Ci chiamavano Fascisti, ci chiamavano Razzisti, ci chiamavano bigotti e via dicendo

Commissario Tanzi

Italiani ribellatevi
Registrato
7/5/14
Messaggi
15.289
Punti reazioni
667
Ora come volete chiamarci profeti?

Come vuoi chiamare uno che dice di stare attenti che certe genti portano solo problemi, che certe genti non aiutano l'economia ma sono solo un peso e un costo per la società sia economicamente che umanamente che sotto ogni altro punto di vista misurabile?

Come vuoi chiamare ora chi ti diceva che non scappavano dalla guerra ma la guerra la portavano qui? aveva torto chi diceva che il nostro modo di vivere sarebbe terminato con il loro arrivo che avrebbero reso i nostri paesi un fecciume come i loro?

Era razzista affermare che un milione di terzomondisti a Zurigo fanno diventare zurigo come mogadisco e non Zurigo far diventare civilizzati loro?

Era fascista chiedere la difesa dei confini, l'obbligo di filtrare e fare pulizia quando qualcosa di s***** emergeva?

Lo vogliamo chiedere ai tedeschi, lo vogliamo chiedere ai francesi o lo chiederemo direttamente a noi stessi fra pochi anni?

Io parlo di FATTI altri parlano di principi creati da menti illuse, da fabbricatori di realtà che non esistono, da gente con problemi mentali ed emotivi che pensa di risolverli portando per strada lo stesso caos che hanno dentro la testa, fatemi sapere chi aveva torto fra noi e voi.
 

ualà

Nuovo Utente
Registrato
16/12/09
Messaggi
4.392
Punti reazioni
276
La propaganda di mezzo secolo di film, trasmissioni tv e cultura in cui i cattivi erano sempre razzisti, nazisti, fasciti bianchi ha fatto in modo che oggi il sacrilegio più grande è essere appellati in quel modo.

Esattamente come lo era nel medio evo essere chiamati miscredenti.

Ma la verità è che nel patrimonio genetico umano esiste la diversità.

Che gli alleati hanno commesso pari, se non peggior, crimini dell'asse.

E che noi europei siamo il popolo meno razzista del pianeta.


Solo in tv e sui mass media queste realtà sono completamente stravolte.

Ma ormai grazie a internet esiste per la prima volta la libertà di informazione e sempre più persone si levano i para occhi.

Questi aggettivi usati dalla gogna mediatica per aggredirci e zittirci hanno sempre meno effetto e tra poco saranno motivo di orgoglio.
 

poirino

Nuovo Utente
Registrato
14/11/03
Messaggi
16.991
Punti reazioni
688
La propaganda di mezzo secolo di film, trasmissioni tv e cultura in cui i cattivi erano sempre razzisti, nazisti, fasciti bianchi ha fatto in modo che oggi il sacrilegio più grande è essere appellati in quel modo.

Esattamente come lo era nel medio evo essere chiamati miscredenti.

Ma la verità è che nel patrimonio genetico umano esiste la diversità.
Che gli alleati hanno commesso pari, se non peggior, crimini dell'asse.
E che noi europei siamo il popolo meno razzista del pianeta.


Solo in tv e sui mass media queste realtà sono completamente stravolte.

Ma ormai grazie a internet esiste per la prima volta la libertà di informazione e sempre più persone si levano i para occhi.

Questi aggettivi usati dalla gogna mediatica per aggredirci e zittirci hanno sempre meno effetto e tra poco saranno motivo di orgoglio.
Concordo pienamente.
Il primo passo della conoscenza è prendere coscienza di ciò che ci circonda
Ma come puoi ben constatare, anche in AP, esiste una cecità selettiva all'informazione che fa paura
 

Uedro

zzzzzzzzzzzzzzzzzz..
Registrato
8/6/09
Messaggi
22.061
Punti reazioni
583
Ora come volete chiamarci profeti?

Come vuoi chiamare uno che dice di stare attenti che certe genti portano solo problemi, che certe genti non aiutano l'economia ma sono solo un peso e un costo per la società sia economicamente che umanamente che sotto ogni altro punto di vista misurabile?

Come vuoi chiamare ora chi ti diceva che non scappavano dalla guerra ma la guerra la portavano qui? aveva torto chi diceva che il nostro modo di vivere sarebbe terminato con il loro arrivo che avrebbero reso i nostri paesi un fecciume come i loro?

Era razzista affermare che un milione di terzomondisti a Zurigo fanno diventare zurigo come mogadisco e non Zurigo far diventare civilizzati loro?

Era fascista chiedere la difesa dei confini, l'obbligo di filtrare e fare pulizia quando qualcosa di s***** emergeva?

Lo vogliamo chiedere ai tedeschi, lo vogliamo chiedere ai francesi o lo chiederemo direttamente a noi stessi fra pochi anni?

Io parlo di FATTI altri parlano di principi creati da menti illuse, da fabbricatori di realtà che non esistono, da gente con problemi mentali ed emotivi che pensa di risolverli portando per strada lo stesso caos che hanno dentro la testa, fatemi sapere chi aveva torto fra noi e voi.

I fatti non esistono...
 

orp

Nuovo Utente
Registrato
27/5/02
Messaggi
11.207
Punti reazioni
417
La propaganda di mezzo secolo di film, trasmissioni tv e cultura in cui i cattivi erano sempre razzisti, nazisti, fasciti bianchi ha fatto in modo che oggi il sacrilegio più grande è essere appellati in quel modo.

Esattamente come lo era nel medio evo essere chiamati miscredenti.

Ma la verità è che nel patrimonio genetico umano esiste la diversità.

Che gli alleati hanno commesso pari, se non peggior, crimini dell'asse.

E che noi europei siamo il popolo meno razzista del pianeta.


Solo in tv e sui mass media queste realtà sono completamente stravolte.

Ma ormai grazie a internet esiste per la prima volta la libertà di informazione e sempre più persone si levano i para occhi.

Questi aggettivi usati dalla gogna mediatica per aggredirci e zittirci hanno sempre meno effetto e tra poco saranno motivo di orgoglio.

:bow:
 

Uedro

zzzzzzzzzzzzzzzzzz..
Registrato
8/6/09
Messaggi
22.061
Punti reazioni
583
La propaganda di mezzo secolo di film, trasmissioni tv e cultura in cui i cattivi erano sempre razzisti, nazisti, fasciti bianchi ha fatto in modo che oggi il sacrilegio più grande è essere appellati in quel modo.

Esattamente come lo era nel medio evo essere chiamati miscredenti.

Ma la verità è che nel patrimonio genetico umano esiste la diversità.

Che gli alleati hanno commesso pari, se non peggior, crimini dell'asse.

E che noi europei siamo il popolo meno razzista del pianeta.


Solo in tv e sui mass media queste realtà sono completamente stravolte.

Ma ormai grazie a internet esiste per la prima volta la libertà di informazione e sempre più persone si levano i para occhi.

Questi aggettivi usati dalla gogna mediatica per aggredirci e zittirci hanno sempre meno effetto e tra poco saranno motivo di orgoglio.

A volte vi definite una maggioranza schiacciante non ascoltata... a volte una minoranza aggredita... decidetevi su come volete fare le vittime... :D
 

Anarca

o t'elèvi o te levi
Registrato
2/11/12
Messaggi
37.244
Punti reazioni
1.017
Infatti siete fuori strada...
 

BluNotte

Cassandra docet
Registrato
14/10/08
Messaggi
7.772
Punti reazioni
398
Ora come volete chiamarci profeti?

Come vuoi chiamare uno che dice di stare attenti che certe genti portano solo problemi, che certe genti non aiutano l'economia ma sono solo un peso e un costo per la società sia economicamente che umanamente che sotto ogni altro punto di vista misurabile?

Come vuoi chiamare ora chi ti diceva che non scappavano dalla guerra ma la guerra la portavano qui? aveva torto chi diceva che il nostro modo di vivere sarebbe terminato con il loro arrivo che avrebbero reso i nostri paesi un fecciume come i loro?

Era razzista affermare che un milione di terzomondisti a Zurigo fanno diventare zurigo come mogadisco e non Zurigo far diventare civilizzati loro?

Era fascista chiedere la difesa dei confini, l'obbligo di filtrare e fare pulizia quando qualcosa di s***** emergeva?

Lo vogliamo chiedere ai tedeschi, lo vogliamo chiedere ai francesi o lo chiederemo direttamente a noi stessi fra pochi anni?

Io parlo di FATTI altri parlano di principi creati da menti illuse, da fabbricatori di realtà che non esistono, da gente con problemi mentali ed emotivi che pensa di risolverli portando per strada lo stesso caos che hanno dentro la testa, fatemi sapere chi aveva torto fra noi e voi.
PATRIOTI, oggi queste persone sono semplicemente PATRIOTI.

E difendono l'itaGlia da quella congrega di criminali che, con il sedere al sicuro e con la scorta, sta affossando l'Italia, quella con la 'I' maiuscola.
 

Uedro

zzzzzzzzzzzzzzzzzz..
Registrato
8/6/09
Messaggi
22.061
Punti reazioni
583
Il primo passo della conoscenza è prendere coscienza di ciò che ci circonda
Ma come puoi ben constatare, anche in AP, esiste una cecità selettiva all'informazione che fa paura

Il fatto che tutto ciò che ci circonda secondo voi ci accerchi... è forse questa la vostra lettura della non cecità selettiva?
 

Uedro

zzzzzzzzzzzzzzzzzz..
Registrato
8/6/09
Messaggi
22.061
Punti reazioni
583
PATRIOTI, oggi queste persone sono semplicemente PATRIOTI.

E difendono l'itaGlia da quella congrega di criminali che, con il sedere al sicuro e con la scorta, sta affossando l'Italia, quella con la 'I' maiuscola.

Con la G maiuscola semmai... :D
 

poirino

Nuovo Utente
Registrato
14/11/03
Messaggi
16.991
Punti reazioni
688
Il fatto che tutto ciò che ci circonda secondo voi ci accerchi... è forse questa la vostra lettura della non cecità selettiva?

No. Vedi Uedro, per me è una questione di approccio mentale.
Ritengo che anche un orologio rotto, come Te, ogni tanto può dare un'informazione corretta, l'ora giusta.
Sta a me osservatore, valutare il contenuto dell'informazione, la fonte, il contesto in cui viene rilasciata e cercare di non farmi condizionare troppo.

Diversamente reagirei come le pecore che si lasciano condurre dal pastore, a volte all'ovile, qualche altra volta al macello.
Con questo non affermo che il pastore è il male assoluto, devo valutare l'alternativa di vivere lontano dal gregge, ma neanche accettare supinamente ciò che vuole il pastore.

Fino a che cerca solo, si fa per dire, di condurmi all'ovile e mungermi o tosarmi (tasse e gabelle) posso sopportare, ma se cerca di condurmi al macello, cercherò di scappare nei boschi e ........
Vivere tranquillo il mio tramonto
 

Self Made Man 78

Nuovo Utente
Registrato
30/12/08
Messaggi
64.475
Punti reazioni
2.135
Ora come volete chiamarci profeti?

Come vuoi chiamare uno che dice di stare attenti che certe genti portano solo problemi, che certe genti non aiutano l'economia ma sono solo un peso e un costo per la società sia economicamente che umanamente che sotto ogni altro punto di vista misurabile?

Come vuoi chiamare ora chi ti diceva che non scappavano dalla guerra ma la guerra la portavano qui? aveva torto chi diceva che il nostro modo di vivere sarebbe terminato con il loro arrivo che avrebbero reso i nostri paesi un fecciume come i loro?

Era razzista affermare che un milione di terzomondisti a Zurigo fanno diventare zurigo come mogadisco e non Zurigo far diventare civilizzati loro?

Era fascista chiedere la difesa dei confini, l'obbligo di filtrare e fare pulizia quando qualcosa di s***** emergeva?

Lo vogliamo chiedere ai tedeschi, lo vogliamo chiedere ai francesi o lo chiederemo direttamente a noi stessi fra pochi anni?

Io parlo di FATTI altri parlano di principi creati da menti illuse, da fabbricatori di realtà che non esistono, da gente con problemi mentali ed emotivi che pensa di risolverli portando per strada lo stesso caos che hanno dentro la testa, fatemi sapere chi aveva torto fra noi e voi.

Intervento ineccepibile che non posso bollare di verde.

Gli eventi terroristici in Europa con questa politica demenziale erano attesi, ovvi, scontati.

Tranne per una parte politica malata di ideologia buonista o che frappone interessi biechi e squallidi rispetto al proprio Paese e alla sua sicurezza.

Prima ci togliamo sta gentaglia dai posti di comando meglio è per tutti, questi non si fermano.

A livello nazionale uscisse un Hofer italiano si vota senza indugio.
 

Uedro

zzzzzzzzzzzzzzzzzz..
Registrato
8/6/09
Messaggi
22.061
Punti reazioni
583
No. Vedi Uedro, per me è una questione di approccio mentale.
Ritengo che anche un orologio rotto, come Te, ogni tanto può dare un'informazione corretta, l'ora giusta.
Sta a me osservatore, valutare il contenuto dell'informazione, la fonte, il contesto in cui viene rilasciata e cercare di non farmi condizionare troppo.

Diversamente reagirei come le pecore che si lasciano condurre dal pastore, a volte all'ovile, qualche altra volta al macello.
Con questo non affermo che il pastore è il male assoluto, devo valutare l'alternativa di vivere lontano dal gregge, ma neanche accettare supinamente ciò che vuole il pastore.

Fino a che cerca solo, si fa per dire, di condurmi all'ovile e mungermi o tosarmi (tasse e gabelle) posso sopportare, ma se cerca di condurmi al macello, cercherò di scappare nei boschi e ........
Vivere tranquillo il mio tramonto

A me basta che non azzanni le altre pecore per le tue fisime...
 

Uedro

zzzzzzzzzzzzzzzzzz..
Registrato
8/6/09
Messaggi
22.061
Punti reazioni
583
Intervento ineccepibile che non posso bollare di verde.

Gli eventi terroristici in Europa con questa politica demenziale erano attesi, ovvi, scontati.

Tranne per una parte politica malata di ideologia buonista o che frappone interessi biechi e squallidi rispetto al proprio Paese e alla sua sicurezza.

Prima ci togliamo sta gentaglia dai posti di comando meglio è per tutti, questi non si fermano.

A livello nazionale uscisse un Hofer italiano si vota senza indugio.

Candidatevi... candidati...
Cosa è un fungo questo Hofer? :D
 

carpen

Nuovo Utente
Registrato
29/3/12
Messaggi
21.850
Punti reazioni
1.480
Ora come volete chiamarci profeti?

Come vuoi chiamare uno che dice di stare attenti che certe genti portano solo problemi, che certe genti non aiutano l'economia ma sono solo un peso e un costo per la società sia economicamente che umanamente che sotto ogni altro punto di vista misurabile?

Come vuoi chiamare ora chi ti diceva che non scappavano dalla guerra ma la guerra la portavano qui? aveva torto chi diceva che il nostro modo di vivere sarebbe terminato con il loro arrivo che avrebbero reso i nostri paesi un fecciume come i loro?

Era razzista affermare che un milione di terzomondisti a Zurigo fanno diventare zurigo come mogadisco e non Zurigo far diventare civilizzati loro?

Era fascista chiedere la difesa dei confini, l'obbligo di filtrare e fare pulizia quando qualcosa di s***** emergeva?

Lo vogliamo chiedere ai tedeschi, lo vogliamo chiedere ai francesi o lo chiederemo direttamente a noi stessi fra pochi anni?

Io parlo di FATTI altri parlano di principi creati da menti illuse, da fabbricatori di realtà che non esistono, da gente con problemi mentali ed emotivi che pensa di risolverli portando per strada lo stesso caos che hanno dentro la testa, fatemi sapere chi aveva torto fra noi e voi.




Commissario hai ragione, ma noi non contiamo nulla, come italiani non siamo più sovrani, abbiamo delegato il potere all'Europa, e l'Europa è in mano a gente che ha abolito il termine padre e madre, sostituendolo con genitore uno, genitore due, con il problema di stabilire qual è 1 e quale il 2, una Europa che ha posto l'obbligo nelle scuole di vestire i maschietti da femminucce e le bambine da maschietti, con sanzioni pesanti se non viene fatto. Ora come si può pensare che questa gente a cui, stoltamente, abbiamo ceduto il potere posa fare cose sensate?

Qui non è questione di destra o di sinistra, è solo questione di puro e sano buon senso, quel buon senso del vecchio e vituperato buon padre di famiglia, i governanti attuali, compresi i nostrani, il buon senso l'hanno messo nel Water e poi hanno tirato la catena.

Dobbiamo ribaltare tutto e tornare con i piedi per terra, di nuovo padroni del nostro destino, e tornare a ragionare, non serve molto, solo tornare ad essere persone normali.
 

Commissario Tanzi

Italiani ribellatevi
Registrato
7/5/14
Messaggi
15.289
Punti reazioni
667
Resta la domanda, come andavano chiamato quelli che facevano certi discorsi di buon senso? profeti? numinari?

Chiediamocelo perchè cosi sapremo come chiamare chi fa i medesimi discorsi in ungheria o in polonia che ancora possono salvarsi, forse perchè in cuor loro metà della popolazione non è votata al tradimento?
 

Uedro

zzzzzzzzzzzzzzzzzz..
Registrato
8/6/09
Messaggi
22.061
Punti reazioni
583
Commissario hai ragione, ma noi non contiamo nulla, come italiani non siamo più sovrani, abbiamo delegato il potere all'Europa, e l'Europa è in mano a gente che ha abolito il termine padre e madre, sostituendolo con genitore uno, genitore due, con il problema di stabilire qual è 1 e quale il 2, una Europa che ha posto l'obbligo nelle scuole di vestire i maschietti da femminucce e le bambine da maschietti, con sanzioni pesanti se non viene fatto. Ora come si può pensare che questa gente a cui, stoltamente, abbiamo ceduto il potere posa fare cose sensate?

Qui non è questione di destra o di sinistra, è solo questione di puro e sano buon senso, quel buon senso del vecchio e vituperato buon padre di famiglia, i governanti attuali, compresi i nostrani, il buon senso l'hanno messo nel Water e poi hanno tirato la catena.

Dobbiamo ribaltare tutto e tornare con i piedi per terra, di nuovo padroni del nostro destino, e tornare a ragionare, non serve molto, solo tornare ad essere persone normali.

Vogliamo le mezze stagioni!!!!!!