cancro, chi è povero muore - l’Espresso


Che si stia tornando verso un tipo di società dove chi ha i soldi è agevolato mi sembra evidente.
 
Forse sarà vero in alcuni casi, oggi muoiono di cancro anche persone di 40 anni che hanno fatto sport da quando ne avevano 5 e che hanno vissuto in aree poco inquinate.

con il cibo spazzatura che mangiamo oggi è normale che ti becchi il cancro, per non parlare delle radiazioni elettromagnetiche in cui siamo immersi, del fumo passivo che ci siamo sparati per decenni, il piombo che abbiamo inalato dalle auto non catalitiche, i medicinali che usiamo, lo stress,l'alcool ed un sacco di altre cose.
 
Indietro