Caparra ...

ataru33

Nuovo Utente
Registrato
3/7/02
Messaggi
176
Punti reazioni
4
ciao a tutti ! ... chi mi sa' dire con precisione cosa succede nel caso in cui non viene rispettato l'accordo x cui e' stata versata una caparra (PS l'unica cosa scritta e' la ricevuta della caparra!).

Grazie a chi mi risponde :D

PS redon ti ho mandato una mail con un quesito :)
 
sarebbe bene

1) precisare contratto
2) verificare che sia caparra (ma probabilmente lo è) o accanto del prezzo.
 
risposto

in privato e sbloccato mailbox "full":D
 
Non basta dire caparra. Bisognerebbe fare uno sforzo e precisare se di tipo confirmatorio o meno. E perchè ciò? Perchè il legislatore in sede di regolamentazione della caparra ha tenuto presente le diverse esigenze che le parti possono avere. Ed allora ha previsto la potente figura giuridica della caparra confirmatoria. Se hai fatto un contratto di tal fatta allora succede questo. Che la parte inadempiente: se ha data la caparra, perde la caparra; se l'ha ricevuta è tenuta alla restituzione del doppio della caparra stessa. Ma, e qui la forza della caparra confirmatoria, è sempre salva la possibilità di essere tenuti all'esecuzione della prestazione originale.
Ti faccio un esempio sul perchè i preliminari di vendita di immobili prevedano la caparra confirmatoria. Io prometto di venderti una casa, e sui 300mila euri pattuiti prendo 50mila a titolo di caparra confirmatoria. In questo caso se non adempio (cioè non mi reco dal notaio per il rogito del contratto definitivo) è tua scelta citarmi in giudizio: a) per prendere indietro i 50mila euri che mi avevii dato piu altri 50mila (doppio della caparra); b) ovvero citarmi in giudizio per l'esecuzione in forma specifica dell'obbligo a contrarre ex rt 2932 (mi pare il numero sia questo); in questo caso versi i residui 250mila euri e prendi la casa.
Invece qualora la caparra fosse stata di tipo non confirmatoria (e cioè penitenziale) tu non avresti avuto la scelta tra la lettera "A" e la "B". Ma avresti avuto solo la "A": prendevi il doppio della caparra e via: perciò si suole dire che la caparra (non confirmatoria) è la monetizzazone del diritto di recesso della parte (nell'esempio di sopra da parte mia).
Quindi .. che tipo di caparra hai previsto?
 
Ultima modifica:
Scritto da serafino
Non basta dire caparra. Bisognerebbe fare uno sforzo e precisare se di tipo confirmatorio o meno. E perchè ciò? Perchè il legislatore in sede di regolamentazione della caparra ha tenuto presente le diverse esigenze che le parti possono avere. Ed allora ha previsto la potente figura giuridica della caparra confirmatoria. Se hai fatto un contratto di tal fatta allora succede questo. Che la parte inadempiente: se ha data la caparra, perde la caparra; se l'ha ricevuta è tenuta alla restituzione del doppio della caparra stessa. Ma, e qui la forza della caparra confirmatoria, è sempre salva la possibilità di essere tenuti all'esecuzione della prestazione originale.
Ti faccio un esempio sul perchè i preliminari di vendita di immobili prevedano la caparra confirmatoria. Io prometto di venderti una casa, e sui 300mila euri pattuiti prendo 50mila a titolo di caparra confirmatoria. In questo caso se non adempio (cioè non mi reco dal notaio per il rogito del contratto definitivo) è tua scelta citarmi in giudizio: a) per prendere indietro i 50mila euri che mi avevii dato piu altri 50mila (doppio della caparra); b) ovvero citarmi in giudizio per l'esecuzione in forma specifica dell'obbligo a contrarre ex rt 2932 (mi pare il numero sia questo); in questo caso versi i residui 250mila euri e prendi la casa.
Invece qualora la caparra fosse stata di tipo non confirmatoria (e cioè penitenziale) tu non avresti avuto la scelta tra la lettera "A" e la "B". Ma avresti avuto solo la "A": prendevi il doppio della caparra e via: perciò si suole dire che la caparra (non confirmatoria) è la monetizzazone del diritto di recesso della parte (nell'esempio di sopra da parte mia).
Quindi .. che tipo di caparra hai previsto?

nessun tipo, non c'e' contratto, ho fatto solo una ricevuta con "scritto" come causale caparra. Comunque la persona me l'ha data per "bloccare" la locazione di un immobile, ma apparte la ricevuta e' tutto verbale. :D
 
Queste cose non andrebbero fatte, dietro quelle parole si annidono significati giuridici, che possono dar adito a controversie spiacevoli. A te si configura in modo interpretabile come caparra confirmatoria. Quindi la controparte può esigere da te il pagamento del doppio ovvero l'esecuzione. Sulla forma ammesso che sia un contratto nullo, va sempre inteso alla luce del principio di conservazione, andando a produrre effetti non ben definiti. Sul versante delle prove, qualle ricevuta si profila cmq come prova. Se ho la ricevuta del saldo di pagamento, ho anche la prova del concluso contratto. Il più prova il meno. Te la cavi a tarallucci e vino solo se la parte decide di fartela passare in cavalleria.;)
 
non è caparra...

è un deposito cauzionale, i soliti mesi che si lasciano quando concludi un contratto. Non vado oltre perché sul web trova tanto materiale:)
 
Indietro