Come mi devo comportare con Kiron?

memar

Nuovo Utente
Registrato
18/10/17
Messaggi
762
Punti reazioni
16
anch'io ho fatto la ******* a rivolgermi a loro (purtroppo ho fatto proposta con Tecnocasa ecc...ed inoltre sono libero professionista con tutto ciò che questo comporta). ******* nel senso che loro non sono scafati, e per quello che ormai ho capito, quando si fanno "mutui parlati" (e magari anche dai 250k in su), cioè dove le situazioni non sono solo da leggere, ma soprattutto da spiegare, bisogna rivolgersi a professionisti scafati (ex bancari, ex commercialisti ecc, cioè gente titolata e soprattutto che riscuota un serio ascendente con le banche a fronte di un'attività pluriennale). Loro sono praticamente passacarte, finché il mutuo lo chiede l'impiegato o l'aziendino a tempo indeterminato non ci sono problemi perché ovviamente si tratta di incrociare i numeri (rapporto rata reddito ecc), ma quando si ha a che fare con lavoratori autonomi o liberi professionisti che ragionano di Unici ecc...la faccenda cambia sensibilmente e la figura personale del mutuatario (e del suo intermediario) è fondamentale a fini della credibilità: in quel caso con la banca ci devi parlare, devi spiegare i dati che vedono scritti ecc...tutte cose che questi soggetti non sanno nemmeno cosa sono e come funzionano.

Considera, da ultimo, che se il mutuo non va a buon fine perché non te lo deliberano a loro non devi un euro (da contratto), il problema semmai si può verificare se ti concedono un mutuo più basso rispetto a quello richiesto, perché in quel caso, in teoria, devi pagare comunque il minor prezzo (l'1% sull'erogando).

Quanto al fatto che loro facciano la mediazione per tot mesi, se il mutuo richiesto non va a buon fine, tu puoi sempre interrompere il rapporto senza dargli un euro e senza essere obbligato a stare con loro perché l'oggetto specifico del contratto si è consumato: poi loro ti diranno che l'oggetto del contratto non è quello specifico mutuo per quella specifica casa, ma un mutuo dell'importo da te richiesto (in via astratta). Bene: chiedigli allora di dimostrare questa interpretazione del contratto in Tribunale...ti staranno addosso per qualche tempo e poi lasceranno perdere.

Non riesco a capire che c'è da spiegare ed a quale ascendente ti riferisci. I professionisti se sono consolidati e non hanno la partita iva aperta da due anni sono lavoratori considerati anche meglio di molti dipendenti. Poi è chiaro che se ti presenti in banca con una dichiarazione di 12.000 euro l'anno non c'è direttore, commercialista, notaio che tenga il mutuo non si può erogare. Punto e basta.
 

vale123

Nuovo Utente
Registrato
2/12/22
Messaggi
1
Punti reazioni
0
Buonasera, sono nuova e scrivo qui. Praticamente noi abbiamo chiesto un mutuo al 95% con garante pensionato di 65 anni e alcune banche ci hanno detto che è impossibile avere un mutuo a più di 10 anni (quindi quando il garante avrà 75 anni) mentre il consulente kiron ci ha detto che è possibile a 20/25 anni. A me sembra impossibile e stiamo aspettanto i preventivi del consulente, ma secondo voi c'è la fregatura? noi pensavamo di chiamare la banca che kiron ci propone quando ci darà i preventivi e chiedere se è davvero fattibile. Magari loro hanno delle agevolazioni? Altrimenti dov'è che ci sta fregando?

P.s. un mutuo a 10 anni avrebbe una rata di 900 euro impossibile per noi
 

alessio87

Nuovo Utente
Registrato
5/5/12
Messaggi
187
Punti reazioni
4
Buonasera, sono nuova e scrivo qui. Praticamente noi abbiamo chiesto un mutuo al 95% con garante pensionato di 65 anni e alcune banche ci hanno detto che è impossibile avere un mutuo a più di 10 anni (quindi quando il garante avrà 75 anni) mentre il consulente kiron ci ha detto che è possibile a 20/25 anni. A me sembra impossibile e stiamo aspettanto i preventivi del consulente, ma secondo voi c'è la fregatura? noi pensavamo di chiamare la banca che kiron ci propone quando ci darà i preventivi e chiedere se è davvero fattibile. Magari loro hanno delle agevolazioni? Altrimenti dov'è che ci sta fregando?

P.s. un mutuo a 10 anni avrebbe una rata di 900 euro impossibile per noi
da quello che so banca intesa non ha problemi di età per i garanti...problema che invece hanno sollevato per dire in credem...pessimi
 

Napoli1986

Nuovo Utente
Registrato
5/7/19
Messaggi
2.497
Punti reazioni
109
da quello che so banca intesa non ha problemi di età per i garanti...problema che invece hanno sollevato per dire in credem...pessimi
perche' pessimi scusa? il garante e' colui che si impegna a pagare il debito qualora tu non rispettassi i pagamenti.

Una persona di 65 anni tra 25 anni ne avra' 90, ben oltre l'aspettativa di vita media italiana. Quindi dovrebbero prestarti i soldi, che teoricamente se hai bisogno di garante sei border line nella restituzione e fidarti di te o sperare che il garante 65 campi 100 anni?

Sono banche, non enti di beneficenza...
 

alessio87

Nuovo Utente
Registrato
5/5/12
Messaggi
187
Punti reazioni
4
perche' pessimi scusa? il garante e' colui che si impegna a pagare il debito qualora tu non rispettassi i pagamenti.

Una persona di 65 anni tra 25 anni ne avra' 90, ben oltre l'aspettativa di vita media italiana. Quindi dovrebbero prestarti i soldi, che teoricamente se hai bisogno di garante sei border line nella restituzione e fidarti di te o sperare che il garante 65 campi 100 anni?

Sono banche, non enti di beneficenza...
ummm...e quindi banca intesa cosa è un negozio di ortofrutta?
 

alessio87

Nuovo Utente
Registrato
5/5/12
Messaggi
187
Punti reazioni
4
Evidentemente non ha problemi a rischiare insolvenze.
ovvero è una banca più seria e solida...o sono solo stupidi?

Credo che una persona intelligente riesca anche a capire con chi interloquisce, vedendone i dati finanziari reali, senza altri finanziamenti e buon pagatore e, capire se c'è rischio di insolvenza o meno...naturalmente una persona che sa fare il suo lavoro...
 

Napoli1986

Nuovo Utente
Registrato
5/7/19
Messaggi
2.497
Punti reazioni
109
ovvero è una banca più seria e solida...o sono solo stupidi?

Credo che una persona intelligente riesca anche a capire con chi interloquisce, vedendone i dati finanziari reali, senza altri finanziamenti e buon pagatore e, capire se c'è rischio di insolvenza o meno...naturalmente una persona che sa fare il suo lavoro...
non si tratta di essere o non essere un buon pagatore.
il mutuo o te lo puoi permettere o non te lo puoi permettere.
Se serve il garante significa che non te lo puoi permettere secondo i parametri che la banca fissa.

E se non te lo puoi permettere il garante dovrebbe teoricamente essere pronto a pagarlo per te. Se ha 65 anni e il mutuo dura 30 anni la banca dovrebbe scommettere sul mutuatario che resti sempre solvente o che il garante viva 100 anni.

se si prende un mutuo con un garante che è vicino al limite dell'aspettativa di vita, che senso ha chiederlo? a quel punto tanto vale fare mutuo senza garante. Se serve un motivo ci sarà.

Io ho un mutuo senza garante ad esempio. e la banca non si è mai messa in testa di chiedermelo.
 

alessio87

Nuovo Utente
Registrato
5/5/12
Messaggi
187
Punti reazioni
4
non si tratta di essere o non essere un buon pagatore.
il mutuo o te lo puoi permettere o non te lo puoi permettere.
Se serve il garante significa che non te lo puoi permettere secondo i parametri che la banca fissa.

E se non te lo puoi permettere il garante dovrebbe teoricamente essere pronto a pagarlo per te. Se ha 65 anni e il mutuo dura 30 anni la banca dovrebbe scommettere sul mutuatario che resti sempre solvente o che il garante viva 100 anni.

se si prende un mutuo con un garante che è vicino al limite dell'aspettativa di vita, che senso ha chiederlo? a quel punto tanto vale fare mutuo senza garante. Se serve un motivo ci sarà.

Io ho un mutuo senza garante ad esempio. e la banca non si è mai messa in testa di chiedermelo.

stai parlando di ovvietà....ripeto....banca intesa non mi sembra una banca che non abbia paura di insolvenze...ti spulcia anche quanti peli hai sulle braccia...forse è una banca seria che si pone i problemi reali..
 

Ster6

Nuovo Utente
Registrato
10/9/02
Messaggi
1.448
Punti reazioni
69
ma cosa c'entra? ma ogni banca avrà la propria policy fidi com'e' giusto che sia. O la deve stendere in base a quello che dici tu?
Magari ci sono alcune pratiche che banca intesa non fa e credem si e allora?

bah io alle volte rimango basito da certi commenti
 

alessio87

Nuovo Utente
Registrato
5/5/12
Messaggi
187
Punti reazioni
4
ma cosa c'entra? ma ogni banca avrà la propria policy fidi com'e' giusto che sia. O la deve stendere in base a quello che dici tu?
Magari ci sono alcune pratiche che banca intesa non fa e credem si e allora?

bah io alle volte rimango basito da certi commenti
si ma stai molto calmo, lavori in credem?

ogni istituto può fare come vuole, ma io sono libero di esprimere il mio giudizio o no?