Chi ha sabotato i gasdotti?

Infinity76

Nuovo Utente
Registrato
17/2/21
Messaggi
1.834
Punti reazioni
303
E se fosse stata la UE? Sanno che non possono più usare i gasdotti perché i padroni americani non lo permettono, e poi la loro busta paga arriva da Whashington, e allora mettono fuori uso i gasdotti per mettere a tacere ogni opposizione interna!
 

e_lm_70

Don't follow me !
Registrato
8/2/07
Messaggi
35.787
Punti reazioni
1.185
E se fosse stata la UE? Sanno che non possono più usare i gasdotti perché i padroni americani non lo permettono, e poi la loro busta paga arriva da Whashington, e allora mettono fuori uso i gasdotti per mettere a tacere ogni opposizione interna!

l'ue non e' in grado di mettersi d'accordo su nulla, figurarsi accordarsi in segreto

senza contare che in eu c'e' il giuda orban :p
 

FogOnLine

sigà sigà
Registrato
26/2/14
Messaggi
14.723
Punti reazioni
1.930
L'articolo è un po' datato nelle informazioni, qualche novità c'è anche se non sui risultati delle indagini.

Il procuratore legale svedese, che si occupa delle indagini, ha richiesto alla Marina Svedese ulteriori accertamenti che sono stati iniziati il 27 Ottobre dalla nave Belos, specializzata in operazioni sottomarine, accompagnata da due navi militari e conclusasi un paio di giorni fa.


Contestualmente a questo supplemento di ispezione, la nave russa Nefrit, mandata da Gazprom per fare indagini, si trova da una decina di giorni nella zona della perdita su NS1, nella ZEE svedese, mentre la zona della perdita su NS2, nella ZEE danese, sembra ancora non accessibile.

https://www.finanzaonline.com/forum/showthread.php?t=2006590&p=58036527&viewfull=1#post58036527

Domenica 3 ottobre la Nefrit ha esplorato un'area larga circa 1 km intorno alla perdita su NS1 (immagine).
 

Allegati

  • FgViCwbXwAAZmoL.png
    FgViCwbXwAAZmoL.png
    220,9 KB · Visite: 177

gianni marco

Nuovo Utente
Registrato
1/6/17
Messaggi
10.543
Punti reazioni
361
SpaceKnow, una società che monitora i dati satellitari, ha scoperto due grandi navi che sono passate con i sensori spenti vicino ai siti di perdita di gas presso il gasdotto Nord Stream 2 nel Mar Baltico pochi giorni prima delle esplosioni.
È riportato da Ukrinform con riferimento aWired.

Come notato, pochi giorni prima delle esplosioni e delle fughe di gas dal Nord Stream 2, gli analisti hanno trovato due "navi oscure", ciascuna lunga da 95 a 130 metri, che passavano a poche miglia dalla scena dell'incidente.

"Abbiamo trovato diverse navi scure, cioè navi di dimensioni considerevoli, che hanno attraversato la zona di nostro interesse ... Avevano i fari spenti, il che significa che non c'erano informazioni sui loro movimenti, e hanno cercato di nascondere informazioni sulla loro posizione e informazioni generali dal mondo ", ha detto Jerry Javornicki, CEO e co-fondatore di SpaceKnow.

Leggi anche:La Gran Bretagna ha definito "finzione" le accuse da parte della Russia di far saltare in aria i gasdottiNordStream
Per identificare le navi, la compagnia ha studiato immagini satellitari d'archivio di 90 giorni della zona, ha detto. L'azienda analizza le immagini ottenute da diversi sistemi satellitari, compresi i servizi a pagamento e gratuiti.

"Abbiamo 38 algoritmi speciali che ci permettono di rilevare attrezzature militari", ha detto Javornicki, aggiungendo che il sistema di SpaceKnow può rilevare specifici modelli di aeromobili sulle corsie di atterraggio.

Ha sottolineato che c'erano 25 navi nella posizione Nord Stream, e solo due di loro hanno spento i transponder del sistema di identificazione automatica.

Rifiutarsi di utilizzare sistemi di tracciamento su grandi navi è una violazione del diritto internazionale perché le navi possono essere coinvolte nella pesca illegale o nel traffico di esseri umani, ha detto l'esperto.

Leggi anche:NordStream2 è inutilizzabile – Governo tedesco
Non appena SpaceKnow ha identificato le navi, ha riferito i suoi risultati ai funzionari della NATO che indagano sugli incidenti del Nord Stream. Javornicki ha detto che i funzionari della NATO hanno chiesto alla compagnia ulteriori informazioni.

Una portavoce del segretario generale della NATO Oana Lungescu ha detto che l'Alleanza non ha commentato "i dettagli del nostro sostegno o le fonti utilizzate". Allo stesso tempo, ha confermato che la NATO considera l'incidente un "atto deliberato e irresponsabile di sabotaggio" e ha aumentato la sua presenza nel Mar Baltico e nel Mare del Nord.

In molti paesi, tendono a credere che l'indebolimento dei Nord Streams sia stato avviato dalla Federazione Russa. La Russia stessa nega il suo coinvolgimento nell'incidente.

Come riportato, alla fine di settembre, a seguito di esplosioni causate da sabotaggi, i gasdotti Nord Stream e Nord Stream 2 vicino all'isola di Bornholm nel Mar Baltico hanno iniziato a fuoriuscire su quattro sezioni di gasdotti nelle zone economiche esclusive di Danimarca e Svezia. L'indagine sul sabotaggio è in corso.
 

goodseeds

culto montecalvario
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.294
Punti reazioni
756
SpaceKnow, una società che monitora i dati satellitari, ha scoperto due grandi navi che sono passate con i sensori spenti vicino ai siti di perdita di gas presso il gasdotto Nord Stream 2 nel Mar Baltico pochi giorni prima delle esplosioni.
È riportato da Ukrinform con riferimento aWired.

Come notato, pochi giorni prima delle esplosioni e delle fughe di gas dal Nord Stream 2, gli analisti hanno trovato due "navi oscure", ciascuna lunga da 95 a 130 metri, che passavano a poche miglia dalla scena dell'incidente.

"Abbiamo trovato diverse navi scure, cioè navi di dimensioni considerevoli, che hanno attraversato la zona di nostro interesse ... Avevano i fari spenti, il che significa che non c'erano informazioni sui loro movimenti, e hanno cercato di nascondere informazioni sulla loro posizione e informazioni generali dal mondo ", ha detto Jerry Javornicki, CEO e co-fondatore di SpaceKnow.

Leggi anche:La Gran Bretagna ha definito "finzione" le accuse da parte della Russia di far saltare in aria i gasdottiNordStream
Per identificare le navi, la compagnia ha studiato immagini satellitari d'archivio di 90 giorni della zona, ha detto. L'azienda analizza le immagini ottenute da diversi sistemi satellitari, compresi i servizi a pagamento e gratuiti.

"Abbiamo 38 algoritmi speciali che ci permettono di rilevare attrezzature militari", ha detto Javornicki, aggiungendo che il sistema di SpaceKnow può rilevare specifici modelli di aeromobili sulle corsie di atterraggio.

Ha sottolineato che c'erano 25 navi nella posizione Nord Stream, e solo due di loro hanno spento i transponder del sistema di identificazione automatica.

Rifiutarsi di utilizzare sistemi di tracciamento su grandi navi è una violazione del diritto internazionale perché le navi possono essere coinvolte nella pesca illegale o nel traffico di esseri umani, ha detto l'esperto.

Leggi anche:NordStream2 è inutilizzabile – Governo tedesco
Non appena SpaceKnow ha identificato le navi, ha riferito i suoi risultati ai funzionari della NATO che indagano sugli incidenti del Nord Stream. Javornicki ha detto che i funzionari della NATO hanno chiesto alla compagnia ulteriori informazioni.

Una portavoce del segretario generale della NATO Oana Lungescu ha detto che l'Alleanza non ha commentato "i dettagli del nostro sostegno o le fonti utilizzate". Allo stesso tempo, ha confermato che la NATO considera l'incidente un "atto deliberato e irresponsabile di sabotaggio" e ha aumentato la sua presenza nel Mar Baltico e nel Mare del Nord.

In molti paesi, tendono a credere che l'indebolimento dei Nord Streams sia stato avviato dalla Federazione Russa. La Russia stessa nega il suo coinvolgimento nell'incidente.

Come riportato, alla fine di settembre, a seguito di esplosioni causate da sabotaggi, i gasdotti Nord Stream e Nord Stream 2 vicino all'isola di Bornholm nel Mar Baltico hanno iniziato a fuoriuscire su quattro sezioni di gasdotti nelle zone economiche esclusive di Danimarca e Svezia. L'indagine sul sabotaggio è in corso.

quanto fumo!!
hanno identificato le navi? erano russe o inglesi o polacche o statunitensi o svedesi o danesi o tedesche o lituane o estoni o finlandesi o lettoni.
 

tutmosi

Nuovo Utente
Registrato
20/9/03
Messaggi
15.678
Punti reazioni
489
Secondo Campochiari in un video di poche ore fa,le conclusioni degli studi fatti sulle cause sono stati conclusi da un pò ma non verranno pubblicate perchè troppo imbarazzanti.
Non si saprà mai chi è stato.
 

captain sparrow

Nuovo Utente
Registrato
5/12/14
Messaggi
557
Punti reazioni
47
Secondo Campochiari in un video di poche ore fa,le conclusioni degli studi fatti sulle cause sono stati conclusi da un pò ma non verranno pubblicate perchè troppo imbarazzanti.
Non si saprà mai chi è stato.

Concordo con te che non si saprà mai. Il rifiuto di far sapere il risultato dell'indagine comunque conferma le responsabilità. Figurati se non avrebbero gridato al mondo la colpevolezza russa
 

kimo

STAY ALIVE !!!
Registrato
30/4/05
Messaggi
7.952
Punti reazioni
373
La Turchia commercia il gas russo e vuole entrare nei Brics.
Bomba e sei morti a Istanbul.
Nessuna correlazione.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.734
Punti reazioni
3.307
La Turchia commercia il gas russo e vuole entrare nei Brics.
Bomba e sei morti a Istanbul.
Nessuna correlazione.

Strano che sia arrivato con così tante ore di ritardo questo messaggio. Me lo aspettavo dopo 5 minuti dalla news.
 

goodseeds

culto montecalvario
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.294
Punti reazioni
756
ti preoccupi del commento?
sappi che il min esteri turco ha rifiutato di accettare le condoglianze dell'ambasciata usa ad ankara.
 

curupiri

Nuovo Utente
Registrato
2/10/12
Messaggi
6.233
Punti reazioni
186
ti preoccupi del commento?
sappi che il min esteri turco ha rifiutato di accettare le condoglianze dell'ambasciata usa ad ankara.

Non le accetta da nessun paese che sostenga direttamente o indirettamente il pkk.
Fra l'altro non è che noi , almeno un pò di anni fa lo sostenevamo?
 

jurassic88

Nuovo Utente
Registrato
27/1/17
Messaggi
12.641
Punti reazioni
508
Vi invito a leggere questa notizia



Svezia, grave sabotaggio a Nord Stream, tracce esplosivi

“Il gasdotto Nord Stream è stato colpito da un grave sabotaggio, sono stati trovate tracce di esplosivi su diversi oggetti estranei rinvenuti”: è la conclusione del procuratore svedese Mats Ljungqvist, titolare dell’indagine sulle esplosioni ai gasdotti Nord Stream 1 e 2 del 26 settembre scorso. Lo riportano i media svedesi.

“Durante le indagini sulla scena del crimine condotte nel Mar Baltico sono stati raccolti molti reperti e l’area è stata accuratamente analizzata. Le analisi effettuate mostrano residui di esplosivo su diversi oggetti estranei rinvenuti. Il lavoro di analisi avanzata continua per trarre conclusioni più affidabili sull’incidente”, ha dichiarato il procuratore Ljungqvist in un comunicato stampa. “La collaborazione tra le autorità svedesi e quelle di altri Paesi è eccellente. Per il proseguimento delle indagini preliminari e delle varie collaborazioni in corso è importante poter lavorare in tranquillità”, ha aggiunto. Secondo Ljungqvist, l’indagine preliminare è molto complessa ed estesa e non è ancora chiaro se qualcuno sarà accusato di un reato.


Che coincidenza, due giorni dopo i missili in polonia e dopo un paio di mesi di assoluto silenzio sul gasdotto, improvvisamente arriva un accelerata sull indagine del north stream.
Il punto è che la notizia non dice assolutamente nulla, vabbè han scoperto esplosivi, embè??
Il fatto che sia assolutamente una notizia inutile però non vuol dire che non abbia uno scopo. Zelenski ha passato tutto l'anno a chiedere la chiusura del gasdotto, quando è esploso ha dato la colpa ai russi, come tutti o quasi, quindi fin qua niente di strano.
Però ha dato la colpa ai russi anche l altro giorno, 5 minuti dopo che sono esplosi i missili in Polonia.
E adesso salta fuori questa non notizia, che sia un messaggio a Zelenski?
 

FogOnLine

sigà sigà
Registrato
26/2/14
Messaggi
14.723
Punti reazioni
1.930
Qui la dichiarazione ufficiale dei Servizi di Sicurezza Svedesi.

https://sakerhetspolisen.se/ovriga-...abotage-of-the-nord-stream-gas-pipelines.html

"Confermato il sabotaggio dei gasdotti Nord Stream

Pubblicato il 18 novembre 2022

Il servizio di sicurezza svedese sta lavorando intensamente alle indagini riguardanti le detonazioni ai gasdotti Nord Stream 1 e 2. Questa indagine mostra che le condutture sono state oggetto di gravi sabotaggi.

Nelle indagini sulla scena del crimine condotte in loco nel Mar Baltico, sono stati ampiamente documentati gli ingenti danni ai gasdotti derivanti dalle detonazioni.

Sono stati effettuati diversi sequestri, anche di materiale straniero. Residui di esplosivo sono stati individuati su alcuni dei beni estranei sequestrati e analizzati.

Il lavoro di analisi avanzata è ancora in corso: l'obiettivo è trarre conclusioni più definitive sugli incidenti del Nord Stream. L'indagine è ampia e complessa e alla fine mostrerà se qualcuno può essere sospettato e successivamente perseguito per questo.

L'indagine è condotta dal servizio di sicurezza svedese ed è guidata da un procuratore dell'Unità di sicurezza nazionale. Il nostro Servizio è assistito in questo caso da diverse agenzie tra cui, tra le altre, la Guardia costiera svedese, le Forze armate svedesi e l'Autorità di polizia svedese.

Gli incidenti del Nord Stream nel Mar Baltico sono una questione molto seria. Il nostro Servizio segue da vicino lo sviluppo e adotta le misure necessarie per adempiere al suo dovere di proteggere la Svezia e la sua sicurezza."
 

goodseeds

culto montecalvario
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.294
Punti reazioni
756
Qui la dichiarazione ufficiale dei Servizi di Sicurezza Svedesi.

https://sakerhetspolisen.se/ovriga-...abotage-of-the-nord-stream-gas-pipelines.html

"Confermato il sabotaggio dei gasdotti Nord Stream

Pubblicato il 18 novembre 2022

Il servizio di sicurezza svedese sta lavorando intensamente alle indagini riguardanti le detonazioni ai gasdotti Nord Stream 1 e 2. Questa indagine mostra che le condutture sono state oggetto di gravi sabotaggi.

Nelle indagini sulla scena del crimine condotte in loco nel Mar Baltico, sono stati ampiamente documentati gli ingenti danni ai gasdotti derivanti dalle detonazioni.

Sono stati effettuati diversi sequestri, anche di materiale straniero. Residui di esplosivo sono stati individuati su alcuni dei beni estranei sequestrati e analizzati.

Il lavoro di analisi avanzata è ancora in corso: l'obiettivo è trarre conclusioni più definitive sugli incidenti del Nord Stream. L'indagine è ampia e complessa e alla fine mostrerà se qualcuno può essere sospettato e successivamente perseguito per questo.

L'indagine è condotta dal servizio di sicurezza svedese ed è guidata da un procuratore dell'Unità di sicurezza nazionale. Il nostro Servizio è assistito in questo caso da diverse agenzie tra cui, tra le altre, la Guardia costiera svedese, le Forze armate svedesi e l'Autorità di polizia svedese.

Gli incidenti del Nord Stream nel Mar Baltico sono una questione molto seria. Il nostro Servizio segue da vicino lo sviluppo e adotta le misure necessarie per adempiere al suo dovere di proteggere la Svezia e la sua sicurezza."

direi che l'ultimo paragrafo è quello più interessante.verso chiunque possa essere diretto.
 

Infinity76

Nuovo Utente
Registrato
17/2/21
Messaggi
1.834
Punti reazioni
303
Vi invito a leggere questa notizia



Svezia, grave sabotaggio a Nord Stream, tracce esplosivi

“Il gasdotto Nord Stream è stato colpito da un grave sabotaggio, sono stati trovate tracce di esplosivi su diversi oggetti estranei rinvenuti”: è la conclusione del procuratore svedese Mats Ljungqvist, titolare dell’indagine sulle esplosioni ai gasdotti Nord Stream 1 e 2 del 26 settembre scorso. Lo riportano i media svedesi.

“Durante le indagini sulla scena del crimine condotte nel Mar Baltico sono stati raccolti molti reperti e l’area è stata accuratamente analizzata. Le analisi effettuate mostrano residui di esplosivo su diversi oggetti estranei rinvenuti. Il lavoro di analisi avanzata continua per trarre conclusioni più affidabili sull’incidente”, ha dichiarato il procuratore Ljungqvist in un comunicato stampa. “La collaborazione tra le autorità svedesi e quelle di altri Paesi è eccellente. Per il proseguimento delle indagini preliminari e delle varie collaborazioni in corso è importante poter lavorare in tranquillità”, ha aggiunto. Secondo Ljungqvist, l’indagine preliminare è molto complessa ed estesa e non è ancora chiaro se qualcuno sarà accusato di un reato.


Che coincidenza, due giorni dopo i missili in polonia e dopo un paio di mesi di assoluto silenzio sul gasdotto, improvvisamente arriva un accelerata sull indagine del north stream.
Il punto è che la notizia non dice assolutamente nulla, vabbè han scoperto esplosivi, embè??
Il fatto che sia assolutamente una notizia inutile però non vuol dire che non abbia uno scopo. Zelenski ha passato tutto l'anno a chiedere la chiusura del gasdotto, quando è esploso ha dato la colpa ai russi, come tutti o quasi, quindi fin qua niente di strano.
Però ha dato la colpa ai russi anche l altro giorno, 5 minuti dopo che sono esplosi i missili in Polonia.
E adesso salta fuori questa non notizia, che sia un messaggio a Zelenski?

Se avessero trovato prove contro la Russia lo saprebbe già il mondo intero.
Mi sa che invece gli indizi portano dalle parti di Zelensky e Downing Street. Per questo hanno messo tutto a tacere? :o
 

FogOnLine

sigà sigà
Registrato
26/2/14
Messaggi
14.723
Punti reazioni
1.930

Allegati

  • FiFT5SeWIAM2XhG.jpg
    FiFT5SeWIAM2XhG.jpg
    55,5 KB · Visite: 117

tutmosi

Nuovo Utente
Registrato
20/9/03
Messaggi
15.678
Punti reazioni
489
Se avessero trovato prove contro la Russia lo saprebbe già il mondo intero.
Mi sa che invece gli indizi portano dalle parti di Zelensky e Downing Street. Per questo hanno messo tutto a tacere? :o

In un video Caracciolo a precisa domanda su chi può essere stato a sabotare ha risposto"non si saprà mai,ma ragionando col criterio cui prodest sono gli Usa ,principalmente per ottenere lo scopo di interrompere l'interdipendenza Russia Germania e piu in generale Russia e Europa:C'è chi sostiene siano stati i russi ma non mi convince. "
 
Ultima modifica: