capital gain

terliteo

Nuovo Utente
Registrato
21/4/00
Messaggi
5.064
Punti reazioni
244
ai primi di dicembre la mia banca (B.Pop. di BG) mi ha trattenuto una certa somma imputandola al capital gain.

Da allora, visti i titoli in mio possesso e talune vendite in perdita, ho chiuso dicembre in rosso.

Fatta la compensazione (su base annua?), quella somma trattenutami non avrei più dovuta pagarla.

Come fare per riaverla?
Anche perchè ho l'intenzione di dismettere, per un certo periodo, i miei risparmi dall'azionario.

Un saluto.
 
Evviva:D

Il primo cliente delle Officine Giuridiche:D

Benvenuto:D


La compensazione è effettuata su base mensile.

Se le trattenute del capital gain riguardano operazioni effettuate nel mese di dicembre (dal primo novembre dovrebbe essere così, con ritenuta immediata all'atto della conclusione dell'operazione, ma moltissime banche ancora non la applicano), al momento del calcolo dell'imposta relativa al mese di dicembre viene effettuato il conteggio complessivo, e la differenza di imposta (per via delle minusvalenze intervenute dopo le plusvalenze) viene accreditata sul tuo conto.

Verifica solo che quelle ritenute si riferiscano ad operazioni effettuate nel mese di dicembre, altrimenti le minusvalenze di dicembre saranno riportate a nuovo.

Il fatto che tu voglia dismettere dall'azionario non deve preoccuparti, nel senso che il capital gain vige anche per le operazioni effettuate sulle obbligazioni (se non portate alla scadenza naturale) e quindi, eventualmente, potrai portare in detrazione le minusvalenze accumulate dalle plusvalenze su altri strumenti finanziari (non, però, per quanto riguarda la ritenuta su cedole, interessi, ecc.).

Il credito di imposta derivante da minusvalenze, inoltre, può essere portato in detrazione per l'anno in cui si realizza, ma anche per i quattro anni successivi, pertanto non devi preoccuparti se per qualche tempo non effettui operazioni, né plusvalenze.
 
La percella sarà inviata da Verm (perché paga l'aliquota IRPEF più bassa), che poi gira il 50% in nero a Solitair, che però scala tutta l'IVA.

:D :D :D
[Messaggio editato da Voltaire il 01-02 alle ore 20:51]
 
Voltaire,

innanzitutto grazie.

La risposta è esaustiva.
Ora però, mentre da agosto a novembre la banca, al termine di un certo blocco di operazioni, era sollecita (con cadenza trisettimanale, c.ca) a trattenermi il C.G., dopo il dicembre "rosso", e siamo a febbraio, non mi ha ancora accreditato nulla. Ho telefonato per capire come funzionava la faccenda, ora lo so,(purtroppo non è la mia ag., ma quelli del TOL a BG - altrimenti avrei già risolto) ma ho ricevuto solo una risposta dilatoria: si faccia risentire.

Sono le due opposte velocità, nel trattenere e nel restituire, che non mi garbano.

Un saluto.
 
Questo della compensazione di minusvalenze e plusvalenze mi sembra un altro gioco delle tre carte.
Se (come ho veramente intenzione di fare) decido di chiudere tutti i rapporti in essere con una Banca con la quale ho accumulato una minusvalenza come posso recuperare le imposte sul capital gain pagate in passato?
E' possibile (ed entro quali termini) ottenere una certificazione dalla banca e optare per il regime analitico, deducendo l'imposta in sede di dichiarazione dei redditi?
Oppure, come unica alternativa possibile, devo consegnare detta certificazione ad altra banca con cui intendo aprire rapporti, come mi ha già suggerito di fare l'amico Voltaire qualche giorno fa sul forum principale?
E se, in ipotesi, decidessi di non operare più direttamente in titoli, perderei il diritto al recupero fiscale sulla minusvalenza accumulata?
Grazie e non mi chiamate scassambrello :D
Saluti a tutti.

P.S.
Rimetterò i soldi della parcella in contanti via e-mail :D
 
Se le trattenute riguardavano operazioni effettuate a dicembre, ti deve essere accreditata l'imposta relativa alle minusvalenze effettuate dal giorno successivo fino al 31 12, ovvio.
 
Interessanti anche per me i quesiti posti da aspetta&spera.
Se dirotto tutti i miei investimenti verso i fondi, come posso recuperare le minusvalenze dell'anno 2000? Ciao
With compliments
 
scusate ma non ho chiaro il concetto della restituzione,
volete dire che se io ho accumulato delle minus mi vengono restituite e non compensata con, eventuali, gain futuri?
io ho pagato il capital gain a luglio, ad agosto ho avuto delle minus che ancora oggi la mia banca mi conteggia ad ogni estratto conto, ma non mi ha restituito niente, io pensavo che si perdessero se non venissero compensate con i gain entro 4 anni.
Potrei avere qualche chiarimento?
grazie.
 
F24 ha scritto:
Se dirotto tutti i miei investimenti verso i fondi, come posso recuperare le minusvalenze dell'anno 2000?


Non è possibile farlo, poiché i fondi comuni di diritto italiano sono sottoposti al regime fiscale previsto per i prodotti di risparmio gestito.

E' possibile, invece, effettuare la compensazione se si sottoscrivono SICAV "armonizzate" di diritto estero (quasi tutte quelle offerte, in pratica), le quali sono tassate al momento del riscatto delle azioni, come gli altri titoli.
 
lothar54 ha scritto:
io pensavo che si perdessero se non venissero compensate con i gain entro 4 anni.

Infatti è così.

Il discorso riguardante terliteo è diverso: dal primo novembre scorso gli intemermediari devono (ma non tutti ancora lo fanno) trattenere l'eventuale capital gain immediatamente, al momento della chiusura dell'operazione sul titolo.

Se però, durante lo stesso mese, si realizzano minusvalenze, queste sono restituite al cliente.

La cosa accade, ovviamente, solo se le minusvalenze sono realizzate nello stesso mese: se durante un mese, invece, si realizzano solo minusvalenze, esse vengono riportare al mese seguente (e durano, appunto, per l'anno in corso e per i quattro successivi).
 
Indietro