Come lasciare in eredita' cash o titoli a un terzo non parente senza pagare tasse e L

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.826
Punti reazioni
912
LEGALMENTE


per me vi sono due modi e ce ne saranno altri :



Una polizza assicurativa indicando come unico beneficiario la terza persona

Aprendo un conto e un deposito titoli cointestato con libera disponibilita'

Critiche ed osservazioni ??
 

spozzxzzops

Boycott France
Registrato
9/12/08
Messaggi
17.097
Punti reazioni
955
Forte la seconda possibilità, come non averci pensato prima. :D

Un conto cointestato, tu ci metti 100K e l'altro nulla e l'ADE sta a guardare.

Oltre a tutte le adeguate verifiche per aprirlo dei due richiedenti.

Poi in caso di decesso del primo cointestario non è che l'altro si piglia tutto e buonattotte al suonatore.

E meno male che hai chiesto una cosa legale.
 
Ultima modifica:

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.826
Punti reazioni
912
Forte la seconda possibilità, come non averci pensato prima. :D

Un conto cointestato, tu ci metti 100K e l'altro nulla e l'ADE sta a guardare.

Oltre a tutte le adeguate verifiche dei due richiedenti.

In effetti era solo una provocazione per sentire pareri più illuminati . Non sono affatto certo che funzioni col fisco però per quanto ne so,nessuno mi impedisce di aprire un cointestato e versarci soldi miei
A quel punto il secondo cointestatario può disporre liberamente del tutto salvo chiudere il rapporto .
 

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.826
Punti reazioni
912
Forte la seconda possibilità, come non averci pensato prima. :D

Un conto cointestato, tu ci metti 100K e l'altro nulla e l'ADE sta a guardare.

Oltre a tutte le adeguate verifiche per aprirlo dei due richiedenti.

Poi in caso di decesso del primo cointestario non è che l'altro si piglia tutto e buonattotte al suonatore.

E meno male che hai chiesto una cosa legale.

Avrai ragione ma io ho aperto conti e depositi titoli ai miei figli cointestati e ovviamente i soldini li ho messi io .Hai ragione ma la norma che impedisce qual'e '?
 

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.826
Punti reazioni
912
Non decolla . Speravo che Spizzo replicasse :D
 

spozzxzzops

Boycott France
Registrato
9/12/08
Messaggi
17.097
Punti reazioni
955
Forse tra coniugi, figli, genitori, fratelli si fanno conti cointesati.

Non so se è possible farlo tra due non parenti, tra me e te per esempio la cosa puzzerebbe se non siamo soci in qualche attività.

Comunque come dici tu è impensabile, alla premorienza di uno dei due l'altro è proprietaro del 50% mentre la rimaneza entra in asse ereditario.

Prego inviare 100 euro per la consulenza :D
 

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.826
Punti reazioni
912
Forse tra coniugi, figli, genitori, fratelli si fanno conti cointesati.

Non so se è possible farlo tra due non parenti, tra me e te per esempio la cosa puzzerebbe se non siamo soci in qualche attività.

Comunque come dici tu è impensabile, alla premorienza di uno dei due l'altro è proprietaro del 50% mentre la rimaneza entra in asse ereditario.

Prego inviare 100 euro per la consulenza :D

Quel "non so s è possibile farlo "mi impedisce di dartene 500:D
 
Ultima modifica:

aemme1

Asse Menagent n°1
Registrato
22/12/04
Messaggi
5.747
Punti reazioni
316
Già visto... classica causa intentata dagli eredi quando lo scoprono (e dal 2011 nn si scappa più perché si può interrogare l'anagrafe dei conti correnti dell'ade). E classica figuraccia del cointestatario che non è in grado di dimostrare l'origine del patrimonio miracolosamente apparso e rischia l'attribuzione indebita :bye:
 

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.826
Punti reazioni
912
Già visto... classica causa intentata dagli eredi quando lo scoprono (e dal 2011 nn si scappa più perché si può interrogare l'anagrafe dei conti correnti dell'ade). E classica figuraccia del cointestatario che non è in grado di dimostrare l'origine del patrimonio miracolosamente apparso e rischia l'attribuzione indebita :bye:

Non so perche' ti fai una storytelling per la quale gli eredi non sono d'accordo .

E se invece lo fossero come nella maggior parte dei casi , magari comprovato da un testamento ??

Il problema non sono gli eredi , il problema "potrebbe" essere il fisco , ma lo è veramente ??

Oppure come suggerisce Spizzo , le banche potrebbero rifiutarsi di aprire un conto cointestato adue persone non legate da parentela ufficiale .

Ma è vero ?' A me non risulta .

Oppure potrebbero segnala re la cosa al fisco che interverrebbe .

ma le cose stanno cosi' ??

Vedo che nessuno ne sa veramente qualcosa e in internet non trovo nulla .Materia nebulosa
 

freetimenow

Nuovo Utente
Registrato
23/10/19
Messaggi
1.725
Punti reazioni
218
Se gli eredi legittimi sono d’accordo può funzionare anche il sistema del conto cointestato, laddove si deve considerare che il 50% della giacenza andrà ai legittimi e il restante potrà essere trattenuto dal cointestatario. Per la questione dell’apertura del conto dipende dalla banca e dalle circostanze specifiche. Se per esempio è la tua convivente questa può essere una motivazione ritenuta legittima dalla banca. Se c’è puzza di trucco per evadere il fisco o per fregare qualcuno probabilmente la banca non te lo consentirà.

Altrimenti ci sono i vari trucchi che gli avvocati pratici di queste cose usano per far sparire i soldi. Il più comune credo sia quello del falso preliminare di vendita in cui tu non ti presenti alla stipula e l’altro si trattiene la caparra.
Informarsi con chi se ne intende ovviamente.

PS il fatto che gli eredi legittimi siano tutti effettivamente d’accordo e nessuno al dunque crei problemi… mi sembra un po poco realistica peraltro.. imho.
 

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.826
Punti reazioni
912
Se gli eredi legittimi sono d’accordo può funzionare anche il sistema del conto cointestato, laddove si deve considerare che il 50% della giacenza andrà ai legittimi e il restante potrà essere trattenuto dal cointestatario. Per la questione dell’apertura del conto dipende dalla banca e dalle circostanze specifiche. Se per esempio è la tua convivente questa può essere una motivazione ritenuta legittima dalla banca. Se c’è puzza di trucco per evadere il fisco o per fregare qualcuno probabilmente la banca non te lo consentirà.

Altrimenti ci sono i vari trucchi che gli avvocati pratici di queste cose usano per far sparire i soldi. Il più comune credo sia quello del falso preliminare di vendita in cui tu non ti presenti alla stipula e l’altro si trattiene la caparra.
Informarsi con chi se ne intende ovviamente.

PS il fatto che gli eredi legittimi siano tutti effettivamente d’accordo e nessuno al dunque crei problemi… mi sembra un po poco realistica peraltro.. imho.

Sei un poì pessimista . Tu sai che la legittima non è il cento per cento dell'asse ereditario ma con due figli ad esempio il 70 per cento . Quindi il restante 30 per cento puo' essere dato a chi si vuole . Un testamento olografo o una scrittura privata e tutto puo' essere sistemato
 

havokiano

👑utente gold👑
Registrato
8/11/09
Messaggi
36.675
Punti reazioni
918
compra lingottini di vari tagli. Alla morte Se li fa cambiare da qualche compro oro o banca.
L'oro è come avere titoli al portatore praticamente.
 

ciccino53

Nuovo Utente
Registrato
19/11/11
Messaggi
1.434
Punti reazioni
70
L’oro viene registrato all’acquisto.
Altrimenti e’ nero come i contanti sotto il materasso, e non se ne può parlare nel forum!
 

freetimenow

Nuovo Utente
Registrato
23/10/19
Messaggi
1.725
Punti reazioni
218
Sei un poì pessimista . Tu sai che la legittima non è il cento per cento dell'asse ereditario ma con due figli ad esempio il 70 per cento . Quindi il restante 30 per cento puo' essere dato a chi si vuole . Un testamento olografo o una scrittura privata e tutto puo' essere sistemato

Si ma se lo metti nel testamento allora poi il non parente ci deve pagare le tasse.
Quindi non hai concluso nulla.
 

Raian

Stay Foolish
Registrato
5/10/08
Messaggi
10.914
Punti reazioni
385
LEGALMENTE


per me vi sono due modi e ce ne saranno altri :



Una polizza assicurativa indicando come unico beneficiario la terza persona

Aprendo un conto e un deposito titoli cointestato con libera disponibilita'

Critiche ed osservazioni ??

se lo scopo
dopo la morte
no tasse

testamento,
btp
e li lasci nel tuo dep titoli

perfetta è la polizza e non capisco perchè la sottovaluti
 

Raian

Stay Foolish
Registrato
5/10/08
Messaggi
10.914
Punti reazioni
385
il deposito cointestato per me fai un pastrocchio.

eventuali eredi dopo la tua morte possono cmq impugnare, facendo notare che il verrsamento in realtà lo hai fatto tu... etc etc