CCT ed eventuale downgrading Italia

Sausalito

Nuovo Utente
Registrato
3/4/06
Messaggi
22
Punti reazioni
0
Salve a tutti, vorrei proporre una questione teorica semplice, ma a mio avviso abbastanza importante.

In caso di netto abbassamento del rating dell'Italia, come reagirebbero i CCT ? Cioè, dato che sono indicizzati sui BOT, immagino che il loro rendimento salirebbe automaticamente e non soffrirebbero più di tanto in termini di prezzo.

Invece, come reagirebbero le obbligazioni bancarie italiane a tv con indicizzazioni di tipo Euribor +20pb ?

Grazie
 
Sausalito ha scritto:
Salve a tutti, vorrei proporre una questione teorica semplice, ma a mio avviso abbastanza importante.

In caso di netto abbassamento del rating dell'Italia, come reagirebbero i CCT ? Cioè, dato che sono indicizzati sui BOT, immagino che il loro rendimento salirebbe automaticamente e non soffrirebbero più di tanto in termini di prezzo.

Invece, come reagirebbero le obbligazioni bancarie italiane a tv con indicizzazioni di tipo Euribor +20pb ?

Grazie

Di sicuro scenderebbero di più, proprio per quello che dici.

Escluderei però un "netto abbassamento del rating"...
 
negusneg ha scritto:
Di sicuro scenderebbero di più, proprio per quello che dici.

Escluderei però un "netto abbassamento del rating"...


Posso chiederti perché lo escludi ?

Sai, quello che ha detto ieri sera a Ballaro' l'analista di Fitch non era molto rassicurante...specie se confrontato con le proposte abb. inconsistenti di tutti e quattro i politici in studio...
Ma, per carità, so che sei una persona molto seria, quindi lasciamo da parte la politica.
 
Sausalito ha scritto:
Posso chiederti perché lo escludi ?

Sai, quello che ha detto ieri sera a Ballaro' l'analista di Fitch non era molto rassicurante...specie se confrontato con le proposte abb. inconsistenti di tutti e quattro i politici in studio...
Ma, per carità, so che sei una persona molto seria, quindi lasciamo da parte la politica.

Per avere un abbassamento "consistente" bisognerebbe che la situazione del debito continuasse a peggiorare senza alcun tipo di intervento.

Mi auguro che passata la sbornia elettorale qualcuno si decida a metterci mano. Anche perchè l'UE ci ha permesso di sforare a patto che da qui al 2007 rientriamo nei parametri e sono convinto che dopo le elezioni le richieste di intervento si faranno più pressanti.
 
Sausalito ha scritto:
Salve a tutti, vorrei proporre una questione teorica semplice, ma a mio avviso abbastanza importante.

In caso di netto abbassamento del rating dell'Italia, come reagirebbero i CCT ? Cioè, dato che sono indicizzati sui BOT, immagino che il loro rendimento salirebbe automaticamente e non soffrirebbero più di tanto in termini di prezzo.

Invece, come reagirebbero le obbligazioni bancarie italiane a tv con indicizzazioni di tipo Euribor +20pb ?

Grazie

se abbassano il rating sull'italia riguarda i titoli di stato che a parita' di stessa durata con altri titoli governativi europei qualcosa perderanno, a meno che (il mercato anticipa le notizie) non sia gia' successo ora
per quanto riguarda i titoli bancari, ogni banca ha il suo rating e l'eventuale peggioramento del rating dello stato italiano non e' significativo............
 
vik1930 ha scritto:
per quanto riguarda i titoli bancari, ogni banca ha il suo rating e l'eventuale peggioramento del rating dello stato italiano non e' significativo............
:no: se si abbassa il rating sui titoli di stato,automaticamente anche il debito privato ne viene coinvolto.......
cmq sul mot ci sono ottomi titoli esteri, ora si possono acquistare anche i decennali tedeschi e francesi..........
 
deltamarco ha scritto:
:no: se si abbassa il rating sui titoli di stato,automaticamente anche il debito privato ne viene coinvolto.......
cmq sul mot ci sono ottomi titoli esteri, ora si possono acquistare anche i decennali tedeschi e francesi..........


Decennali in questo momento di tassi al rialzo?
Non sarebbero meglio titoli corti o buon rating in variabile?Sempre che questi ultimi si riescano a trovare :)
 
Indietro