CANONE Widiba: come muoversi? – Cap. III [INFO POST #1 e #44]

Checklist

Due pesi due censure
Registrato
20/10/17
Messaggi
5.179
Punti reazioni
370
Si proviene da qui.


AGGIORNAMENTO (Gennaio 2023)

WIDIBA HA DECISO DI RISULTARE INADEMPIENTE. LE DECISIONI DI UTTI I RICORSI, SEBBENE ACCOLTI DALL'ABF, NON VERRANNO PRESE IN CONSIDERAZIONE DALLA BANCA. CHI DECIDESSE DI PROSEGUIRE LA BATTAGLIA DOVRÀ METTERE IN CONTO DI ADIRE IL GIUDICE DI PACE.​


PREAMBOLO


Se leggi questo primo post probabilmente ti ci hanno mandato (a leggerlo). Quasi certamente sei deluso e arrabbiato anche tu per l'introduzione delle spese fisse di liquidazione (anche conosciute come "canone") del pacchetto base Smart, che nell'area riservata era indicato come "Già tuo e gratuito PER SEMPRE".

Di seguito sono elencate risorse e consigli per opporsi alla pmu e riottenere le condizioni gratuite. Non mi assumo alcuna responsabilità circa l'utilizzo improprio di tali informazioni o l'esito dei propri ricorsi.
Questo post riepilogativo è anche un compendio, e sarà di volta in volta modificato a mia discrezione man mano che si evolve la situazione od ogni volta che lo riterrò opportuno. Ogni commento e sviluppo della vicenda viene dibattuto nel thread.

Pur non essendo scopo di questa guida riassumere tutte le peripezie che hanno avuto origine dalla pmu, per dovere di cronaca e completezza riporto una breve cronistoria della (triste) vicenda con i seguenti punti:

– Widiba invia la nota PMU del 14-05-2021 dove preannuncia l'introduzione di oneri.

– Alcuni utenti reclamano: tutti respinti.

– Il primo che fa ricorso se lo vede presto accettato senza che parta l'istruttoria di valutazione e giudizio.

– A seguito di tale avvenimento, alcuni successivi reclami sono stati accolti.

– Ad un certo punto Widiba decide di non accogliere più alcun reclamo e si oppone ai ricorsi che nel frattempo stava ricevendo.

– Tutti i ricorsi presentati vengono vinti.

– Nel frattempo era in corso una valutazione da parte di AGCM che riguardava il claim "gratis per sempre", il quale alla luce delle recenti notizie si è concluso in un nulla di fatto per gli speranzosi correntisti. Tale provvedimento, data la natura e l'ambito in cui opera quest'organo, si riferisce infatti soltanto alla possibile pratica commerciale scorretta in fase di scelta del prodotto e relativa apertura del conto.

– A seguito di tale (in)conclusione, Widiba risponde ai reclamanti che non avevano ancora intrapreso il ricorso (e che avevano l'addebito delle spese sospeso) con esito variabile come segue:
- Chi rientrava nel "gratis per sempre" -> Concede lo storno definitivo di tutti gli addebiti e un ulteriore preavviso di 30 gg dal ricevimento della comunicazione entro cui poter recedere gratuitamente e senza alcun addebito. Decorso tale termine applicherà i futuri canoni, come da Manovra.​
- Chi non rientrava nel "gratis per sempre" -> Riceverà l'addebito di tutti i canoni a far data dalla prima introduzione della pmu, ossia dal 15-07-2021.​

In sostanza Widiba decide di spostare avanti la scadenza della pmu solo per alcuni, riavvolgere il nastro, e andare avanti con l'introduzione delle spese.

– Si susseguono (tutt'ora) casini vari come comunicazioni ricevute per errore anche a chi non spettano, addebiti e storni (ora pure senza storno) anche a chi aveva vinto i ricorsi, nessun addebito a chi invece dovrebbe averlo, ecc.

– Ad oggi, i ricorsi continuano ad essere accolti dall'ABF.


Se non hai intenzione di chiudere il conto, o di accettare la pmu, puoi fare reclamo ed eventualmente ricorso.
Di seguito la prassi per procedere.



1 - INVIO DEL RECLAMO


Perché una richiesta sia accolta occorre inizialmente inoltrare un reclamo formale alla banca. Qui la pagina di riferimento.

Si può anche inviare il reclamo formale a mezzo PEC, come fatto da molti, all'indirizzo reclami@widipec.it.

Seguendo l'impostazione del modello, va richiesto sostanzialmente l'annullamento del canone o spese fisse e la restituzione degli addebiti già prelevati.

I motivi vertono principalmente sulla politica scorretta con il claim "gratis per sempre" che si leggeva in area riservata (quindi nulla a che fare con discorsi pubblicitari prima di sottoscrivere il conto corrente) e sull'ipotesi di mancato giustificato motivo (qui uno spunto) oltre, causa maior, al precedente costituito da alcune decisioni ABF secondo le quali, con un ormai consolidato orientamento dei Collegi, “non può reputarsi una ‘modifica’ contrattuale ammissibile l’aumento di un costo, pur menzionato nell’originario documento di sintesi, da un valore pari a zero a un qualsivoglia valore positivo”. Ed è proprio su quest'ultimo punto che si basano le decisioni ABF a favore dei ricorsisti Widiba.
Questo lascia intendere che nel reclamo sia sufficiente contestare soltanto questa illecita introduzione di onere, dato che gli altri motivi, ad oggi, non sono stati presi in considerazione dall'Arbitro. Ciò non impedisce, tuttavia, che chiunque lo ritenga utile o giusto possa menzionare anche altri motivi.

N.B. I clienti dei pacchetti Top e Premium che non riescano ad azzerare il canone o che vogliano comunque reclamare non possono evidentemente avvalersi dello stesso principio di cui si sono potuti avvalere i clienti dello Smart, in quanto la voce di canone per i primi era già presente e valorizzata con un importo maggiore di 0. Tuttavia costoro possono reclamare basandosi (e in questo caso unicamente) sull'eventuale mancanza del giustificato motivo, qualora ne ritenessero legittima l'ipotesi.


Si conclude il reclamo scrivendo che, in mancanza di quanto richiesto, ci si riserva di adire l'ABF.

N.B. Nei precedenti capitoli del thread sono presenti alcuni testi forniti dagli utenti, che troverete nelle risorse in fondo al post e da cui si può prendere spunto. Tuttavia, non essendo aggiornati o del tutto corretti/completi ed essendo reclamo e ricorso dei procedimenti soggettivi, è fortemente sconsigliato copiarli pari pari.




2 - INVIO DEL RICORSO


Se la risposta della banca al reclamo è negativa, o se non perviene entro 60 giorni, si può inoltrare un ricorso ad ABF.

Il ricorso ha un costo di 20 euro e la procedura è molto semplice: basta seguire le istruzioni del sito ABF.

La guida completa è consultabile a questo indirizzo.

Nel ricorso non occorre impostare alcuna scrittura formale come nel caso del reclamo, in quanto in fase preparatoria vengono già richiesti tutti i dati necessari. Difatti si può fare riferimento al reclamo scrivendolo sinteticamente nei riquadri che vedremo più avanti, oppure si può allegare un file di testo (possibilmente in pdf) in cui si ripete sostanzialmente ciò che si chiede nel reclamo con una breve ricostruzione delle proprie vicende.

Cosa scrivere nei riquadri
1. "Per quale motivo fai ricorso?"
2. "Quali sono le tue richieste all'Arbitro Bancario Finanziario?"
?

Risposta
1. Leggi paragrafo precedente
2. "Chiedo il ripristino delle condizioni gratuite e il riaccredito delle somme già prelevate"


Al ricorso andranno allegati:

- contratto
- comunicazione pmu del 14/05/2021
- testo reclamo inviato alla banca (consigliato in pdf della pec)
- evidenza contabile degli addebiti (movimenti) delle spese di canone

Altri allegati come il documento di identità si evincono facilmente seguendo i vari step della procedura sul sito dell'ABF.

N.B. Non è attualmente necessario allegare le schermate che evidenziano i claim del "gratis per sempre", in quanto l'ABF poggia il suo giudizio su un altro principio dello ius variandi.




RISORSE


Reclamo

• Esempi di testi scritti dagli utenti:

- Testo di giodal80: Link al post
- Testo di ricdeckard: Link al post
- Testo di gerod: Link al post



Ricorso

• Alcune decisioni ABF di riferimento:

- N. 26498 del 12 dicembre 2018
- N. 7459 del 11 maggio 2022
- N. 7495 del 11 maggio 2022




FAQ DI DUBBI AMLETICI (alcune aka "domande del menga")


Ho già inviato un reclamo pochi mesi fa, devo inoltrarne un altro ora che ho ricevuto la nuova comunicazione/pec di risposta dalla banca?
♦ No. Puoi seguire questo schema crono-logico: Link al post

Se ho fatto reclamo via pec a Widiba mesi fa, posso procedere con ricorso ad AFB? O devo fare un nuovo reclamo, aspettare risposta e poi procedere al ricorso entro 60 gg?
♦ Se non è trascorso un anno dal reclamo puoi procedere direttamente al ricorso seguendo il link della faq precedente, non bisogna fare nessun ulteriore reclamo.

Dove trovo le schermate "gratis per sempre"? Devo allegarle?
♦ No, non è necessario allegarle (pertanto non ti dico nemmeno dove trovarle).

Quanto tempo ho per fare ricorso?
♦ Un anno di tempo dal reclamo, decorso il quale bisogna fare un nuovo reclamo prima di poter fare ricorso.

Se vinco il ricorso mi ridanno le 20 euro?
♦ Sì, a meno che la banca non risulti inadempiente.

È utile rispondere alla loro pec/comunicazione di rifiuto minacciandoli che se non mi accontentano farò ricorso ABF?
♦ No, è del tutto inutile. La comunicazione formale non è una chat: il reclamo è unico, la risposta della banca è unica, se non sta bene si procede direttamente con il ricorso.

Conviene citare tutte le decisioni ABF nel reclamo e/o nel ricorso?
♦ Ognuno può fare come meglio ritiene. È consigliabile citarle (ne basterebbe anche una sola) nel ricorso in fase di repliche.

Ho visto il video del ricorso ABF ma ho ancora dubbi su come e cosa scrivere. Ho paura di sbagliare e non poter tornare indietro.
♦ Hai letto anche la guida completa linkata? Sei sicuro? Rileggi la pagina 17.

Nel ricorso devo scrivere che ho ricevuto risposta al mio reclamo? Eventualmente devo allegarla?
♦ Se hai ricevuto la risposta della banca riferita al tuo reclamo sì, altrimenti no. Le risposte al reclamo in ogni caso sono tutte insoddisfacenti della richiesta, anche quelle ad "accoglimento parziale", pertanto autorizzano a pieno diritto l'avvio del ricorso.

Ho ricevuto le controdeduzioni della banca, non so se/cosa rispondere, mi aiutate?
♦ Alcuni utenti ritengono inutile replicare alle controdeduzioni dato che ormai l'orientamento dell'ABF è chiaro. Saltare le repliche determinerebbe anche un esito più rapido del ricorso. Se in ogni caso si vuole rispondere per una questione di completezza o perché lo si ritiene utile da qui a qui ci sono alcuni spunti. Altri qui.

Se vinco il ricorso la banca poi mi chiude il conto per ritorsione?
♦ Premesso che una banca, così come un utente, può chiudere il conto anche senza giustificato motivo purché con preavviso, per rispondere a questa domanda dovrei utilizzare questa. Se volete fare la colletta vi fornisco il mio IBAN.
 
Ultima modifica:

fallen

‎‏‏‎ ‎
Registrato
6/1/12
Messaggi
1.888
Punti reazioni
213
Attenzione che il provvedimento AGCM è del 12 luglio mentre la rinuncia al ricorso ABF di Widiba con il riaccredito dei 20€ per l'utente in questione è di giugno quindi antecedente.
Per cui Widiba ha seguito la falsariga dei ricorsi vecchi ed era ancora in attesa del pronunciamento AGCM.
Manca ancora una sentenza ABF favorevole per i ricorsi fatti post provvedimento AGCM.
Aspetterei a brindare.

No, Widiba pur avendo rimborsato subito i 20€ non ha comunicato ad ABF di aver accolto il ricorso e della cessazione della materia del contendere. Magari inizialmente voleva pure farlo, ma ha aspettato e poi è tornata alla carica con le memorie depositate a settembre, dopo il pronunciamento AGCM, che ha utilizzato in suo favore per opporsi al ricorso. Quindi ha depositato le memorie come se il rimborso dei 20€ e l'azzeramento delle spese nel pacchetto non fossero mai avvenuti, tant'è che dopo ha pure riaddebitato al ricorrente dei canoni che gli erano stati precedentemene rimborsati. Per cui secondo me come caso vale a pieno.
 

Checklist

Due pesi due censure
Registrato
20/10/17
Messaggi
5.179
Punti reazioni
370
Non era però ancora finito l'altro capitolo.... adesso si creerà casino per almeno 10 post... :rolleyes:
 

NoSfigatu

Utente
Registrato
11/3/20
Messaggi
506
Punti reazioni
90
No, Widiba pur avendo rimborsato subito i 20€ non ha comunicato ad ABF di aver accolto il ricorso e della cessazione della materia del contendere. Magari inizialmente voleva pure farlo, ma ha aspettato e poi è tornata alla carica con le memorie depositate a settembre, dopo il pronunciamento AGCM, che ha utilizzato in suo favore per opporsi al ricorso. Quindi ha depositato le memorie come se il rimborso dei 20€ e l'azzeramento delle spese nel pacchetto non fossero mai avvenuti, tant'è che dopo ha pure riaddebitato al ricorrente dei canoni che gli erano stati precedentemene rimborsati. Per cui secondo me come caso vale a pieno.

Esatto. Nelle repliche Widiba non ha assolutamente accennato al fatto che avevano teoricamente già adempiuto alle mie richieste. Infatti questa cosa mi ha lasciato perplesso ma evidentemente si sentivano forti del parere AGCM.
 

fallen

‎‏‏‎ ‎
Registrato
6/1/12
Messaggi
1.888
Punti reazioni
213
Non era però ancora finito l'altro capitolo.... adesso si creerà casino per almeno 10 post... :rolleyes:

Io non ho fatto molto caso al numero di post mancanti, ho visto come ultimo post quel tuo "post risevato - non rispondere" + la presenza di un altro thread e ho dedotto che sarebbe stato il caso di proseguire qui
 

NoSfigatu

Utente
Registrato
11/3/20
Messaggi
506
Punti reazioni
90
Riposto qui nella nuova discussione
Faccio anche io un riepilogo della situazione anche se leggere sempre le stesse domande è sconfortante e fa un po’ passare la voglia.

  • Conto che secondo Widiba NON rientrava nel gratuito per sempre.
  • Inviata PEC di reclamo ad ottobre 2021 dove mi lamentavo della pubblicità ingannevole e dell'inserimento di quello che era, di fatto, un canone con altro nome.
  • Inviato ricorso ad ABF a giugno dove citavo lo ius variandi e 2-3 pronunciamenti che nel frattempo erano stati emessi.
  • Qualche giorno dopo Widiba mi storna il canone e riaccredita i 20€ del ricorso in modo “silente”, le spese di liquidazione nel mio profilo passano a 0.
  • A inizio settembre Widiba presenta la sue controdeduzioni citando il famoso esempio della temperatura oltre al parere a loro favorevole di AGCM. Decido di NON presentare le controdeduzioni, anche se, visto la loro passione per le temperature, avrei una mezza idea di suggerirgli come possono usare il termometro.
  • Verso metà settembre mi vengono addebitati 3 canoni, la spese di liquidazione rimangono però a 0 nel mio profilo. Da allora nessun altro addebito.
  • Due giorni fa ABF accoglie il ricorso

Le motivazioni non sono ancora state pubblicate e naturalmente la banca non mi ha ancora stornato i canoni. A questo proposito chiedo a chi ha già avuto il ricorso accolto quali sono le tempistiche.

Spero che questo riepilogo sia utile :yes:
 

Checklist

Due pesi due censure
Registrato
20/10/17
Messaggi
5.179
Punti reazioni
370
Io non ho fatto molto caso al numero di post mancanti, ho visto come ultimo post quel tuo "post risevato - non rispondere" + la presenza di un altro thread e ho dedotto che sarebbe stato il caso di proseguire qui

Sì ho messo un post "riservato" perché nel caso fosse finito in fretta avrei potuto eliminarlo e mettere quello finale con il link..
C'è sempre qualcuno che per errore poi continua a postare nel vecchio thread finché non è chiuso, ecco perché conviene sempre aspettare la fine di ogni thread (2001 messaggi)
Comunque pazienza, chiederò a un moderatore se si può fare una chiusura anticipata altrimenti 10 post sono parecchi e ci sarà sicuramente qualche furbone che continuerà lì...
 

pupitola

Nuovo Utente
Registrato
14/1/19
Messaggi
288
Punti reazioni
24
Esatto. Nelle repliche Widiba non ha assolutamente accennato al fatto che avevano teoricamente già adempiuto alle mie richieste. Infatti questa cosa mi ha lasciato perplesso ma evidentemente si sentivano forti del parere AGCM.

Facci capire bene, ma a valle della restituzione dei 20€ tu hai comunicato ad ABF che avevi accettato la chiusura del ricorso?
O anche hai ricevuto una qualche comunicazione da ABF che ti chiedeva se accettavi tale chiusura?
Perchè altrimenti risulta importante questo caso e sarebbero da riportare le motivazioni del pronunciamento ABF favorevole.
Però mi sembra tutto un pò confuso, non lineare.
 

Parnas

A regular Frankie fan
Registrato
28/7/07
Messaggi
22.350
Punti reazioni
1.431
Attenzione che il provvedimento AGCM è del 12 luglio mentre la rinuncia al ricorso ABF di Widiba con il riaccredito dei 20€ per l'utente in questione è di giugno quindi antecedente.
Per cui Widiba ha seguito la falsariga dei ricorsi vecchi ed era ancora in attesa del pronunciamento AGCM.

La "notizia importantissima" è che ABF si è pronunciato favorevolmente al ricorrente anche dopo l'esito del procedimento AGCM, che quindi non influisce sulle decisioni di ABF.
Quando era stato presentato il ricorso non mi sembra rilevante, le controdeduzioni di Widiba da agosto in avanti sono sempre le stesse (AGCM, temperatura a 0°, ecc).
 

NoSfigatu

Utente
Registrato
11/3/20
Messaggi
506
Punti reazioni
90
Però mi sembra tutto un pò confuso, non lineare.
Questo perché sono dei dilettanti allo sbaraglio.
Per il resto rileggi il mio riepilogo. Quello che è successo l’ho scritto, se non trovi scritto qualcosa è perché non si è verificato (comunicazioni fra me e Widiba o con l'arbitrato ecc.)
 

pupitola

Nuovo Utente
Registrato
14/1/19
Messaggi
288
Punti reazioni
24
E poi scusate adesso che ci penso è impossibile che Widiba abbia consegnato a settembre le controdeduzioni per un ricorso aperto a giugno.
La banca ha 30 giorni per presentare le sue controdeduzioni per cui se lo avesse fatto dopo più di due mesi tali controdeduzioni non sarebbero state prese neppure in considerazione dall'arbitro.
Probabile quindi che la decisione favorevole sia basata essenzialmente su questo fattore.
 

pupitola

Nuovo Utente
Registrato
14/1/19
Messaggi
288
Punti reazioni
24
Quando era stato presentato il ricorso non mi sembra rilevante, le controdeduzioni di Widiba da agosto in avanti sono sempre le stesse (AGCM, temperatura a 0°, ecc).

E invece secondo me il "quando" fa una differenza enorme.
 

NoSfigatu

Utente
Registrato
11/3/20
Messaggi
506
Punti reazioni
90
E poi scusate adesso che ci penso è impossibile che Widiba abbia consegnato a settembre le controdeduzioni per un ricorso aperto a giugno.
La banca ha 30 giorni per presentare le sue controdeduzioni per cui se lo avesse fatto dopo più di due mesi tali controdeduzioni non sarebbero state prese neppure in considerazione dall'arbitro.
Probabile quindi che la decisione favorevole sia basata anche su questo fattore.

Vabbè io ci rinuncio.
Buona continuazione a tutti…
 

Checklist

Due pesi due censure
Registrato
20/10/17
Messaggi
5.179
Punti reazioni
370
No, Widiba pur avendo rimborsato subito i 20€ non ha comunicato ad ABF di aver accolto il ricorso e della cessazione della materia del contendere. Magari inizialmente voleva pure farlo, ma ha aspettato e poi è tornata alla carica con le memorie depositate a settembre, dopo il pronunciamento AGCM, che ha utilizzato in suo favore per opporsi al ricorso. Quindi ha depositato le memorie come se il rimborso dei 20€ e l'azzeramento delle spese nel pacchetto non fossero mai avvenuti, tant'è che dopo ha pure riaddebitato al ricorrente dei canoni che gli erano stati precedentemene rimborsati. Per cui secondo me come caso vale a pieno.

Ah ecco ora quel punto è più chiaro. Mi pare più che plausibile.

Resterebbe da capire di alcuni utenti che avevano vinto il ricorso in "modo silente" ma a cui non era seguita alcuna comunicazione, o almeno, loro poi non hanno aggiornato il thread dandocene conferma. Mentre ad esempio pizzetta72 ebbe quella risposta e la conferma da parte dell'ABF che gli notificava la volontà della banca di accettare il ricorso (di cui poi non mi spiego perché chiedere conferma al ricorrente se va bene, ovvio che deve andar bene... boh)..


Mi pare di capire che NoSfigatu sia la prima testimonianza di ricorso vinto della seconda ondata.
Adesso bisognerà capire se la banca si adeguerà..
 

fallen

‎‏‏‎ ‎
Registrato
6/1/12
Messaggi
1.888
Punti reazioni
213
Facci capire bene, ma a valle della restituzione dei 20€ tu hai comunicato ad ABF che avevi accettato la chiusura del ricorso?
O anche hai ricevuto una qualche comunicazione da ABF che ti chiedeva se accettavi tale chiusura?
E' evidente che Widiba non ha comunicato nulla, e nemmeno lui (spettava a Widiba comunicare l'accoglimento).
La banca ha 30 giorni per presentare le sue controdeduzioni
I giorni sono 45 per Widiba (aderisce ad associazione di intermediari) e agosto non conta. Il ricorso sarà stato presentato intorno al 20 giugno e quindi Widiba aveva tempo fino ai primi di settembre (infatti ha depositato nei primi di settembre).

Sì ho messo un post "riservato" perché nel caso fosse finito in fretta avrei potuto eliminarlo e mettere quello finale con il link..
C'è sempre qualcuno che per errore poi continua a postare nel vecchio thread finché non è chiuso, ecco perché conviene sempre aspettare la fine di ogni thread (2001 messaggi)

Ma al 2001esimo messaggio si blocca in automatico? Potremmo inserire altri post segnaposto così evitiamo il problema di eventuali post inseriti per errore nel vecchio thread
 

pupitola

Nuovo Utente
Registrato
14/1/19
Messaggi
288
Punti reazioni
24
Vabbè io ci rinuncio.
Buona continuazione a tutti…

Non sto mettendo in dubbio quanto dici e non dico che la banca non abbia presentato le cotrodeduzioni.
Quello che sto dicendo è che potrebbe averlo fatto a termini scaduti e quindi potrebbero risultare non valide ai fini del pronunciamento ABF in quanto il termine di presentazione è perentorio.

Riporto dal sito dell'ABF:
<< Il ricorso viene trasmesso tempestivamente all'intermediario, che, entro il termine perentorio di 30 giorni (o 45, se aderisce a un’associazione degli intermediari) trasmette le proprie controdeduzioni all'ABF.>>
 

pupitola

Nuovo Utente
Registrato
14/1/19
Messaggi
288
Punti reazioni
24
I giorni sono 45 per Widiba (aderisce ad associazione di intermediari) e agosto non conta. Il ricorso sarà stato presentato intorno al 20 giugno e quindi Widiba avev tempo fino ai primi di settembre (infatti ha depositato nei primi di settembre).

Ecco secondo me è fondamentale capire questo per essere certi che le controdeduzioni siano state valutate dall'ABF nel suo pronunciamento.
Se così fosse sarei la prima ad esultare visto che attendo un loro pronunciamento.