Come recupero la Minusvalenza su fondi?

Ghigo76

Nuovo Utente
Registrato
23/10/04
Messaggi
1.411
Punti reazioni
35
Salve a tutti. Se decidessi oggi di vendere un fondo di diritto estero, potrei recuperare la minusvalenza (entro 4 anni) solo su fondi, e solo su fondi della stessa sgr o sicav?
Ed è possibile recuperarli su fondi italiani?

E materialmente dovrei richiedere qualche certificato per il recupero o sarebbe in automatico una volta verificatasi la plusvalenza?

Grazie a tutti per le risposte
 
Ghigo76 ha scritto:
Salve a tutti. Se decidessi oggi di vendere un fondo di diritto estero, potrei recuperare la minusvalenza (entro 4 anni) solo su fondi, e solo su fondi della stessa sgr o sicav?
Ed è possibile recuperarli su fondi italiani?

E materialmente dovrei richiedere qualche certificato per il recupero o sarebbe in automatico una volta verificatasi la plusvalenza?

Grazie a tutti per le risposte


Non le recuperi, non è obbligatorio rilasciare la certificazione delle minus sui fondi, e non la rilasciano (ma puoi provare a convincerli).

Puoi decidere di non vendere una piccola quota, anche 10€,
lasci così aperto il dossier,
e potrai tentare il recupero più avanti investendo nelle Sicav della stessa casa.

Sui fondi italiani nisba.
 
alan1 ha scritto:
Non le recuperi, non è obbligatorio rilasciare la certificazione delle minus sui fondi, e non la rilasciano (ma puoi provare a convincerli).

Puoi decidere di non vendere una piccola quota, anche 10€,
lasci così aperto il dossier,
e potrai tentare il recupero più avanti investendo nelle Sicav della stessa casa.

Sui fondi italiani nisba.

Ho parlato con un operatore di IW il quale mi ha detto che posso recuperare la minusvalenza, ma solo su fondi della stessa casa, cioè se ho una perdita con ABN posso recuperare con una plus su ABN. Perà non era molto convincente...
più tardi richiamo.
 
Ghigo76 ha scritto:
Ho parlato con un operatore di IW il quale mi ha detto che posso recuperare la minusvalenza, ma solo su fondi della stessa casa, cioè se ho una perdita con ABN posso recuperare con una plus su ABN. Perà non era molto convincente...
più tardi richiamo.

E' così.
 
Però che io sappia una minus da sicav non la puoi compensare con una plus da sicav, ma con plus da azioni, obbligazioni, ecc.
uno è generato da redditi da capitale e una da redditi diversi. :mmmm:

Non sapevo che se erano della stessa casa si potesse fare.
 
alan1 ha scritto:

Dunque, vediamo se ho capito.

il 31/01/06 Acquisto 10000€ di FE di ABN

Oggi il loro valore è sceso a 7500

Ho una minus di 2500. (le commissioni si conteggiano?)

Entro il 31/12/2010 posso recuperare tale minus con plusvalenze per un importo di 2500 euro ma sempre che siano FE della ABN, giusto?

Quindi ad esempio, ipotizzando una tassazione pari al 12,5% per recuperare tutto dovrei fare una plus di 20000 euro per rientrare totalmente di una minus di 2500 euro?

E' esatto?
 
Ultima modifica:
Ghigo76 ha scritto:
Dunque, vediamo se ho capito.

il 31/01/06 Acquisto 10000€ di FE di ABN

Oggi il loro valore è sceso a 7500

Ho una minus di 2500. (le commissioni si conteggiano?)

Entro il 31/12/2010 posso recuperare tale minus con plusvalenze per un importo di 2500 euro ma sempre che siano FE della ABN, giusto?

Quindi ad esempio, ipotizzando una tassazione pari al 12,5% per recuperare tutto dovrei fare una plus di 20000 euro per rientrare totalmente di una minus di 2500 euro?

E' esatto?

No
hai perso 2500€,
devi guadagnare 2500€ per fare pari.
 
Ghigo76 ha scritto:
Dunque, vediamo se ho capito.

il 31/01/06 Acquisto 10000€ di FE di ABN

Oggi il loro valore è sceso a 7500

Ho una minus di 2500. (le commissioni si conteggiano?)

Entro il 31/12/2010 posso recuperare tale minus con plusvalenze per un importo di 2500 euro ma sempre che siano FE della ABN, giusto?

Quindi ad esempio, ipotizzando una tassazione pari al 12,5% per recuperare tutto dovrei fare una plus di 20000 euro per rientrare totalmente di una minus di 2500 euro?

E' esatto?


si e' esatto
ovvio se hai perso 2500 ridevi guadagnare 2500 per far pari
no 20000 euro,
e la puoi scontare (la minus su sicav) con qualsiasi cosa che dia dei redditi diversi.....

e cioe' azioni, certificates su indici, titoli sotto la pari (mediobanca-russia)
etc etc.

okkio che se avevi il deposito cointestato
la minus si divide al 50%
e se compri enel (sperando di recuperare la minus) essendo az.ordinarie
l'eventuale plus va al 100% all'intestatario....
 
quindi una minusvalenza di 2500 mi permette di non essere tassato per un valore di 312,5 (il 12,5%) su future plusvalenze?

Grazie a tutti
 
Ghigo76 ha scritto:
quindi una minusvalenza di 2500 mi permette di non essere tassato per un valore di 312,5 (il 12,5%) su future plusvalenze?

Grazie a tutti

Sì ma sevuoi compensarle con azioni,obbl,certificati...
devi

-disinvestire totalmente dalla Sicav (tutti i comparti)
-Richiedere la certificazione di minusvalenza
-Se la ottieni, girarla all'intermediario
 
Pek ha scritto:
Sì ma sevuoi compensarle con azioni,obbl,certificati...
devi

-disinvestire totalmente dalla Sicav (tutti i comparti)
-Richiedere la certificazione di minusvalenza
-Se la ottieni, girarla all'intermediario


Che io sappia non è facile riuscire a farsi dare le minus,
giacchè non sono obbligati a darle.
 
Pek ha scritto:
Sì ma sevuoi compensarle con azioni,obbl,certificati...
devi

-disinvestire totalmente dalla Sicav (tutti i comparti)
-Richiedere la certificazione di minusvalenza
-Se la ottieni, girarla all'intermediario


prima di richiedere la certificazione deve obbligatoriamente
chiudere il conto titoli, senno non la rilasciano,
ma poi per quale motivo dovresti fare tutte queste manovre?
compra dal solito intermediario i titoli che vuoi comprare
e fai prima.........
 
vik1930 ha scritto:
prima di richiedere la certificazione deve obbligatoriamente
chiudere il conto titoli, senno non la rilasciano,
ma poi per quale motivo dovresti fare tutte queste manovre?
compra dal solito intermediario i titoli che vuoi comprare
e fai prima.........

Parliamo di minus da Sicav e di certificazione rilasciata da queste
L'intermediario non c'entra e il conto titoli puoi anche non averlo
 
scusate se mi intrometto ma questa cosa mi interessa capirla...allora come si fa a recuparare la minusvalenza su un fondo azionario estero?
Si può tenere aperto il fondo con un minimo e poi nel frattempo aprire un'altro fondo monetario/obligazionario per poi attendere che il mercato si stabilizzi e rimetterle su fondo azionario..per quanto riguarda la tassazione su minusvalenza del 12,5 come funziona?? Questo mi sfugge...viene tassata anche la minusvalenza, ad esempio supponiamo 500 euro di minusavalenza viene tassata al 12,5 lo stesso o no?
 
Pek ha scritto:
Sì ma sevuoi compensarle con azioni,obbl,certificati...
devi

-disinvestire totalmente dalla Sicav (tutti i comparti)
-Richiedere la certificazione di minusvalenza
-Se la ottieni, girarla all'intermediario


Da quanto ho appreso una minus su fondi/sicav puoi compensarla solo con plus su altri fondi o sicav della stessa ''casa'', e non con altri strumenti finanziari.
 
fufy ha scritto:
scusate se mi intrometto ma questa cosa mi interessa capirla...allora come si fa a recuparare la minusvalenza su un fondo azionario estero?
Si può tenere aperto il fondo con un minimo e poi nel frattempo aprire un'altro fondo monetario/obligazionario per poi attendere che il mercato si stabilizzi e rimetterle su fondo azionario..per quanto riguarda la tassazione su minusvalenza del 12,5 come funziona?? Questo mi sfugge...viene tassata anche la minusvalenza, ad esempio supponiamo 500 euro di minusavalenza viene tassata al 12,5 lo stesso o no?

Dalle notizie raccolte (attendo che mi chiamino per conferma):

Ieri hai acquistato un fondo estero per 10000
domani lo rivendi per 9000.
Minus di 1000.
Hai 4 anni di tempo, ovvero fino al 2010 per rientrare di questo credito d'imposta. Cioè con un fondo della stessa sgr o sicav devi ottenere una plus. Se la ottieni di 2000, i primi 1000 non ti verranno tassati (perchè eri creditore), i successivi 1000 sì. Spero di esser stato chiaro e non aver scritto corbellerie
 
Ghigo76 ha scritto:
Da quanto ho appreso una minus su fondi/sicav puoi compensarla solo con plus su altri fondi o sicav della stessa ''casa'', e non con altri strumenti finanziari.


Parliamo sempre di Sicav,i fondi comuni italiani sono al netto

Il modo più semplice è quello che dici

In alternativa,essendo le perdite su Sicav a tutti gli effetti
minusvalenze puoi provare anche la compensazione con plus da amministrato
Essendo non semplice convincere la Sicav a rilasciare la dovuta certificazione rimane spesso una possibilità teorica
 
quindi orientandosi sempre nella stessa "casa" si può acquisire un'altro fondo monetario o obblig. e poi bisogna fare richiesta alla stessa "casa" e farsi riconoscere la minus/plusvalenza in che modo?
 
Ragazzi ma perchè vi incartate?

Se si apre un rapporto con una SICAV, nell'esempio citato ABN, la banca corrispondente mi apre anche una posizione fiscale che viene chiusa solamente quando disinvesto tutte le azioni della SICAV.
La posizione fiscale viene valutata su tutta la SICAV per cui se ho 3 comparti di cui 2 in perdita e uno in forte guadagno viene fatta la somma algebrica di perdite e guadagni e quel valore rappresenta la posizione netta che ho sulla SICAV.
Proviamo a fare un esempio.
Sottoscrivo un comparto di ABN per 50.000 euro; nel tempo faccio degli switch e al 31/12/05 ho questa situazione:
- 15.000 euro su China Equity
- 17.000 euro su Energy
- 20.000 euro su Biotech
Pertanto al 31/12, indipendentemente dai guadagni o perdite sul singolo comparto ho un guadagno complessivo di 2.000 euro.
Supponendo di non aver fatto switch oggi mi trovo all'incirca:
- 16.500 euro su China Equity
- 17.000 euro su Energy
- 16.000 euro su Biotech
In pratica oggi mi ritrovo complessivamente una minus di 500 euro. Se disinvesto completamente la SICAV (tutti e tre i comparti) perdo la minus a meno che non convinco la banca corrispondente a certificarmi la minus conseguita.
Se, invece, disinvesto per esempio Energy e Biotech non pago alcun capital gain e rimango con una posizione fiscale aperta con prezzo di carico pari a 17.000 euro.
Nel momento del disinvestimento complessivo andrò a pagare l'imposta, se dovuta, sulla mia parte di guadagno (la parte di capitale eccedente i 17.000).

Attenzione fin quando è in essere la posizione sulla sicav la minus non scade poichè questa viene materialmente realizzata solo al disinvestimento.
In altre parole posso tenere aperta una sicav dove ho una minus anche per 10 anni senza aver problemi di scadenza (discorso del tutto analogo alle azioni).

Ciao
G.
 
fufy ha scritto:
quindi orientandosi sempre nella stessa "casa" si può acquisire un'altro fondo monetario o obblig. e poi bisogna fare richiesta alla stessa "casa" e farsi riconoscere la minus/plusvalenza in che modo?

Finchè non chiudi completamente il rapporto con la Sicav
non rilasciano niente

Operando all'interno della Sicav non hai bisogno di certificazione è automatico
 
Indietro