Come conservare la 1° classe di una RCA.

Smil

Nuovo Utente
Registrato
20/9/02
Messaggi
1.329
Punti reazioni
61
Vi espongo il problema:
mio fratello usa una macchina la cui assicurazione e la stessa macchina sono intestate a me. Trattasi di una assicurazione in 1° classe e di una macchina da demolire. Mio fratello ha nel frattempo comprato una macchina ma vorrebbe, se possibile sfruttare la mia assicurazione in 1° classe.
Come si potrebbe risolvere la questione a suo favore?
Grazie a chi vorrà darmi della dritte.
 
Nessun problema, il contraente dell'assicurazione e il titolare della macchina possono essere diversi.
Io per esempio ho l'assicurazione intestata a mia madre e la macchina intestata a me.
 
dodoale ha scritto:
Nessun problema, il contraente dell'assicurazione e il titolare della macchina possono essere diversi.
Io per esempio ho l'assicurazione intestata a mia madre e la macchina intestata a me.
dipende dall'assicurazione e dalla città di residenza, qui a Roma avevo chiesto di fare un'assicurazione a mio nome sull'auto di mia sorella ma nessuno mi faceva questa cosa (sebbene l'auto la guidassi cmq e sempre io)
 
Smil ha scritto:
Vi espongo il problema:
mio fratello usa una macchina la cui assicurazione e la stessa macchina sono intestate a me. Trattasi di una assicurazione in 1° classe e di una macchina da demolire. Mio fratello ha nel frattempo comprato una macchina ma vorrebbe, se possibile sfruttare la mia assicurazione in 1° classe.
Come si potrebbe risolvere la questione a suo favore?
Grazie a chi vorrà darmi della dritte.


Che io sappia occorre che l'intestario al P.R.A. rimanga il medesimo.

In questi casi è comunque opportuno chiamare 2 o 3 compagnie assicurative diverse e chiedere direttamente a loro.
 
arimiao ha scritto:
dipende dall'assicurazione e dalla città di residenza, qui a Roma avevo chiesto di fare un'assicurazione a mio nome sull'auto di mia sorella ma nessuno mi faceva questa cosa (sebbene l'auto la guidassi cmq e sempre io)

Come nuovo assicurato chiaro che ti fanno storie, non si fidano...

1° domanda delle faq http://www.mmiweb.it/faq_auto.asp
 
dodoale ha scritto:
Come nuovo assicurato chiaro che ti fanno storie, non si fidano...

1° domanda delle faq http://www.mmiweb.it/faq_auto.asp

Il FAQ che tu hai linkato parrebbe confermare quanto ho scritto io, se non erro, e cioè che nel caso descritto da Smil occorre che l'intestatario rimanga lo stesso al P.R.A. per sfruttare la classe di merito dell'auto in rottamazione.
Se l'intestatario delle vecchia autovettura demolita è diverso dall'intestatario della nuova autovettura allora la nuova autovettura entrerà nel contratto bonus/malus con la classe di merito di ingresso (la 14).
 

Allegati

  • faq.PNG
    faq.PNG
    34,9 KB · Visite: 405
harley-law ha scritto:
Il FAQ che tu hai linkato parrebbe confermare quanto ho scritto io, se non erro, e cioè che nel caso descritto da Smil occorre che l'intestatario rimanga lo stesso al P.R.A. per sfruttare la classe di merito dell'auto in rottamazione.
Se l'intestatario delle vecchia autovettura demolita è diverso dall'intestatario della nuova autovettura allora la nuova autovettura entrerà nel contratto bonus/malus con la classe di merito di ingresso (la 14).

Vero, ma allora non capisco come ho fatto io? comunque se è solo per quello basta cointestare il veicolo e il problema è risolto poi in futuro il fratello come proprietario del veicolo potrà richiedere l'intestazione del contratto di assicurazione.
 
Smil ha scritto:
Vi espongo il problema:
mio fratello usa una macchina la cui assicurazione e la stessa macchina sono intestate a me. Trattasi di una assicurazione in 1° classe e di una macchina da demolire. Mio fratello ha nel frattempo comprato una macchina ma vorrebbe, se possibile sfruttare la mia assicurazione in 1° classe.
Come si potrebbe risolvere la questione a suo favore?
Grazie a chi vorrà darmi della dritte.


... chissà se riesci a cointestare la polizza.

.... io l'ho fatto ma con mia moglie.

ciao
Yu
 
dodoale ha scritto:
Vero, ma allora non capisco come ho fatto io? comunque se è solo per quello basta cointestare il veicolo e il problema è risolto poi in futuro il fratello come proprietario del veicolo potrà richiedere l'intestazione del contratto di assicurazione.

Se Smil cointesta al PRA la macchina nuova tra sè e suo fratello allora è passabile che possa mantenere la stessa classe di B/M della vecchia auto da demolire che era intestata al PRA a Smil stesso.

E' comunque un problema che riguarda l' intestazione della proprietà dell'auto che deve mantenere una continuità dalla vecchia auto alla nuova, non è un problema di intestazione della polizza.
 
Vi ringrazio tutti per le risposte ma credo che la soluzione migliore sia cointestare la macchina e conservare l'assicurazione a mio nome...sempre che la compagnia non faccia problemi...credo di no comunque.
 
Allora...sono andato alla mia compagnia di assicurazione, che tra l'altro fa parte del S&PMIB 40...ndr,e mi hanno detto che è possibile conservare la classe anche cambiando l'assicurato purchè sia cointestata la macchina.
Cioè:
prima) assicurato intestato ad A , macchina intesta ad A
dopo) asicurato intestato a B, macchina intestata ad A e B.
Praticamente mi hanno detto che è il proprietario della macchina che si porta dietro l'assicurazione e quindi la relativa classe.
 
Smil ha scritto:
Allora...sono andato alla mia compagnia di assicurazione, che tra l'altro fa parte del S&PMIB 40...ndr,e mi hanno detto che è possibile conservare la classe anche cambiando l'assicurato purchè sia cointestata la macchina.
Cioè:
prima) assicurato intestato ad A , macchina intesta ad A
dopo) asicurato intestato a B, macchina intestata ad A e B.
Praticamente mi hanno detto che è il proprietario della macchina che si porta dietro l'assicurazione e quindi la relativa classe.

Tutto a posto allora, basta che cointesti l'auto nuova tra te e tuo fratello.

Il problema si poneva relativamente all'intestazione al pra (pubblico registro automobilstico), secondo quello che avevi scritto la macchina vecchia era intestata a te e quella nuova a tuo fratello ed in queste condizioni non si poteva mantenere la 1° classe di bonus/malus della vecchia auto.
In pratica tra vecchia e nuova auto vi deve essere continuità nell'intestazione al pra, anche tramite cointestazione va bene.
 
harley-law ha scritto:
Tutto a posto allora, basta che cointesti l'auto nuova tra te e tuo fratello.

Il problema si poneva relativamente all'intestazione al pra (pubblico registro automobilstico), secondo quello che avevi scritto la macchina vecchia era intestata a te e quella nuova a tuo fratello ed in queste condizioni non si poteva mantenere la 1° classe di bonus/malus della vecchia auto.
In pratica tra vecchia e nuova auto vi deve essere continuità nell'intestazione al pra, anche tramite cointestazione va bene.
In effetti è così
 
Un altra soluzione è la seguente:
avendo 2 macchine con 2 compagnie diverse cioè:
macchina A, compagnia "bastachepaghi" , classe 1°;
macchina B, compagnia "cacciaisoldi" , classe 13°;
sospendo l'assicurazione della compagnia "bastachepaghi", sospensione che vale 1 anno, faccio scadere il contratto con l'assicurazione "cacciaisoldi" dando relativo avviso 1 mese prima, ristabilendo il contratto con la compagnia "bastachepaghi" , conservando così la 1° classe.
Così mi è stato riferito dalla compagnia "bastachepaghi" .
 
Smil ha scritto:
Un altra soluzione è la seguente:
avendo 2 macchine con 2 compagnie diverse cioè:
macchina A, compagnia "bastachepaghi" , classe 1°;
macchina B, compagnia "cacciaisoldi" , classe 13°;
sospendo l'assicurazione della compagnia "bastachepaghi", sospensione che vale 1 anno, faccio scadere il contratto con l'assicurazione "cacciaisoldi" dando relativo avviso 1 mese prima, ristabilendo il contratto con la compagnia "bastachepaghi" , conservando così la 1° classe.
Così mi è stato riferito dalla compagnia "bastachepaghi" .

se vendi o rottami la macchina A si.
 
Smil ha scritto:
Era sottinteso perchè lo avevo scritto prima.

Ritornando alla situazione di tuo fratello, in futuro se lui vorrà cambiare auto potrà intestarsela solo a lui senza problemi di perdita di classe.
 
dodoale ha scritto:
se vendi o rottami la macchina A si.


Attenzione a fare queste cose. :eek: :eek: :eek:

Se sospendi l'assicurazione "bastachepaghi" la potrai si riattivare su un'altro veicolo intestato alla medesima persona, ma l'acquisto o la proprietà del nuovo veicolo devono essere recenti.
Se la vuoi riattivare su un veicolo che era assicurato con la classe 13 (è ovvio che lo faresti per risparmiare parecchi soldi) non è regolare e la Compagnia potrebbe esercitare l'azione di rivalsa nei confronti del proprietario e dell'eventuale conducente ( rischi di mettere nei casini anche altre persone).
Che poi lo facciano in tanti non vuole dire che sia regolare, quello che vale per le assicurazioni è ciò che è riportato sullo stampato delle condizioni di polizza e che hai FIRMATO per accettazione e conoscenza (un pò, per rendere l'idea, la liberatoria che fanno firmare le banche quando ti vendono schifezze tipo bond argentina e/o parmalat), non quello che ti dice l'impiegata o certi agenti che non vogliono scontentare il cliente. ;)
 
gei ar ha scritto:
Attenzione a fare queste cose. :eek: :eek: :eek:

Se sospendi l'assicurazione "bastachepaghi" la potrai si riattivare su un'altro veicolo intestato alla medesima persona, ma l'acquisto o la proprietà del nuovo veicolo devono essere recenti.
Se la vuoi riattivare su un veicolo che era assicurato con la classe 13 (è ovvio che lo faresti per risparmiare parecchi soldi) non è regolare e la Compagnia potrebbe esercitare l'azione di rivalsa nei confronti del proprietario e dell'eventuale conducente ( rischi di mettere nei casini anche altre persone).
;)
Il veicolo l'ho acquistato 2 anni fa. Non capisco perchè non dovrebbe essere regolare...una volta terminato il contratto con la compagnia con la quale sono in 13° classe per quale motivo dovrebbe rivalersi su di me se non c'è più nessun contratto in essere.

.
 
Sicuramente non mi sono spiegato bene, cercherò di essere più chiaro.
Chi si potrà eventualmente rivalere su di tè (e su chi era alla guida al momento del sinistro) non sarà la vecchia compagnia che hai lasciato, ma la nuova , quella che ti ha riattivato la polizza sospesa.
Quando sposti l'assicurazione da un'assicurazione ad un'altra devi sempre presentare l'attestato di rischio che certifica alla nuova compagnia la tua storia assicurativa e attesta la classe Bonus/Malus di appartenenza.
Nel tuo caso la nuova compagnia sbaglia attribuendoti la classe di B/M della vecchia polizza sospesa e non quella che hai maturato attualmente.
Nei contratti di assicurazione (e fidati più di quello che c'è scritto sulla polizza rispetto a quello che ti viene detto a voce ) è prevista la possibilità a norma dell'art. 1892 cod. civile per dichiarazioni inesatte e reticenze anche con colpa grave (e questo caso vi rientra al 100%) l'annullamento del contratto e la rivalsa per gli importi pagati al terzo danneggiato.
Mi permetto di consigliarti, nel caso il tuo assicuratore non concordi con quanto affermo, di farti scrivere su carta intestata della compagnia e con tanto di timbro e firma dell'agente, che il veicolo che ti assicura riattivando la polizza sospesa era prima assicurato presso la compagnia ........., con polizza n°........., scaduta il.............e che la classe di merito assegnata era la ....... come da attestato di rischio da te consegnatogli. OK!

Se la cosa è regolare non ti porrà nessuna obiezione, se ti obbiettasse che non è possibile perchè è già scritto in polizza pretendi che lo evidenzi e fatti indicare gli articoli (fattelo spiegare anche 10volte, ma fino a che non sei convinto chiedi) nel caso ti rassicuri a voce ......... vedi tu, io il consiglio te lo dò volentieri stà a te decidere. :specchio:
Ricordati che in caso di incidente con feriti o peggio, rischi di ROVINARTI, a questo punto non più per colpa di altri, ma solo tua perchè sei informato. :wall:

Comunque se ti fà piacere sono disponibile a chiarirti tutti i dubbi, avrei solo piacere di sapere come andrà a finire la storia.

Ciao. ;)
 
Indietro