Ci sono quelle giornate

Tika

Tendre Poison
Registrato
5/3/00
Messaggi
5.516
Punti reazioni
396
cominciate bene….. poi cambiano rotta…..

Meglio dormirci su… Buonanotte.
 
.

Uhhhh, mi spiace. :eek: :rolleyes: :(

Mi hai fatto venire in mente questa poesia.


VIA


Palazzeschi, eravamo tre,
Noi due e l'amica ironia,
a braccetto per quella via
Così nostra alle ventitré.

Il nome, chi lo ricorda?
Dalle parti di san Gervasio;
Silvio Pellico o Metastasio;
C'era sull'angolo in blù.

Mi ricordo però del resto:
L'ombra d'oro sulle facciate,
Qualche raggio nelle vetrate;
Agiatezza e onorabilità

Tutto nuovo, le lastre azzurre
Del marciapiede annaffiato,
Le persiane verdi, il selciato,
I lampioni color caffè;

Giardinetti disinfettati,
Canarini ai secondi piani,
Droghieri, barbieri, ortolani,
Un signore che guardava in sù,

Un altro seduto al balcone,
Calvo, che leggeva il giornale,
Tra i gerani del davanzale
Una bambinaia col bebè;

Un fiacchiere fermo a una porta
Col fiaccheraio assopito,
Un cane barbone fiorito
Di seta che ci annusò;

Un sottotenente lucente,
Bello sulla bicicletta,
Monocolo e sigaretta,
Due preti, una vecchia, un lacchè.

- Che bella vita - dicesti -
Ammogliati, una decorazione,
Qui tra queste brave persone,
I modelli delle città.

Che bella vita fratello! -
E io sarei stato d'accordo;
Ma un organetto un po' sordo
Si mise a cantare: "Ohi Marì.."

E fummo quattro oramai
A braccetto per quella via.
Peccato! La malinconia
S'era invitata da se
.


Ardengo Soffici

(da "Marsia e Apollo" - Ediz. Vallecchi).



Spero la tua ti abbandoni molto presto! ;)

'notte. :)
 
Anche a me succede spesso, ultimamente, incominciano bene e finiscono bene, speriamo che duri:)
 
Scritto da ti.ka
cominciate bene….. poi cambiano rotta…..

Meglio dormirci su… Buonanotte.

Lo so ti.ka:):) succede anche a me ed allora anch'io me ne vado a letto prima, perché così quasi isolato dal resto, posso immeggermi nei miei pensieri, cercare la causa, magari rivivere le emozioni procurate, perché io penso che la consapevolezza di sé aiuti a superare quei momenti. Poi, come dici tu, ci dormo sopra e forse domani sarà (è) un'altra cosa nonostante la giornata grigia ed uniforme, senza colore, che si preannuncia da me sin dal primo mattino.
Buongiorno!:):)
FR

PS Pensa che esiste una malattia chiamata acromatopsia per cui chi ne affetto non "vede i colori". Le implicazioni umane di questa situazione sono descritte con grande maestria dallo scrittore-neurologo Oliver Sacks nel libro "L'isola senza colore"
 
Ultima modifica:
Indietro