come è fragile la psicologia umana

iolicchio

federicusmereparavit
Registrato
27/2/05
Messaggi
11.726
Punti reazioni
916
Dove è finito tutto l'entusiasmo che caratterizzava la psiche umana sino a qualche giorno fa?Sono alcuni giorni che me lo chiedo e la spiegazione è che noi poveri traders siamo come il vento,soffiamo a volte da nord,altre da sud,est,ovest;non abbiamo mai una direzione precisa e spessissimo ci facciamo prendere dallo sconforto o da eccessivi entusiasmi senza alcuna valida ragioneAnzi!!!!!!!Oserei dire che in finanza tutto ha una spiegazione e lo sapete perchè?Quando alcuni titoli salivano a più non posso sulla base delle aspettative di revenues e utili futuri,tutti si apprestavano a dire che era giustificato tale rialzo dato che la società x avrebbe raggiunto un fatturato y,utili triplicati,ecc.Adesso a soli 5 gg. di distanza le stesse persone dicono esattamente il contrario.Ma come si fa a cambiar idea nel giro di qualche giorno?Adesso si parla di inflazione americana,crollo delle materie prime,guerra all'iran,sopravvalutazione dei titoli azionari,ecc.Mi verrebbe da dire "ma mi faccia il piacere".Il crollo delle materie prime,ad es.,è solo salutare per un'economia che si rispetti ,la quale ha visto negli ultimi anni rialzi forsennati del rame,oro,platino,petrolio.

MA MI FACCIA IL PIACERE

Buona serata a tutti
 
iolicchio ha scritto:
Dove è finito tutto l'entusiasmo che caratterizzava la psiche umana sino a qualche giorno fa?Sono alcuni giorni che me lo chiedo e la spiegazione è che noi poveri traders siamo come il vento,soffiamo a volte da nord,altre da sud,est,ovest;non abbiamo mai una direzione precisa e spessissimo ci facciamo prendere dallo sconforto o da eccessivi entusiasmi senza alcuna valida ragioneAnzi!!!!!!!Oserei dire che in finanza tutto ha una spiegazione e lo sapete perchè?Quando alcuni titoli salivano a più non posso sulla base delle aspettative di revenues e utili futuri,tutti si apprestavano a dire che era giustificato tale rialzo dato che la società x avrebbe raggiunto un fatturato y,utili triplicati,ecc.Adesso a soli 5 gg. di distanza le stesse persone dicono esattamente il contrario.Ma come si fa a cambiar idea nel giro di qualche giorno?Adesso si parla di inflazione americana,crollo delle materie prime,guerra all'iran,sopravvalutazione dei titoli azionari,ecc.Mi verrebbe da dire "ma mi faccia il piacere".Il crollo delle materie prime,ad es.,è solo salutare per un'economia che si rispetti ,la quale ha visto negli ultimi anni rialzi forsennati del rame,oro,platino,petrolio.
MA MI FACCIA IL PIACERE
Buona serata a tutti

- - - - - - - - - - - -

- " . . . siamo come il vento, soffiamo a volte da nord, altre da sud,
est, ovest . . ." - Mi fa venire alla mente:

. - " Non è il mondan romore altro ch' un fiato
. - " di vento, ch' or vien quinci ed or vien quindi,
. - " E muta nome perchè muta lato". "D"


. . . . . . . . - Salutissimi a tutti. pedrito.
 
iolicchio ha scritto:
Dove è finito tutto l'entusiasmo che caratterizzava la psiche umana sino a qualche giorno fa?Sono alcuni giorni che me lo chiedo e la spiegazione è che noi poveri traders siamo come il vento,soffiamo a volte da nord,altre da sud,est,ovest;non abbiamo mai una direzione precisa e spessissimo ci facciamo prendere dallo sconforto o da eccessivi entusiasmi senza alcuna valida ragioneAnzi!!!!!!!Oserei dire che in finanza tutto ha una spiegazione e lo sapete perchè?Quando alcuni titoli salivano a più non posso sulla base delle aspettative di revenues e utili futuri,tutti si apprestavano a dire che era giustificato tale rialzo dato che la società x avrebbe raggiunto un fatturato y,utili triplicati,ecc.Adesso a soli 5 gg. di distanza le stesse persone dicono esattamente il contrario.Ma come si fa a cambiar idea nel giro di qualche giorno?Adesso si parla di inflazione americana,crollo delle materie prime,guerra all'iran,sopravvalutazione dei titoli azionari,ecc.Mi verrebbe da dire "ma mi faccia il piacere".Il crollo delle materie prime,ad es.,è solo salutare per un'economia che si rispetti ,la quale ha visto negli ultimi anni rialzi forsennati del rame,oro,platino,petrolio.

MA MI FACCIA IL PIACERE

Buona serata a tutti



se gli umani - traders e non - senza distinguo di categorie , gruppi , religioni ,... non fossero così quaqquaraqquà ..... o - se si vuole - gregge - (me compreso , a scanso di equivoci...) ....

.... insomma , non avremmo quasi nessuno dei problemoni che abbiamo....

:)
 
Pur condividendo tutto quanto scritto, mi va di evidenziare soprattutto questo passo, che perlatro ho richiamato in altro 3rd.........

iolicchio ha scritto:
Il crollo delle materie prime,ad es., è solo salutare per un'economia che si rispetti ,la quale ha visto negli ultimi anni rialzi forsennati del rame,oro,platino,petrolio.......

Buona serata a tutti
.


Ma, poichè non tanti ragionano così..... quelli di oggi sono i risulttai....-4%! boh?????!!!!
 
Buonanotte a tutti voi sperando che domani sia un giorno migliore
 
iolicchio ha scritto:
Dove è finito tutto l'entusiasmo che caratterizzava la psiche umana sino a qualche giorno fa?Sono alcuni giorni che me lo chiedo e la spiegazione è che noi poveri traders siamo come il vento,soffiamo a volte da nord,altre da sud,est,ovest;non abbiamo mai una direzione precisa e spessissimo ci facciamo prendere dallo sconforto o da eccessivi entusiasmi senza alcuna valida ragioneAnzi!!!!!!!Oserei dire che in finanza tutto ha una spiegazione e lo sapete perchè?Quando alcuni titoli salivano a più non posso sulla base delle aspettative di revenues e utili futuri,tutti si apprestavano a dire che era giustificato tale rialzo dato che la società x avrebbe raggiunto un fatturato y,utili triplicati,ecc.Adesso a soli 5 gg. di distanza le stesse persone dicono esattamente il contrario.Ma come si fa a cambiar idea nel giro di qualche giorno?Adesso si parla di inflazione americana,crollo delle materie prime,guerra all'iran,sopravvalutazione dei titoli azionari,ecc.Mi verrebbe da dire "ma mi faccia il piacere".Il crollo delle materie prime,ad es.,è solo salutare per un'economia che si rispetti ,la quale ha visto negli ultimi anni rialzi forsennati del rame,oro,platino,petrolio.

MA MI FACCIA IL PIACERE

Buona serata a tutti


Hai ragione !
Se uno ci crede veramente , non può essere un soffio di vento a spostare la sua convinzione e nemmeno una tempesta !
 
Oggi tutti di corsa a comprare e i buoi che seguono a ruota.Dov'è finito il pessimismo imperante sino a ieri?

buona giornata
 
Riprendo il tema delle convizioni personali, dicendo che oggi si è ritornati a vendere solo perchè le mani forti hanno deciso così.Molti si apprestano a comprare,altri vendono in fretta e furia;insomma,ognuno adotta la propria strategia.Allora io michiedo qual'è la strategia migliore di questi tempi?La risposta non è per nulla agevole, anche se restano in piedi le proprie convinzioni personali,l'aver aderito ad un progetto societario che ci impegnerà nel medio-lungo termine,l'esperienza personale,ecc.Finisco riprendendo una frase che ho scoltato l'altro giorno da un istituzionale il quale diceva che "le azioni non sono come le figurine panini che i ragazzini si scambiano ogni giorno,ora,minuto,credendo di fare affari temporanei;le azioni sono parte del capitale sociale di un'azienda e quando le acquistiamo sul mercato decidiamo di aderire ad un progetto che riteniamo valido nel medio-lungo termine,gioiendo e soffrendo al contempo a seconda delle fasi societarie".Ebbene!!!!!la logica vorrebbe questo ma in pratica è facile sottrarsi al panic selling?

buona giornata
 
iolicchio ha scritto:
Riprendo il tema delle convizioni personali, dicendo che oggi si è ritornati a vendere solo perchè le mani forti hanno deciso così.Molti si apprestano a comprare,altri vendono in fretta e furia;insomma,ognuno adotta la propria strategia.Allora io michiedo qual'è la strategia migliore di questi tempi?La risposta non è per nulla agevole, anche se restano in piedi le proprie convinzioni personali,l'aver aderito ad un progetto societario che ci impegnerà nel medio-lungo termine,l'esperienza personale,ecc.Finisco riprendendo una frase che ho scoltato l'altro giorno da un istituzionale il quale diceva che "le azioni non sono come le figurine panini che i ragazzini si scambiano ogni giorno,ora,minuto,credendo di fare affari temporanei;le azioni sono parte del capitale sociale di un'azienda e quando le acquistiamo sul mercato decidiamo di aderire ad un progetto che riteniamo valido nel medio-lungo termine,gioiendo e soffrendo al contempo a seconda delle fasi societarie".Ebbene!!!!!la logica vorrebbe questo ma in pratica è facile sottrarsi al panic selling?

buona giornata
Strutturalmente il problema è che siamo malati di borsa. Diciamoci la verità, chi di noi non passerebbe una giornata senza almeno aver guardato almeno una decina - ventina di volte il book dei titoli che ha in portafoglio? Bisognerebbe aver altro da fare e mettersi l'anima in pace, ma tant'è.......... Se abbiamo un CCT ce lo dimentichiamo e arrivati vicini alla scadenza diciamo "toh, mi rientra liquidità". Se hai una azione la storia è sinceramente differente almeno che tu non cambi totalmente modo di vivere del tipo come fa mio zio che ESCLUSIVAMENTE a fine mese controlla sulla pagina finanziaria del quotidiano il valore dei suoi titoli. Lo svantaggio di queste persone è che difficilmente capiscono quando è il momento di comprare o quello di vendere, ma sicuramente di salute e di stress emotivo ci guadagnano un tot, questo è indiscutibile............. La borsa è come una droga non dimentichiamocelo, o esci dal tunnel o sei destinato a soffrire e a gioire. Un saluto BIG
 
Vi lascio stasera con questa famosa frase del barone rothschild,considerato uno degli uomini più ricchi del mondo :"quando il sangue scorre nelle strade,allora è tempo di comprare..................".


Calzerà a pennello la suddetta frase per l'attuale fase di mercato?

Ai posteri l'ardua sentenza
 
iolicchio ha scritto:
Vi lascio stasera con questa famosa frase del barone rothschild,considerato uno degli uomini più ricchi del mondo :"quando il sangue scorre nelle strade,allora è tempo di comprare..................".


Calzerà a pennello la suddetta frase per l'attuale fase di mercato?

Ai posteri l'ardua sentenza

pultroppo il sangue non scorre ancora!!!!

e se analiziamo bene la cosa,questa correzione e 'poca cosa,

non dico rispetto a quella del 2000 se no..........

correzione e ' quella del 1998........li ce' il sangue che cola!!!!!

mi auguro che non si verifichi....se no recuperare sara' dura!!!
 
Indietro