Cattolica assicurazioni

Bilos

Animale alto
Registrato
31/1/06
Messaggi
1.715
Punti reazioni
71
prese stamattina, forse un po' care (48,4) con l'obiettivo di tenerle a lungo.
Scelta perchè:

1) p/ricavi ottimo
2) attese di utili ottime

il mio dubbio è che siamo sui massimi :confused:
ma tutti dicono che gli assicurativi dovrebbero continuare bene, stiamo a vedere :cool:
 
Finanzaonline.com - 23/03/2006 19:23 - Il Consiglio di Amministrazione ha approvato in data odierna il
Bilancio Consolidato e il Bilancio di Esercizio della Capogruppo relativi all’esercizio 2005.
I risultati consolidati sono stati determinati secondo i principi contabili internazionali mentre i risultati della Capogruppo e delle società controllate sono rappresentati secondo i principi contabili nazionali.
Il Gruppo Cattolica chiude il 2005 con una raccolta consolidata del lavoro diretto e indiretto pari a 5.188 milioni (comprensivi dei c.d. contratti di investimento contabilizzati nel business vita che ammontano a 327 milioni) con un incremento del 12,4% rispetto al 2004, segnando quindi un tasso di crescita complessivo superiore a quello stimato per il mercato e a quello previsto dal Piano d’Impresa 2005-2007.
L’Utile Netto Consolidato si attesta a 139 milioni, in linea con quanto previsto nel Piano d’Impresa per il 2005.
Il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea dei Soci la distribuzione di un dividendo unitario complessivo di 1,50 euro per azione (+11% rispetto agli 1,35 euro distribuiti lo scorso anno), derivante per euro 1,30 da distribuzione dell’utile di esercizio e per euro 0,20 da distribuzione della riserva liberata in Capogruppo a seguito della cessione di immobili da parte di Cattolica Immobiliare.
Il dividendo proposto sarà pagabile a partire dall’11 maggio 2006, con data di stacco della cedola l’8 dello stesso mese.
 
ilgattoelavolpe ha scritto:
Finanzaonline.com - 23/03/2006 19:23 - Il Consiglio di Amministrazione ha approvato in data odierna il
Bilancio Consolidato e il Bilancio di Esercizio della Capogruppo relativi all’esercizio 2005.
I risultati consolidati sono stati determinati secondo i principi contabili internazionali mentre i risultati della Capogruppo e delle società controllate sono rappresentati secondo i principi contabili nazionali.
Il Gruppo Cattolica chiude il 2005 con una raccolta consolidata del lavoro diretto e indiretto pari a 5.188 milioni (comprensivi dei c.d. contratti di investimento contabilizzati nel business vita che ammontano a 327 milioni) con un incremento del 12,4% rispetto al 2004, segnando quindi un tasso di crescita complessivo superiore a quello stimato per il mercato e a quello previsto dal Piano d’Impresa 2005-2007.
L’Utile Netto Consolidato si attesta a 139 milioni, in linea con quanto previsto nel Piano d’Impresa per il 2005.
Il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea dei Soci la distribuzione di un dividendo unitario complessivo di 1,50 euro per azione (+11% rispetto agli 1,35 euro distribuiti lo scorso anno), derivante per euro 1,30 da distribuzione dell’utile di esercizio e per euro 0,20 da distribuzione della riserva liberata in Capogruppo a seguito della cessione di immobili da parte di Cattolica Immobiliare.
Il dividendo proposto sarà pagabile a partire dall’11 maggio 2006, con data di stacco della cedola l’8 dello stesso mese.

i numeri sono positivi, spero solo che il mercato non avesse già tenuto conto di questi risultati, infatti per ora sono in leggero loss :rolleyes:
 
Bilos ha scritto:
i numeri sono positivi, spero solo che il mercato non avesse già tenuto conto di questi risultati, infatti per ora sono in leggero loss :rolleyes:

ragazzi, qui si scende :wall:
che si aspettassero dei numeri più positivi di questi? :confused:
 
Bilos ha scritto:
ragazzi, qui si scende :wall:
che si aspettassero dei numeri più positivi di questi? :confused:
evidentemente non è piaciuta!!! Ma ..... non mi pare grave...... non mi sembra una gran discesa ....... calma!!!
 
ilgattoelavolpe ha scritto:
evidentemente non è piaciuta!!! Ma ..... non mi pare grave...... non mi sembra una gran discesa ....... calma!!!

come detto sono entrato per tenerle, quindi sono piuttosto tranquillo, vorrei solamente sapere che cosa e perchè il bilancio non è piaciuto... :mmmm:
 
-3%! :eek:

Sempre tranquilli?
 
C'è da dire che i volumi non sono altissimi.
 
"La quota di mercato di Cattolica Assicurazioni, secondo un'elaborazione della società su dati Ania, è passata al 4,9% nel 2005 dal 4,5%."

Questa è la notizia buonina secondo me....... :yes:
 
la crisi mi sembra comunque comune ai settori bancario e assicurativo
e pensare che la maggior parte degli analisti avevano affermato che il settore assicurativo avrebbe resistito meglio ad un probabile storno dei mercati :no:
 
sempre più giù

CATTOLICA ASS (CASS.MI)
ULTIMO: 27 Mar 2006 16:40:16 MET MIN-MAX OGGI VOLUME
46.2000 -1.04 -2.20% 46.0300 - 47.2000 175,274

# Qtà Denaro Pzo Denaro Pzo Lettera Qtà Lettera #
2 999 46.2000 46.2600 2,699 2
1 160 46.1300 46.2900 613 1
1 100 46.1200 46.3000 1,512 1
1 100 46.0900 46.3500 1,000 1
3 1,137 46.0800 46.3800 1,150 2

Ragazzi è tutta lettera! Sono long ada qualche giorno e dopo un breve gain ho voluto tenere! Ma che....
:mad:
 
io mi sono imposto di non mettere stop loss su titoli solidi e che intendo tenere per molto tempo ma temo di rivedere la mia quota tra molto tempo
:(
 
Bilos ha scritto:
io mi sono imposto di non mettere stop loss su titoli solidi e che intendo tenere per molto tempo ma temo di rivedere la mia quota tra molto tempo
:(
Se il mercato viene giù, viene giù anche questa.
Nel 2000 aveva toccato i 43/44 euro, dopo 3 anni me la ricordo a 21/22 ed ora abbiamo toccato i 48 e da li sta ripiegando.
Se hai una ottica di lungo periodo puoi dimenticarle nel cassetto e ti incassi il tuo dividendo ogni anno.
Ma se vai in fibrillazione per un paio di sedute negative, oppure potresti avere bisogno dei soldi tra poco, forse è meglio che uno stop te lo metti.
 
aston ha scritto:
Se il mercato viene giù, viene giù anche questa.
Nel 2000 aveva toccato i 43/44 euro, dopo 3 anni me la ricordo a 21/22 ed ora abbiamo toccato i 48 e da li sta ripiegando.
Se hai una ottica di lungo periodo puoi dimenticarle nel cassetto e ti incassi il tuo dividendo ogni anno.
Ma se vai in fibrillazione per un paio di sedute negative, oppure potresti avere bisogno dei soldi tra poco, forse è meglio che uno stop te lo metti.

aston, grazie per il consiglio sensato e che condivido pienamente :)
queste le voglio proprio tenere da cassettista e al limite posso dimenticarmele :yes:
ovviamente mi sto comunque maledicendo per la completa mancanza di timing :'(
riguardo all'ampiezza dello storno, credi sia possibile un movimento come quello, da te segnalato, del 2000? In fondo i conti sono buoni:

ha un prezzo/ricavi tra i migliori, aumenta la sua quota di mercato, aumentano gli utili...
quello che mi colpisce e che in qualche modo mi sostiene è che sia cattolica, che generali o fondiaria-sai erano cresciute molto ma non erano poi così sopravvalutate, o almeno così pare a me
insomma il bilancio non è certo quello di tiscali 2000! :wall:
 
cassettista per forza

:wall:
qualcuno mi sa spiegare questo improvviso passaggio di stamane da 44.01 agli attuali 45.24 :confused: :wall:
 
gli assicurativi sono risaliti
ma cattolica (e alleanza) sono rimaste al palo
che cosa non piace il proposto aumento di capitale?
 
certo conviene entrare dopo l aumento
 
Indietro