Caro bollette, il gas torna a salire (+13,7%): la «famiglia tipo» spenderà circa 145 euro al mese

loucyfer

Poenitentiam agite!
Registrato
29/5/08
Messaggi
15.273
Punti reazioni
553
Beh, seguendo quel ragionamento, anche prima era colpa dell'aiuto dato all'Ucraina.
Aiuto dato da Draghi.
Riconfermato oggi da Meloni.

Personalmente penso che la faccenda sia iniziata prima e che per certi versi fosse inevitabile, poi penso anche che l'aver imposto sanzioni ed embarghi al principale fornitore abbia accelerato ed aumentato gli effetti della cosa.

La faccenda è iniziata a giugno 2021, quando il prestanome americano Zelensky ha richiesto di voler entrare a tutti i costi nella Nato e nella UE, sfidando Putin.

L'ultimo avviso di Putin a Zelensky è stato a novembre 2021:

Le «linee rosse» di Putin in Ucraina: «Non voglio missili a 5 minuti da Mosca»

Evidentemente a Putin che, allora come precedentemente, desiderava che prevalesse "il buon senso, il senso di responsabilità per entrambi i nostri Paesi e per la comunità mondiale». hanno risposto la NATO e il prestanome Americano Zelensky e i suoi amici oligarchi neonazisti, con dispiegamento di armi, missili e compagnia bella in territorio ucraino, con tutte le conseguenze del caso.

Tutto il resto era prevedibile.
 

fever7

Selling England
Registrato
2/1/03
Messaggi
21.203
Punti reazioni
485
ma anche il ttf andasse a 300 (che non può c'è il tetto del gas).. da 0,97 va a 1.5/1,8.. i fissi sono a 2.5/3 NON FATE TARIFFE FISSE vi fregano.
Il variabile vince sempre
Calma, adesso il fisso è follia, ma fino a prima dell'estate si trovava qualcosa di buono. Io ho fatto un fisso per un anno a 0.62 a marzo ( o febbraio) mi pare, tra l'altro rinunciando ad un contratto nettamente migliore che scadeva a fine luglio ( fisso per 2 anni) perché avendo un solare termico ero abbastanza certo di consumare quasi nulla da maggio in poi ( scelta rivelatasi corretta). Adesso i fissi sono inguardabili staremo a vedere come evolverà la situazione
 

loucyfer

Poenitentiam agite!
Registrato
29/5/08
Messaggi
15.273
Punti reazioni
553
Calma, adesso il fisso è follia, ma fino a prima dell'estate si trovava qualcosa di buono. Io ho fatto un fisso per un anno a 0.62 a marzo ( o febbraio) mi pare, tra l'altro rinunciando ad un contratto nettamente migliore che scadeva a fine luglio ( fisso per 2 anni) perché avendo un solare termico ero abbastanza certo di consumare quasi nulla da maggio in poi ( scelta rivelatasi corretta). Adesso i fissi sono inguardabili staremo a vedere come evolverà la situazione
Bollette: Assoutenti, tariffe mercato libero fuori controllo
 

havokiano

👑utente gold👑
Registrato
8/11/09
Messaggi
36.675
Punti reazioni
917
Calma, adesso il fisso è follia, ma fino a prima dell'estate si trovava qualcosa di buono. Io ho fatto un fisso per un anno a 0.62 a marzo ( o febbraio) mi pare, tra l'altro rinunciando ad un contratto nettamente migliore che scadeva a fine luglio ( fisso per 2 anni) perché avendo un solare termico ero abbastanza certo di consumare quasi nulla da maggio in poi ( scelta rivelatasi corretta). Adesso i fissi sono inguardabili staremo a vedere come evolverà la situazione
per i prossimi anni può solo che scendere il prezzo.. inoltre col pricecap a 275 non supererà mai 1.7/1.8 quindi tutti i fissi sopra a questa soglia sono truffe.
Valuterò qualche fisso in piena recessione, quando il gas americano tornerà sotto a 2 e probabilmente il ttf sarà sotto a 30.
 

benjamin_linus

I soldi è meglio averli
Registrato
27/2/09
Messaggi
39.819
Punti reazioni
1.716
La faccenda è iniziata a giugno 2021, quando il prestanome americano Zelensky ha richiesto di voler entrare a tutti i costi nella Nato e nella UE, sfidando Putin.

L'ultimo avviso di Putin a Zelensky è stato a novembre 2021:

Le «linee rosse» di Putin in Ucraina: «Non voglio missili a 5 minuti da Mosca»

Evidentemente a Putin che, allora come precedentemente, desiderava che prevalesse "il buon senso, il senso di responsabilità per entrambi i nostri Paesi e per la comunità mondiale». hanno risposto la NATO e il prestanome Americano Zelensky e i suoi amici oligarchi neonazisti, con dispiegamento di armi, missili e compagnia bella in territorio ucraino, con tutte le conseguenze del caso.

Tutto il resto era prevedibile.
C'è dell'altro.
Ripartenza post pandemia e problemi alla logistica cinese.
 

totore8

Nuovo Utente
Registrato
12/9/10
Messaggi
24.798
Punti reazioni
689
Beh, seguendo quel ragionamento, anche prima era colpa dell'aiuto dato all'Ucraina.
Aiuto dato da Draghi.
Riconfermato oggi da Meloni.

Personalmente penso che la faccenda sia iniziata prima e che per certi versi fosse inevitabile, poi penso anche che l'aver imposto sanzioni ed embarghi al principale fornitore abbia accelerato ed aumentato gli effetti della cosa.
Aiuto dato da Draghi.
Riconfermato oggi da Meloni.
Gia', ma adesso meloni e coso sono al governo, pare brutto attribuirgli queste colpe (soprattutto al secondo che e' contrario agli aiuti).

Personalmente penso che la faccenda sia iniziata prima e che per certi versi fosse inevitabile...
Con tutti i soldi che sono stati stampati, mi sembra inevitabile che chi possiede beni reali voglia essere remunerato di piu'.
 
Ultima modifica:

loucyfer

Poenitentiam agite!
Registrato
29/5/08
Messaggi
15.273
Punti reazioni
553
C'è dell'altro.
Ripartenza post pandemia e problemi alla logistica cinese.
Poca roba


Immagine.jpg
 

benjamin_linus

I soldi è meglio averli
Registrato
27/2/09
Messaggi
39.819
Punti reazioni
1.716
Poca roba all'inizio ma poi incrociandosi col resto i numeri cominciano a salire in maniera univoca...
Ma il vero danno avviene quando la cosa si manifesta chiaramente e diviene di dominio pubblico generando isteria tanto nei politici quanto nei consumatori: a quel punto i proprietari delle materie prime hanno la consapevolezza di tenerci per le palle.
E iniziano a comportarsi di conseguenza...
 

loucyfer

Poenitentiam agite!
Registrato
29/5/08
Messaggi
15.273
Punti reazioni
553
Poca roba all'inizio ma poi incrociandosi col resto i numeri cominciano a salire in maniera univoca...
Ma il vero danno avviene quando la cosa si manifesta chiaramente e diviene di dominio pubblico generando isteria tanto nei politici quanto nei consumatori: a quel punto i proprietari delle materie prime hanno la consapevolezza di tenerci per le palle.
E iniziano a comportarsi di conseguenza...
Ringraziamo Nato, Biden, UE, Zelensky e, ovviamente Putin.
Il grafico del Dutch ttf che ho postato parla chiaro.
 

curupiri

Nuovo Utente
Registrato
2/10/12
Messaggi
6.227
Punti reazioni
182
Se a novembre l'aumento e' stato consistente a dicembre si prospettano botte da orbi.
Il prezzo di novembre e' stato mitigato da prezzi bassi per tutta la prima quindicina.
Dicembre e' partito molto forte gia' con oltre 140...
Stanno spingendo per farmi cambiare gestore, ma non ci penso nemmeno .Ho un contratto a prezzi bloccati con Engie
e questo mese ho pagato pure meno di quello scorso.
I prezzi sono ancora quelli di un anno fa.
Finchè non scadono i due anni nisba, poi ci penserò.
 

havokiano

👑utente gold👑
Registrato
8/11/09
Messaggi
36.675
Punti reazioni
917
Stanno spingendo per farmi cambiare gestore, ma non ci penso nemmeno .Ho un contratto a prezzi bloccati con Engie
e questo mese ho pagato pure meno di quello scorso.
I prezzi sono ancora quelli di un anno fa.
Finchè non scadono i due anni nisba, poi ci penserò.
bravo, tutto ciò che costa più di 1,8 è truffa.
 

Loryred

Nuovo Utente
Registrato
18/9/15
Messaggi
9.160
Punti reazioni
549
no aspetta, loro ti fanno pagare 900 a 2.55 e poi ti restituiscono ricalibrandoli a meno? mi pare una truffa. Devono restituire in base ai soldi anticipati non in base al prezzo smc. Se tu ad esempio spendi 1000euro in più a prezzo 2,5, se poi il prezzo va a 1 non è che si svalutano i 1000euro che hai anticipato, ti devono scalare i soldi col prezzo delle successive bollette.
Non a caso ti ho detto che ci ho litigato, Numero Verde poco convincente, voglio ricostruire e verificare perché sul sito e in passato in effetti scontavano su fatture successive. L'assurdo è però dover attendere a fine anno il conguaglio anche se uno si trova consumi molto più bassi dei presunti.

Io non ho fatto alcun nuovo contratto ma viaggiato in automatico sull'esistente, tra l'altro a rate costanti non è così semplice parametrare. Nemmeno ho capito il contratto applicato. Prima un tipo poi comunicazione cambio unilaterale, poi stop ARERA e ripristino fino ad aprile ma nuova proposta Facile gas allegata a fattura ultimo bimestre. Colpa mia non averci guardato prima.
 
Ultima modifica:

fever7

Selling England
Registrato
2/1/03
Messaggi
21.203
Punti reazioni
485
Non a caso ti ho detto che ci ho litigato, Numero Verde poco convincente, voglio ricostruire e verificare perché sul sito e in passato in effetti scontavano su fatture successive. L'assurdo è però dover attendere a fine anno il conguaglio anche se uno si trova consumi molto più bassi dei presunti.
Ma paghi realmente 2.5 la materia prima??? Se si è totalmente fuori mercato
 

havokiano

👑utente gold👑
Registrato
8/11/09
Messaggi
36.675
Punti reazioni
917
Ma paghi realmente 2.5 la materia prima??? Se si è totalmente fuori mercato
guarda che sono i contratti fissi che fanno da agosto in poi. Renditi conto lo stato anzichè abbassare le tasse dovrebbe evitare che ti fanno pagare il triplo del costo reale.
Le banche tra tasso fisso e variabile non hanno spread del 300%.
 

fever7

Selling England
Registrato
2/1/03
Messaggi
21.203
Punti reazioni
485
guarda che sono i contratti fissi che fanno da agosto in poi. Renditi conto lo stato anzichè abbassare le tasse dovrebbe evitare che ti fanno pagare il triplo del costo reale.
Le banche tra tasso fisso e variabile non hanno spread del 300%.
Lo so, ma mica è obbligatorio farli...sul FOL c'è l'apposita sezione sul gas ed energia elettrica che analizza i vari contratti...nessuno consiglia un fisso da parecchio
 

Sency

Agorista
Registrato
26/8/04
Messaggi
4.222
Punti reazioni
426
guarda che sono i contratti fissi che fanno da agosto in poi. Renditi conto lo stato anzichè abbassare le tasse dovrebbe evitare che ti fanno pagare il triplo del costo reale.
Le banche tra tasso fisso e variabile non hanno spread del 300%.
Lo stato, dopo i disastri fatti impiccando l'Italia a Putin e il risultati fallimentari di tutta la politica energetica, non dovrebbe fare proprio nulla, se non abolire tutta la sua regolamentazione assurda.